Guide

Come esportare la rubrica di Android in Excel [GUIDA]

Pubblicità

Nella rubrica di uno smartphone Android, l’utente ha la possibilità di poter salvare un nuovo contatto e accedere rapidamente al numero di telefono di una determinata persona. Attraverso la rubrica è possibile non solo telefonare a un contatto che è stato salvato, ma si possono anche inviare SMS e da modo ad alcune app, come le applicazioni di messaggistica istantanea, di poter accedere alla rubrica da cui si possono aggiungere i contatti con cui è possibile chattare. Può capitare di voler esportare questa rubrica con tutti i contatti salvati e di volerla salvare in un formato compatibile con Microsoft Excel, così da poter essere aperta anche da PC o qualsiasi altro dispositivo in grado di aprire i file compatibili con Excel. Se vuoi esportare la rubrica di Android in Excel ma non ben chiara l’idea su come fare, continua a leggere questa guida, dove troverai il metodo efficace per poter esportare la tua rubrica e aprirla tramite Microsoft Excel o un altro programma che svolge la stessa funzione.

Pubblicità

Come vedremo nel corso di questa guida, la rubrica dei contatti salvata su uno smartphone Android può essere esportata facilmente nel formato CSV, che è un formato di file che è ben supportato da Excel, quindi si potrà usare il programma della Microsoft sia da smartphone che da computer per poterlo aprire e visualizzare la rubrica. Se vuoi esportare la rubrica di Android in Excel c’è un metodo molto semplice che permette poterlo fare con sicurezza e che da la certezza di poter visualizzare tutti i contatti che sono stati esportati dalla rubrica dello smartphone. Vediamo quindi cosa bisogna fare per poter esportare i contatti della rubrica del telefono in un formato di file compatibile con Microsoft Excel.

Come esportare la rubrica di Android in Excel: usa l’app ufficiale “Contatti Google” per esportare i contatti in formato CSV

Contatti Google“, si trova installata installata come app predefinita su molti telefoni Android di ultima generazione e può essere usata per poter esportare la rubrica in un formato di file pienamente compatibile con Microsoft Excel. Ma per esportare i contatti dall’app Contatti, devi prima essere sicuro che i tuoi contatti siano stati prima sincronizzati con il tuo account Google. Come prima cosa quindi, dovresti assicurarti che i contatti presenti in rubrica siano perfettamente sincronizzati con il tuo account Google, quindi potrai esportarli in formato CSV e aprirli con Microsoft Excel. Ecco come devi procedere:

  • Come prima cosa devi accedere all’app Contatti di Google. Se l’applicazione non è installata sul tuo smartphone, procedi con il suo download e installazione
  • Tocca quindi l’icona di forma circolare del tuo profilo e che puoi trovare posizionata in alto a destra, più precisamente alla destra della barra Cerca contatti
  • Scorri verso il basso e seleziona la voce Impostazioni di App e Contatti
  • Premi quindi sulla voce Impostazioni di sincronizzazione Contatti Google
  • Se sul telefono usi più account Google, ti verranno mostrati tutti quelli che hai aggiunto. Seleziona l’account Google su cui vuoi che sia attiva la sincronizzazione della tua rubrica
  • Potrai vedere adesso il numero di contatti che sono stati sincronizzati tra smartphone e account Google. Assicurati che sotto la voce Sincronizza anche i contatti del dispositivo, sia impostato su On. Se non è attivo, vai dalla sezione Sincronizza anche i contatti del dispositivo su Gestisci impostazioni e attiva l’interruttore che si trova di fianco a Backup e sincronizzazione automatici dei contatti del dispositivo > Seleziona l’account Google su cui vuoi attivare la sincronizzazione (usa lo stesso usato in precedenza). Adesso sotto Account di Backup dovrebbe essere comparso il nome dell’account Google che hai selezionato per poterci sincronizzare i contatti. Torna indietro toccando la freccia in alto a sinistra e ora sotto la sezione Sincronizza anche i contatti del dispositivo dovresti vedere la voce On, quindi verrà eseguito il backup e la sincronizzazione dei contatti del dispositivo salvandoli in automatico come contatti Google. I contatti Google saranno quindi resi disponibili su tutti i servizi Google e potranno essere gestiti da qualsiasi dispositivo a cui si ha accesso tramite l’account Google che hai usato per la sincronizzazione
  • Adesso se guardi sotto Stato sincronizzazione, dovresti visualizzare il numero di contatti che sono sincronizzati e l’orario dell’ultima sincronizzazione. Possiamo procedere con la loro esportazione in un formato di file compatibile con Microsoft Excel, il CSV
  • Dal browser del computer o dello stesso smartphone, collegati alla pagina web contacts.google.com
  • Inserisci le credenziali dello stesso account Google che hai usato per la sincronizzazione dei contatti del dispositivo
  • Ti verrà quindi mostrata una lista con tutti i numeri di telefono dei contatti salvati nella rubrica del tuo smartphone Android e che hai sincronizzato con il tuo account Google. Dalla barra laterale sinistra che trovi nella pagina, seleziona con un clic la voce Esporta. Se non dovessi visualizzare la barra laterale, clicca sull’icona Menu e dovrebbe apparire la barra laterale
  • Si aprirà adesso una finestra pop up da cui potrai decidere come esportarli tra CSV Google, CSV Outlook e vCard per contatti iOS. Puoi selezionare l’esportazione dei contatti in formato Google CSV o Outlook CSV in quanto entrambi si potranno aprire con Microsoft Excel o qualsiasi altro software compatibile tipo Open Office. Ma se desideri importare i contatti su un account Google o Outlook, ti consiglio allora di selezionare il rispettivo formato di file. Quando hai deciso clicca su Esporta e verrà creato un file CSV
  • Inizierà il download del file attraverso il browser
  • Apri il file CSV scaricato usando Excel
Come esportare la rubrica di Android in Excel: conclusioni

Può esserci il bisogno di dover esportare la rubrica del telefono in maniera da poter essere poi aperta con un programma come Microsoft Excel o altro software simile come Open Office. Si può aver bisogno di esportare i contatti perché è necessario avere una copia di sicurezza oppure perché si vuole eseguire un controllo dei contatti direttamente dal un computer. Potrebbe anche esserci il bisogno di dover inviare la rubrica a qualcuno per potergliela far leggere tramite Microsoft Excel. Qualsiasi sia la ragione per cui hai il bisogno di esportare la rubrica di Android in Excel, spero che questa guida ti sia stata utile a toglierti ogni dubbio, ti consiglio inoltre di conservare con attenzione la rubrica e di non fornirla a nessuna persona se non è proprio necessario. Alla prossima guida.

Pubblicità