Guide agli acquisti

Come scegliere il migliore compressore d’aria: caratteristiche, consigli, classifica bestseller

Pubblicità

Come scegliere il migliore compressore d’aria: caratteristiche, consigli, classifica bestseller – Un compressore d’aria è uno strumento versatile estremamente utile per poter svolgere tanti compiti, dal gonfiare le ruote della bicicletta e della macchina, fino alla rimozione della polvere dagli oggetti, l’uso con pistole pneumatiche e così via. I compressori però non sono tutti uguali, ci sono infatti i modelli più compatti come i compressori portatili per auto, utili per gonfiare le gomme in caso di emergenza, per poi passare agli enormi compressori per uso professionale, utili in officine, carrozzerie, fabbriche ecc.. Tuttavia se hai bisogno di un compressore per un uso casalingo, anche se la cerchia di modelli si restringe, la scelta rimane comunque ardua in quando riuscire a trovare un compressore d’aria che sia in grado di soddisfare le proprie esigenze è tutt’altro che facile, ma non preoccuparti, se devi fare il tuo primo acquisto e hai ancora qualche dubbio su quale compressore andare a comprare, noi siamo qui per aiutarti. In questa guida agli acquisti su come scegliere il migliore compressore d’aria troverai infatti tante utili informazioni, consigli, le caratteristiche più importanti da considerare per riuscire a trovare il compressore d’aria giusto per te.

Pubblicità

Per riuscire a scegliere il migliore compressore d’aria è importante conoscere come funziona questo utile strumento che genera aria a pressione. In sostanza, un compressore d’aria è una macchina dal funzionamento abbastanza semplice: l’aria atmosferica viene aspirata in un serbatoio, dove viene compressa da un motore. Uno strumento è collegato tramite un tubo flessibile rinforzato al compressore d’aria e un grilletto se viene premuto apre una valvola, consentendo all’aria compressa contenuta nel compressore d’aria di alimentare lo strumento e farlo funzionare. Tramite un compressore d’aria possono funzionare le pistole per il gonfiaggio dei pneumatici, smontagomme, pistole pneumatiche, ponti sollevatori e così via.

In alcuni modelli, la pressione dell’aria è generata da una girante rotante che ricorda un po’ le pale di una ventola, ma nella maggior parte dei modelli, l’aria viene messa sotto pressione tramite un pistone che scorre su e giù all’interno di un cilindro. Questo motore è molto simile nel funzionamento al motore della tua auto o di un tosaerba.

Ci sono poi i compressori d’aria più piccoli ed economici, la cui aria prodotta viene utilizzata immediatamente e non immagazzinata all’interno di uno o più serbatoi come invece accade nei modelli più grandi. Lo svantaggio di un compressore senza serbatoio è che dovrà rimanere sempre acceso per erogare l’aria necessaria per svolgere il lavoro con lo strumento che vi è stato attaccato, mentre invece con un compressore dotato di serbatoio, il motore quando verrà raggiunta una certa pressione si spegnerà in automatico, lasciando l’aria all’interno del serbatoio pronta all’uso. Quando calerà la pressione dell’aria, allora il motore si accenderà nuovamente per poter riempire nuovamente il serbatoio fino alla pressione a cui è stato impostato per spegnersi di nuovo.

Possiamo poi scegliere il migliore compressore d’aria tra due tipi base:

  • Con motore elettrico o alimentato a benzina
  • Lubrificato ad olio o senza olio

La maggior parte dei compressori che si trovano in vendita per un uso casalingo sono alimentati tramite la corrente di casa e possono essere collegati a una normale presa elettrica domestica. I compressori d’aria del tipo elettrico più grandi, quelli per un uso professionale e che in genere troviamo in uso in officine e fabbriche, hanno bisogno invece di una corrente superiore a quella usata normalmente nelle civili abitazioni, ma difficilmente si trovano in vendita nei normali negozi di attrezzatura per uso casalingo. Abbiamo poi i compressori d’aria alimentati a benzina, che sono spesso delle grandi e potenti unità che vengono utilizzate in ambienti commerciali o cantieri, nonché in situazioni in cui l’alimentazione elettrica non è disponibile.

