Guide agli acquisti

Come scegliere il migliore purificatore d’aria: consigli, caratteristiche e classifica bestseller

Pubblicità

Come scegliere il migliore purificatore d’aria: consigli, caratteristiche e classifica bestseller – Un purificatore d’aria è essenziale per poter ripulire l’aria da tutte le sostanze irritanti e dannose che possono essere presenti nell’aria e che quindi possono essere respirate. Queste sostanze contenute nell’aria, non necessariamente sono tossiche, ma possono comunque portare a dei seri problemi di respirazione e alla nascita di allergie. Se sei giunto in questa pagina è perchè probabilmente sei alla ricerca di maggiori informazioni su come trovare il purificatore d’aria giusto, oppure hai avuto occasione di andare in un negozio fisico o fare una ricerca online e ti sei reso conto che esistono modelli con differenti caratteristiche che ti hanno un pò spiazzato nella scelta. Attraverso questa guida cercheremo di indicare tutte le caratteristiche più importanti da considerare per poter scegliere il migliore purificatore d’aria in modo da poter trovare il prodotto giusto per te.

Pubblicità

Quando si deve scegliere il migliore purificatore d’aria, si si deve prestare attenzione a diverse caratteristiche importanti, tra cui:

  • Sostituzione dei filtri: il purificatore d’aria ha dei filtri che andranno sostituiti nel corso della sua vita. alcuni depuratori d’aria hanno un solo filtro, altri invece potrebbero averne 2 o 3. I filtri maggiormente usati sono:

Filtro HEPA: è il tipo di filtro che viene usato maggiormente nei purificatori d’aria portatili e permette di rimuovere le minuscole particelle sospese presenti nell’aria e che non sono visibili a occhio nudo, motivo per cui è sempre importante che un filtro venga pulito in maniera regolare e accurata. Per sapere ogni quanto il filtro Hepa del tuo purificatore d’aria debba essere sostituito, dovrai dare un’occhiata al manuale delle istruzioni in modo da sapere ogni quanto andrà cambiato. Solitamente, la maggior parte dei produttori, consiglia di sostituire il filtro HEPA almeno una volta ogni 3 mesi.

Pre-filtro: alcuni depuratori d’aria hanno un pre-filtro che è in grado di bloccare le particelle più grandi, polvere inclusa, prima di arrivare al filtro HEPA vero e proprio. I pre-filtri, sono solitamente più piccoli e anche più economici da acquistare rispetto a quelli HEPA. Il pre-filtro va ripulito da tutti i detriti più grossi presenti nell’aria e andrà cambiato quanto sporco, in questo modo si potrà allungare la vita del filtro HEPA

Secondo pre-filtro: alcuni tra i migliori depuratori d’aria, oltre al pre-filtro normale, hanno anche un secondo pre-filtro in grado di trattenere le particelle che sono riuscite a passare attraverso il primo pre-filtro, in particolare le molecole dell’odore. In questo modo le particelle che andranno a finire sul filtro HEPA saranno in minor quantità possibile.

In genere per i filtri la spesa per la loro sostituzione, può variare da circa una decina di euro fino a 250 euro e più a seconda del modello di depuratore d’aria in uso. Questa della sostituzione può arrivare ad avere quindi anche dei costi impegnativi, motivo per cui, prima di scegliere un purificatore d’aria, è importante conoscere anche i prezzi dei filtri e i tempi di sostituzione. Alcuni produttori però a seconda dell’uso del purificatore in possesso e dell’uso che se ne fa, possono consigliare la sostituzione anche annuale. Per avere un filtro che sia il più pulito possibile, ti consiglio di:

Mantenere la casa pulita: una casa più pulita genererà molta meno polvere che quindi non passerà per i filtri del depuratore d’aria e quindi non andrà a sporcarli. Eliminando la polvere quindi, i filtri avranno la possibilità di durare per un tempo più lungo

Non fumare in casa: il fumo delle sigarette genera della particelle che vengono filtrate dal depuratore sporcandolo. Se ci sono fumatori in giro per la stanza, falli uscire fuori, un’aria più pulita, permetterà al filtro di allungare la sua durata in quanto si sporcherà molto meno

Compra filtri lavabili: se i filtri di ricambio sono molto costosi, punta all’acquisto di un purificatore d’aria dotato di filtro lavabile, in questo modo il filtro potrà essere riutilizzato dopo che è stato lavato e asciugato per bene, con un buon risparmio sull’acquisto nel tempo rispetto a una unità di filtraggio nuova

Punta su depuratori d’aria ad alta efficienza energetica: per scegliere il migliore purificatore d’aria è importante che questo sia in grado di funzionare con una bassa potenza rispetto ad altri, in questo modo sicuramente non risparmierai centinaia di euro all’anno in energia elettrica, ma risparmierai comunque dei soldi che potrai reinvestire per comprare dei filtri nuovi quando necessario.

