Guide

Come fare il Backup di uno smartphone Android su Google Drive [GUIDA]

Pubblicità

Oggi vedremo con questa guida come fare il Backup di uno smartphone Android su Google Drive. Eseguire il backup periodico del tuo telefono Android è una seccatura perché richiede tempo e non tutti si prendono la briga di fare almeno un backup al mese. Se anche tu ti ritrovi tra queste persone, devi sapere allora che stai utilizzando il telefono mettendo a rischio i tuoi dati. Basta infatti un reset del dispositivo o il fatto che vada in bootloop per chissà quale ragione e tutti i dati che sono stati salvati sullo smartphone andranno persi. Pensa quindi a foto, video, documenti, applicazioni, tutto andrà perso se non è possibile eseguire un ripristino tramite una copia di backup già creata in precedenza. Fortunatamente però, Android da la possibilità di eseguire il backup su Google Drive e in maniera del tutto automatizzata, lo smartphone invierà periodicamente una copia di backup al cloud di Google dove vi rimarrà salvato e potrà essere ripristinato in qualsiasi momento quando ce ne sarà il bisogno. Attraverso questa guida, scoprirai come eseguire il backup completo del tuo telefono Android su Google Drive, continua a leggere per scoprire di più.

Pubblicità
Come fare il Backup di uno smartphone Android su Google Drive: cos’è Google Drive
Pubblicità

Ma cos’è Google Drive? Google Drive ormai non ha bisogno di tante presentazioni, ma per chi non lo conoscesse parliamo di un servizio cloud di Google, dove è possibile salvare una grande quantità di file. La piattaforma cloud è accessibile da vari dispositivi compatibili e che hanno in comune l’accesso con lo stesso account Google. Si può accedere quindi a Google Drive sia da smartphone che da computer o altro dispositivo compatibile, purché si abbia l’apposita applicazione installata o in alternativa ci si può collegare via web tramite browser. Una volta dentro Google Drive è possibile importare o esportare i file già presenti. I dispositivi Android hanno già l’app Google Drive installata come app di sistema, quindi non sarà nemmeno necessario doverla scaricare dal Play Store in quanto l’applicazione è già pronta all’uso. Essendo uno spazio di archiviazione gratuito fino a 15 GB, è possibile salvarci senza problemi i backup del telefono per la maggior parte degli utenti, ma se questo spazio non dovesse bastare, si può sempre acquistare spazio extra a cifre veramente basse. Prima di eseguire un backup del telefono su Google Drive, assicurati che sia presente abbastanza spazio di archiviazione.

Come fare il Backup di uno smartphone Android su Google Drive: quali file vengono salvati come copia di sicurezza
Pubblicità

Quando si esegue un backup su Google Drive, non viene eseguito un backup di tutto il sistema operativo Android più tutto il contenuto come app, giochi, foto ecc., cosa che invece è possibile fare con un Nandroid Backup da TWRP, ma viene fatto invece il backup soltanto di alcuni file. Effettuare il backup automatico dei dati del dispositivo, permetterà di salvare su Google Drive:

  • Impostazioni del dispositivo come la password della rete Wi-Fi e altri settaggi
  • La cronologia delle chiamate
  • La lista degli SMS
  • Tutte le applicazioni installate (impostazioni e file archiviati dalle app)
  • I dati dell’account Google sincronizzati con Contatti, Calendario e altro ancora

Foto e video potranno essere salvati in automatico come copia di sicurezza ma su Google Foto come vedremo più avanti, ma ciò non toglie che possano essere salvati manualmente su Drive come abbiamo visto in quest’altra guida.

Come fare il Backup di uno smartphone Android su Google Drive: come si esegue la copia di sicurezza da caricare sul cloud
Pubblicità

Per la maggior parte dei telefoni Android, esiste un’opzione che permette di salvare in automatico e periodicamente una copia di backup del contenuto del dispositivo su Google Drive. Tuttavia, molti utenti scelgono di disattivare il backup su Google Drive per preservare lo spazio di archiviazione, i dati mobili e la durata della batteria del telefono. Tuttavia, è anche possibile eseguire manualmente il backup del contenuto salvato sul tuo telefono Android direttamente su Google Drive. Ecco tutti i passaggi che si devono seguire per poter fare il Backup di uno smartphone Android su Google Drive:

  • Avvia l’ app Impostazioni sul tuo telefono Android
  • Scorri verso il basso e seleziona Sistema
  • Tocca la voce Backup se visibile oppure tocca Avanzate e poi vai su Backup
  • Dovresti vedere un interruttore attivo accanto a Backup su Google Drive. Attivalo se non è già attivo
  • Per eseguire manualmente un backup del contenuto del tuo smartphone Android, tocca il pulsante Esegui backup adesso

E questo è tutto. Dalla schermata è possibile vedere anche la data di quando è stato eseguito l’ultimo backup automatico del dispositivo. Se poi tocchi il backup con il nome del tuo dispositivo, sarà possibile vedere anche di quali dati è stato eseguito il backup su Google Drive, nota però che foto e video non vengono mostrati in questa schermata in quanto non fanno parte di questo tipo di backup di Android su Google Drive. Invece, il backup di foto e video verrà fatto direttamente usando il servizio Google Foto

Come fare il Backup di uno smartphone Android su Google Drive: eseguire la copia di sicurezza su Google Foto di immagini e video
Pubblicità

Per risparmiare spazio di archiviazione, i telefoni Android non eseguono il backup automatico di foto e video su Google Drive (ciò però non significa che non potrai caricare i file manualmente). Non preoccuparti però, puoi eseguire il backup di tutte le tue foto e video che vuoi gratuitamente, ma utilizzando l’app Google Foto. Come per Google Drive, c’è uno spazio di archiviazione limitato a 15 GB espandibile a pagamento. Ecco come eseguire il backup delle tue foto e video su Google Foto in maniera automatizzata:

  • Apri l’ app Google Foto sul tuo telefono Android
  • Tocca l’icona del profilo che si trova nell’angolo in alto a destra
  • Vai su Impostazioni foto
  • Tocca la voce Backup e sincronizzazione
  • Attiva l’opzione Backup e sincronizzazione

L’app Google Foto è preinstallata nella maggior parte degli smartphone Android. L’utente può eseguire il backup delle immagini potendo scegliere tra due tipi di qualità: Originale e Alta qualità. La memorizzazione delle immagini in qualità originale influirà maggiormente sullo spazio di archiviazione di Google Foto in quanto avranno un peso maggiore rispetto alle immagini salvate in alta qualità che comunque, nonostante subiscano un downgrade sulla qualità dell’immagine per via della loro compressione, rimarranno comunque abbastanza buone qualitativamente.

Ovviamente il backup una volta creato può essere anche ripristinato, ma per il ripristino ti rimando alla guida per capire meglio come fare il ripristino di un backup del telefono salvato su Google Drive.

Come fare il Backup di uno smartphone Android su Google Drive: come eliminare un backup salvato su Google Drive
Pubblicità

Ovviamente una volta che è stato eseguito il backup su Google Drive è possibile anche eliminarlo al momento del bisogno. Ecco quali sono i passaggi più importanti da seguire per eliminare un backup salvato su Google Drive:

  • Avvia l’ app Google Drive sul tuo telefono Android
  • Tocca l’icona Menu che trovi in alto a destra
  • Seleziona Backup dal menu laterale
  • Adesso, puoi vedere tutti i backup che sono stati salvati su Drive del tuo dispositivo. Per eliminarne uno, tocca l’icona del menu a tre punti accanto ad essa e seleziona Elimina
Come fare il Backup di uno smartphone Android su Google Drive: conclusioni
Pubblicità

Questo è tutto quello che si deve fare per eseguire un backup su Google Drive del contenuto di uno smartphone Android. Il procedimento è abbastanza semplice e il backup viene svolto in automatico, quindi l’utente non avrà nemmeno bisogno di restare li a eseguire il backup manualmente in quanto penserà a tutto il sistema operativo Android. Avere una copia di sicurezza poi è molto importante perché permette in caso di reset allo stato di fabbrica o di qualsiasi altro problema che si potrebbe avere con lo smartphone, di recuperare tutto ciò che era salvato sul dispositivo. Alla prossima guida.

Pubblicità




Questo sito Web utilizza i cookie, inclusi quelli di profilazione e di terze parti, per poter raccogliere informazioni sulla tua visita, migliorare la tua esperienza di navigazione e per mostrarti annunci pertinenti con i tuoi interessi. Consulta la nostra pagina Privacy & Cookie Policy per poter accedere a maggiori informazioni. Per accettare tutti i cookie e avere la miglior esperienza di navigazione possibile nelle pagine di questo sito, fai clic sul pulsante "Accetta i cookie", scorri la pagina proseguendo la navigazione o clicca in un qualsiasi contenuto per accedervi. In qualsiasi momento potrai revocare e modificare il tuo consenso ai cookie attraverso il link "Reset Cookie" che trovi in fondo a ogni pagina.

Imposta quali cookie vuoi consentire o bloccare

Visitando questo sito web, potrebbero venire memorizzati o recuperate delle informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookie. Queste informazioni potrebbero riguardare te, le tue preferenze o il dispositivo con cui hai avuto accesso e vengono utilizzate principalmente per far funzionare il sito nella maniera corretta. Le informazioni rilevate attraverso i cookie non sono in grado di identificarti direttamente, ma servono per offrirti un'esperienza web più adatta al tuo profilo utente. Poiché rispettiamo il tuo diritto alla privacy, puoi scegliere dal pannello che troverai di seguito di non consentire alcuni tipi di cookie o solo alcuni di essi. Usa l'interruttore di fianco a ogni categoria di cookie per gestire le tue preferenze, usa però questa funzione con molta attenzione, infatti, tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire negativamente sulla tua esperienza sul sito e sui servizi che siamo in grado di offrire. Se vuoi che il sito in questione possa offrirti il massimo per quanto riguarda i suoi contenuti, dovresti accettare tutti i cookie, diversamente l'esperienza utente potrebbe peggiorare. Nel caso dovessi ripensarci, nel caso avessi impostato male la tua decisione su quali cookie rifiutare su questo sito, in qualsiasi momento potrai cambiare la tua scelta premendo sul link "Reset Cookie" che trovi a fondo pagina. La durata dei cookie è di 365 giorni a partire dal momento in cui vengono accettati dall'utente.

Di seguito puoi scegliere quale tipo di cookie consentire o rifiutare su questo sito web e una volta fatta la tua scelta, clicca sul pulsante "Salva le impostazioni sui cookie" per rendere effettiva la tua decisione.

FunzionaliIl nostro sito web utilizza cookie funzionali. Questi cookie sono necessari per far funzionare il nostro sito web.

AnaliticiIl nostro sito Web utilizza cookie analitici per consentire di analizzare il nostro sito Web e ottimizzarlo allo scopo di migliorarne l'usabilità. Le visite tracciate sono anonime.

Social MediaIl nostro sito Web inserisce cookie di social media per mostrarti contenuti di terze parti come YouTube e FaceBook. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

Ads PersonalizzatiIl nostro sito web inserisce cookie pubblicitari per mostrarti pubblicità di terze parti in base ai tuoi interessi. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

AltroIl nostro sito web inserisce cookie di terze parti da altri servizi di terze parti che non sono analitici, social media o pubblicitari.