Guide

Come usare lo stesso account WhatsApp su due telefoni diversi [GUIDA]

Pubblicità

WhatsApp è una delle applicazioni di messaggistica istantanea più usate al mondo e ogni giorno sono milioni gli utenti che ne fanno uso per potersi scambiare qualche messaggio, foto, video, per videochiamarsi ecc.. WhatsApp si sta arricchendo di sempre più funzioni, ma una in particolare mancava all’appello e se ne sentiva particolarmente la mancanza, parliamo della possibilità di poter usare lo stesso account WhatsApp su due telefoni diversi. Ufficialmente, è finalmente stata rilasciata la funzione “Dispositivi collegati” e grazie a questa funzione tanto attesa, adesso chiunque potrà usare lo stesso account su due dispositivi diversi, una funzione perfetta quindi per chi ha normalmente due smartphone diversi e vuole usare su di essi lo stesso account WhatsApp. Se ti interessa sapere come usare lo stesso account WhatsApp su due dispositivi diversi, continua a leggere questa guida per scoprire nel dettaglio come usare questa funzione.

Pubblicità

La funzione Dispositivi collegati di WhatsApp, è stata introdotta lo scorso anno nel 2021, ma inizialmente poteva essere usata soltanto sul un computer o browser web. Tuttavia, un nuovo aggiornamento che è stato rilasciato per WhatsApp, permette adesso di poter collegare un altro smartphone al proprio account. Se quindi hai sempre avuto il bisogno di dover utilizzare WhatsApp con lo stesso numero di telefono su due dispositivi diversi, ora ufficialmente è finalmente possibile. Come ho già accennato, al momento Inizialmente questa nuova funzione Dispositivi collegati era disponibile solo per gli utenti che avevano installato WhatsApp Beta, ma in tempi brevi è stata resa disponibile anche per la versione dell’app WhatsApp rilasciata in versione stabile. Vediamo quindi di seguito come usare lo stesso account WhatsApp su due telefoni diversi.

Come usare lo stesso account WhatsApp su due telefoni diversi: come funziona la modalità “Dispositivi collegati”

Agli inizi, era possibile utilizzare la funzione Dispositivi collegati solo con un computer o tramite il browser installato su un altro telefono. Ovviamente per quanto potesse essere funzionale, questa non era una soluzione ideale per chi voleva utilizzare lo stesso numero WhatsApp su due telefoni diversi e soprattutto in maniera indipendente. Da quando con WhatsApp è stata rilasciata la versione aggiornata con la funzione Dispositivi collegati, l’utente ha ora la possibilità di poter collegare fino a 4 dispositivi allo stesso account WhatsApp e che sono in grado di poter funzionare in maniera indipendente l’uno dall’altro, questo vuol dire che se non hai collegato altri dispositivi come il tuo computer, puoi utilizzare lo stesso account WhatsApp su un massimo di 4 smartphone in contemporanea. Una volta quindi che ci si è collegati, si può usare WhatsApp sui dispositivi che hai scelto come faresti normalmente e in maniera indipendente l’uno dall’altro, tenendo anche spento il telefono principale (ma occhio ai tempi di inattività o dopo 30 giorni di inattività si scollegheranno in automatico i device collegati).

Al momento però, la possibilità di poter usare lo stesso account WhatsApp su due smartphone diversi, è limitata ai soli dispositivi Android secondari o meglio l’utente avrà la possibilità di poter usare il proprio account WhatsApp su due smartphone diversi, ma il telefono secondario deve essere un dispositivo Android. Il telefono principale invece, può essere un Android, come potrebbe essere anche un iPhone. Se vuoi usare lo stesso account WhatsApp su due dispositivi diversi, devi prima eseguire l’installazione o l’aggiornamento all’ultima versione dell’app WhatsApp che è stata rilasciata, quindi potrai usare la nuova funzione di Dispositivi collegati sui tuoi smartphone. La funzione Dispositivi collegati è al momento ancora in fase di rilascio e verrà distribuita piano piano a tutti gli utenti, quindi se non l’hai ancora ricevuta, attendi che ti arrivi il nuovo aggiornamento.

