Recensioni

Recensione forno per pizza Ariete 909 “Pizza in 4 minuti”

Pubblicità

Recensione forno per pizza Ariete 909 “Pizza in 4 minuti” – Sono sempre più le persone, visto anche il periodo storico che si sta affrontando, che decidono di cuocere in casa una bella pizza, non scordiamo poi gli appassionati, che non si sognerebbero mai di comprare una pizza in una normale pizzeria, ma vogliono farsi la pizza da sé ogni volta che ne hanno voglia. I forni per pizza che troviamo nel mercato sono diversi, ma uno che ha riscosso un certo successo, proprio come il forno per pizza Ferrari, è l’Ariete 909, subito riconoscibile esternamente dal fatto che sulla calotta superiore nella colorazione rossa ha la scritta “Pizza in 4 minuti”. Se sei giunto in questa pagina è perchè molto probabilmente vuoi saperne di più su questo forno per la pizza e in questa recensione abbiamo scritto tutti i pro e contro di questo forno che ho avuto modo di provare per fare una pizza fatta in casa.

Pubblicità
Recensione forno per pizza Ariete 909 “Pizza in 4 minuti”: unboxing

All’interno della scatola che contiene il forno per pizza Ariete 909, troviamo:

  • Il forno per pizza Ariete ben imballato
  • 2 x Pratiche palette in legno, utili per poter posare la pizza per la cottura sulla pietra calda e per poterla togliere una volta cotta
  • Libretto di istruzioni e garanzia
Recensione forno per pizza Ariete 909 “Pizza in 4 minuti”: caratteristiche
  • Potenza 1200 Watt
  • Resistenza superiore sulla calotta e inferiore sotto la pietra refrattaria
  • Piastra di cottura realizzata in pietra refrattaria dal diametro di 30 cm
  • Temperatura massima raggiungibile 400°
  • Termostato con 5 livelli di potenza
  • Timer da 0 a 30 minuti con intervalli di 5 minuti
  • Palette in legno
  • Lunghezza prodotto 34.00 cm
  • Larghezza prodotto 30.00 cm
  • Altezza prodotto 19.00 cm
  • Peso prodotto 3.94 Kg
Recensione forno per pizza Ariete 909 “Pizza in 4 minuti”: come si presenta il prodotto

Una volta tolto dalla scatola possiamo ammirare il forno Ariete 909 in tutto il suo splendore. Il forno a prima vista si presenta robusto e ciò che spicca subito guardandolo è la scritta “Pizza in 4 minuti” e uno già ci si pone la domanda se realmente ci metterà questo tanto di tempo o qualcosa in più. Le parti in plastica sono anch’esse robuste e sembrano realizzate con un materiale di qualità, tanto che anche dopo ore di utilizzo, pur sottoposte a un continuo riscaldamento, non mostrano il minimo cedimento. I manici che troviamo sulla cupola non si scaldano e permettono di aprire e chiudere il forno senza scottarsi, anche quando è stata raggiunta la temperatura massima da parte del forno, mentre invece è sconsigliato toccare la cupola in metallo verniciata di rosso per evitare di scottarsi.

Apriamo poi il forno e si può notare la pietra refrattaria su cui va poggiata la pizza, circondata perimetralmente da un “collare” in metallo circolare che la tiene bloccata in posizione. Sul lato interno della cupola, notiamo l’utilizzo di un metallo lucido che serve per irradiare meglio il calore sulla pietra e conseguentemente sulla pizza, ma che non è realizzata in acciaio come si potrebbe inizialmente pensare, ma con un altro materiale meno pregiato in quanto purtroppo con il tempo tende ad arrugginirsi (anche se non troppo). Sotto la cupola troviamo la prima resistenza circolare, mentre sotto la pietra è nascosta la seconda resistenza che serve per poter scaldare la pizza da sotto. 

Tornando all’esterno del forno Ariete 909, troviamo sulla sinistra la manopola del pratico termostato che può essere regolato su 5 posizioni, mentre sulla destra invece troviamo un’altra manopola, quella del timer ed è utile per poter impostare il tempo di cottura in un range di tempo che va da 0 fino a 30 minuti. Raggiunto il tempo indicato, il timer suonerà con un classico “Din”. Tra le manopole abbiamo poi la spia rossa del termostato che si andrà a spegnere una volta raggiunta la temperatura che si è impostata in precedenza, mentre si andrà ad accendere per tutto il periodo di tempo in cui il forno dovrà raggiungere la temperatura desiderata.

