Device

Recensione Oneplus 3

Recensione Oneplus 3

8.9

Qualità dei componenti

8.5/10

Caratteristiche

9.0/10

Prezzo

9.0/10

Prestazioni

9.0/10

Pro

  • Prestazioni
  • Autonomia della batteria
  • Buona fotocamera
  • Materiali
  • Ottimo rapporto qualità/prezzo

Contro

  • Memoria non espandibile
  • Batteria non removibile
  • Display Amoled ma da inclinato tende sul verde
Pubblicità

Il Oneplus 3 è un ottimo dispositivo che ha creato tanta attesa e curiosità dopo le voci messe in giro riguardo l’hardware che avrebbe sfruttato, in particolar modo per la quantità di Ram utilizzata di ben 6 Gb e il processore quad-core Snapdragon 820 da cui ci si aspettava veramente tanto e in effetti, il dispositivo non delude le aspettative grazie alle sue qualità costruttive, l’hardware e il funzionamento che lo fanno salire oltre il livello dello smartphone di gamma media, tranne che per il prezzo, più in linea con i nuovi smartphone di gamma media rispetto a quello di un dispositivo di classe Top.

Pubblicità

Ma vediamo un pò meglio come si comporta questo Oneplus 3.

Recensione Oneplus 3: unboxing
Pubblicità

All’interno della scatola che contiene il Oneplus3, trovano posto anche un cavo USB-USB Type C con alimentatore Dash Charger 5V/4A per una ricarica super rapida della batteria. Per chi utilizza spesso le cuffie, dovrà comprarne un paio a parte visto che non ci sono in dotazione.

Recensione Oneplus 3: prendiamo in mano il dispositivo
Pubblicità

Il nuovo Oneplus 3, rispetto i suoi predecessori ha un pò copiato quà e la i vari smartphone di successo, come si può notare anche dalla somiglianza con l’HTC One e alla fine è uscito un mix veramente interessante, anche se rimane secondo alcuni un pò anonimo. Le dimensioni di questo dispositivo sono di 152.7 x 74.7 x 7.35 mm con un peso di 158 grammi, non proprio misure contenute, ma considerando che si tratta di un dispositivo con schermo da 5.5 pollici non ci si poteva aspettare delle dimensioni tanto più compatte.

Scocca in alluminio di gran qualità e retro metallico lo portano alla pari con altri dispositivi Top di gamma del momento. In alluminio sono anche i vari tasti che sono posizionati:

a destra dello smartphone trovano posizione il tasto power e il carrellino per inserire le 2 nano sim;

a sinistra trovano alloggio i tasti del volume e lo slider a 3 posizioni per quanto riguarda le notifiche;

nella parte inferiore del dispositivo, trovano posto il connettore USB-Type C, il jack cuffie da 3.5 mm e l’altoparlante;

sul fronte il display da 5.5 pollici è protetto da un vetro in Gorilla Glass 4 e il pulsante centrale Soft-Touch della Home, svolge anche la funzione di lettore di impronte digitali;

sul retro la fotocamera è un pò troppo sporgente, cosa che a qualcuno potrebbe non piacere affatto in fase di appoggio.

  recensione oneplus 3 lato recensione oneplus 3 lato 2recensione oneplus 3 lato 4recensione oneplus 3 lato 3

Recensione Oneplus 3: display
Pubblicità

Il generoso display è un Amoled da 5.5 pollici con risoluzione Full HD da 1920 x 1080 pixel 401 PPI che regala un’ottima tonalità di colori, tranne per quando viene inclinato, dove purtroppo tendono leggermente al verde, niente di preoccupante, ma per chi cerca il Top come su un Amoled del Samsung S7, forse rimarrà per un attimo deluso. Completano il quadro un resistente vetro di protezione Gorilla Glass 4 con trattamento oleofofico per evitare di avere il display sempre pieno di ditate.

Recensione Oneplus 3: hardware
Pubblicità

Il Oneplus 3, utilizza un Hardware di tutto rispetto e da Top di gamma, grazie al suo processore Snapdragon 820 quad-core con due core Kryo a 2,2 GHz e due Kryo a 1,6 GHz, accoppiato alla GPU Adreno 530 e ben 6 Gb di Ram. Memoria interna non espandibile da 64 Gb, connettività LTE sino a 450 Mbps, dual sim in contemporanea, Wi-Fi, Bluetooth, NFC e OTG completano il settore Hardware.

