Guide

Scheda SIM non rilevata su Android. Come far riconoscere la scheda allo smartphone

Errore Scheda SIM non rilevata su Android? Ecco come far riconoscere di nuovo la scheda SIM allo smartphone – Sono diverse le ragioni per cui un telefono con sistema operativo Android potrebbe non leggere la scheda SIM che hai inserito al suo interno. Se lo smartphone non è in grado di riconoscere la scheda SIM, non sarà possibile utilizzare il dispositivo nella sua parte telefonica, quindi non sarà possibile inviare o ricevere chiamate, ricevere o inviare SMS, non sarà possibile nemmeno collegarsi a internet tramite la connessione dati. I motivi per cui la scheda SIM non viene riconosciuta dal dispositivo Android, possono essere diversi e possono andare dall’inserimento errato della SIM, ai problemi software, fino ad arrivare ai guasti hardware. Qualunque sia il motivo per cui ricevi il messaggio di errore Scheda SIM non rilevata su Android, abbiamo raccolto diverse soluzioni in questa guida che ti aiuteranno a risolvere il problema in maniera definitiva.

Link Sponsorizzati

Ecco di seguito le soluzioni più comuni che ti potranno aiutare a risolvere il messaggio di errore Scheda SIM non rilevata su Android:

Scheda SIM non rilevata su Android: attiva la modalità aereo

Se il problema si è presentato all’improvviso e fino a pochi secondi prima il telefono prendeva il segnale di rete perfettamente, potresti provare a riavviare il dispositivo. A volte basta questo semplice passaggio per far riprendere il segnale allo smartphone e liberarsi dell’errore Scheda SIM non rilevata su Android. Puoi accedere alla modalità aereo e attivarla abbassando la tendina delle notifiche e premendo sull’interruttore con disegnato un aereo . Lascia attiva la modalità aereo per una decina di secondi, quindi disattivala premendo nuovamente sullo stesso pulsante e vedi se ora lo smartphone ha preso nuovamente il segnale riconoscendo la SIM inserita. Puoi svolgere la stessa operazione seguendo anche il percorso: Impostazioni > Connessione e condivisione > Attiva e successivamente disattiva l’interruttore di fianco alla voce Modalità aereo dopo una decina di secondi

Scheda SIM non rilevata su Android: riavvia il dispositivo

Se la soluzione appena vista sopra non ha funzionato e quindi attivando e disattivando la modalità aereo, il dispositivo continua a non ricevere il segnale di rete, ti consiglio di provare con un suo riavvio. Spegni e accendi nuovamente lo smartphone e vedi se così facendo riesci a far rilevare la scheda SIM e a riprendere il segnale di rete. Se anche questa soluzione non ha funzionato, passa a quella successiva

Scheda SIM non rilevata su Android: prova a cancellare la cache di tutte le app

La SIM Card potrebbe non essere rilevata dalla smartphone anche a causa di un problema di cache. Ciò che puoi fare in questo caso è svuotare la cache di tutte le app in una sola volta andando su Impostazioni > Memoria > Memoria interna > Dati memorizzati nella cache. Quando tocchi la voce Dati memorizzati nella cache, ti verrà mostrato un messaggio popup sullo schermo per informarti che procedendo verrà cancellata la cache di tutte le app installate sul tuo dispositivo. Per confermare, ti basterà toccare la voce Elimina. Svuotare la cache non eliminerà alcun dato delle app e non verrà resettata alcuna impostazione, inoltre la cache si andrà a ricreare quando userai nuovamente ogni applicazione, in quanto è necessaria per velocizzare la sua apertura e il suo funzionamento

