Guide prodotti

Come scegliere i migliori guanti touch screen: caratteristiche, consigli, classifica bestseller

Come scegliere i migliori guanti touch screen: caratteristiche, consigli, classifica bestseller – In inverno fa veramente piacere indossare i guanti quando fa freddo, tuttavia con i moderni smartphone, se si hanno alle mani dei guanti non è possibile usare il touch screen. Ciò significa quindi che se ricevi una chiamata, un sms o un messaggio su Whatsapp, non potrai vedere chi te lo ha inviato o rispondere perchè con i guanti non potrai usare eseguire i tocchi sullo schermo, dovrai quindi rimuovere i guanti e solo allora, a mani nude potrai controllare il telefono come fai di solito, raffreddandoti però in questo modo. Per anni si è dovuto fare così, ma ora ci sono dei guanti speciali che sono in grado di far riconoscere i tocchi delle dita al touch screen senza doverseli togliere ed esporre di conseguenza le mani al freddo. Questa è sicuramente una meravigliosa innovazione, ma se scegli una coppia di guanti errata potresti notare che non funzionano bene quando premi con le dita sullo schermo e proprio per questa ragione abbiamo scritto questa guida, dove troverai le caratteristiche più importanti da considerare e consigli così da aiutarti a scegliere i migliori guanti touch screen. 

Per scegliere i migliori guanti touch screen, i fattori principali che è necessario considerare per un confronto tra i vari modelli sono la taglia, il calore e la facilità d’uso.

  • Taglia: i guanti touch screen per quanto riguarda le dimensioni hanno le stesse di un normale guanto e la maggior parte di essi sono disponibili in due o più taglie. Per scegliere i migliori guanti touch screen bisogna assicurarsi che la taglia permetta di indossarli in maniera comoda, senza che possano impedire però i movimenti della mano. Dei guanti per touch screen troppo ingombranti, potrebbero sfilarsi, creare ingombro e non permettere un corretto uso dello smartphone in maniera precisa. Quando si deve scegliere la taglia dei guanti, si deve prestare attenzione particolare anche alla lunghezza delle dita, alcuni guanti infatti hanno delle dita più lunghe di altri e questo potrebbe avere un certo impatto sulla facilità con cui è possibile gestire il touch screen, se infatti ci sarà un dito del guanto troppo lungo, potrebbero esserci delle difficoltà nell’usare in maniera corretta e precisa il telefono.
  • Calore: pochi guanti touch screen sono in grado di dare lo stesso calore dei guanti invernali, infatti molti modelli non sono in grado di dare una soddisfacente protezione dal freddo. Potrebbe non essere un problema se si sta in zone dove l’inverno non è particolarmente rigido o se si accoppiano i guanti touch screen a dei guanti invernali normali, ma se si tende a dover usare i guanti touch screen da soli, è di fondamentale importanza che siano abbastanza caldi per poter affrontare al meglio il freddo
  • Facilità d’uso: in teoria con i guanti touch screen sarai in grado di poter scrivere su uno smartphone e rispondere alle chiamate senza alcun problema, ma nella pratica invece non sempre è così se non si scelgono i guanti giusti. Ci sono infatti dei guanti da usare su touch screen che sono più efficaci rispetto a altri. É importante quindi scegliere i migliori guanti touch screen per le proprie esigenze, che siano funzionali e in grado di far riconoscere ogni tocco su schermo, altrimenti, ci si potrebbe ritrovare con dei guanti adatti più che altro a scaldare le mani. Se non si provano dei guanti per smartphone e difficile capire se sono in grado di funzionare bene, tuttavia per facilitarsi la scelta, un valido aiuto viene dato dalla lettura delle recensioni presenti in rete, con cui è possibile capire se gli utenti che hanno fatto l’acquisto sono rimasti soddisfatti o meno dei guanti quando sono stati usati su uno schermo touch screen. Un’altra cosa importante da considerare per scegliere i migliori guanti touch screen è la quantità di fibra conduttiva, infatti possiamo trovare dei guanti che hanno solo la fibra conduttiva sulle punta delle dita e altri invece che hanno la fibra conduttiva in tutto il guanto e in quest’ultimo caso, si potrà agire sul touch screen con qualsiasi parte della mano.

Abbiamo visto quali sono i fattori principali da considerare per scegliere i migliori guanti touch screen, vediamo adesso quali sono invece le caratteristiche più importanti per trovare il guanto touch screen giusto:

  • Elasticità: i guanti normali come quelli per touch screen dovrebbero essere elastici così da potersi allungare e adattare al meglio alla dimensione e forma della mano su cui sono indossati. In questo modo risulteranno più aderenti alla mano e più comodi da usare quando si deve usare lo smartphone per scrivere o rispondere a una chiamata
  • Resistenza all’acqua: se userai i guanti durante la pioggia o per raccogliere delle palle di neve, avrai bisogno di un paio di guanti capaci di resistere all’acqua per non finire con le mani inzuppate e congelate. Non tutti gli utenti considerano la resistenza all’acqua una caratteristica essenziale per scegliere i migliori guanti touch screen, quindi vedi tu se per te è una caratteristica fondamentale o meno
  • Grip: il grip è un fattore importante da considerare per scegliere i migliori guanti touch screen, non vorrai mica che lo smartphone ti cada a terra mentre lo hai in mano vero? Molti guanti per schermi touch screen sono dotati di impugnatura antiscivolo, in maniera da aiutare chi li indossa a tenere in mano in maniera salda lo smartphone o comunque qualsiasi altro tipo di oggetto. Solitamente per un buon grip vengono usati dei materiali antiscivolo sui palmi della mani come la pelle o il silicone
  • Stile e colore: possiamo scegliere i migliori guanti touch screen in varie colorazioni, anche se facendo una ricerca noterai che la maggior parte di essi sono venduti nella colorazione nera. Tuttavia, esistono anche dei guanti colorati o con dei disegni di fantasia, consigliati a tutti coloro che desiderano dei colori più accesi, da abbinare magari ad altri capi indossati. In genere i guanti touch screen, sono realizzati in materiale acrilico, nylon, pelle o altri materiali simili, proprio come per i materiali in uso nei normali guanti invernali
  • Materiale traspirante: il materiale traspirante è consigliato in maniera particolare a chi suda dalle mani quando indossa dei guanti. Con un materiale in grado di far respirare la mano non ci si ritroverà con la mano sudata e quindi non si avvertirà alcun fastidio indossando i guanti
  • Polsini: se vuoi evitare che i guanti si sfilino, accertati per scegliere i migliori guanti touch screen che siano dotati di polsino elastico. Quando indossati i guanti, il polsino aderirà perfettamente al polso grazie al suo materiale elastico, impedendo quindi che si possa sfilare facilmente dalla mano

Siamo giunti al termine di questa guida su come scegliere i migliori guanti touch screen e se ora ne stai cercando un paio per poter usare il tuo smartphone senza prendere freddo alle mani, ma non sai da quali modelli partire, negozi affidabili acquistare o che prezzi hanno, di iniziare la tua ricerca dalla nostra classifica bestseller. In questa lista, troverai elencati tutti i migliori guanti touch screen più ricercati e venduti di cui potrai leggere le specifiche tecniche e le utilissime recensioni che sono state rilasciate dagli utenti.

No products found.