Guide

Come condividere la posizione tra Android e iPhone [GUIDA]

Pubblicità

Oggi con questa guida vedremo come condividere la posizione tra Android e iPhone. Una cosa molto utile che possono fare sia i dispositivi Android che iPhone è la possibilità di poter condividere la propria posizione con altri utenti. Spesso la condivisione del luogo in cui si sta è utile per farsi raggiungere più facilmente o per tenere traccia di qualcuno, come ad esempio i figli piccoli o gli anziani, in questo modo si riesce a tenere sempre traccia di dove sta lo smartphone che condivide la posizione e in caso di problemi si può raggiungere molto più facilmente il proprietario del device.

Pubblicità

Se ti stai chiedendo se sia possibile o meno riuscire a condividere la posizione tra smartphone Android e iPhone o viceversa, la risposta è un secco si e non esiste solo un modo per poterlo fare, ma ne esistono diversi e quelli più efficaci e facili da mettere in pratica sono stati descritti in questa guida. Potrai così riuscire a condividere la posizione dal tuo telefono Android con un tuo amico o fratello con un iPhone e viceversa, così da poter essere sempre monitorato, inoltre sarà più facile per te farti raggiungere in un luogo sconosciuto da qualcuno se con lui hai condiviso la tua posizione, anche se i due dispositivi sono un iPhone e un Android.

Vediamo quindi nel dettaglio quali sono tutti i metodi da provare per condividere il luogo in cui si sta tra Android e iPhone seguendo questa guida.

Come condividere la posizione tra Android e iPhone usando Google Maps

Google Maps è il navigatore satellitare di Google, molto apprezzato e usato dagli utenti di utenti di tutto il mondo in quanto permette di raggiungere una meta sconosciuta in maniera molto semplice, questo mediante l’uso di una mappa con il percorso tracciato e una guida vocale.

Oltre a questo Maps permette anche di poter usare diverse funzionalità utili, tra cui la Immersive view; si possono vedere le foto dei luoghi ed è possibile leggere le recensioni delle attività commerciali del posto. Un’altra funzionalità di cui dispone Google Maps inoltre, è la possibilità di poter condividere in tempo reale la propria posizione con i propri contatti telefonici e questo indipendentemente dal fatto che si stia usando uno smartphone con sistema operativo Android oppure un iPhone.

Questa funzione di condivisione della posizione in tempo reale usando Maps puoi usarla sia tra iPhone e iPhone che tra Android e Android e ovviamente anche tra iPhone e Android e viceversa, Di seguito trovi tutti i passaggi che è necessario seguire per poter procedere con la condivisione su mappa della propria posizione in tempo reale:

  • Prima di tutto è necessario che sul telefono Android, Google Maps sia aggiornato alla sua ultima versione disponibile (link al Play Store), stessa cosa vale per l’app di navigazione installata sull’iPhone (link all’app Store). Una volta che si ha l’app Maps aggiornata su entrambi i dispositivi puoi continuare questa guida seguendo i passaggi successivi
  • Supponiamo che vuoi condividere la posizione dal tuo dispositivo Android con un tuo amico che ha invece un iPhone. Tocca l’icona di Maps dallo smartphone da cui vuoi condividere la tua posizione
  • Sulla mappa di Maps, ti verrà mostrato un punto blu sullo schermo, questo a indicare la tua posizione attuale

  • Tocca il punto blu che indica la tua posizione e si aprirà una schermata in fondo allo schermo da cui devi premere sul pulsante Condividi posizione

  • Dai il permesso a Maps per accedere ai tuoi contatti se ancora non l’hai fatto
  • Adesso puoi decidere per quanto tempo condividere la tua posizione. Per 1 ora (puoi impostare di più o di meno agendo sugli appositi pulsante di lato) oppure fino alla disattivazione. Seleziona la voce Fino alla disattivazione o imposta il tempo massimo di condivisione della tua posizione