La maggior parte dei compressori d’aria è lubrificata ad olio, in particolare i modelli più potenti e per quanto riguarda la manutenzione, il livello dell’olio deve essere controllato regolarmente e cambiato periodicamente. Di solito è una routine di manutenzione abbastanza rapida e semplice, che garantisce una lunga durata del compressore e in effetti, questi compressori sono noti per la loro durata nel tempo. Ci sono poi i compressori senza olio, dotati di cilindri rivestiti in teflon e che non necessitano di lubrificazione. Praticamente non c’è manutenzione in questo caso, quindi non sorprende il fatto che siano molto ricercati da chi vuole solo caricare il compressore e utilizzarlo. Lo svantaggio però dei compressori d’aria senza olio è che il rivestimento in teflon con l’utilizzo si andrà ad usurare e non potrà essere sostituito, tanto che in tal caso non c’è altra soluzione se non quella di acquistare un nuovo compressore d’aria. Anche se sembra una cosa drastica e non conveniente, in realtà l’usura del teflon avviene con un processo molto lento e un compressore d’aria di alta qualità e che funziona senza olio in genere è in grado di durare per tanti anni di utilizzo.

Vediamo adesso quali sono le specifiche più importanti da considerare per riuscire a scegliere il migliore compressore d’aria. Per comprendere le prestazioni di cui è capace un compressore d’aria, è necessario comprendere la terminologia e l’importanza di ogni voce e in genere la scheda tecnica di un compressore d’aria dovrebbe fornire quattro voci principali:

  • Potenza (hp): nella scelta di un compressore d’aria, la potenza del motore è molto importante, in quanto maggiore sarà la potenza e quanto più velocemente il compressore raggiungerà la pressione di esercizio, oltre al fatto che sarà in grado di riempire più velocemente il serbatoio da vuoto e di ricaricarlo durante l’uso
  • Piedi cubi al minuto (cfm) o piedi cubi standard al minuto (scfm): è la misura del flusso d’aria ed è la caratteristica più importante di un qualsiasi compressore d’aria. Si può avere una potenza ridotta e alla fine la pressione aumenterà. Se il flusso d’aria è basso, alcuni strumenti semplicemente non funzioneranno in quanto non c’è una potenza sufficiente per farli funzionare. Se ad esempio hai bisogno di un compressore per poter gonfiare i pneumatici, un flusso d’aria basso non avrà molto impatto, ma se devi usare una pistola sparachiodi, un dremel o un avvitatore pneumatico, avere una quantità d’aria giusta è assolutamente vitale. Tutti gli strumenti pneumatici hanno una valutazione CFM e se il compressore d’aria non corrisponde o supera tale valore, lo strumento non sarà in grado di funzionare. Il flusso d’aria riportato per uno strumento pneumatico o un compressore deve essere misurato a 90 psi. La figura viene utilizzata per fornire uno standard per il confronto, piuttosto che indicare che lo strumento deve essere utilizzato a 90 psi. Attenzione ai numeri cfm citati a diversi livelli psi perchè può essere usato come un modo per far sembrare il compressore più potente di quanto non sia in realtà. Controlla gli strumenti pneumatici che prevedi di utilizzare prima di acquistare un compressore d’aria. Una chiodatrice ad esempio, può avere un flusso d’aria fino a 0,5 cfm a 90 psi, mentre invece una chiodatrice per cornici potrebbe richiedere da 2 a 2,5 cfm e un avvitatore pneumatico da 1/2″ potrebbe richiedere 4 cfm. Si può sempre abbassare la pressione di un compressore grande, ma non si può alzare in un compressore piccolo oltre il valore nominale di cfm
  • PSI: è l’effettiva pressione dell’aria che viene generata. In teoria, un serbatoio da 10 litri riempito d’aria a 150 psi contiene il 30% di aria in più rispetto allo stesso serbatoio di dimensioni ma riempito d’aria a 100 psi. Quindi, psi potrebbe essere utilizzato per mettere a confronto il tempo di funzionamento di due compressori tra le ricariche. Nella pratica, anche i compressori d’aria portatili più piccoli ed economici sono in grado di generare 100 psi o più. Qualunque cosa sopra dovrebbe essere più che adeguata per il fai-da-te e l’uso in piccoli laboratori
  • Dimensione del serbatoio: altra cosa importante da considerare per scegliere il migliore compressore d’aria è la dimensione del serbatoio del compressore d’aria. La dimensione del serbatoio andrà scelta più che altro dal tipo di lavoro che si dovrà andare a svolgere. Se si ha bisogno di un compressore per poter gonfiare le gomme dell’auto o il pallone del bambino ad esempio, allora si potrebbe anche non aver bisogno di un serbatoio. Se si usano invece tutta una serie di utensili pneumatici che vanno collegati a un compressore, un serbatoio offre il vantaggio di avere sempre a disposizione una riserva d’aria pronta all’uso: il compressore riempie il serbatoio a una pressione preimpostata, quindi il motore smette di funzionare fino a quando la pressione non scende sotto un certo valore. Inoltre, crea un ambiente di lavoro più silenzioso. Ci sono poi i serbatoi gemelli, che possono essere utili se due persone utilizzano lo stesso compressore contemporaneamente, in particolare se vengono utilizzati degli strumenti diversi in contemporanea. Con un serbatoio di grandi dimensioni, una caduta di pressione potrebbe influire negativamente su entrambi gli strumenti, mentre invece con i serbatoi gemelli, ogni strumento può essere fornito dell’aria necessaria per il suo funzionamento in maniera molto più efficiente. Tuttavia, alcuni compressori d’aria che sembrano avere serbatoi gemelli, nella realtà non funzionano in questo modo, questo perchè due serbatoi vengono utilizzati per risparmiare spazio, ma in realtà sono collegati e agiscono come se fossero uno soltanto. Prima di un acquisto, è necessario leggere attentamente le informazioni del produttore per riuscire a comprendere meglio se i serbatoi funzionano in modo indipendente l’uno dall’altro o se sono in comune

