Guide

Come trasferire le app da Android a Android [GUIDA]

Pubblicità

Oggi con questa nuova guida vedremo come trasferire le app da Android a Android. Usiamo i nostri smartphone tutti i giorni per poter svolgere diverse attività e sono ormai milioni le applicazioni scaricabili adatte a compiere quasi ogni attività. Quando poi si cambia da un vecchio a un nuovo smartphone, per molti la felicità è tanta, ma compare un problema, ovvero quello di dover trasferire le applicazioni che sono presenti sul vecchio smartphone sul nuovo. Se sei passato da uno smartphone Android ad un nuovo modello che fa uso sempre del sistema operativo con il robottino verde e ora vuoi trasferire le app da Android a Android, continua a leggere per scoprire come farlo con diversi metodi.

Pubblicità

Uno smartphone Android offre diversi modi per poter trasferire le app da Android a Android, basti pensare ad esempio a Google Drive o ad altre applicazioni che sono state create con questo scopo. Alcuni produttori di smartphone inoltre, integrano delle applicazioni da loro realizzate che servono proprio per poter trasferire in maniera sicura le app e i dati da un vecchio telefono a uno nuovo. Vediamo quindi i diversi metodi che si possono usare per poter trasferire le app Android da un telefono all’altro. Potrai poi seguire il metodo di trasferimento delle app che ritieni più adatto a soddisfare tue esigenze. I passaggi che troverai elencati nelle diverse soluzioni, potrebbero variare leggermente a seconda dell’interfaccia creata dal produttore del telefono e della versione di Android in uso.

Come trasferire le app da Android a Android: se hai intenzione di trasferire poche applicazioni
Pubblicità

Se devi scaricare solo alcune applicazioni dal vecchio al nuovo telefono ad esempio un numero compreso da 1 e 5, in tal caso allora non conviene nemmeno perdere tanto tempo a cercare una soluzione per i trasferimenti da un dispositivo all’altro in quanto basterà collegarsi al Google Play Store e scaricare da li ogni applicazione sulla memoria dello smartphone. Se vuoi però usare ugualmente un metodo di trasferimento per prova o perché usi app non presenti sul Play Store o versioni non aggiornate, potresti trovare utili le soluzioni successive

Come trasferire le app da Android a Android: usa il servizio di backup e ripristino di Google Drive
Pubblicità

Il backup e il ripristino di Google è il modo più semplice per trasferire tutti i dati e le applicazioni da un telefono Android ad un altro. Il processo prevede il backup dei dati del vecchio telefono sul cloud Google Drive per poi fare il ripristino delle applicazioni sul nuovo dispositivo. Il metodo di backup e ripristino funziona al meglio sui telefoni Android con la versione di Android Lollipop e versioni successive. Segui i passaggi seguenti per avere tutte le app e i dati del tuo vecchio smartphone Android su un nuovo telefono:

  • Come eseguire il backup dei dati sul vecchio smartphone Android
    • Accedi all’app Impostazioni del telefono, quindi vai su Sistema
    • Dalle impostazioni di sistema, accedi alla voce Backup
    • Ora attiva l’interruttore accanto a Backup su Google Drive in modo che sia acceso
    • Premi adesso sul pulsante Esegui backup ora per avere l’ultimo backup del vecchio telefono salvato su Google Drive. Durante il backup su Google Drive, non tentare di spegnere o riavviare il telefono e assicurati inoltre di essere connesso a internet con una rete Wi-Fi o connessione dati. Attendi con pazienza il termine del backup che potrebbe richiedere tempi differenti in base alla quantità di dati
  • Come ripristinare il backup dei dati sul nuovo smartphone Android
    • Una volta che il backup dal vecchio telefono a Google Drive è terminato, puoi avviare il processo di ripristino sul nuovo smartphone Android. I passaggi indicati di seguito potrebbero variare a seconda del produttore del dispositivo e della versione di Android in uso, ma più o meno sono tutti simili. Tuttavia, in ogni caso è semplice trasferire i contenuti se segui la procedura guidata sullo schermo dello smartphone:
      • Per ripristinare le app sul nuovo telefono, accendilo come prima cosa
      • Seleziona quindi la rete Wi-Fi a cui collegarti e connettiti ad essa
      • Accedi allo stesso account Google in uso nel vecchio telefono Android ed esegui la configurazione. Quando accedi ai Servizi Google nella pagina di configurazione, puoi scegliere da quale dispositivo desideri eseguire il ripristino. Qui devi selezionare il nome/id del vecchio telefono Android. Dovresti poi visualizzare l’elenco delle applicazioni e da qui seleziona tutte le app o solo alcune di esse che vuoi avere nel nuovo smartphone, quindi puoi ripristinare le app e le impostazioni dal cloud Drive
Come trasferire le app da Android a Android: trasferisci le applicazioni usando la connessione Bluetooth
Pubblicità

Se desideri trasferire alcune applicazioni da Android ad Android, puoi utilizzare come metodo di trasferimento anche la connessione Bluetooth. Questo metodo richiede un po’ di tempo in quanto la velocità di trasferimento via Bluetooth è lenta, quindi nel caso di un numero di applicazioni molto elevato da trasferire da uno smartphone all’altro potrebbe essere richiesto molto tempo. Per semplificare il trasferimento, avrai inoltre bisogno in questo caso di un’applicazione di terze parti per poter procedere con il trasferimento delle app da Android a Android usando il Bluetooth:

