Guide
Cosa fare se WhatsApp non funziona su Android [GUIDA]

Pubblicità

Oggi con questa nuova guida vedremo cosa fare se WhatsApp non funziona su Android. WhatsApp si trova installata sui telefoni di milioni di persone e la usano ogni giorno per poter comunicare con i propri contatti che possono essere amici, parenti, ormai viene usato anche per poter comunicare per questioni di lavoro. Può capitare però che a volte WhatsApp non funzioni, lo si provi ad aprire e si richiude oppure WhatsApp non riesce a ricevere messaggi, inviarne di nuovi, non si riesce a fare un normale uso dell’app. Cosa si dovrebbe fare quindi se WhatsApp non funziona? Se stai riscontrando dei problemi con il funzionamento di WhatsApp abbiamo raccolto diverse soluzioni che ti daranno modo di riportare il funzionamento di WhatsApp alla normalità. Continua a leggere per scoprire nel dettaglio le soluzioni che ti spiegheranno cosa fare se WhatsApp non funziona su Android.

Pubblicità
Cosa fare se WhatsApp non funziona su Android: riavvia il dispositivo
Pubblicità

Se dal tuo smartphone Android hai notato che WhatsApp non funziona, come prima soluzione, ciò che puoi fare consiste nel riavviare il dispositivo. Se rilevi errori, malfunzionamenti con le chat, blocchi ecc., la prima cosa che dovresti provare a fare per riportare WhatsApp al suo corretto funzionamento consiste nel spegnere e accendere nuovamente il dispositivo. Premi a lungo sul pulsante di spegnimento dello smartphone, quindi tocca Riavvia. Una volta riavviato lo smartphone verifica se ora funziona di nuovo tutto bene o se i problemi di funzionamento con WhatsApp ci sono ancora e se così fosse, passa allora alla soluzione successiva.

Cosa fare se WhatsApp non funziona su Android: aggiorna WhatsApp alla sua ultima versione disponibile
Pubblicità

Se WhatsApp non funziona, potrebbe dipendere dal fatto che hai una versione obsoleta installata o una versione che potrebbe avere un bug che gli sta impedendo di funzionare correttamente. Collegati al Google Play Store e cerca WhatsApp o in alternativa clicca direttamente su questo LINK, quindi una volta che sei dentro la pagina dell’app premi sul pulsante Aggiorna per aggiornare l’applicazione alla sua ultima versione che é stata rilasciata. Se il problema di funzionamento di WhatsApp é stato causato dalla versione installata, probabilmente risolverai con questa soluzione appena vista, diversamente, se ancora WhatsApp non dovesse funzionare, passa alla soluzione che trovi di seguito.

Cosa fare se WhatsApp non funziona su Android: svuota la cache di WhatsApp
Pubblicità

La cache, tra l’utilizzo di WhatsApp e gli aggiornamenti dell’app tende ad accumulare sempre più file che potrebbero nel peggiore dei casi andare in conflitto tra di loro, facendo funzionare male l’applicazione. Cosa si può fare quindi in questo caso? Molto semplicemente si svuota la cache, quindi questi file che servono per rendere più veloce WhatsApp, si andranno a ricreare con il tempo utilizzando l’app. Per svuotare la cache di WhatsApp procedi come segue:

  • Entra dentro le Impostazioni del tuo telefono Android
  • Vai quindi su App e dalla lista di tutte le applicazioni installate sul dispositivo, devi cercare WhatsApp. Quando la trovi, toccala con il dito per accedere alla schermata delle Informazioni dell’app
  • Premi ora su Memoria e successivamente sul pulsante Cancella cache

Ok ci siamo, ora la cache dovrebbe essere svuotata. Prova ad avviare WhatsApp e accertati se ora tutto funziona bene come prima, diversamente di seguito c’é un’altra soluzione da provare che ti aspetta.

Cosa fare se WhatsApp non funziona su Android: problemi con il server
Pubblicità

WhatsApp potrebbe non funzionare a causa di problemi con i server, quindi in tal caso non potrai fare nulla se non attendere che i problemi vengano risolti al più presto dallo sviluppatore. Se WhatsApp sta affrontando un problema di malfunzionamento generale che interessa tanti utenti, puoi scoprirlo collegandoti al sito web downdetector e da qui scoprire se sono state rilasciate delle segnalazioni che interessano il funzionamento dell’applicazione. Se noti che anche altre persone stanno lamentando un malfunzionamento con il servizio di messaggistica, probabilmente ci sono dei problemi che interessano i server di WhatsApp, quindi non ti rimane altro da fare che attendere che vengano risolti al più presto.

Cosa fare se WhatsApp non funziona su Android: aggiorna il sistema operativo Android
Pubblicità

WhatsApp potrebbe non funzionare più sul tuo smartphone perché stai usando una versione di Android obsoleta e che impedisce all’app di poter essere usata. Attualmente, WhatsApp può essere utilizzato nelle versioni Android 4.1 e successive, mentre non funziona sulle versioni del sistema operativo precedenti alla 4.1. Se quindi stai usando una versione di Android troppo vecchia nel tuo telefono, puoi cercare dalle impostazioni se é presente un nuovo aggiornamento del sistema operativo Android, quindi se disponibile scaricarlo e installarlo. Se la versione di Android installata come aggiornamento é uguale o superiore alla 4.1, non dovresti avere più problemi nel poter usare WhatsApp, ma se la versione di Android installata é inferiore alla 4.1, sarà necessario allora cambiare smartphone per continuare a usare WhatsApp. Per conoscere la versione di Android installata sul dispositivo, vai su Impostazioni > Info sul dispositivo e tra le varie voci dovresti visualizzare la Versione Android installata.