Riepilogando in breve. Per scegliere il migliore compressore d’aria:

  • Riuscire a produrre la giusta quantità di flusso d’aria (il rating cfm) è assolutamente vitale. Se infatti si sbaglia questo, alcuni strumenti potrebbero non riuscire a funzionare
  • Una potenza elevata è una cosa buona, perché significa che il compressore d’aria è in grado di funzionare anche dopo tante ore d’uso senza che si danneggi e di riempire il serbatoio in modo veloce
  • Un valore elevato di psi è una buona cosa in termini di tempo di esecuzione
  • Un compressore d’aria con un serbatoio più grande, consentirà di poter lavorare per un periodo di tempo più lungo

Per scegliere il migliore compressore d’aria considera inoltre:

  • Se per te avere un compressore d’aria portatile è importante, guarda quanto pesa l’unità a cui sei interessato e se c’è un manico per rendere più comodo e facile il trasporto, diversamente accertati che ci sia una parte comoda nel compressore che permetta di poterlo sollevare e trasportare con te
  • È molto utile avere un compressore dotato di indicatori chiari e di facile lettura. Inoltre, è importante che i controlli del compressore d’aria possano essere regolati con le mani anche quando si indossano dei guanti da lavoro, rendendo l’esperienza d’uso migliore
  • Un compressore d’aria che richiede un assorbimento di corrente basso all’avvio, ha meno probabilità di far scattare il contatore di casa
  • Con i modelli lubrificati, un indicatore in vetro semplifica il controllo del livello che è stato raggiunto dall’olio
  • Quando si acquista un compressore, un kit di accessori è un’utile aggiunta, ma di solito sono utili solo per le attività di gonfiaggio, soffiatura e al massimo di verniciatura

Siamo giunti al termine di questa guida agli acquisti e se hai intenzione di scegliere il migliore compressore d’aria ma non sai da quali negozi affidabili acquistare, i loro prezzi o i modelli più apprezzati e ricercati dagli utenti, ti consiglio di partire con la tua ricerca dalla nostra classifica bestseller che trovi qui sotto. La lista dei migliori compressori d’aria più venduti è sempre in continuo aggiornamento in base ai prodotti più acquistati e ricercati dagli utenti e al suo interno troverai tutte le loro descrizioni tecniche, potrai visualizzare i loro prezzi e accedere alle utilissime recensioni rilasciate dagli utenti dopo che hanno fatto la prova dell’unità acquistata.

