Guide

Come mettere l’impronta digitale su Whatsapp per Android [GUIDA]

Oggi vedremo con questa guida come mettere l’impronta digitale su Whatsapp per Android e conseguentemente rendere accessibile l’accesso alle chat solo a chi ha registrato la propria impronta, quindi si presume, al solo proprietario del dispositivo Android. Whatsapp è sicuramente una delle migliori e più usate applicazioni di messaggistica per dispositivi mobili e sebbene fornisca un sistema di scambio di messaggi tra utenti sicura, rimane comunque il problema della possibilità per chiunque di accedere all’applicazione se il telefono è sbloccato, conseguentemente una volta dentro potrà leggere, inviare, cancellare messaggi ecc. anche senza il permesso. Fortunatamente però Whatsapp come diverse altre app presenti sul Google Play Store si è aggiornata anche sotto questo piano e adesso ha messo a disposizione degli utenti l’opzione per poter accedere alle chat tramite l’autenticazione usando le impronta digitale. Vedremo quindi con questa come mettere l’impronta digitale su Whatsapp per Android.

Link Sponsorizzati

Whatsapp nel tempo ha rilasciato diversi aggiornamenti sia per il sistema operativo Android che iOS, ma la maggior parte di questi sono riservati alla versione ancora in fase di sviluppo “Beta” dell’applicazione di messaggistica. Questo significa quindi, che solo un numero ristretto di utenti iscritti e partecipanti al programma Beta per sviluppatori potrà fare uso delle modifiche rilasciate in anteprima per l’app, mentre tutti gli altri utenti dovranno attendere il rilascio dell’applicazione sul Play Store in versione stabile. Indovina cosa c’è tra le novità offerte dalla versione Beta di Whatsapp? Si, proprio quella, la possibilità di poter proteggere le proprie chat di Whatsapp tramite il riconoscimento dell’impronta digitale. Ormai questa funzione non è più una novità, in quanto sono passati già diversi mesi da quando l’app di messaggistica l’ha introdotta per i dispositivi iOS funzionando tramite Touch ID e Face ID, in questo modo quando la funzione è abilitata su Whatsapp, l’applicazione potrà essere sbloccata solo mediante Touch ID o Face ID. Adesso si può mettere l’impronta digitale su Whatsapp per Android, quindi gli utenti saranno sicuramente contenti di sapere che anche loro potranno mantenere al sicuro le proprie chat dai ficcanaso.

Per poter mettere l’impronta digitale su Whatsapp per Android è necessario come già accennato sopra iscriversi prima di tutto al programma Beta di Whatsapp per Android come tester e installare la versione 2.19.221 o successiva dell’app. Per poter aderire al programma Beta di Whatsapp bisogna collegarsi all’app tramite questo link, quindi dovresti visualizzare una sezione nella pagina che ti permette di iscriverti al programma Beta. Purtroppo questa possibilità è ristretta a un numero chiuso di utenti, quindi potresti non avere la possibilità di iscriverti e in tal caso dovresti visualizzare il messaggio “Il Programma Beta è al completo”, non potrai fare altro in questo caso che attendere che qualcuno abbandoni il suo posto per lasciarlo a qualcun’altro, quindi a quel punto, quando c’è nuovamente la possibilità di partecipare come beta tester, potrai iscriverti premendo dalla sezione “Partecipa al programma Beta” che trovi sulla schermata dell’app e premendo sulla voce Partecipa > Partecipa. Così facendo potrai provare le nuove funzioni dell’app prima che vengano distribuite in maniera ufficiale e fornire il tuo feedback come sviluppatore.

Una volta che avrai fatto richiesta di partecipazione come Beta tester, verrà aggiunto il tuo account al programma, in genere la procedura potrebbe richiedere qualche minuto. Ricevuta la conferma che ti avvisa che ora sei diventato un tester di Whatsapp con il messaggio “Ora sei un tester”, potrai provare tutte le nuove funzioni dell’app in anteprima, ma attenzione, potrebbero essere presenti dei bug non essendo una versione stabile dell’applicazione, quindi pensaci bene prima di procedere, in ogni caso, se non fossi soddisfatto, potrai annullare l’iscrizione come tester in qualsiasi momento premendo su Esci e tornare a usare la versione di Whatsapp stabile. Se invece deciderai di continuare come tester, dovrai aggiornare Whatsapp e potrai a quel punto accedere all’opzione che ti permetterà di mettere l’impronta digitale su Whatsapp per Android.

