Device

Recensione Xiaomi Redmi Note 2

Xiaomi Redmi Note 2

8.4

Qualità dei componenti

8.0/10

Caratteristiche

8.0/10

Prezzo

9.0/10

Prestazioni

8.5/10

Pro

  • Display
  • Materiali
  • Prestazioni
  • Fluido e veloce
  • Batteria

Contro

  • Gracchia un pochino a massimo volume durante la chiamata
  • Fotocamera perde leggermente qualità con l'abbassarsi della luminosità

Recensione Xiaomi Redmi Note 2: parliamo oggi di Xiaomi, il marchio cinese che ha posto fine al classico detto “cinese=scarsa qualità” e che è riuscito a imporsi sul mercato creando ottimi smartphone a prezzi molto contenuti e competitivi, offrendo terminali di alta qualità a prezzi veramente bassi rispetto a quelli che normalmente ci vengono proposti dalle grandi case tecnologiche.

Link Sponsorizzati

Ma vediamo come si propone il Redmi Note 2 e che caratteristiche offre:

Recensione Xiaomi Redmi Note 2: ecco cosa troviamo all’apertura della scatola

La scatola che contiene il Redmi Note 2, è la classica in cartone senza alcun colore particolare, al cui interno risiedono oltre al phablet da 5.5 pollici, un alimentatore da muro con adattatore (5c/2A), il cavo di circa 30 cm e le istruzioni d’uso.

Recensione Xiaomi Redmi Note 2: prendiamo in mano il dispositivo

Il Redmi note 2, si presenta interamente costruito in materiale policarbonato, non ha quindi materiali pregiatissimi e costosi da vantare, ma ciò nonostante mantiene un ottimo design pulito ed elegante, anche se le cornici attorno al display sono un pò spesse. La cover posteriore è molto liscia e scivolosa al tatto, si può rimuovere completamente per avere accesso alla batteria e accoglie la fotocamera e il flash. Trovano poi spazio:

  • Sul lato destro i tasti del volume, accensione.
  • Sul lato inferiore la presa usb.
  • Sul lato superiore la presa jack per le cuffie da 3.5 mm e la porta infrarossi
  • Il lato sinistro non presenta alcun tasto o funzione

Smontando la cover posteriore, si ha accesso alla batteria removibile da 3060 mah e agli slot delle sim, si possono infatti usare 2 micro sim con connettività LTE, dual sim, dual standby. Di fianco agli slot sim, trova alloggio la micro scheda sd.

Recensione Xiaomi Redmi Note 2: prima accensione

Il Redmi Note 2, come il predecessore Redmi Note, mantiene le caratteristiche da phablet, quindi un ottimo generoso display che non vi farà mai aguzzare la vista quando guarderete lo schermo, mentre per le sue caratteristiche si ha a che fare con un ips da 5.5 pollici 1920 x 1080 full hd, regolabile dalle impostazioni del dispositivo per quanto riguarda la temperatura del colore e contrasto in maniera manuale o automatica.

6

Recensione Xiaomi Redmi Note 2: come si comporta in ambito fotografico

Il Redmi Note 2 dispone di 2 fotocamere, una posteriore da 13 mpx e una anteriore da 5 mpx. La fotocamera posteriore è dotata di autofocus a rilevamento di fase che all’aperto e con la giusta luminosità permettono di ottenere delle foto più che buone, purtroppo però con il calare della luce, cala anche la qualità della foto, che risulta meno buona rispetto agli scatti diurni, niente comunque di preoccupante, le foto sono comunque buone. Passiamo ora alla fotocamera frontale, che con i suoi 5 mpx (video 720 p), filtri  regolabili manualmente e regolazioni manuali varie regalano degli ottimi selfie, oltre che video in full hd.

