Guide

Quali sono le autorizzazioni Android e a cosa servono

Pubblicità

In questo post vedremo quali sono le autorizzazioni Android e a cosa servono. Quando infatti si vuole installare un’applicazione nuova su un dispositivo Android, l’app dovrebbe richiedere i soli permessi utili per farla funzionare al meglio, ma non sempre è così e può capitare di dover scaricare un’applicazione i cui permessi non c’entrano molto con l’uso a cui è destinata, ad esempio, un’applicazione che funziona da torcia, quindi deve solo accendere un led o lo schermo, perchè dovrebbe accedere alla nostra rubrica contatti, o alla nostra posizione GPS?

Pubblicità


In questi casi, sapendo quali sono le autorizzazioni Android e a cosa servono, si può pensare che lo sviluppatore è un “curiosone” o ha creato un’applicazione “civetta” che serve solo per prelevare dati agli utenti Android. Come proteggersi quindi da questo tipo di applicazioni? Che significato ha ogni permesso che ci viene richiesto e si accetta per poter procedere con l’installazione? Di seguito la lista di quali sono le autorizzazioni Android e a cosa servono :

Chiamata diretta numero di telefono
Pubblicità


Questo permesso viene utilizzato da applicazioni che hanno bisogno della funzione telefonica per poter funzionare, ad esempio Skype. Se un’applicazione non è usata per la funzione di chiamata, diffidare, l’app potrebbe rivelarsi un’applicazione che telefona a vostra insaputa numeri a pagamento.

Invio SMS
Pubblicità


Questo permesso consente l’invio di SMS, anche quì si deve dare attenzione che l’invio degli SMS, sia richiesto da un’applicazione che ha questa funzione, in caso contrario, questo permesso, potrebbe essere sfruttato per mandare messaggi a numeri a pagamento.

Modifica/Eliminazione dei contenuti dell’archivio USB Modifica/Eliminazione dei contenuti della scheda SD
Pubblicità


L’applicazione è autorizzata ad accedere, modificare e cancellare qualsiasi file presente sulla vostra scheda SD o nell’archivio USB. Questa funzione si può usare per l’accesso alla galleria fotografica, permettendo quindi a un malintenzionato di cancellare le foto o rubarle a vostra insaputa.

Lettura/Scrittura dati di contatto
Pubblicità


Questo permesso autorizza a leggere e scrivere i vostri dati di contatto, è una funzione utilizzata solitamente dai social network, se quindi l’applicazione che si va a scaricare prima dell’installazione richiede questa funzione, ma non c’entra nulla con i vostri contatti, meglio non scaricarla.

Lettura cronologia e segnalibri del Browser
Pubblicità


Questo permesso, autorizza l’applicazione ad accedere alla cronologia e segnalibri del Browser, sono quindi funzioni che possono essere richieste da un Browser alternativo. Questa autorizzazione, può essere utilizzato da malinetenzionati, per accedere alla lista dei siti da voi più visitati, in modo così da poter inviare tramite l’app pubblicità mirata.

Lettura dei log riservati
Pubblicità


Questo permesso, legge i dati di altre app o il registro dello smartphone, se non necessaria e da fonte sicura, meglio non installare un’applicazione che richiede questa autorizzazione.

Lettura stato e identità del telefono
Pubblicità


Autorizzazione usata solitamente, soprattutto nel caso di interruzione dell’applicazione in caso di chiamata, ma può essere anche usata per risalire al vostro numero IMEI e IMSI, potendo quindi tracciare e localizzare il vostro Smartphone.

Localizzazione precisa (GPS)
Pubblicità


Autorizzazione necessaria dai navigatori come ad esempio Google Maps per poter funzionare, ma anche da social network e app che richiedono una geolocalizzazione. Può essere usata da malintenzionati per sapere la vostra posizione o per mandare pubblicità mirata. Se quindi il permesso viene richiesto da App che non hanno nulla a che fare con la geolocalizzazione o con i navigatori, diffidare.

Localizzazione approssimativa (basata sulla rete)
Pubblicità


Si basa sulla rete database del  cellulare, funzione più o meno come il permesso del localizzatore precisa (GPS), solo che in questo caso è più approssimativa la localizzazione.

