Guide

Come cambiare nazione sul Google Play Store [GUIDA]

Oggi vedremo con questa guida come cambiare nazione sul Google Play Store. L’utilizzo del Google Play Store per scaricare nuove app su uno smartphone o tablet Android è abbastanza semplice: è sufficiente aprire l’applicazione Play Store premendo sull’apposita icona, cercare l’app che si desidera scaricare e la si installa sul proprio dispositivo premendo sull’apposito pulsante Installa che si trova sulla pagina dell’app. Questo è tutto quello che è necessario fare per aggiungere nuove applicazioni al proprio dispositivo Android. Ma nel caso ci si trasferisse in un altro Paese del mondo? Si avrà bisogno alla corretta versione del Play Store per potersi connettere all’app e ottenere le corrette informazioni di fatturazione. Google Play offre diverse app per varie nazioni, che a volte possono consentire o bloccare l’accesso a determinate applicazioni. Potrebbe quindi capitare che alcune applicazioni che puoi scaricare in Italia, magari non sono disponibili in altri Paesi del mondo come negli Stati Uniti e viceversa. Se ti sei trasferito di recente fuori dal tuo Paese di origine o vuoi provare ad accedere al Play Store di un’altra nazione per scaricare un’app che non trovi disponibile nella versione della piattaforma per l’Italia, di seguito trovi la guida su come cambiare nazione sul Google Play Store.

Link Sponsorizzati

Considera che, quando cambi la posizione in cui ti trovi per poter accedere alla versione del Play Store della nazione in cui stai, devi essere consapevole di alcuni punti importanti.

Come prima cosa non è possibile utilizzare il vecchio metodo di pagamento. Dovrai usare quello del tuo nuovo Paese in cui ti trovi in quel momento. Dopo aver cambiato il Paese, non potrai nemmeno spendere il tuo saldo Google Play che avevi nel vecchio Paese, ciò interessa quindi tutte le carte regalo che hai avuto modo di aggiungere ma che ancora non hai speso, oltre al credito che potresti aver guadagnato con l’uso dell’app Google Opinion Rewards.

Si può inoltre cambiare il Paese sul Play Store soltanto una volta all’anno. Potrai quindi visitare di nuovo lo stesso menu per il cambio della nazione e visto in precedenza in questa guida per tornare al tuo vecchio Paese, soltanto dopo che è passato il periodo di tempo di un anno. Per questa ragione, ti consiglio di cambiare il Paese del Play Store soltanto se ti sei effettivamente trasferito per un lungo periodo di tempo, altrimenti sarebbe meglio non procedere con il cambio della nazione se ti ci devi trasferire per brevi periodi.

Vediamo quindi di seguito come cambiare nazione sul Google Play Store. Per poter cambiare nazione, ti ricordo che è necessario che tu stia in quel momento in un altro Paese diverso da quello italiano, altrimenti non potrai procedere con i passaggi elencati di seguito in questa guida:

  • Accedi all’app Google Play Store presente sul tuo dispositivo Android
  • Premi sull’icona Menu che trovi in alto a destra
  • Seleziona adesso la voce Account
  • Se hai accesso all’opzione che ti permette di poter cambiare Paese, vedrai visualizzata la sezione Paese e profili tra le voci che trovi elencate nella pagina
  • Dovrebbe essere selezionato Italia come Paese attuale e sotto dovresti visualizzare anche il tuo nome e cognome. Premici sopra
  • Tocca quindi sulla voce Paese e seleziona la nuova nazione in cui stai in quel momento, ad esempio Germania se in quel momento ti trovi in Germania. Procedi con le istruzioni che ti vengono mostrate sullo schermo per aggiungere un nuovo metodo di pagamento per il Paese attuale in cui stai in quel momento se necessario
  • Ti verrà mostrato un messaggio di avviso, quindi dovrai accettare la modifica del Paese per il Play Store. Dopo aver cambiato Paese, potrai avere accesso e navigare nel Play Store di quella determinata nazione in cui ti trovi in quel momento. Considera però che la modifica potrebbe richiedere fino a 24 ore prima di entrare in vigore

L’opzione per poter cambiare Paese, è un’opzione che non verrà visualizzata da tutti gli utenti, ma viene visualizzata soltanto se in precedenza eri in un Paese diverso da quello in cui stai al momento, cosa comprensibile facilmente dal sistema attraverso il riconoscimento dell’indirizzo IP che stai utilizzando. Ciò significa che normalmente, non potrai accedere al Play Store in uso in un’altra parte del mondo se non sei fisicamente presente in quella determinata nazione.

C’è inoltre da dire che cambiare nazione sul Google Play Store è possibile anche senza che si stia fisicamente in un altro determinato Paese usando un piccolo trucco. Ciò è possibile infatti con l’utilizzo di una VPN, che ti darà modo di poter accedere al Play Store di altre nazioni anche se ti trovi sempre in casa tua in Italia. C’è da dire però che questo trucco della VPN non è tanto consigliato, visto che comunque se si deve usare solo per scaricare qualche applicazione che non è presente nel Play Store italiano, poi ci si potrebbe ritrovare bloccati per un periodo di tempo di un anno come abbiamo già detto prima e questo potrebbe essere un grande problema per qualcuno.

Se proprio vuoi scaricare una qualsiasi applicazione che non trovi ancora nel Google Play Store del tuo Paese, il mio consiglio è quello di usare una piattaforma alternativa al Play Store per scaricare le applicazioni, sono tante quelle che puoi usare e potrai avere il file apk da poter installare manualmente senza dover per forza doverti trovare in altre parti del mondo come invece accade con il Play Store. Tra tutte le piattaforme disponibili per scaricare le applicazioni per dispositivi Android, una molto valida che ti consiglio di usare è APKMirror, che permette di scaricare le diverse versioni del file apk di un’applicazione, dalla più recente fino a quella più obsoleta e senza il bisogno di dover cambiare Paese se l’app non è ancora stata resa disponibile per l’Italia.

Abbiamo visto come cambiare nazione sul Google Play Store, questo si può fare in due modi: o ci si trova realmente in un Paese differente da quello di origine in cui si stava, quindi ad esempio invece che in Italia si sta in Germania oppure si può cambiare nazione usando una VPN, con cui sarà possibile ingannare il Play Store facendogli credere che si sta in un altro Paese quando in realtà invece non è così. Cambiando Paese, il Play Store darà modo all’utente di poter accedere ad applicazioni che magari non sono state rese ancora disponibili per il mercato italiano, ma si dovrà anche tenere conto che una volta cambiata la nazione, il Play Store darà modo di poter effettuare nuovamente il cambiamento del Paese soltanto dopo che è trascorso il periodo di tempo di un anno. Se proprio ti interessa qualche applicazione che ancora non è stata resa disponibile per il mercato italiano, puoi scaricare il file apk da un market alternativo al Play Store e che raggruppa le app per Android rilasciate in tutto il mondo e non solo in base alla determinata nazione di appartenenza come fa il market di Google.

Link Sponsorizzati