  •  Scarica e installa l’app gratuita Apk Extractor dal Play Store sul telefono da cui deve essere avviato il trasferimento
  • Una volta installata l’app, avviala e dalla schermata principale con tutte le app, tocca l’applicazione che desideri trasferire su un altro telefono Android
  • Premi sull’icona > Condividi e quindi seleziona la voce Bluetooth
  • Dovrai abilitare ovviamente il Bluetooth su entrambi i telefoni per poter far partire il trasferimento. Una volta ottenuti i file dell’applicazione trasferiti dal vecchio al nuovo smartphone, è possibile installarla
Come trasferire le app da Android a Android: usa le app di trasferimento integrate dal produttore come Samsung Smart Switch Mobile
Pubblicità

Molti produttori di smartphone Android forniscono un’applicazione integrata che serve per trasferire app e dati da un telefono all’altro. Puoi utilizzare queste app per il trasferimento, poiché sono sicure e protette e possono aiutarti a trasferire comodamente tutti i tipi di dati. Tra queste per i dispositivi Samsung c’è l’app Samsung Smart Switch Mobile e permette di poter trasferire i contatti, musica, impostazioni, app, registri delle chiamate, sveglia, ecc. sul  nuovo telefono Samsung compatibile con l’app Samsung Smart Switch Mobile. Smart Switch funziona con tutti i dispositivi e tablet Galaxy più recenti. L’app è facile da usare e permette di avere tutti i dati dal vecchio smartphone a quello nuovo

Come trasferire le app da Android a Android: conclusioni
Pubblicità

Abbiamo visto alcuni dei modi più comuni che si possono usare per poter trasferire le app da Android a Android e non ti rimane altro da fare che scegliere uno dei metodi che più trovi comodo da usare. Se devi trasferire tante applicazioni da un telefono all’altro allora forse sarebbe meglio usare il backup su cloud Drive, ma se devi trasferire pochissime applicazioni, potresti direttamente usare il Bluetooth o addirittura fare prima scaricando l’app dal Google Play Store. Alla prossima guida.

Pubblicità




Questo sito Web utilizza i cookie, inclusi quelli di profilazione e di terze parti, per poter raccogliere informazioni sulla tua visita, migliorare la tua esperienza di navigazione e per mostrarti annunci pertinenti con i tuoi interessi. Consulta la nostra pagina Privacy & Cookie Policy per poter accedere a maggiori informazioni. Per accettare tutti i cookie e avere la miglior esperienza di navigazione possibile nelle pagine di questo sito, fai clic sul pulsante "Accetta i cookie", scorri la pagina proseguendo la navigazione o clicca in un qualsiasi contenuto per accedervi. In qualsiasi momento potrai revocare e modificare il tuo consenso ai cookie attraverso il link "Reset Cookie" che trovi in fondo a ogni pagina.

Imposta quali cookie vuoi consentire o bloccare

Visitando questo sito web, potrebbero venire memorizzati o recuperate delle informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookie. Queste informazioni potrebbero riguardare te, le tue preferenze o il dispositivo con cui hai avuto accesso e vengono utilizzate principalmente per far funzionare il sito nella maniera corretta. Le informazioni rilevate attraverso i cookie non sono in grado di identificarti direttamente, ma servono per offrirti un'esperienza web più adatta al tuo profilo utente. Poiché rispettiamo il tuo diritto alla privacy, puoi scegliere dal pannello che troverai di seguito di non consentire alcuni tipi di cookie o solo alcuni di essi. Usa l'interruttore di fianco a ogni categoria di cookie per gestire le tue preferenze, usa però questa funzione con molta attenzione, infatti, tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire negativamente sulla tua esperienza sul sito e sui servizi che siamo in grado di offrire. Se vuoi che il sito in questione possa offrirti il massimo per quanto riguarda i suoi contenuti, dovresti accettare tutti i cookie, diversamente l'esperienza utente potrebbe peggiorare. Nel caso dovessi ripensarci, nel caso avessi impostato male la tua decisione su quali cookie rifiutare su questo sito, in qualsiasi momento potrai cambiare la tua scelta premendo sul link "Reset Cookie" che trovi a fondo pagina. La durata dei cookie è di 365 giorni a partire dal momento in cui vengono accettati dall'utente.

Di seguito puoi scegliere quale tipo di cookie consentire o rifiutare su questo sito web e una volta fatta la tua scelta, clicca sul pulsante "Salva le impostazioni sui cookie" per rendere effettiva la tua decisione.

FunzionaliIl nostro sito web utilizza cookie funzionali. Questi cookie sono necessari per far funzionare il nostro sito web.

AnaliticiIl nostro sito Web utilizza cookie analitici per consentire di analizzare il nostro sito Web e ottimizzarlo allo scopo di migliorarne l'usabilità. Le visite tracciate sono anonime.

Social MediaIl nostro sito Web inserisce cookie di social media per mostrarti contenuti di terze parti come YouTube e FaceBook. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

Ads PersonalizzatiIl nostro sito web inserisce cookie pubblicitari per mostrarti pubblicità di terze parti in base ai tuoi interessi. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

AltroIl nostro sito web inserisce cookie di terze parti da altri servizi di terze parti che non sono analitici, social media o pubblicitari.