Scheda SIM non rilevata su Android: prova il telefono in modalità provvisoria

Una prova che potresti fare per accertarti che la SIM non venga a causa di qualche applicazione che hai installato, consiste nell’accedere alla modalità provvisoria. Con la modalità provvisoria, vengono disattivate tutte le applicazioni che hai installato, mentre vengono lasciate attive invece solo quelle di prima installazione e che hai trovato già installate quando hai acceso per la prima volta il telefono. Se dalla modalità provvisoria riesci a collegarti alla rete, probabilmente hai installato ultimamente un’app che non permette alla SIM di funzionare come dovrebbe. Cerca quindi quest’applicazione che, con molte probabilità sarà una delle ultime che hai installato, quindi una volta trovata rimuovila oppure configurala in maniera più corretta se ti è possibile e la SIM dovrebbe essere nuovamente rilevata e riprendere a ricevere il segnale di rete

Scheda SIM non rilevata su Android: controlla che la SIM Card sia stata inserita correttamente e non sia danneggiata

Se la SIM Card ha iniziato a non venir riconosciuta dallo smartphone dopo che magari l’hai rimossa e poi reinserita, potresti averla posizionata male oppure potrebbe essere danneggiata fisicamente. Estrai quindi la SIM Card dal telefono con lo spillino oppure rimuovendo la cover posteriore a seconda del modello di smartphone che hai e controlla che la SIM sia stata inserita nel senso giusto, accertati anche che non siano presenti dei graffi profondi sul chip. Se noti che è tutto a posto e che non ci sono stati problemi di posizionamento SIM e che non sono presenti danni fisici, prova a prendere in mano la SIM e a pulire il chip aiutandoti con un batuffolo di cotone imbevuto con dell’alcool etilico denaturato. Assicurati di pulire accuratamente la superficie della SIM, quindi una volta perfettamente pulita e asciugata montala nuovamente sul telefono e accendilo. Vedi se ora la SIM viene rilevata dallo smartphone

Scheda SIM non rilevata su Android: prova la SIM su un altro telefono

Se noti che la rete non viene rilevata dalla tua SIM Card, puoi provare a smontarla dallo smartphone e inserirla su un altro telefono. Se noti che la SIM sul telefono di prova funziona, quindi viene rilevata e prende il segnale di rete, allora il problema sta nel tuo smartphone Android. Potresti aver rovinato lo slot dove viene inserita la SIM, prova a vedere se a occhio riesci a vedere se c’è qualche danno visibile, se c’è dell’ossido o dello sporco e nel caso cerca di rimuoverli con molta attenzione. Prima però ti suggerisco di provare un’altra SIM diversa dalla tua sul telefono con cui hai problemi di rete e se anche con la SIM di prova il segnale non appare, allora la causa del problema è sicuramente lo smartphone. Se noti però che anche sul secondo telefono, la SIM Card non viene riconosciuta e conseguentemente il dispositivo non prende il segnale di rete, molto probabilmente il problema sta proprio nella SIM, quindi ti consiglio di:

  • Collegarti a un sito web come downdetector, dove gli utenti possono segnalare i problemi che stanno riscontrando con un particolare operatore telefonico. Collegati al sito e cerca usando la lente il nome del tuo operatore telefonico. Se ultimamente ci sono utenti che hanno il tuo stesso problema, vedrai diverse segnalazioni. In tal caso non ti rimarrà altro da fare che attendere che l’operatore risolva il problema con la sua rete telefonica
  • Contattare il tuo operatore telefonico collegandoti alla sua pagina Facebook o Twitter e fai presente il problema. L’operatore ti risponderà nel più breve tempo possibile e ti farà sapere se ci sono lavori nella tua zona che potrebbero impedire temporaneamente il funzionamento della rete. In genere questo tipo di problemi causati dai lavori in corso, vengono risolti dai tecnici entro poche ore
Scheda SIM non rilevata su Android: cambia la SIM con una nuova sostitutiva

Se l’operatore ti dice che non ci sono problemi di rete, la SIM è stata inserita correttamente e non ci sono problemi a livello software e hardware, la SIM potrebbe essere smagnetizzata e quindi necessitare di una sostituzione. Sostituendo la SIM Card non perderai il numero di telefono, ma dovrai pagare il costo della nuova SIM. Fatto ciò, lo smartphone dovrebbe riconoscere nuovamente la SIM e finalmente ti libererai del messaggio di errore Scheda SIM non rilevata su Android.

Link Sponsorizzati