Guide

Come fare uscire l’acqua dell’altoparlante di uno smartphone Android [GUIDA]

Pubblicità

Oggi vedremo come fare uscire l’acqua dell’altoparlante di uno smartphone Android. Purtroppo prima o poi potrebbe capitare a chiunque, si sta a versare un po’ d’acqua in un bicchiere oppure inizia a piovere proprio quando si sta passeggiando all’aria aperta, mentre si ha il telefono in mano ed ecco che l’acqua va a finire proprio nell’altoparlante del dispositivo. L’acqua non dovrebbe mai andare a contatto con uno smartphone, se non è che si ha un device con la certificazione di impermeabilità e che comunque anche in questo caso avrà sicuramente dei limiti per non andare incontro a dei danni. Se l’acqua è andata a finire accidentalmente nell’altoparlante dello smartphone, se ci hai versato sopra del liquido che è entrata nella fessura della piccola cassa audio e ora senti i suoni smorzati e che emettono più che altro rumori, non preoccuparti più di tanto, infatti in questa guida sono state raccolte diverse soluzioni che ti spiegheranno come fare uscire l’acqua dell’altoparlante di uno smartphone Android.

Pubblicità

La maggior parte degli smartphone sono in grado in genere di sopportare gli schizzi d’acqua senza alcun problema, tuttavia a volte l’acqua potrebbe andare a finire proprio dove non dovrebbe, magari proprio dove è stato posizionato l’altoparlante, quindi in qualche modo l’acqua andrà tolta da li per evitare che la cassa inizi a funzionare male o nel peggiore dei casi ossidi qualche contatto e smetta del tutto di far funzionare l’altoparlante. Gli smartphone con certificazione IP67 e IP68 hanno un grado di protezione all’acqua anche in caso di immersioni, quindi l’acqua molto difficilmente andrà a danneggiare l’altoparlante se si rispettano i limiti della certificazione ottenuta, ma per tutti gli altri smartphone, privi di queste certificazioni, una certa quantità d’acqua importante, andata a finire nell’altoparlante a causa di schizzi a pressione o brevissime immersioni, potrebbe provocare il danneggiamento della cassa audio nel peggiore dei casi. Per far uscire l’acqua dall’altoparlante puoi stare tranquillo sul fatto che in genere non è necessario smontare nulla, anzi il modo più semplice per far uscire l’acqua dall’altoparlante da uno smartphone è riprodurre una serie di frequenze sonore specifiche, in grado di spingere l’acqua fuori dalle griglie dell’altoparlante. Tuttavia, non si può riprodurre qualsiasi file audio e allo stesso tempo aspettarsi che si riesca in questo modo ad espellere l’acqua dall’altoparlante

Come fare uscire l’acqua dell’altoparlante di uno smartphone Android: come può la frequenza far uscire l’acqua dall’altoparlante?
Pubblicità

Il sistema usato per espellere l’acqua entrata a contatto con l’altoparlante dello smartphone è piuttosto semplice. Le onde sonore si propagano per particelle vibranti. Quando c’è dell’acqua che si è infiltrata nell’altoparlante del tuo telefono, in realtà ne è presente solo una quantità minuscola che ricopre la membrana e ne impedisce il suo normale funzionamento. Ecco perché l’altoparlante del tuo telefono suona in modo attutito, perché ha uno strato d’acqua e per rompere lo strato d’acqua in singole goccioline da poter espellere, l’altoparlante deve vibrare in modo che possa letteralmente scuotere l’acqua, spingendola fuori

Come fare uscire l’acqua dell’altoparlante di uno smartphone Android: cosa succede se l’acqua entra anche nella porta di ricarica?
Pubblicità
Proprio come succede per l’altoparlante, tutte le aperture di uno smartphone sono in genere ben coperte da una guarnizione in gomma, utile per evitare che l’acqua possa penetrare in profondità nel corpo del telefono. Tuttavia, se l’acqua entra anche nella porta di ricarica, il telefono ne impedirà la ricarica poiché potrebbe essere rilevata la presenza di umidità, proprio come accade sui dispositivi Samsung. Se dovesse succedere ciò, puoi scuotere il telefono contro il palmo della mano per far fuoriuscire parte del liquido e provare a usare un asciugacapelli ad aria tiepida o fredda. Una volta rimossa l’acqua in eccesso e possibilmente anche l’umido, il telefono dovrebbe iniziare a caricarsi normalmente. Se il telefono dovesse esserti caduto in acqua, ti consiglio invece di leggere la nostra guida su cosa fare se lo smartphone cade in acqua
Come fare uscire l’acqua dell’altoparlante di uno smartphone Android: usa l’app Fixmyspeakers per espellere l’acqua dallo speaker
Pubblicità