Per quanto poi riguarda la camera di cottura, rispetto ad altri forni simili come il Ferrari, quella dell’Ariete 909 rimane leggermente più bassa, quindi non sarà possibile inserirvi pizze da cuocere in teglie alte anche solo 2 cm, se non è che si usano teglie per pizza particolarmente basse

Recensione forno per pizza Ariete 909 “Pizza in 4 minuti”: la nostra prova

Finalmente arriva la prova del forno Ariete 909 e chissà come sarà andata? Riuscirà veramente a cuocere la pizza entro 4 minuti come in gigantesco è scritto sulla sua cupola esterna? Come prima cosa va fatto un buon impasto, con un’idratazione che consiglio sul 60, 65 % più o meno, quindi quando l’impasto è pronto lo si può far lasciare lievitare per qualche ora, ma per chi ha tempo meglio attendere per una lievitazione più lunga, di 24 ore con una farina che permetta questi tempi. Una volta che l’impasto è pronto ed ha almeno raddoppiato il suo volume iniziale e si è diviso in panetti con nuova lievitazione di 5-6 ore, si può procedere quando è il momento con la preparazione del forno per la cottura della pizza. Quindi si prende il forno, lo si attacca alla presa della corrente e la manopola sinistra del termostato lo si posiziona al massimo della potenza, quindi a 5 e si attende che il fornetto arrivi alla temperatura massima che il produttore dichiara massimo 400° C, ma che da prove fatte si aggira invece in realtà sui 360 ° C.

Il fornetto lo si lascia scaldare fino a quando non si spegne la spia rossa, infatti a quel punto è stata raggiunta la temperatura massima da lui raggiungibile e le resistenze si andranno a spegnere per poi riaccendersi quando la temperatura del forno si sarà abbassata al di sotto di quella massima impostata e sarà proprio quello il momento giusto per infornare. Ma torniamo all’impasto, infatti se il panetto è lievitato ed è pronto, lo si può stendere sul tavolo da cucina e dargli la sua forma tondeggiante tipico della pizza che tutti conosciamo. Attenzione però a non esagerare con la dimensione della pizza, bisogna infatti ricordarsi che il diametro della pietra refrattaria è di 30 cm, quindi andrà stesa a qualche centimetro in meno per poter far stare la pizza sul piano di cottura senza che ci siano problemi di spazi.

Una volta che la stesura è terminata si può spostare l’impasto sopra le mezze palette in legno che si trovano in dotazione, anche se io personalmente le trovo parecchio scomode da usare e ho preferito fare uso di una classica pala per pizza sempre in legno, molto più comoda e non si rischia di fare danni durante gli spostamenti. Prima però di spostare la pizza sulla pala o sulle palette, è meglio assicurarsi che il fondo della pasta non sia appiccicoso o altrimenti si andrà a incollare alla pietra refrattaria. Si procede quindi con il condimento e la pizza è pronta per essere infornata. Guardo il forno Ariete 909 e la lampada spia si è appena accesa nuovamente, è il momento giusto per infornare. Alzo velocemente la cupola superiore per non far disperdere troppo il calore e con rapidità poggio la pizza sulla pietra refrattaria, facendo attenzione a centrarla il più possibile e a non far cadere alcun condimento sopra il piano di cottura, quindi chiudo la cupola e imposto 4 minuti con il timer, vediamo se veramente cuoce entro i tempi indicati.

Il tempo passa con il timer che fa il suo tic-tac e si iniziano a sentire i primi profumi della pizza e si intravedono i fumi che escono dai fori posti ai lati del forno, suonano i 4 minuti, apro la cupola del forno e la pizza è veramente cotta, pronta, ok forse per i miei gusti non è tanto colorata e magari 30 o 40 secondi in più poteva rimanere prima di bruciarsi, comunque è effettivamente cotta. La tolgo dal forno e sotto ha la classica puntinatura leopardata appena accennata tipica della cottura della pizza su forno a legna. Come sapore ci siamo, una buona pizza, magari il pizzaiolo la farà sicuramente meglio, ma non sono un pizzaiolo, a ognuno il suo quindi mi accontento. La soddisfazione comunque di aver fatto una pizza simil pizzeria in casa con un fornetto elettrico c’è.

Il forno Ariete 909, oltre che per la pizza può essere usato anche per la cottura di gustose focacce o altri alimenti come dolci, torte, croissant, bistecche, pesce, tuttavia consiglio l’uso di questo forno soltanto per la pizza o al massimo focacce in quanto principalmente è stato creato a questo scopo, inoltre si evita di impuzzolentire il forno con odori che potrebbero compromettere il sapore della pizza. Mangiare una pizza con un retrogusto di orata diciamoci la verità, non è proprio il massimo. Consiglio quindi l’utilizzo solo per pizza o massimo focacce, poi ognuno lo usi come meglio crede, ma uomo avvisato…

Recensione forno per pizza Ariete 909 “Pizza in 4 minuti”: conclusioni

Il fornetto Ariete 909 si è comportato veramente bene in quanto è un buon forno acquistabile al momento a meno di 100 euro e che è in grado di cuocere una pizza in circa 4 minuti di orologio. Si può dire che è realizzato con metalli e plastiche di buona qualità, ma la cupola internamente con il tempo si andrà leggermente ad arrugginire, peggiorando quindi i tempi di cottura che magari non saranno più di 4 minuti, ma saliranno magari a 5 minuti più o meno. In conclusione mi sono trovato molto bene con questo forno e lo consiglio a chi vuole farsi una sana pizza in casa il sabato sera da mangiare in famiglia.