Recensione Oneplus 3: fotocamera
Pubblicità

La fotocamera posteriore Sony IMX 298 è da 16 Megapixel f/2.0 con larghezza pixel 1.12 µm e possiede uno stabilizzatore ottico d’immagine, messa a fuoco e scatto fulminei, veramente di ottimo livello nonostante il prezzo contenuto del Oneplus 3. Tutto questo riesce a far avere foto di ottima fattura, magari non a livello dei vari smartphone con camera più complessa, ma comunque si hanno dei risultati abbastanza sopra la media. Per le foto con scarsa luce, ci si può affidare al single Flash Led presente sul retro del dispositivo, ottenendo foto di buona qualità con una rumorosità non troppo accentuata nonostante la poca luminosità naturale.

La discreta fotocamera anteriore Sony IMX179 è da 8 Megapixel f/2.0 con pixel larghi 1.4 µm e riesce a fare buone foto anche grazie alla funzione HDR automatica, per finire i video possono registrati sino a un massimo di 4K, ottenendo dei video di buona qualità, putroppo non a passo con il livello delle foto, soprattutto a causa della messa fuoco che non è a livello di quella fotografica.

one plus 3 foto

Recensione Oneplus 3: software
Pubblicità

Android 6.0.1 Marshmallow con l’interfaccia grafica OxigenOS 3.1.2 derivata da Oneplus2 e Oneplus X, offrono un’ottima esperienza d’uso di questo smartphone senza stravolgerne la base Android. L’OxigenOS 3.1.2, consente di migliorare l’utilizzo del dispositivo attraverso la personalizzazione delle icone della Home, le gesture sia a schermo acceso che spento e la possibilità di inserire i widget, contatti, app ecc., nella schermata Shelf così da avere un accesso più rapido alle varie funzioni.

Il dispositivo in questa configurazione è sempre rapido nelle aperture di cartelle e applicazioni, i vari menù poi scorrono senza nessun rallentamento o impuntamento e vorrei ben vedere anche grazie all’hardware che monta. Oneplus 3 è uno smartphone per smanettoni e con le uscite delle nuove Rom, che non tarderanno sicuramente ad arrivare, il software e l’eperienza d’uso del sistema operativo Android miglioreranno ulteriormente.

Recensione Oneplus 3: autonomia
Pubblicità

La batteria non removibile è da 3000 Mah e per qualcuno potrebbe essere sottodimensionata facendo un confronto con altri Top di gamma o comunque altre case cinesi che stanno producendo batterie ad altissima capacità ben superiori a questa montata dal Oneplus 3, tuttavia con un uso medio del dispositivo, si riesce tranquillamente ad arrivare a sera e tenere lo schermo con almeno 4 ore di attività, mettendolo però sotto stress, soprattutto in 4G, l’autonomia cala parecchio, ma in questi casi, l’ottima carica veloce offerta dall’alimentatore Dash Charger 5V/4A ricaricherà in meno di mezzora il dispositivo al 50% con una carica che parte da 0%, quindi velocissimo, basta infatti poco più di un’ora per avere il dispositivo con la carica completa al 100%.

Recensione Oneplus 3: conclusioni
Pubblicità

Il Oneplus 3 è un Top di gamma offerto a un prezzo da medio di gamma, ha una qualità costruttiva di ottimo livello, un software che migliora l’esperienza d’uso del sistema operativo Android e un display sicuramente molto buono essendo un Amoled, ma facendo un confronto con l’Amoled Samsung, la differenza si nota soprattutto quando si inclina lo schermo dove i colori non rimangono fedeli. Per gli amanti della fotografia, la fotocamera riesce a fare scatti di ottimo livello e la tecnologia Dash Charger viene in aiuto se la batteria da 3000 Mah non dovesse sopportare le ore d’utilizzo in condizioni di stress. Con un prezzo attuale di 399 euro e che più avanti tenderà sicuramente a scendere, questo Oneplus 3, è sicuramente un ottimo affare.

Pubblicità