Ma come funziona un depuratore d’aria? Il funzionamento di un depuratore d’aria è molto semplice e per quanto tra un purificatore e l’altro possa variare la forma, dimensione e design, il funzionamento grosso modo resta sempre lo stesso:

  • Prima fase: attraverso una ventola viene aspirata l’aria presente nella stanza all’interno del purificatore e se questo avrà un pre-filtro vi passerà attraverso
  • Seconda fase: la ventola interna del depuratore continua ad aspirare aria, spingendola verso l’alto, in questo caso, se è presente un secondo pre-filtro, l’aria passerà attraverso di lui
  • Terza fase: una volta che l’aria ha raggiunto la parte superiore, sempre attraverso la ventola viene spinta verso l’ultimo filtro finale, il filtro HEPA da cui l’aria passa attraversandolo e uscendo dalla parte superiore del depuratore in maniera purificata andrà a finire dentro la stanza.

Il funzionamento di un qualsiasi depuratore d’aria è molto semplice come hai potuto vedere. Ma vediamo ora i fattori importanti da considerare per poter scegliere il migliore purificatore d’aria. Quando infatti devi acquistare un depuratore di questo tipo, devi prestare attenzione a delle specifiche importanti per aiutarti a determinare il depuratore d’aria più adatto all’ambiente dove avrai intenzione di utilizzarlo. Tra i fattori da considerare abbiamo:

  • Superficie: per scegliere il migliore purificatore d’aria è importante capire la copertura in metri quadri che un purificatore d’aria può ricoprire. Per saperlo è importante misurare la dimensione della camera dove si vorrà mettere il depuratore e moltiplicando quindi la lunghezza per la larghezza si avranno i metri quadri della camera. Scegli quindi un purificatore d’aria in grado di coprire quell’area ed eventualmente comprane uno in grado di coprire una dimensione leggermente più grande in modo da non sovraccaricare troppo il depuratore d’aria quando in funzione
  • Classificazione CFM e ACH: alcuni produttori di depuratori d’aria, mettono in elenco una valutazione CFM nelle specifiche del prodotto. Il CFM non è altro che la quantità d’aria che la macchina è in grado di aspirare e purificare in un minuto e con un pò di matematica, si sarà in grado di capire quante volte il purificatore d’aria risucchierà l’aria presente nella camera. Altri depuratori d’aria invece utilizzano una valutazione ACH cioè il cambio dell’aria in un’ora. Questa specifica mostra la quantità d’aria che il purificatore d’aria sarà in grado di aspirare e quindi restituire purificata nel tempo di un’ora, ad esempio, un depuratore d’aria con specifa ACH pari a 3 significherebbe che sarebbe in grado di aspirare il volume dell’aria da purificare presente nella stanza per 3 volte in un’ora.

Inoltre, ecco alcuni consigli per poter scegliere il migliore purificatore d’aria:

  • Un depuratore d’aria può essere dotato di timer automatico in modo da permettere la sua esecuzione e spegnimento in maniera automatica durante il corso della giornata
  • Se hai bisogno di un depuratore automatico, cerca un modello in grado di cambiare la velocità della ventola in base alla misura delle particelle di polvere che sono presenti nell’aria
  • Un purificatore d’aria portatile è in grado di depurare l’aria da particelle che raggiungono una dimensione media di 0.3 micron, ma possiamo trovare modelli in grado di raggiungere una purificazione dell’aria da particelle da 0.003 micron. Se non riesci a farti un’idea di tali dimensioni, considera per un confronto che un capello umano ha un diametro di 50 micron
  • Un depuratore d’aria può generare dei rumori quando è in funzione, accertati che i decibel riportati nella descrizione non ti creino alcun problema e che siano i più bassi possibile
  • Posiziona il depuratore d’aria in una stanza dove trascorri più tempo
  • All’interno della casa, per permettere ai filtri di durare per più tempo possibile ed avere quindi un’aria più pulita, evita di accendere candele, di bruciare legna, di fumare.