Se ti sei accorto che dell’acqua è andata a finire nella sede dell’altoparlante dello smartphone e ti sei reso conto che adesso l’audio in uscita ha qualcosa che non va, puoi tentare la pulizia con l’utilizzo di un sito web che ha un’utility facilmente avviabile in grado di far uscire l’acqua dall’altoparlante del tuo smartphone Android, attraverso l’uso di determinate frequenze. Il sito web non è specifico per i dispositivi Android, ma funziona con praticamente tutti i tablet, telefoni, PC e altre unità in grado di navigare in internet e con un altoparlante, di cui si desidera ottenere l’espulsione dell’acqua dalla cassa audio. Non dovrai quindi installare nessuna applicazione sul tuo smartphone Android in questo caso per poter usare Fixmyspeakers. Ma come funziona Fixmyspeakers per fare uscire l’acqua dell’altoparlante di uno smartphone Android? Le onde sonore fanno vibrare l’altoparlante che riesce così a scrollarsi di dosso l’acqua che è rimasta bloccata all’interno e questo vale per qualsiasi altro sito o app che sfrutta lo stesso sistema di espulsione dell’acqua. L’utilizzo di Fixmyspeakers è molto semplice, ma prima di iniziare, assicurati che il telefono non sia collegato a degli altoparlanti o auricolari Bluetooth, inoltre il volume deve essere sufficientemente alto, meglio se al massimo, altrimenti l’altoparlante del telefono non potrà espellere l’acqua con le vibrazioni della sua membrana. Ecco i passaggi da seguire per usare Fixmyspeakers:

  • Dallo smartphone Android con cui hai il problema all’altoparlante, dal browser collegati al sito internet Fixmyspeakers.com
  • Una volta dentro il sito, tocca adesso questo pulsante che vedi in figura
  • Sentirai partire adesso un suono che con le sue frequenze dovrebbe aiutare ad espellere interamente l’acqua dall’altoparlante del tuo telefono Android. Se infatti guardi da vicino, dovresti vedere l’acqua uscire dalla griglia dell’altoparlante
  • Ripeti l’avvio del suono se necessario finché l’altoparlante del telefono non inizia a suonare normalmente
Come fare uscire l’acqua dell’altoparlante di uno smartphone Android: usa un’app per poter espellere l’acqua dall’altoparlante del tuo telefono
Pubblicità

L’app Fixmyspeakers è in grado di fare bene il suo dovere espellendo l’acqua dall’altoparlante, tuttavia non tutti gli utenti vogliono collegarsi dal browser al sito web dello sviluppatore, inoltre potrebbero dimenticare l’indirizzo o ancora preferire direttamente l’uso di un’applicazione apposita che svolga lo stesso identico compito di Fixmyspeakers. Se desideri usare un’applicazione per espellere l’acqua, ne puoi trovare tantissime sul Play Store, ma una che è stata provata e che fa benissimo il suo dovere è Super Speaker Cleaner in quanto oltre a essere gratuita da scaricare e usare, ha anche un’interfaccia semplice e intuitiva.

L’app mostra la procedura corretta per riuscire a massimizzare i risultati per quanto riguarda l’espulsione dell’acqua dall’altoparlante, come mettere lo smartphone a faccia in giù durante la pulizia, aumentare il volume, ecc. Tuttavia, è una delle poche app trovate che permette all’utente di poter eseguire il suono con le frequenze di espulsione dell’acqua sia per l’altoparlante / i che per la capsula auricolare in maniera separata. Questa funzione è importante perché alcuni telefoni Android sono in grado di riprodurre un suono stereo usando l’altoparlante in accoppiata con la capsula auricolare, mentre in altri dispositivi ancora invece, l’auricolare viene solitamente utilizzato solo durante le chiamate.

