Guide

Cosa fare se Condivisione nelle vicinanze non funziona su Android [GUIDA]

Pubblicità

Con la funzione Condivisione nelle vicinanze, l’utente Android ha la possibilità di poter condividere i dati tra due smartphone con una funzione che si trova già presente sul telefono, senza il bisogno di dover scaricare applicazioni di terze parti. Attraverso la funzione Condivisione nelle vicinanze, gli utenti in possesso di un dispositivo Android, possono trasferire dati come foto, video, musica, link, contatti ecc. tra due dispositivi che fanno uso del sistema operativo con il robottino verde. A volte però questa funzione molto utile potrebbe dare qualche problema e smettere di funzionare e se anche tu ti ritrovi tra chi sta riscontrando un malfunzionamento, ti suggerisco di continuare a leggere questa guida per capire meglio cosa fare se Condivisione nelle vicinanze non funziona su Android.

Pubblicità

Ecco di seguito tutte le soluzioni più comuni che si possono provare se la Condivisione nelle vicinanze non funziona su Android

Cosa fare se Condivisione nelle vicinanze non funziona su Android: riavvia lo smartphone
Pubblicità

La prima cosa che ti consiglio di fare se la Condivisione nelle vicinanze non funziona sul tuo dispositivo Android, è quella di provare è riavviare il telefono. Spesso in genere per la maggior parte dei problemi che hanno a che fare con gli smartphone, un riavvio è in grado di fare miracoli per molte persone. Come prima cosa quindi, riavvia il dispositivo e vedi se riscontri ancora problemi con la Condivisione nelle vicinanze

Cosa fare se Condivisione nelle vicinanze non funziona su Android: assicurati di voler usare la funzione con un dispositivo compatibile
Pubblicità

Accertati che oltre al tuo dispositivo, anche l’altro con cui devi scambiare i dati sia compatibile con la funzione Condivisione nelle vicinanze. La Condivisione nelle vicinanze infatti è in grado di poter funzionare soltanto se entrambi i dispositivi Android che hanno installata una versione Android 6.0 Marshmallow e versioni successive. Per controllare la versione di Android in uso, vai su Impostazioni > Informazioni > Controlla il numero sotto la versione Android. Dovrebbe essere almeno la 6 o una versione superiore

Cosa fare se Condivisione nelle vicinanze non funziona su Android: tieni vicini i dispositivi tra loro quando devi usare la funzione
Pubblicità

Quando si usa la funzione Condivisione nelle vicinanze, non è necessario che i telefoni si tocchino tra loro, tuttavia è necessario che i dispositivi stiano abbastanza vicini. Google consiglia di tenerli entro 30 cm  di distanza l’uno dall’altro

Cosa fare se Condivisione nelle vicinanze non funziona su Android: accertati che il telefono sia sbloccato
Pubblicità

Se il dispositivo con cui devi condividere i dati è bloccato nella schermata di blocco, non sarà possibile usare la funzione Condivisione nelle vicinanze. Sblocca quindi ogni dispositivo per poter fare in modo di poterne permettere il rilevamento

Cosa fare se Condivisione nelle vicinanze non funziona su Android: accertati che la funzione sia stata attivata in maniera corretta
Pubblicità

La Condivisione nelle vicinanze per poter essere usata deve essere attivata su entrambi i dispositivi che necessitano di usare questa funzione per poter condividere i dati.  Si può attivare la Condivisione nelle vicinanze in due modi:

