Guide

Cosa fare se la fotocamera non mette a fuoco su uno smartphone Android [GUIDA]

Pubblicità

Oggi con questa nuova guida vedremo cosa fare se la fotocamera non mette a fuoco su uno smartphone Android. Ormai da uno smartphone ci si aspetta sempre di più da una fotocamera e delle immagini nitide e di qualità, paragonabili a quelle scattate con una fotocamera digitale sono l’obbiettivo di chi prende un telefono top di gamma. Tuttavia, anche se i produttori di smartphone stanno sempre lavorando più sodo per avanzare tecnologicamente e migliorare la qualità degli scatti delle loro fotocamere rendendole sempre più potenti, può capitare che qualcosa non vada come dovrebbe quando si cerca di mettere a fuoco ciò che si vuole fotografare. Se ti sei accorto che quando cerchi di scattare delle foto con il tuo smartphone Android, non riesci a mettere a fuoco il tuo gatto che fa qualcosa di divertente non preoccuparti, perché in questa guida sono state raccolte tutte le soluzioni che hanno funzionato meglio con gli utenti che hanno avuto difficoltà con la fotocamera del telefono che non riusciva più a mettere a fuoco l’immagine.

Pubblicità

La fotocamera del telefono è diventata uno strumento indispensabile per catturare momenti importanti della vita di tutti i giorni e condividerli con amici e familiari. Tuttavia, a volte, la fotocamera può avere dei problemi e non riuscire a mettere a fuoco quello che si vuole fotografare con lo smartphone. Questo può essere frustrante, soprattutto se si tratta di un momento unico e irripetibile, ma non disperare, perché in questa guida troverai tutta una serie di soluzioni che ti aiuteranno a risolvere questo problema e a riportare la fotocamera alla sua piena funzionalità. Continua a leggere questa guida per scoprire cosa fare se la fotocamera non mette a fuoco su uno smartphone Android.

Cosa fare se la fotocamera non mette a fuoco su uno smartphone Android: metti a fuoco correttamente dall’app

Forse non sempre stai usando l’app della fotocamera in maniera corretta e a volte quando inquadri qualcosa non riesci a metterla a fuoco per questo motivo. Se a volte ti capita di non mettere a fuoco il soggetto a cui devi scattare la fotografia, dovresti seguire questo procedimento per attivare la messa a fuoco con il tocco:

  • Avvia l’app Fotocamera
  • Inquadra qualcosa a cui vuoi scattare una foto, ad esempio il tuo cane
  • Se noti che l’immagine del cane è sfocata, tocca lo schermo nel punto dove c’è l’animale da mettere a fuoco e vedrai che ora la sua immagine non sarà più sfocata
  • Scatta la foto

Su molti telefoni ormai la messa a fuoco manuale è sempre attiva, ma se sul tuo smartphone non fosse così, puoi attivarla dalle impostazioni della fotocamera e che trovi andando su Fotocamera > Impostazioni > Attiva l’interruttore di fianco a Messa a fuoco (tocca per mettere a fuoco)

Cosa fare se la fotocamera non mette a fuoco su uno smartphone Android: cancella i dati dell’app fotocamera

L’app fotocamera del tuo smartphone potrebbe essere andata in tilt per chissà quale ragione, ma cancellare i suoi dati e svuotare la cache potrebbe facilmente risolvere il problema con la messa a fuoco. Cancellando i dati resetterai l’app fotocamera e quindi le impostazioni che avevi settato in precedenza verranno riportate allo stato di fabbrica.

Per cancellare i dati dell’app fotocamera di uno smartphone Android procedi come segue:

  • Accedi alle Impostazioni del tuo telefono
  • Scorri verso il basso fino a App
  • Seleziona adesso Tutte le app e cerca l’app Fotocamera
  • Vai ora su Memoria
  • Tocca il pulsante Cancella dati per eliminare i dati e svuotare la cache dell’applicazione Fotocamera
  • Apri adesso l’app Fotocamera e verifica se riesci a mettere a fuoco
Cosa fare se la fotocamera non mette a fuoco su uno smartphone Android: assicurati che l’obbiettivo della fotocamera sia pulito

Come prima cosa dovresti assicurarti che i problemi che stai affrontando con la fotocamera che non mette a fuoco sul tuo smartphone Android non dipendono da un obbiettivo sporco. Spesso un obbiettivo con delle impronte sul vetrino impediscono alla fotocamera di lavorare come si deve ed ecco che le immagini potrebbero quindi risultare sfocate perché la fotocamera non riesce a mettere a fuoco.

