Guide
Come ottenere i permessi di Root su Android TV Box [GUIDA]

Pubblicità

In questa guida vedremo come ottenere i permessi di Root su Android TV Box, ovvero quella piccola scatoletta che permette di accedere ad Android da una qualsiasi TV di casa. Attraverso un Android TV Box, sarà possibile accedere a tantissimi film, brani musicali, giochi e tanto altro ancora. Tuttavia bisogna anche saper scegliere i migliori Android TV Box e dovresti avere un’idea di quale processore scegliere, quanta memoria ti occorre, disponibilità delle porte USB, versione del sistema operativo e altro ancora, in questo modo sarai in grado di acquistare un Android TV Box ad alte prestazioni. Tuttavia per raggiungere il massimo potenziale da questo dispositivo è necessario ottenere i permessi di Root per poter accedere a tutti i file del sistema operativo, in questo modo si potranno installare anche app che diversamente non potrebbero funzionare, ma fate sempre molta attenzione a cosa si andrà a installare per evitare problemi di funzionamento con Android. Per ottenere i permessi di Root su Android TV Box possiamo provare quattro metodi, ti invito quindi a continuare a leggere per conoscerli tutti.

Pubblicità

Prima di procedere con questa guida, ti ricordo però che:

  • Il procedimento per ottenere i permessi di Root su un dispositivo Android, indipendentemente dal fatto che in questa guida parliamo di un TV Box, non è una cosa priva di rischi. Potresti infatti andare incontro a dei brick che renderebbero il dispositivo inutilizzabile nel peggiore dei casi
  • Ottenere i permessi di Root potrebbe invalidare la garanzia del TV Box, quindi il produttore e il negoziante potrebbero rifiutare la riparazione gratuita in caso di guasto
Come ottenere i permessi di Root su Android TV Box: usa KingRoot
Pubblicità

Per poter ottenere i permessi di Root su Android TV Box con questo metodo useremo KingRoot. Vediamo come procedere:

  • Accedi alle Impostazioni del tuo Android TV Box
  • Seleziona quindi la voce Sicurezza e restrizioni
  • Abilita l’installazione di applicazioni da fonti sconosciute e quando verrà visualizzato il messaggio su schermo di avviso che il produttore non è responsabile in caso di danni o possibile vulnerabilità dei dati personali a causa delle app che andrai a installare, premi su OK
  • Se ancora non ne hai uno, scarica un file manager per gestire i tuoi file
  • Scarica adesso l’applicazione KingRoot
  • Utilizza l’app Downloader per installare KingRoot e Avvia l’app subito dopo la sua installazione
  • Una volta avviato KingRoot prova a premere sul pulsante Try to Root. Si dovrebbe avviare quindi il processo di attivazione e una volta terminato dovresti visualizzare nuovamente la schermata iniziale del TV Box Android
  • Per verificare se KingRoot ha fatto il suo dovere, puoi scaricare l’applicazione Root Checker e testare se i permessi di Root sono finalmente attivi
Come ottenere i permessi di Root su Android TV Box: usa KingRoot versione Desktop
Pubblicità

Abbiamo appena visto come usare KingRoot per ottenere i permessi di Root su Android TV Box, ma in questo secondo caso, invece di usare l’applicazione, useremo il software da usare per il computer Windows. Ecco come procedere:

  • Scarica e installa sul computer il programma KingRoot Desktop
  • Clicca ora sul file android_root.exe e procedi con l’installazione sul computer
  • Segui le istruzioni su schermo su come impostare il software
  • Accedi adesso alle Opzioni sviluppatore e attiva la Modalità Debug USB 
  • Collega quindi il TV Box via USB al PC e procedi nel premere il pulsante da KingRoot per ottenere i permessi di Root
Come ottenere i permessi di Root su Android TV Box: usa One Click Root
Pubblicità

In questo caso per riuscire ad ottenere i permessi di Root su Android TV Box useremo One Click Root e ci serviremo di un computer per poter rootare il dispositivo. Vediamo come procedere:

  • Scarica One Click Root su un computer con sistema operativo Windows
  • Adesso collega il tuo Android TV Box a un computer Windows usando il suo cavo USB standard
  • Abilita il debug USB sul tuo Android TV Box tramite le Opzioni sviluppatore
  • Una volta fatto ciò, esegui il software One Click Root e questo completerà automaticamente tutti i passaggi necessari per ottenere i permessi di Root su Android TV Box
  • Anche in questo caso, per testare se i permessi di Root sono ora attivi, basterà fare un test con l’applicazione Root Checker
Come ottenere i permessi di Root su Android TV Box: usa Framaroot
Pubblicità