Vediamo come funziona l’app Super Speaker Cleaner per Android:

  • Come prima cosa scarica sul tuo smartphone Android l’applicazione Super Speaker Cleaner dal Google Play Store
  • Apri quindi l’applicazione e seleziona attraverso l’interfaccia da dove desideri espellere l’acqua: se dall’altoparlante o dalla capsula auricolare
  • Dopodiché procedi nel selezionare le caselle mostrate nella schermata e avvia il processo di espulsione dell’acqua. Potrai fare uso di due modalità diverse di riproduzione delle frequenze per assicurarti la rimozione della maggior parte di acqua possibile
  • Ripeti il ​​​​processo fino a quando i tuoi altoparlanti inizieranno a suonare normalmente, poi piano piano con il tempo e l’uso dell’altoparlante si andrà ad asciugare anche l’ultima traccia di umido rimasta nello speaker
Come fare uscire l’acqua dell’altoparlante di uno smartphone Android: conclusioni
Pubblicità

Abbiamo appena visto due metodi efficaci che danno modo di poter espellere l’acqua dall’altoparlante di uno smartphone Android. Entrambi funzionano usando un principio simile per spingere fuori l’acqua dalla cassa, ovvero facendo vibrare rapidamente la membrana dell’altoparlante fino a spingerla fuori in micro goccioline. Il sistema è stato testato da tante persone che sono riuscite a riportare gli altoparlanti dei loro smartphone al loro normale funzionamento, se quindi hai riscontrato la presenza d’acqua nello speaker del tuo telefono e hai iniziato a sentire un suono, cupo, smorzato o più in generale fuori dal normale, molto probabilmente con le soluzioni viste sopra dovresti riuscire a risolvere. Alla prossima guida.

Pubblicità




Questo sito Web utilizza i cookie, inclusi quelli di profilazione e di terze parti, per poter raccogliere informazioni sulla tua visita, migliorare la tua esperienza di navigazione e per mostrarti annunci pertinenti con i tuoi interessi. Consulta la nostra pagina Privacy & Cookie Policy per poter accedere a maggiori informazioni. Per accettare tutti i cookie e avere la miglior esperienza di navigazione possibile nelle pagine di questo sito, fai clic sul pulsante "Accetta i cookie", scorri la pagina proseguendo la navigazione o clicca in un qualsiasi contenuto per accedervi. In qualsiasi momento potrai revocare e modificare il tuo consenso ai cookie attraverso il link "Reset Cookie" che trovi in fondo a ogni pagina.

Imposta quali cookie vuoi consentire o bloccare

Visitando questo sito web, potrebbero venire memorizzati o recuperate delle informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookie. Queste informazioni potrebbero riguardare te, le tue preferenze o il dispositivo con cui hai avuto accesso e vengono utilizzate principalmente per far funzionare il sito nella maniera corretta. Le informazioni rilevate attraverso i cookie non sono in grado di identificarti direttamente, ma servono per offrirti un'esperienza web più adatta al tuo profilo utente. Poiché rispettiamo il tuo diritto alla privacy, puoi scegliere dal pannello che troverai di seguito di non consentire alcuni tipi di cookie o solo alcuni di essi. Usa l'interruttore di fianco a ogni categoria di cookie per gestire le tue preferenze, usa però questa funzione con molta attenzione, infatti, tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire negativamente sulla tua esperienza sul sito e sui servizi che siamo in grado di offrire. Se vuoi che il sito in questione possa offrirti il massimo per quanto riguarda i suoi contenuti, dovresti accettare tutti i cookie, diversamente l'esperienza utente potrebbe peggiorare. Nel caso dovessi ripensarci, nel caso avessi impostato male la tua decisione su quali cookie rifiutare su questo sito, in qualsiasi momento potrai cambiare la tua scelta premendo sul link "Reset Cookie" che trovi a fondo pagina. La durata dei cookie è di 365 giorni a partire dal momento in cui vengono accettati dall'utente.

Di seguito puoi scegliere quale tipo di cookie consentire o rifiutare su questo sito web e una volta fatta la tua scelta, clicca sul pulsante "Salva le impostazioni sui cookie" per rendere effettiva la tua decisione.

FunzionaliIl nostro sito web utilizza cookie funzionali. Questi cookie sono necessari per far funzionare il nostro sito web.

AnaliticiIl nostro sito Web utilizza cookie analitici per consentire di analizzare il nostro sito Web e ottimizzarlo allo scopo di migliorarne l'usabilità. Le visite tracciate sono anonime.

Social MediaIl nostro sito Web inserisce cookie di social media per mostrarti contenuti di terze parti come YouTube e FaceBook. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

Ads PersonalizzatiIl nostro sito web inserisce cookie pubblicitari per mostrarti pubblicità di terze parti in base ai tuoi interessi. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

AltroIl nostro sito web inserisce cookie di terze parti da altri servizi di terze parti che non sono analitici, social media o pubblicitari.