  • Seleziona ora il contatto con cui vuoi condividere la tua posizione su Maps. Un messaggio su schermo ti chiederà se vuoi condividerla tramite link. Condividendo il link, chiunque venga in suo possesso potrà vedere il tuo nome, la tua foto (se ne hai messo una ovviamente) e la posizione in tempo reale per un periodo di tempo massimo di 24 ore. Premi su Condividi

  • Premi adesso su Invia e da Maps ti verrà chiesto se vuoi consentire a Maps di accedere ai dati sull’attività fisica. Consenti
  • Ti verrà chiesto poi da Maps se vuoi consentirgli di accedere alla tua posizione in qualsiasi momento. Seleziona la voce Consenti anche questa volta
  • Ora si aprirà l’app per l’invio degli SMS e già troverai selezionato il contatto con il numero di telefono con cui vuoi condividere la tua posizione su Maps in tempo reale. Invia l’SMS come faresti normalmente (l’SMS potrebbe avere un costo in base al tuo gestore telefonico)

  • Il contatto a cui hai inviato l’SMS con il link della tua posizione in tempo reale visualizzata su Maps, adesso riceverà questo messaggio. Non dovrà fare altro che aprire il link con un tocco e verrà rimandato su Google Maps dove potrà vedere la tua attuale posizione e seguire tutti i tuoi spostamenti per tutto il periodo di tempo che avevi impostato in precedenza

Come condividere la posizione tra Android e iPhone usando WhatsApp

Un altro metodo semplice ed efficace che può essere usato per poter condividere la propria posizione in tempo reale tra un iPhone e un Android, consiste nell’usare l’app WhatsApp. L’applicazione di messaggistica è molto diffusa in Italia, motivo per cui non sarà affatto difficile che sia il proprietario dello smartphone Android che dell’iPhone l’abbiano installata sul proprio dispositivo.

Ecco i passaggi da seguire per poter condividere la posizione  in tempo reale tra Android e iPhone usando WhatsApp:

  • Assicurati di avere l’ultima versione dell’app WhatsApp installata sia su iPhone che su Android
  • Mettiamo che vuoi condividere la tua posizione dal tuo telefono Android all’iPhone. Apri l’app WhatsApp toccando la sua icona verde
  • Apri adesso la chat con il contatto con vuoi condividere la tua posizione in tempo reale
  • Premi sull’icona con la graffetta e seleziona con un tocco con il dito la voce Posizione

  • Si aprirà adesso una nuova schermata con una mappa ben visibile e dove puoi vedere indicata con un punto blu la tua posizione attuale

  • Ora per condividere la tua posizione con il tuo contatto WhatsApp che usa l’iPhone, premi sulla voce Posizione in tempo reale
  • Decidi per quanto tempo condividere la tua posizione, tra 15 minuti, 1 ora o 8 ore ed eventualmente aggiungi un commento se ti può essere utile

  • Una volta impostato il tempo di condivisione della tua posizione in tempo reale, premi sul pulsante di invio
  • Il contatto con l’iPhone riceverà un messaggio su WhatsApp con una mappa che riporta la tua posizione in tempo reale
Come condividere la posizione tra Android e iPhone: conclusioni

Riuscire a condividere la posizione in tempo reale tra Android e iPhone e viceversa è abbastanza semplice se si usano i metodi appena visti sopra, vale a dire se si usa la funzione di condivisione di Google Maps o di WhatsApp. Entrambi i servizi sono gratuiti e si trovano disponibili sia per Android che iPhone, inoltre si tratta di due applicazioni che sono molto utilizzate e con cui quindi sia ha molto probabilmente già una certa confidenza. Non ti resta altro da fare che provare uno dei metodi visti sopra e vedere quale funziona meglio nel tuo caso, io ad esempio preferisco la condivisione della posizione in tempo reale usando WhatsApp in quanto permette di mettere in pratica la condivisione tra contatti in modo abbastanza semplice e veloce. Alla prossima guida.

Pubblicità