Con questo metodo ci serviremo di Framaroot per ottenere i permessi di Root su Android TV Box. Segui i passaggi seguenti per poter rootare il dispositivo:

  • Scarica Framaroot sul TV Box
  • Apri il file appena scaricato utilizzando l’app Downloader per installarla, quindi procedi ad avviare Framaroot
  • Seleziona adesso lo strumento di amministrazione dei privilegi di “superutente”. È possibile scegliere tra tre opzioni: Installa SuperSU, Unroot, Esegui script. Se vuoi ottenere i permessi di Root premi su Super SU. Unroot serve invece per rimuovere il Root, mentre Esegui script è consigliato solo ad utenti esperti
  • Se sei riuscito a ottenere i permessi di Root sul tuo Android TV Box, vedrai apparire un messaggio di avviso che l’operazione di Root è avvenuta con successo, quindi ti verrà richiesto di riavviare il dispositivo
  • Dopo il riavvio del TV Box, prova a vedere se i permessi di Root sono attivi con l’applicazione Root Checker

Come abbiamo visto da questa guida è possibile ottenere i permessi di Root su Android TV Box con ben quattro metodi. Vedi tu quello che ti viene meglio usare. Alla prossima guida.

Fonte

Pubblicità

Questo sito Web utilizza i cookie inclusi quelli di profilazione e terze parti per raccogliere informazioni sulle visite, migliorare la navigazione e mostrare annunci pubblicitari pertinenti. Consulta la nostra pagina Privacy & Cookie Policy per ulteriori dettagli e visualizzare la lista dei fornitori pubblicitari o puoi accettare premendo sul pulsante Accetta.

Imposta quali cookie vuoi consentire o bloccare

Visitando questo sito web, potrebbero venire memorizzati o recuperate delle informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookie. Queste informazioni potrebbero riguardare te, le tue preferenze o il dispositivo con cui hai avuto accesso e vengono utilizzate principalmente per far funzionare il sito nella maniera corretta. Le informazioni rilevate attraverso i cookie non sono in grado di identificarti direttamente, ma servono per offrirti un'esperienza web più adatta al tuo profilo utente. Poiché rispettiamo il tuo diritto alla privacy, puoi scegliere dal pannello che troverai di seguito di non consentire alcuni tipi di cookie o solo alcuni di essi. Usa l'interruttore di fianco a ogni categoria di cookie per gestire le tue preferenze, usa però questa funzione con molta attenzione, infatti, tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire negativamente sulla tua esperienza sul sito e sui servizi che siamo in grado di offrire. Se vuoi che il sito in questione possa offrirti il massimo per quanto riguarda i suoi contenuti, dovresti accettare tutti i cookie, diversamente l'esperienza utente potrebbe peggiorare. Nel caso dovessi ripensarci, nel caso avessi impostato male la tua decisione su quali cookie rifiutare su questo sito, in qualsiasi momento potrai cambiare la tua scelta premendo sul link "Reset Cookie" che trovi a fondo pagina. La durata dei cookie è di 365 giorni a partire dal momento in cui vengono accettati dall'utente.

Di seguito puoi scegliere quale tipo di cookie consentire o rifiutare su questo sito web e una volta fatta la tua scelta, clicca sul pulsante "Salva le impostazioni sui cookie" per rendere effettiva la tua decisione.

FunzionaliIl nostro sito web utilizza cookie funzionali. Questi cookie sono necessari per far funzionare il nostro sito web.

AnaliticiIl nostro sito Web utilizza cookie analitici per consentire di analizzare il nostro sito Web e ottimizzarlo allo scopo di migliorarne l'usabilità. Le visite tracciate sono anonime.

Social MediaIl nostro sito Web inserisce cookie di social media per mostrarti contenuti di terze parti come YouTube e FaceBook. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

Ads PersonalizzatiIl nostro sito web inserisce cookie pubblicitari per mostrarti pubblicità di terze parti in base ai tuoi interessi. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

AltroIl nostro sito web inserisce cookie di terze parti da altri servizi di terze parti che non sono analitici, social media o pubblicitari.