2

Recensione Xiaomi Redmi Note 2: il sistema operativo

Immancabile anche sul Redmi Note 2 la Rom targata Miui, in questo caso è montata la 6.0 e adattata a Android Lollipop 5.0.2 e in un primo utilizzo grazie alla Rom installata, i 2 gb di ram e processore MediaTek MT6795 Helio X10, l’utilizzo del device è eccellente, non ci sono mai imputamenti o lag, rendendo l’utilizzo del terminale veramente piacevole. Tra le app già preinstallate, trovano spazio ovviamente le applicazioni targate Xiaomi come ad esempio il Mi Cloud, Mi Video, è presente l’updater della rom ecc., mentre per Gapps, è presente solo il Google play.

Recensione Xiaomi Redmi Note 2: memoria

La memoria interna del Redmi Note 2 effettiva utilizzabile è di 12 gb, mentre i totali sono 16 gb. Si consiglia di impostare una scheda sd esterna per non sovraccaricare troppo la memoria interna, la quale più è libera e meglio è. La memoria esterna è espandibile sino a 32 gb.

Recensione Xiaomi Redmi Note 2: collegamento alla rete e fix GPS

Il GPS si collega in maniera velocissima ai satelliti e il collegamento alla rete dell’operatore telefonico è sempre ai massimi livelli.

Recensione Xiaomi Redmi Note 2: audio

Ottimo per quanto riguarda la cassa posteriore del dispositivo, sia durante l’ascolto di musica, video o telefonata in vivavoce, mentre qualche “problema” si ha durante la telefonata, dove l’audio se regolato ad alto volume, gracchia un pò e i rumori di fondo non sono filtrati in maniera ottimale, potendo dare qualche problema se ci si ritrova in luoghi molto trafficati.

Recensione Xiaomi Redmi Note 2: batteria

Con un display full hd da 5.5 pollici, il consumo di batteria durante l’uso come è ben immaginabile si fa sentire, ma ciò nonostante si può arrivare a circa 13 ore con un uso medio, mentre in un uso normale con un pò di attenzione ai consumi, magari regolando il display, notifiche ecc., si arriva tranquillamente a circa 24 ore e oltre. Se i consumi poi si vogliono massimizzare, la MIUI, mette a disposizione dei profili salvabatteria che ne allungano la durata a scapito però delle prestazioni. Di default è impostato un profilo che permette di avere un buon rapporto prestazioni/consumi, ma esistono anche i profili Maratona e Sospensione che allungano ulteriormente la durate della batteria e sono impostabili a una certa percentuale di carica o a un certo orario. Regolabile sempre da MIUI anche la CPU , tra profilo Bilanciato e Alte prestazioni.

4

Recensione Xiaomi Redmi Note 2: conclusioni

Considerando il prezzo molto concorrenziale soprattutto se si acquista da Cina (si trova con circa 160 euro + tasse), mentre su Amazon al momento a circa 224 euro, la qualità dei materiali e le prestazioni, il Redmi Note 2 al momento è uno dei migliori phablet presenti sul mercato. Materiali, fotocamera, software e prestazioni rendendono questo dispositivo molto buono. Piccolo problema se così vogliamo definirlo (ma sicuramente sarà fixabile con qualche app o aggiornamento), rilevato solo in chiamata con massimo volume impostato in quanto la voce gracchia leggermente, ma per il resto il phablet offre una grande qualità paragonata a un prezzo più che congruo.

Display

Dimensione5.5”
Risoluzione1920 x 1080 (267 ppi)
TecnologiaIPS LCD
Touch ScreenCapacitivo, MultiTouch

Design

Altezza152 mm
Larghezza76 mm
Spessore8.5 mm
Peso160 g
ColoreBianco, Nero, Giallo, Rosa, Azzurro

Processore

ModelloHelio X10 Octa-Core a 2.0 GHz Cortex-A53 (64 bit)
ProduttoreMediatek

Memoria

RAM2 GB
Storage16 GB
Slot MicroSDSì, fino a 64 GB

Batteria

Capacità3060 mAh

Fotocamera

Frontale5.0 MP
Posteriore13.0 MP
FlashLED
AltroVideo: 1080@30fps

Connettività

ReteLTE
Wi-Fi802.11 b/g/n
GPSA-GPS + GLONASS
Bluetooth4.0
NFC\
AltroDual SIM

Sistema Operativo

VersioneAndroid 5.0
Link Sponsorizzati