Ordina subito il forno per pizza Ariete 909

OffertaBestseller N. 1
Ariete 909 pizza in 4 minuti, Forno per pizza, 400 gradi, Cuoce in 4’, Piastra in pietra refrattaria 33 cm di diametro, 1200 watt, Timer 30’, Rosso
2.431 Recensioni da leggere
Ariete 909 pizza in 4 minuti, Forno per pizza, 400 gradi, Cuoce in 4’, Piastra in pietra refrattaria 33 cm di diametro, 1200 watt, Timer 30’, Rosso
  • Pizza napoletana: gusta la vera pizza napoletana direttamente a...
  • Cottura perfetta: il segreto di una buona pizza è racchiuso...
  • Pietra refrattaria: realizzata con materiale resistente ad...
  • Pronta in un attimo: bastano 4 minuti per avere in tavola una...
  • 5 livelli di cottura: il termostato regolabile consente di...
OffertaBestseller N. 2
G3 Ferrari Delizia Forno Pizza, 1200 W, 1 Liter, 0 Decibel, Acciaio Inossidabile, Rosso
  • Temperatura 400°C
  • Con termostato
  • Pietra di qualità alimentare e resistente al fuoco
  • Incl. paletta per pizza
  • Potenza: 1200 W
  • Alimentazione: AC 230V ~ 50 Hz
Bestseller N. 3
Ariete piatto base in pietra refrattaria forno pizza Da Gennaro 905 0905
4 Recensioni da leggere
Bestseller N. 4
DCG Eltronic Forno Pizza Maker MB2300 1200W Timer e termostato, Rosso
  • - Con base per cuocere la pizza removibile
  • - Con padella per cucinare removibile
  • - Regolazione della temperatura e timer
  • - Manici termoisolanti per una comoda apertura della parte...
  • - Consente la cottura di pizze fino a 30cm di diametro
Bestseller N. 5
ARIETE FORNETTO PIZZA 909 DA GENNARO
  • Pizza in 4 minuti
  • Pietra refrattaria 30cm
  • 5 Livelli di cottura
  • Temperatura massima 400 gradi
  • Garanzia Italiana
Bestseller N. 6
SPICE - CALIENTE Forno Pizza resistenza circolare 1200 W Garanzia Italia 2 anni
  • POTENZA 1200 W 400 GRADI
  • PIETRA REFRATTARIA DIAMETRO 32 CM
  • RICETTARIO INCLUSO NEL MANUALE
  • PIZZE PERFETTE IN SOLI 5 MINUTI
  • RESISTENZA CIRCOLARE - CALOTTA ACCIAIO INOX
OffertaBestseller N. 7
G3Ferrari G10032 Forno Pizza Plus, 1200 W, 1 Liter, 18/10_Steel, Termostato regolabile (400°C max), Rosso
618 Recensioni da leggere
G3Ferrari G10032 Forno Pizza Plus, 1200 W, 1 Liter, 18/10_Steel, Termostato regolabile (400°C max), Rosso
  • Spina europea
  • Sistema di cottura esclusiva con 2 pietre reffrattarie naturali...
  • Pizza fatta in casa in soli 5 minuti
  • Ideale per preparare velocemente dolci, carne, toast, castagne,...
  • non produce nessun odore / fumo
Bestseller N. 8
Princess Forno per Pizza Elettrico 115001, 1500 W, Acciaio Inossidabile
  • Con.indicatore.di.alimentazione.e.spie luminose
  • Termostato.regolabile
  • Facile.da.pulire
  • Rivestimento.antiaderente
  • Diametro.della.superficie.di.cottura:30.cm
Bestseller N. 9
G3Ferrari Delizia Green Forno Pizza Elettrico EVO, Verde
  • Termostato regolabile fino a 400°C
  • Piatto in pietra refrattaria (ø 31 cm)
  • Indicatore luminoso di funzionamento
  • Timer 5 minuti con segnale acustico
  • Doppia resistenza riscaldante in acciaio corazzato
OffertaBestseller N. 10
Pala Pizza Corta Pala Per Pizza Legno 30 per 42 cm Tagliere Paletta In Legno Betulla Da Cucina Per Pizza Accessori Pala Da Forno Casa Tagliere Rettangolare Taglieri Pane (1)
  • PALA PIZZA PER FORNO ELETTRICO IN LEGNO DI BETULLA - Il palettino...
  • DIMENSIONI E CARATTERISTICHE - Le dimensioni sono 29,5 cm x 41,50...
  • UTILIZZO ANCHE COME TAGLIERE - La pala per pizza presenta gli...
  • MANTENIMENTO PALA PER PIZZA - Pulire con panno o spugna inumiditi...
  • SOSTENIBILE E NATURALE - La pala per pizza è un accessorio MADE...

* I prezzi dei prodotti e la disponibilità sono aggiornati alla data/ora indicata e sono soggetti a modifica. Qualsiasi informazione di prezzi e disponibilità visualizzata su Amazon.it al momento dell'acquisto si applicherà alla vendita di questo prodotto.

Pubblicità