Se dopo aver aggiornato Whatsapp alla versione Beta, non dovessi ancora riuscire a visualizzare l’opzione per poter accedere all’app tramite le impronte digitali, dovrai allora eseguire il backup della cronologia delle chat, quindi successivamente reinstallare Whatsapp Beta per ottenere la nuova impostazione selezionabile. Una volta che sarai riuscito ad abilitare l’accesso a Whatsapp tramite il sensore di impronte digitali del telefono, potrai anche rispondere alle chiamate e ai messaggi dalle notifiche quando l’applicazione è bloccata, senza il bisogno di richiedere l’autenticazione biometrica.

Vediamo ora come mettere l’impronta digitale su Whatsapp per Android. Per poter usare l’autenticazione tramite sensore biometrico su Whatsapp per Android, devi verificare di avere la versione Beta 2.19.221 o successiva dell’applicazione. Se non visualizzi ancora l’opzione per attivare l’accesso a Whatsapp tramite impronta digitale, procedi all’aggiornamento e se ciò ancora non dovesse bastare disinstalla l’app e reinstallala per vedere attiva la funzione di sblocco tramite sensore biometrico. Se non sai dove trovare la funzione per mettere l’impronta digitale su Whatsapp per Android fai come segue:

  • Una volta che ti sei accertato di avere la versione Beta di Whatsapp installata sul tuo dispositivo Android, avviala e accedi alle Impostazioni premendo sui 3 punti in alto a destra quindi vai su Impostazioni
  • Premi quindi sulla voce Account
  • Accedi ora a Privacy
  • Scorri la finestra fino all’opzione Blocco con impronta digitale e accedici
  • Procedi all’attivazione della funzione sul tuo dispositivo Android

Potrai poi decidere per quanto tempo desideri che il blocco funzioni, potendo scegliere tra immediato o un intervallo di tempo di 1 o 30 minuti. Quando avrai impostato la funzione per la prima volta, ti verrà mostrato un messaggio da parte di Whatsapp dove ti verrà richiesto di confermare se vuoi o meno usare il sensore di impronte digitali del tuo smartphone per poter bloccare o sbloccare l’applicazione di messaggistica. Fatto ciò, dovrai premere con il dito registrato sul sensore per confermare lo sblocco tramite impronta e procedere così con la sua attivazione. Così facendo sarai riuscito a mettere l’impronta digitale su Whatsapp per Android e tutte le tue chat scambiate con i tuoi contatti saranno ora protette utilizzando il blocco delle impronte digitali.

Seguendo i passaggi visti sopra sei riuscito finalmente a mettere l’impronta digitale su Whatsapp per Android, ma l’app ancora non è completamente al sicuro da occhi indiscreti che potrebbero comunque leggere il contenuto dei messaggi visualizzati nelle notifiche tramite l’anteprima. Puoi però impedire che ciò avvenga seguendo i passaggi seguenti per nascondere l’anteprima dei messaggi di Whatsapp su Android:

  • Accedi alle Impostazioni di Whatsapp premendo sui 3 punti in verticale  che trovi in alto a destra
  • Premi ora sulla voce Notifiche
  • Spegni l’interruttore che trovi di fianco a Usa notifiche a priorità alta

Seguendo i passaggi appena visti, riuscirai a disattivare soltanto la visualizzazione della notifica con l’anteprima dei messaggi che viene visualizzata sulla parta alta dello schermo quando viene ricevuto un nuovo messaggio da un tuo contatto Whatsapp. Abbassando però alla barra delle notifiche, l’anteprima del messaggio che hai ricevuto su Whatsapp sarà ancora visibile e al momento l’app non permette ancora di nascondere del tutto il contenuto del messaggio che si è ricevuto.

Link Sponsorizzati