Guide

Cosa fare se l’Hotspot Android si spegne di continuo [GUIDA]

Oggi vedremo con questa guida cosa fare se l’Hotspot Android si spegne di continuo. L’Hotspot è una funzione fantastica in quanto permette a uno smartphone Android dotato di connessione dati per poter navigare in internet, di poter essere trasformato in un router a cui poterci collegare altri dispositivi come telefoni, computer e qualsiasi altra cosa necessiti di funzionare con una connessione internet per poter navigare nel web. Può però capitare che l’Hotspot smetta improvvisamente di funzionare come dovrebbe e più precisamente come vedremo in questa guida si spenga di continuo. Se anche tu stai riscontrando il problema dell’Hotspot che continua a spegnersi sul tuo smartphone o tablet Android, continua a leggere allora, in quanto in questa guida troverai diverse soluzioni che ti aiuteranno a risolvere questo problema.

Link Sponsorizzati

Prima di iniziare con questa guida su cosa fare se l’Hotspot Android si spegne di continuo, ti suggerisco di verificare che il dispositivo abbia una potenza del segnale di rete abbastanza forte. Considera che un Hotspot mobile potrebbe spegnersi in automatico se sul dispositivo su cui è in funzione non c’è segnale di rete o se la connessione dati è stata disattivata. Cerca quindi una posizione in casa (o ovunque tu sia) dove ti è possibile raggiungere il segnale massimo possibile, quindi se il tuo Hotspot Android si spegne di continuo puoi iniziare con questa guida e leggere le soluzioni che sono state elencate di seguito.

Cosa fare se l’Hotspot Android si spegne di continuo: riavvia il dispositivo

Se noti che l’Hotspot si spegne da solo e di continuo, puoi provare a riavviare il dispositivo su cui stai riscontrando il problema. Premi quindi per qualche secondo il pulsante di spegnimento del telefono e successivamente su Riavvia. Una volta che lo smartphone è di nuovo acceso, prova ad avviare l’Hotspot e vedi se adesso funziona tutto regolarmente. Se riscontri ancora il fatto che l’Hotspot si spegne da solo, passa alla soluzione successiva

Cosa fare se l’Hotspot Android si spegne di continuo: modifica le impostazioni di timeout dell’Hotspot

Alcuni smartphone Android dispongono delle Impostazioni di timeout che servono per poter disattivare in automatico il tethering se nessun dispositivo è al momento connesso. Controlla quindi la configurazione dell’Hotspot mobile del tuo dispositivo per vedere se è possibile procedere con la configurazione del timeout nel seguente modo:

  • Accedi alle Impostazioni del tuo smartphone Android e successivamente alla voce Rete e internet
  • Seleziona quindi Hotspot e tethering
  • Tocca Hotspot Wi-Fi
  • Premi adesso su Avanzate per visualizzare ulteriori opzioni
  • Disattiva l’opzione Disattiva Hotspot automaticamente

Su alcuni smartphone che fanno uso del sistema operativo Android, come ad esempio quelli della Samsung, è possibile trovare l’opzione per rimuovere il timeout dell’Hotspot contrassegnato con Impostazioni Timeout, Mantieni sempre l’hotspot Wi-Fi attivo o Illimitato. Se quindi ti viene mostrata una di queste opzioni tra le impostazioni dell’Hotspot mobile, selezionale per poter così disattivare qualsiasi limite di tempo sul tethering Internet del tuo dispositivo. In alternativa, puoi configurare le impostazioni di timeout in modo che rimangano attive più a lungo anche se nessuno è collegato, ad esempio 30 minuti o 60 minuti

Cosa fare se l’Hotspot Android si spegne di continuo: disattiva il risparmio energetico

Se noti che l’Hotspot continua a spegnersi sul tuo smartphone Android, nonostante il fatto che sia stato già disattivato o modificato il Timeout, verifica che non sia attivo il risparmio energetico della batteria. Il risparmio energetico della batteria, se è stato attivato, ha il potere di limitare temporaneamente il funzionamento di alcune app in modo da poter prolungare in questo modo la durata della batteria del telefono. Se il tuo hotspot Android continua a spegnersi di continuo e c’è il risparmio energetico attivo, disattivalo e vedi se il problema riesci a risolverlo così. Ecco quali sono i passaggi per disattivare il risparmio energetico su Android se hai problemi con l’Hotspot:

  • Entra nelle Impostazioni del telefono e scorri le varie voci fino a Batteria, quindi accedici con un tocco
  • Seleziona ora Risparmio batteria
  • Tocca il pulsante o interruttore Spegni Risparmio Batteria

Se vuoi fare una cosa ancora più veloce, si può disattivare il risparmio energetico della batteria abbassando il pannello delle notifiche, quindi ti basterà premere sull’icona con scritto Risparmio e che raffigura una batteria. Il risparmio energetico a questo punto verrà immediatamente disattivato sul dispositivo

Cosa fare se l’Hotspot Android si spegne di continuo: disattiva il Wi-Fi

L’Hotspot su Android e anche su altri sistemi operativi, supporta solo la connessione dati, diversamente se si è connessi a una rete Wi-Fi, non sarà possibile condividere la connessione del proprio smartphone Android con altri device tramite l’uso dell’Hotspot. Questa a volte, è proprio la causa della disattivazione dell’Hotspot mobile su Android. Se il Wi-Fi dello smartphone è sempre attivo, anche quando non è connesso a nessuna rete, viene eseguita in automatico la scansione delle reti salvate (ad esempio, le reti Wi-Fi di casa o dell’ufficio). Se ne trova una, viene stabilita una connessione e viene disattivato in automatico l’Hotspot mobile. La stessa cosa potrebbe accadere con il tuo smartphone o tablet Android. Se noti che quando hai l’Hotspot attivo, questo continua a spegnersi e allo stesso tempo vedi l’icona del Wi-Fi a cui è collegato, disattiva l’interruttore della connessione Wi-Fi e vedi se così riesci a risolvere. Per disattivare il Wi-Fi puoi abbassare la tendina delle notifiche e premere sull’icona del Wi-Fi per disattivarlo o in alternativa si può compiere la stesa operazione andando su Impostazioni > Rete e Internet > Wi-Fi > Disattiva l’interruttore

Cosa fare se l’Hotspot Android si spegne di continuo: accertati che non ci siano applicazioni installate da te che generano il malfunzionamento

Ci sono alcune applicazioni, come quelle che servono per condividere il file (ad esempio Xender) o app che servono per poter abilitare il tethering, che potrebbero creare dei problemi con l’Hotspot del dispositivo. Alcune applicazioni che potresti aver installato ultimamente, potrebbero creare un malfunzionamento dell’Hotspot, impedendogli di funzionare come dovrebbe. Ti consiglio quindi di chiudere le app che pensi che potrebbero aver dato origine al problema e di provare ad accendere l’Hotspot. Se vedi che così funziona tutto normalmente, hai trovato la causa per cui l’Hotspot Android si spegne di continuo

Cosa fare se l’Hotspot Android si spegne di continuo: aggiorna il dispositivo

L’Hotspot potrebbe spegnersi di continuo anche a causa di un bug presente nel sistema operativo Android, ecco perchè lo si deve tenere sempre aggiornato alla sua ultima versione rilasciata, così se sono presenti dei bug di questo tipo, gli sviluppatori potrebbero averli corretti. Alcuni smartphone hanno avuto infatti questo problema sulle vecchie versioni di Android, problema che comunque è stato risolto con gli aggiornamenti successivi che sono stati rilasciati e che quindi hanno permesso finalmente all’utente di poter usare l’Hotpot senza continui spegnimenti improvvisi. Se noti quindi un nuovo aggiornamento del sistema operativo per il tuo dispositivo in uso, prova ad aggiornarlo e si spera che ciò ti dia la possibilità di risolvere il problema dello spegnimento dell’Hotspot mobile definitivamente

Cosa fare se l’Hotspot Android si spegne di continuo: reset allo stato di fabbrica

Se le soluzioni viste sopra non hanno risolto il problema e l’Hotspot ha iniziato a spegnersi da solo nell’ultimo periodo senza che tu abbia fatto qualche modifica al telefono o installato particolari applicazioni che potrebbero causare lo spegnimento dell’Hotspot, potresti risolvere il tutto con un reset allo stato di fabbrica del dispositivo. Prima però ti consiglio di eseguire un Backup completo di tutti i tuoi dati più importanti come foto, video, app, documenti, chat, contatti ecc., così da poter ripristinare il tutto una volta che è stato completato il reset allo stato di fabbrica dello smartphone.

Link Sponsorizzati