Per pulire in maniera ottimale l’obbiettivo di una fotocamera procedi in questo modo:

  • Prepara tutto il necessario: avrai bisogno di un panno morbido, preferibilmente in microfibra e di una soluzione detergente per lenti o acqua distillata
  • Spegni il telefono: prima di pulire la fotocamera del telefono, assicurati di spegnere il dispositivo per evitare di danneggiare la fotocamera durante il processo
  • Pulisci la superficie: inumidisci il panno morbido con la soluzione detergente per lenti o con acqua distillata e pulisci delicatamente l’obiettivo della fotocamera, evitando di premere troppo forte
  • Rimuovi i residui: se ci sono macchie o residui sull’obiettivo, strofina delicatamente con il panno inumidito finché non vengono rimossi
  • Asciuga l’obiettivo: utilizza un’altra parte del panno morbido per asciugare l’obiettivo della fotocamera

Ricorda che la pulizia dell’obiettivo della fotocamera dello smartphone dovrebbe essere eseguita con delicatezza per evitare di graffiare l’obiettivo. Seguendo questi semplici passaggi appena visti, dovresti essere in grado di ottenere foto nitide, a fuoco, ma se una pulizia dell’obbiettivo non fosse bastata, passa allora alla soluzione successiva.

Cosa fare se la fotocamera non mette a fuoco su uno smartphone Android: rimuovi eventuali pellicole dal vetro dell’obbiettivo della fotocamera

Se la fotocamera posteriore del tuo smartphone Android non riesce a mettere a fuoco e monta una pellicola protettiva per proteggere l’obbiettivo, potrebbe essere utile rimuovere questa pellicola in quanto potrebbe impedire alla lente di poter mettere correttamente a fuoco il soggetto, scattando così delle immagini che rimangono sfocate. Se usi una pellicola per proteggere la fotocamera posteriore del tuo telefono, ecco come devi procedere per la sua rimozione dall’obbiettivo della fotocamera:

  • Individua la pellicola: esamina attentamente l’obiettivo della fotocamera e individua la pellicola protettiva
  • Rimuovi la pellicola: con delicatezza, solleva un angolo della pellicola con una carta di credito o un altro strumento simile e con attenzione e lentamente per evitare che rimanga della colla attaccata al vetro, rimuovila dall’obiettivo
  • Pulisci l’obiettivo: dopo aver rimosso la pellicola e dopo aver spento lo smartphone, utilizza un panno morbido in microfibra e una soluzione detergente per lenti o acqua distillata per pulire in modo delicato l’obiettivo
  • Testa la fotocamera: accendi il telefono e testa la fotocamera per verificare se adesso è in grado nuovamente di mettere a fuoco il soggetto correttamente

Se non mette a fuoco la fotocamera frontale, assicurati se usi una pellicola protettiva per il display, che questa non vada a coprire anche solo parzialmente la fotocamera. Se la fotocamera è coperta dalla pellicola, procedi con la sua rimozione e montane una che sia adatta al tuo dispositivo e che non copra la fotocamera frontale del telefono.

Cosa fare se la fotocamera non mette a fuoco su uno smartphone Android: assicurati di usare in maniera corretta le impostazioni dell’app fotocamera

L’app fotocamera installata sul tuo smartphone, potrebbe avere molte modalità di scatto differenti. Se accidentalmente hai attivato una modalità speciale come la modalità Macro, potresti trovare difficile mettere a fuoco il soggetto da lontano per ottenere uno scatto normale e ottenere delle foto sfocate o di scarsa qualità finale. Potresti dover attivare una di queste modalità, come la modalità Macro, se il soggetto è molto vicino alla fotocamera per poter essere messo a fuoco, ma tale modalità potrebbe andare male se usata per fotografare qualcosa che sta lontano dall’obbiettivo della fotocamera. Prova a scattare le fotografie in modalità Foto e vedi come va.