Abbiamo finito con questa guida su come scegliere il migliore purificatore d’aria. Se sei alla ricerca di un valido prodotto ma non sai da dove iniziare a cercarlo, ti consiglio di dare uno sguardo alla nostra classifica bestseller dove sono presenti tutti depuratori d’aria più venduti e completi di recensioni, rilasciate da chi ha già fatto l’acquisto e provato il prodotto, magari in questa classifica trovi anche il prodotto giusto per te.

*Prezzo su Amazon.it dal 17-09-2021 09:17 CET Dettagli * I prezzi dei prodotti e la disponibilità sono aggiornati alla data/ora indicata e sono soggetti a modifica. Qualsiasi informazione di prezzi e disponibilità visualizzata su Amazon.it al momento dell'acquisto si applicherà alla vendita di questo prodotto.

Pubblicità

Ti potrebbero interessare anche i seguenti articoli:

Questo sito Web utilizza i cookie, inclusi quelli di profilazione e di terze parti, per poter raccogliere informazioni sulla tua visita, migliorare la tua esperienza di navigazione e per mostrarti annunci pertinenti con i tuoi interessi. Consulta la nostra pagina Privacy & Cookie Policy per poter accedere a maggiori informazioni. Per accettare tutti i cookie e avere la miglior esperienza di navigazione possibile nelle pagine di questo sito, fai clic sul pulsante "Accetta i cookie", scorri la pagina proseguendo la navigazione o clicca in un qualsiasi contenuto per accedervi. In qualsiasi momento potrai revocare e modificare il tuo consenso ai cookie attraverso il link "Reset Cookie" che trovi in fondo a ogni pagina.

Imposta quali cookie vuoi consentire o bloccare

Visitando questo sito web, potrebbero venire memorizzati o recuperate delle informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookie. Queste informazioni potrebbero riguardare te, le tue preferenze o il dispositivo con cui hai avuto accesso e vengono utilizzate principalmente per far funzionare il sito nella maniera corretta. Le informazioni rilevate attraverso i cookie non sono in grado di identificarti direttamente, ma servono per offrirti un'esperienza web più adatta al tuo profilo utente. Poiché rispettiamo il tuo diritto alla privacy, puoi scegliere dal pannello che troverai di seguito di non consentire alcuni tipi di cookie o solo alcuni di essi. Usa l'interruttore di fianco a ogni categoria di cookie per gestire le tue preferenze, usa però questa funzione con molta attenzione, infatti, tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire negativamente sulla tua esperienza sul sito e sui servizi che siamo in grado di offrire. Se vuoi che il sito in questione possa offrirti il massimo per quanto riguarda i suoi contenuti, dovresti accettare tutti i cookie, diversamente l'esperienza utente potrebbe peggiorare. Nel caso dovessi ripensarci, nel caso avessi impostato male la tua decisione su quali cookie rifiutare su questo sito, in qualsiasi momento potrai cambiare la tua scelta premendo sul link "Reset Cookie" che trovi a fondo pagina. La durata dei cookie è di 365 giorni a partire dal momento in cui vengono accettati dall'utente.

Di seguito puoi scegliere quale tipo di cookie consentire o rifiutare su questo sito web e una volta fatta la tua scelta, clicca sul pulsante "Salva le impostazioni sui cookie" per rendere effettiva la tua decisione.

FunzionaliIl nostro sito web utilizza cookie funzionali. Questi cookie sono necessari per far funzionare il nostro sito web.

AnaliticiIl nostro sito Web utilizza cookie analitici per consentire di analizzare il nostro sito Web e ottimizzarlo allo scopo di migliorarne l'usabilità. Le visite tracciate sono anonime.

Social mediaIl nostro sito Web inserisce cookie di social media per mostrarti contenuti di terze parti come YouTube e FaceBook. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

Ads PersonalizzatiIl nostro sito web inserisce cookie pubblicitari per mostrarti pubblicità di terze parti in base ai tuoi interessi. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

AltroIl nostro sito web inserisce cookie di terze parti da altri servizi di terze parti che non sono analitici, social media o pubblicitari.