Guide agli acquisti

Come scegliere una buona bici elettrica [Guida agli acquisti]

La bicicletta rappresenta il mezzo di trasporto pulito per eccellenza. Tuttavia il suo potenziale di mobilità potrebbe risultare limitato per i più pigri o per gli anziani. E proprio in virtù di questa problematica che il giusto compromesso potrebbe essere rappresentato dai nuovi modelli di bicicletta a motore elettrico che si stanno diffondendo sul mercato. Ma come scegliere una buona bici elettrica?

Link Sponsorizzati

Come ogni nuovo prodotto che si affaccia sul mercato sarà necessario informarsi adeguatamente e noi vogliamo darvi alcuni consigli utili per valutare gli aspetti da considerare per poter scegliere una buona bici elettrica.

Come scegliere una buona bici elettrica in base alle esigenze e budget

Per prima cosa quando dobbiamo scegliere una buona bici elettrica, dobbiamo considerare le nostre esigenze, fondamentalmente si tratterebbe di stimare l’utilizzo medio che ne faremmo giornalmente e successivamente rivolgersi ad una determinata fascia di prodotti aventi una determinata autonomia. Sarà inutile infatti investire in modelli dall’autonomia elevata se non siamo intenzionati a percorrere lunghe distanze.

Per quanto riguarda il budget; se avete da spendere sarebbe preferibile investire cifre non troppo moderate in quanto avrete accesso a modelli di comprovata qualità e nel tempo il vostro sforzo sarà più che ricompensato. Per una bicicletta elettrica di qualità i prezzi possono variare dai 500 fino a circa 1500 euro e oltre.

Infatti la bici elettrica rappresenta una vera e propria alternativa ai tradizionali mezzi quali citycar o moto. In questo modo potrete risparmiare sia denaro per il carburante e per la tassazione che tempo per il parcheggio. Il consiglio dunque è di spendere una somma considerevole qualora ve lo possiate permettere perché il gioco vale certamente la candela! Inoltre sappiate che potrete avere accesso a incentivi disponibili in alcune regioni potendo così risparmiare sul costo finale!

Come scegliere una buona bici elettrica in base alla componentistica

Per prima cosa, quando si deve scegliere una bici elettrica, dovete considerare il motore. Secondo il codice della strada infatti è possibile montare liberamente motori elettrici fino a 250 W e con una velocità fino a 25 Km/h. Se andate oltre sarete obbligati ad omologare il mezzo e fare anche uso del casco.

Attenti anche alla batteria. È preferibile una batteria al litio in quanto dotata di maggiore autonomia, più leggera e meno inquinante. Tuttavia se sceglierete un modello economico rischierete di trovarvi una batteria al piombo dall’autonomia ridotta e dal peso considerevole.

Link Sponsorizzati

Altri articoli che ti potrebbero interessare