*Prezzo su Amazon.it dal 16-09-2021 20:57 CET Dettagli * I prezzi dei prodotti e la disponibilità sono aggiornati alla data/ora indicata e sono soggetti a modifica. Qualsiasi informazione di prezzi e disponibilità visualizzata su Amazon.it al momento dell'acquisto si applicherà alla vendita di questo prodotto.

Pubblicità

Ti potrebbero interessare anche i seguenti articoli:

Questo sito Web utilizza i cookie, inclusi quelli di profilazione e di terze parti, per poter raccogliere informazioni sulla tua visita, migliorare la tua esperienza di navigazione e per mostrarti annunci pertinenti con i tuoi interessi. Consulta la nostra pagina Privacy & Cookie Policy per poter accedere a maggiori informazioni. Per accettare tutti i cookie e avere la miglior esperienza di navigazione possibile nelle pagine di questo sito, fai clic sul pulsante "Accetta i cookie", scorri la pagina proseguendo la navigazione o clicca in un qualsiasi contenuto per accedervi. In qualsiasi momento potrai revocare e modificare il tuo consenso ai cookie attraverso il link "Reset Cookie" che trovi in fondo a ogni pagina.

Imposta quali cookie vuoi consentire o bloccare

Visitando questo sito web, potrebbero venire memorizzati o recuperate delle informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookie. Queste informazioni potrebbero riguardare te, le tue preferenze o il dispositivo con cui hai avuto accesso e vengono utilizzate principalmente per far funzionare il sito nella maniera corretta. Le informazioni rilevate attraverso i cookie non sono in grado di identificarti direttamente, ma servono per offrirti un'esperienza web più adatta al tuo profilo utente. Poiché rispettiamo il tuo diritto alla privacy, puoi scegliere dal pannello che troverai di seguito di non consentire alcuni tipi di cookie o solo alcuni di essi. Usa l'interruttore di fianco a ogni categoria di cookie per gestire le tue preferenze, usa però questa funzione con molta attenzione, infatti, tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire negativamente sulla tua esperienza sul sito e sui servizi che siamo in grado di offrire. Se vuoi che il sito in questione possa offrirti il massimo per quanto riguarda i suoi contenuti, dovresti accettare tutti i cookie, diversamente l'esperienza utente potrebbe peggiorare. Nel caso dovessi ripensarci, nel caso avessi impostato male la tua decisione su quali cookie rifiutare su questo sito, in qualsiasi momento potrai cambiare la tua scelta premendo sul link "Reset Cookie" che trovi a fondo pagina. La durata dei cookie è di 365 giorni a partire dal momento in cui vengono accettati dall'utente.

Di seguito puoi scegliere quale tipo di cookie consentire o rifiutare su questo sito web e una volta fatta la tua scelta, clicca sul pulsante "Salva le impostazioni sui cookie" per rendere effettiva la tua decisione.

FunzionaliIl nostro sito web utilizza cookie funzionali. Questi cookie sono necessari per far funzionare il nostro sito web.

AnaliticiIl nostro sito Web utilizza cookie analitici per consentire di analizzare il nostro sito Web e ottimizzarlo allo scopo di migliorarne l'usabilità. Le visite tracciate sono anonime.

Social mediaIl nostro sito Web inserisce cookie di social media per mostrarti contenuti di terze parti come YouTube e FaceBook. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

Ads PersonalizzatiIl nostro sito web inserisce cookie pubblicitari per mostrarti pubblicità di terze parti in base ai tuoi interessi. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

AltroIl nostro sito web inserisce cookie di terze parti da altri servizi di terze parti che non sono analitici, social media o pubblicitari.