Cosa fare se WhatsApp non funziona su Android: cancella l’applicazione e reinstallala
Pubblicità

Se le soluzioni viste sopra non hanno funzionato, un’altra cosa che puoi provare a fare consiste nel cancellare e installare l’ultima versione di WhatsApp che é stata rilasciata. Qualche file potrebbe infatti potrebbe essere compromesso e impedire a WhatsApp di poter funzionare nella maniera corretta, quindi la soluzione che potrebbe riportare tutto alla normalità é una disinstallazione e nuova installazione pulita dell’app. Ti ricordo che una volta disinstallata l’app WhatsApp dal tuo smartphone Android, dopo che andrai nuovamente a installarla dovrai verificare di nuovo il tuo account tramite un codice di verifica che verrà inviato al tuo numero di telefono. Quindi una volta eseguita la verifica potrai usare nuovamente WhatsApp per poter comunicare con i tuoi contatti.

Cosa fare se WhatsApp non funziona su Android: conclusioni
Pubblicità

Se WhatsApp ha smesso di funzionare sul tuo smartphone Android, potrebbero essere diverse le cause per cui é accaduto ciò. Abbiamo raccolto diverse soluzioni che ti dovrebbero aver aiutato a risolvere il problema che stai riscontrando con WhatsApp e ora l’app se non in casi eccezionali dovrebbe aver ripreso a funzionare correttamente. A volte basta un semplice riavvio dello smartphone per permettere a WhatsApp di funzionare nuovamente nella maniera corretta, mentre altre volte ancora invece potrebbe essere necessario aggiornare il sistema operativo in quanto obsoleto. Purtroppo però in quest’ultimo caso se la versione di Android attiva sullo smartphone é troppo vecchia, non sarà più possibile usare WhatsApp per problemi di incompatibilità. Alla prossima guida.

Pubblicità

Questo sito Web utilizza i cookie inclusi quelli di profilazione e terze parti per raccogliere informazioni sulle visite, migliorare la navigazione e mostrare annunci pubblicitari pertinenti. Consulta la nostra pagina Privacy & Cookie Policy per ulteriori dettagli e visualizzare la lista dei fornitori pubblicitari o puoi accettare premendo sul pulsante Accetta.

Imposta quali cookie vuoi consentire o bloccare

Visitando questo sito web, potrebbero venire memorizzati o recuperate delle informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookie. Queste informazioni potrebbero riguardare te, le tue preferenze o il dispositivo con cui hai avuto accesso e vengono utilizzate principalmente per far funzionare il sito nella maniera corretta. Le informazioni rilevate attraverso i cookie non sono in grado di identificarti direttamente, ma servono per offrirti un'esperienza web più adatta al tuo profilo utente. Poiché rispettiamo il tuo diritto alla privacy, puoi scegliere dal pannello che troverai di seguito di non consentire alcuni tipi di cookie o solo alcuni di essi. Usa l'interruttore di fianco a ogni categoria di cookie per gestire le tue preferenze, usa però questa funzione con molta attenzione, infatti, tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire negativamente sulla tua esperienza sul sito e sui servizi che siamo in grado di offrire. Se vuoi che il sito in questione possa offrirti il massimo per quanto riguarda i suoi contenuti, dovresti accettare tutti i cookie, diversamente l'esperienza utente potrebbe peggiorare. Nel caso dovessi ripensarci, nel caso avessi impostato male la tua decisione su quali cookie rifiutare su questo sito, in qualsiasi momento potrai cambiare la tua scelta premendo sul link "Reset Cookie" che trovi a fondo pagina. La durata dei cookie è di 365 giorni a partire dal momento in cui vengono accettati dall'utente.

Di seguito puoi scegliere quale tipo di cookie consentire o rifiutare su questo sito web e una volta fatta la tua scelta, clicca sul pulsante "Salva le impostazioni sui cookie" per rendere effettiva la tua decisione.

FunzionaliIl nostro sito web utilizza cookie funzionali. Questi cookie sono necessari per far funzionare il nostro sito web.

AnaliticiIl nostro sito Web utilizza cookie analitici per consentire di analizzare il nostro sito Web e ottimizzarlo allo scopo di migliorarne l'usabilità. Le visite tracciate sono anonime.

Social MediaIl nostro sito Web inserisce cookie di social media per mostrarti contenuti di terze parti come YouTube e FaceBook. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

Ads PersonalizzatiIl nostro sito web inserisce cookie pubblicitari per mostrarti pubblicità di terze parti in base ai tuoi interessi. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

AltroIl nostro sito web inserisce cookie di terze parti da altri servizi di terze parti che non sono analitici, social media o pubblicitari.