Cosa fare se la fotocamera non mette a fuoco su uno smartphone Android: assicurati che l’obbiettivo della fotocamera non abbia condensa al suo interno

Se la fotocamera del tuo smartphone Android presenta condensa all’interno dell’obiettivo, ciò potrebbe essere la causa per cui ottieni immagini sfocate e influire quindi sulla qualità finale dello scatto. Ecco alcuni consigli per risolvere il problema ed eliminare la condensa dall’obbiettivo della fotocamera:

  • Attendi: se hai appena portato il telefono da un ambiente caldo a uno freddo, potrebbe essere sufficiente attendere che la condensa sparisca da sola
  • Rimuovi la batteria: se la condensa non scompare da sola, se ti è possibile potresti dover rimuovere la batteria e mettere il telefono in un luogo caldo e asciutto per far evaporare la condensa.
  • Utilizza un asciugacapelli: se la condensa persiste, potresti dover utilizzare un asciugacapelli a bassa temperatura per eliminare la condensa dall’obiettivo
  • Pulisci l’obiettivo: dopo aver asciugato l’obiettivo, utilizza un panno morbido in microfibra inumidito con una soluzione detergente per lenti o acqua distillata per la sua pulizia

Per evitare futuri problemi di condensa, evita di esporre troppo il dispositivo a una variazione di temperatura e tieni sempre il telefono protetto con una custodia adeguata. Se la condensa persiste nonostante abbia cercato di rimuoverla con i metodi appena visti, potrebbe essere necessario portare il telefono in un centro assistenza per la riparazione del dispositivo.

Cosa fare se la fotocamera non mette a fuoco su uno smartphone Android: rimuovi la cover protettiva

Alcune custodie per telefoni, specie se sono molto avvolgenti e spesse, possono interferire con la qualità degli scatti della fotocamera, in particolare quando si utilizza l’obiettivo grandangolare. La custodia dello smartphone potrebbe sovrapporsi anche se parzialmente con l’obbiettivo dello smartphone generando di conseguenza dei problemi di messa a fuoco dell’immagine, inoltre, i sensori che vengono utilizzati per la messa a fuoco potrebbero essere parzialmente coperti dalla custodia, sfocando quindi ogni scatto che fai perché non è possibile riuscire a mettere a fuoco correttamente ciò che si vuole fotografare. Se sospetti che la tua custodia stia interferendo con la qualità delle foto della tua fotocamera, ti consiglio di rimuoverla e di scattare alcune foto di prova per capire se questo è il problema. Inutile dire che se togliendo la cover ottieni degli scatti nitidi e non più sfocati dovresti cambiare la custodia protettiva con una nuova che non abbia lo stesso difetto di quella attuale.

Cosa fare se la fotocamera non mette a fuoco su uno smartphone Android: riavvia lo smartphone

Riavviare il telefono può essere una soluzione semplice ma efficace per risolvere problemi temporanei con il software della fotocamera. Durante il riavvio del telefono, anche il sistema operativo del dispositivo viene riavviato, il che può eliminare eventuali problemi che hanno a che fare con il software che potrebbe essere andato temporaneamente in tilt. Il riavvio dello smartphone, potrebbe aiutare anche a risolvere eventuali problemi di blocchi o errori dell’app della fotocamera. Per riavviare un telefono Android, tieni premuto il pulsante di spegnimento per alcuni secondi fino a quando non compare un menu da cui puoi prendere sul pulsante Riavvia. Il telefono quindi si riavvierà da solo, quindi una volta caricata la Home prova ad accedere alla fotocamera per vedere se il problema con la messa a fuoco è stato risolto.

Cosa fare se la fotocamera non mette a fuoco su uno smartphone Android: aggiorna il sistema operativo

Lo smartphone potrebbe non riuscire a mettere a fuoco a causa di un bug, che potrebbero aver risolto però i produttori del telefono rilasciando un nuovo aggiornamento. Dovresti quindi verificare se trovi un nuovo aggiornamento disponibile e procedere con il suo download e installazione il prima possibile.