Come usare lo stesso account WhatsApp su due telefoni diversi: cosa puoi fare con lo stesso account WhatsApp su due dispositivi diversi

Se ti stai chiedendo cosa è possibile fare con lo stesso account WhatsApp su due telefoni diversi, devi sapere che praticamente potrai fare qualsiasi cosa dal telefono secondario, proprio come faresti con una normale installazione. Ad esempio dal telefono secondario:

  • Tutte le chat saranno sincronizzate in tempo reale su tutti i telefoni collegati a quello principale
  • Potrai ricevere le notifiche ogni volta che riceverai un nuovo messaggio su ogni telefono
  • L’utente potrà inviare oppure ricevere contenuti multimediali da ogni smartphone collegato
  • Potrai anche effettuare o ricevere chiamate vocali e video tramite il dispositivo secondario

In pratica potrai usare lo stesso account WhatsApp da un telefono o da un altro che tanto non cambierà nulla. Ottimo quindi per chi usa un telefono senza SIM ma vorrebbe avere WhatsApp oppure ha un tablet senza SIM e vorrebbe usare lo stesso account WhatsApp installato su più smartphone che usa.

Come usare lo stesso account WhatsApp su due telefoni diversi: come procedere per attivare la funzione “Dispositivi collegati” per due smartphone diversi

Ovviamente prima di iniziare avrai bisogno di almeno due smartphone a disposizione per poter usare lo stesso account WhatsApp su entrambi. Una volta che hai i due telefoni a tua disposizione, devi distinguere lo smartphone principale che è quello con la SIM telefonica e il numero di telefono già registrato su WhatsApp e il dispositivo secondario che invece è quello che dovrà essere collegato a quello principale.

Ecco quali sono i passaggi da seguire per usare la funzione Dispositivi collegati di WhatsApp:

  • Installa sul telefono principale l’ultima versione di WhatsApp ma ovviamente se usi già l’ultima versione rilasciata di WhatsApp, salta questo passaggio. Segui quindi tutti i passaggi seguenti per la verifica del numero di telefono dopo che installi l’app
  • Installa anche sul telefono secondario l’app WhatsApp dal Play Store. Se hai già installato l’app WhatsApp con un altro account, disinstallala e installala nuovamente
  • Dal secondo telefono, apri WhatsApp e seleziona la tua lingua, quindi tocca la voce Accetta e continua
  • Sempre dal secondo dispositivo, quando ti viene chiesto di aggiungere un numero di telefono, premi sull’icona con i tre punti che si trova nell’angolo in alto a destra dello schermo. Premi quindi su Collega un dispositivo.
  • Una volta che dallo smartphone secondario hai premuto su Collega un dispositivo, dovrebbe apparire un codice QR. Prendi in mano il telefono principale e scansiona il codice QR
  • Adesso apri WhatsApp dal tuo telefono principale e tocca l’icona con i tre punti  che si trova nell’angolo in alto a destra
  • Seleziona quindi Dispositivi collegati e tocca il pulsante Collega dispositivo e ti verrà mostrato un codice QR. Scansiona questo codice con il telefono secondario
  • Adesso dovresti essere connesso con lo stesso account WhatsApp con entrambi i dispositivi e ognuno funzionerà in maniera indipendente dall’altro. Questo significa che se il tuo telefono principale non è connesso a internet o è spento, potrai comunque usare WhatsApp sul tuo dispositivo secondario, purché ovviamente sia connesso a internet come normalmente dovrebbe essere per poter usare il servizio di messaggistica offerto da WhatsApp
Come usare lo stesso account WhatsApp su due telefoni diversi: : conclusioni

Da tanto gli utenti chiedevano una funzione che permettesse loro di poter usare lo stesso account WhatsApp su più smartphone Android differenti e il cui account funzionasse in maniera sincronizzata tra i dispositivi con aggiornamento delle chat in tempo reale. Se quindi vorrai usare lo stesso account WhatsApp su due telefoni diversi, ad ora fino a un massimo di 4, adesso lo potrai fare e ti basterà collegare i device a uno principale per poter avere sempre il tuo stesso account WhatsApp su più telefoni e con le stesse identiche chat su ogni dispositivo collegato. Alla prossima guida.

Pubblicità