  • Dal pannello delle Impostazioni rapide: non devi fare altro che abbassare la barra che visualizza una volta abbassata il pannello delle Impostazioni rapide. Tocca il punto più alto dello schermo del tuo smartphone con il dito e scorrilo verso il basso. Dal pannello che appare dovresti visualizzare diversi toggle, premi sul pulsante con questa icona
  • 1 – Direttamente dalle Impostazioni: si può attivare la Condivisione nelle vicinanze ovviamente anche dalle Impostazioni e i passaggi da seguire sono i seguenti:
    • Accedi alle Impostazioni del telefono
    • Vai su Dispositivi collegati
    • Entra ora su Preferenze di connessione
    • Tocca la voce Condivisione nelle vicinanze e attiva l’interruttore che trovi nella schermata successiva
  • 2 – Sempre dalle Impostazioni si possono seguire anche questi passaggi:
    • Accedi alle Impostazioni del telefono
    • Cerca la voce Google e accedici con un tocco
    • Vai ora su Connessioni dispositivo e cerca Condivisione nelle vicinanze, quindi accedici con un tocco
    • Attiva l’interruttore che visualizzi nella schermata successiva
Cosa fare se Condivisione nelle vicinanze non funziona su Android: assicurati che sia stato aggiunto correttamente l’indirizzo email o numero di telefono
Pubblicità

Condivisione nelle vicinanze è una funzione che per poter funzionare correttamente, richiede un indirizzo email o un numero di telefono. Accedi alle impostazioni di Condivisione nelle vicinanze come giù è stato spiegato sopra e aggiungi un indirizzo email. Se l’indirizzo email è è già attivo però, ma non è quello che vorresti utilizzare, premi su un altro indirizzo email che desideri utilizzare per passare da un account all’altro

Cosa fare se Condivisione nelle vicinanze non funziona su Android: attiva il Bluetooth e i servizi di localizzazione
Pubblicità

In genere, quando viene attivata la Condivisione nelle vicinanze, ti verrà chiesto di attivare anche il Bluetooth e la posizione GPS sullo smartphone. Nel caso in cui siano stati disattivati ​​o che non ti venga fatta la richiesta di attivazione, puoi abilitarli entrambi manualmente dal pannello delle Impostazioni rapide. Tocca i pulsanti Bluetooth e GPS per attivarli

Cosa fare se Condivisione nelle vicinanze non funziona su Android: verifica la visibilità del dispositivo
Pubblicità

Quando viene attivata la Condivisione nelle vicinanze su Android, vengono offerte tre impostazioni sulla privacy: Tutti i contatti, Contatti selezionati e Nessuno. Passa all’impostazione Tutti i contatti per assicurarti che l’impostazione della privacy non dia problemi con il normale funzionamento della Condivisione nelle vicinanze. Per modificare le impostazioni che riguardano la visibilità, vai all’impostazione Condivisione nelle vicinanze utilizzando uno dei metodi menzionati nella soluzione “Accertati che la funzione sia stata attivata in maniera corretta

Cosa fare se Condivisione nelle vicinanze non funziona su Android: verifica che uno dei due telefoni non stia già eseguendo la condivisione dei dati con un altro dispositivo
Pubblicità

Per usare la Condivisione nelle vicinanze si possono connettere per la condivisione dei dati solo due telefoni alla volta. Se in quel momento uno dei due smartphone sta già condividendo dei dati con un altro smartphone, si deve attendere che entrambi i dispositivi, mittente e destinatario, siano liberi, quindi si sarà pronti per una nuova condivisione

Cosa fare se Condivisione nelle vicinanze non funziona su Android: svuota la cache e cancella i dati di Google Play Services
Pubblicità

Se riscontri ancora dei problemi con la funzione Condivisione nelle vicinanze, potresti provare a svuotare la cache e a svuotare i dati dell’app Google Play Services. La cancellazione della cache non eliminerà alcun file dal telefono. Per i dati invece, fai riferimento all’articolo su cosa succede quando cancelli i dati sui telefoni Android.