Per poter eseguire la scansione alla ricerca di un nuovo aggiornamento per il tuo smartphone Android:

  • Accedi alle Impostazioni del dispositivo
  • Quindi vai su Sistema e aggiornamenti
  • Da Aggiornamento software avvia la scansione
  • Se trovi un nuovo aggiornamento software procedi con il suo download e installazione
  • Dopo aver installato il nuovo aggiornamento apri la fotocamera e verifica se adesso mette a fuoco
Cosa fare se la fotocamera non mette a fuoco su uno smartphone Android: cambia l’applicazione Fotocamera con una di terze parti

Installare una nuova app fotocamera sul tuo smartphone Android potrebbe essere un modo efficace per risolvere il problema delle foto che ti escono sfocate a causa della messa a fuoco che non funziona nella maniera corretta. Ci sono molte app disponibili per il download da fonti affidabili come il Google Play Store e che possono offrire funzionalità avanzate e migliorare la qualità delle foto. Prima di installare un’app, leggi le recensioni degli utenti e controlla le specifiche tecniche per assicurarti che sia compatibile con il tuo dispositivo. Una volta installata, apri l’app e segui le istruzioni per utilizzare la fotocamera. Potresti anche voler provare diverse app per vedere quale offre la migliore qualità di scatto per soddisfare appieno le tue esigenze. Se anche cambiando fotocamera non riesci a mettere a fuoco l’immagine, passa alla soluzione successiva.

Cosa fare se la fotocamera non mette a fuoco su uno smartphone Android: ripristino allo stato di fabbrica

Se ancora non metti a fuoco con la fotocamera dello smartphone, dovresti provare a ripristinare il dispositivo allo stato di fabbrica. Il ripristino del telefono allo stato di fabbrica può essere la soluzione adatta se vuoi risolvere il problema di messa a fuoco della fotocamera, ma tieni presente che questa operazione eliminerà tutti i dati e le impostazioni del dispositivo, quindi è importante effettuare un backup dei tuoi dati più importanti prima di procedere.

Per ripristinare uno smartphone Android allo stato di fabbrica, puoi seguire questi passaggi:

  • Accedi alle Impostazioni del dispositivo
  • Vai quindi su Sistema o Generali
  • Seleziona la voce Ripristino o Backup e ripristino
  • Tocca la voce Ripristino di fabbrica o Ripristina dati di fabbrica
  • Conferma la scelta seguendo le istruzioni mostrate sullo schermo

Una volta completato il ripristino allo stato di fabbrica del telefono, verifica se il problema con la messa a fuoco della fotocamera è stato risolto. Se il problema con la messa a fuoco del telefono persiste ancora, passa allora all’ultima soluzione che trovi di seguito.

Cosa fare se la fotocamera non mette a fuoco su uno smartphone Android: guasto hardware

Se hai già provato a risolvere il problema di messa a fuoco della fotocamera utilizzando i diversi metodi visti sopra, ma il problema persiste, potrebbe esserci un problema hardware e senza troppi giri di parole la fotocamera potrebbe essere danneggiata, magari a causa di una caduta che ha subito lo smartphone. In questo caso, potrebbe essere necessario portare il dispositivo presso un centro di assistenza autorizzato per una verifica e eventuale riparazione del comparto fotografico. Durante la verifica, il tecnico potrebbe controllare l’obiettivo della fotocamera per verificare se ci sono eventuali danni evidenti che impediscono una messa a fuoco corretta, inoltre potrebbe essere necessario il controllo di altri componenti hardware che possono essere legati con il corretto funzionamento della fotocamera. Nel caso ci sia un problema hardware, il tecnico potrà determinare la necessità di una riparazione o della sostituzione della fotocamera o di altri componenti ancora che sono danneggiati. Tieni presente che la riparazione o la sostituzione di componenti hardware potrebbe comportare un costo se il telefono non è più in garanzia.

Cosa fare se la fotocamera non mette a fuoco su uno smartphone Android: conclusioni

In conclusione, la messa a fuoco della fotocamera dello smartphone può diventare problematica a volte, ma fortunatamente come abbiamo visto in questa guida esistono molte soluzioni che possono aiutare l’utente a risolvere il problema delle foto sfocate. Dal controllare l’uso delle modalità di scatto, alla pulizia dell’obbiettivo oppure dal sensore di messa a fuoco, fino al riavvio del telefono o al ripristino allo stato di fabbrica, ci sono molte soluzioni da provare. Se il problema persiste e sembra essere di natura hardware, potrebbe essere necessario però rivolgersi a un centro assistenza per effettuare la riparazione. Alla prossima guida.

Pubblicità