Connessione di rete a Bluetooth
Pubblicità


Serve per lo scambio dati tramite Bluetooth, può essere usato da malintenzionati che possono intercettare questo tipo di connessione per poter rubare i vostri dati in trasferimento.

Accesso completo a internet
Pubblicità


Autorizzazione che permette all’applicazione di accedere a internet, potendo così scambiare dati utili per la navigazione. In caso di connessione senza saperlo, potrebbe consumare dati mobili a vostra insaputa.

Monitorare lo stato della rete
Pubblicità


Questo permesso serve per far sapere all’applicazione, il tipo di rete in uso, ad esempio 2G, 3G, LTE, Wlan ecc., solitamente questa autorizzazione non crea problemi.

Rilevamento Account noti
Pubblicità


L’applicazione con questo permesso, può accedere agli account collegati allo Smartphone e alla loro rete d’accesso, non permette però di rivelare le password.

Gestione dell’elenco degli account
Pubblicità


Questo permesso, gestisce i vostri account, potendoli anche cancellare in caso malevolo a vostra insaputa. Questa autorizzazione, viene richiesta da Facebook ad esempio per poter accedere ai propri account. Diffidare quindi se viene richiesto l’account da App che danno poca sicurezza o potrebbero anche cancellare il vostro account Google senza conferma da parte vostra.

Agire da autenticatore account
Pubblicità


L’App in caso di permesso autorizzato, può accedere agli account, crearne nuovi e recuperare le password. Questa autorizzazione è richiesta di solito da App di Backup, attenzione quindi alle App a cui si da questo permesso.

Google Mail: utilizzare, aggiungere o cancellare dati dal dispositivo
Pubblicità


Le App che richiedono questo permesso, hanno accesso completo a Google Mail, dovrebbe essere un permesso richiesto solo da GMail o al massimo da qualche App di posta alternativa.

Installazione di applicazioni
Pubblicità


Nel caso di market alternativi al Google play (esempio Amazon Underground), si autorizza l’applicazione a installare nuove App

Disattivazione stand-by del telefono
Pubblicità


Permesso usato da App di video come ad esempio Youtube, evitano la disattivazione dello schermo quando sono in esecuzione.

Lettura impostazioni di sincronizzazione
Pubblicità


Consente di leggere le impostazioni di sincronizzazione, come ad esempio per Gmail o Facebook

Disattivazione processi in background
Pubblicità


Permesso richiesto da Applicazioni di Task Manager che autorizza a chiudere i processi iniziati da altre applicazioni, potendo portare anche alla perdita di dati.

Controllo vibrazione
Pubblicità


Utilizzata solitamente dalle App che richiedono notifiche, non crea solitamente problemi la sua attivazione

Acquisizione di foto e video
Pubblicità


Autorizza l’applicazione ad acquisire foto e video tramite la fotocamera, può diventare pericolosa se si da il permesso di scattare foto a un’applicazione che non c’entra nulla con le foto, rischiando quindi di ritrovarvi con lo Smartphone che scatta foto a vostra insaputa e magari le invia tramite internet a persone malintenzionate.

Siamo arrivati al termine di questo articolo che spiega quali sono le autorizzazioni Android e a cosa servono e conoscendo questi permessi, spero ora si stia un pò più sicuri quando si scarica un’applicazione, evitando l’installazione di app che lasciano dei dubbi. Solitamente le App scaricate dal Google play, vengono controllate prima di essere messe a disposizione dell’utente, ma può sempre scapparne qualcuna e magari è proprio quella creata da malintenzionati, dare sempre quindi particolare attenzione ai permessi quando si installa un’applicazione sconosciuta, potrebbe nascondere qualche tranello.

Ora sai quali quali sono le autorizzazioni Android e a cosa servono, ma se poi vuoi decidere tu, quali permessi autorizzare a ogni applicazione, ti consiglio di leggere questo articolo, cliccando su questo LINK, in modo da decidere tu quali permessi autorizzare per ogni App, ma attenzione a ciò che si tocca, o si potrebbe precludere il corretto funzionamento dell’applicazione.

Fonte

Pubblicità