Per cancellare la cache di Google Play Services, vai su Impostazioni > App > Dalla sezione Tutte le app, cerca Google Play Services e accedici con un tocco > Premi su Archiviazione seguito da Cancella cache > Riavvia il dispositivo. Se il problema con la funzione Condivisione nelle vicinanze continua, ripeti i passaggi appena visti, ma stavolta invece di Svuotare la Cache, tocca la voce Cancella dati o Cancella memoria a seconda dell’opzione disponibile nella schermata

Cosa fare se Condivisione nelle vicinanze non funziona su Android: aggiorna Google Play Services
Pubblicità

In genere, Google Play Services si aggiorna in background in maniera del tutto automatica ma a volte, può capitare che ciò non accade. Si dovrebbe quindi provare ad aggiornare manualmente il Google Play Services, ma se non sei in grado di farlo, controlla i vari metodi da provare per risolvere il problema di Google Play Services che non si aggiorna

La funzione Condivisione nelle vicinanze di Android è molto utile per poter inviare dei dati tra due smartphone, ma a volte potrebbe capitare che non riesca a funzionare come dovrebbe. Le soluzioni viste sopra dovrebbero comunque darti modo di risolvere ogni problema e riportare tutto alla normalità. Alla prossima guida.

Pubblicità




Questo sito Web utilizza i cookie, inclusi quelli di profilazione e di terze parti, per poter raccogliere informazioni sulla tua visita, migliorare la tua esperienza di navigazione e per mostrarti annunci pertinenti con i tuoi interessi. Consulta la nostra pagina Privacy & Cookie Policy per poter accedere a maggiori informazioni. Per accettare tutti i cookie e avere la miglior esperienza di navigazione possibile nelle pagine di questo sito, fai clic sul pulsante "Accetta i cookie", scorri la pagina proseguendo la navigazione o clicca in un qualsiasi contenuto per accedervi. In qualsiasi momento potrai revocare e modificare il tuo consenso ai cookie attraverso il link "Reset Cookie" che trovi in fondo a ogni pagina.

Imposta quali cookie vuoi consentire o bloccare

Visitando questo sito web, potrebbero venire memorizzati o recuperate delle informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookie. Queste informazioni potrebbero riguardare te, le tue preferenze o il dispositivo con cui hai avuto accesso e vengono utilizzate principalmente per far funzionare il sito nella maniera corretta. Le informazioni rilevate attraverso i cookie non sono in grado di identificarti direttamente, ma servono per offrirti un'esperienza web più adatta al tuo profilo utente. Poiché rispettiamo il tuo diritto alla privacy, puoi scegliere dal pannello che troverai di seguito di non consentire alcuni tipi di cookie o solo alcuni di essi. Usa l'interruttore di fianco a ogni categoria di cookie per gestire le tue preferenze, usa però questa funzione con molta attenzione, infatti, tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire negativamente sulla tua esperienza sul sito e sui servizi che siamo in grado di offrire. Se vuoi che il sito in questione possa offrirti il massimo per quanto riguarda i suoi contenuti, dovresti accettare tutti i cookie, diversamente l'esperienza utente potrebbe peggiorare. Nel caso dovessi ripensarci, nel caso avessi impostato male la tua decisione su quali cookie rifiutare su questo sito, in qualsiasi momento potrai cambiare la tua scelta premendo sul link "Reset Cookie" che trovi a fondo pagina. La durata dei cookie è di 365 giorni a partire dal momento in cui vengono accettati dall'utente.

Di seguito puoi scegliere quale tipo di cookie consentire o rifiutare su questo sito web e una volta fatta la tua scelta, clicca sul pulsante "Salva le impostazioni sui cookie" per rendere effettiva la tua decisione.

FunzionaliIl nostro sito web utilizza cookie funzionali. Questi cookie sono necessari per far funzionare il nostro sito web.

AnaliticiIl nostro sito Web utilizza cookie analitici per consentire di analizzare il nostro sito Web e ottimizzarlo allo scopo di migliorarne l'usabilità. Le visite tracciate sono anonime.

Social MediaIl nostro sito Web inserisce cookie di social media per mostrarti contenuti di terze parti come YouTube e FaceBook. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

Ads PersonalizzatiIl nostro sito web inserisce cookie pubblicitari per mostrarti pubblicità di terze parti in base ai tuoi interessi. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

AltroIl nostro sito web inserisce cookie di terze parti da altri servizi di terze parti che non sono analitici, social media o pubblicitari.