Guide

Cosa fare se la modalità “Non disturbare” si attiva da sola su Android [GUIDA]

Pubblicità

Cosa fare se la modalità “Non disturbare” si attiva da sola su Android – Un dispositivo Android dispone di veramente tante funzioni e probabilmente aumenteranno sempre di più negli anni che verranno, ma purtroppo però per quanto molte di loro siano utili, a volte queste funzioni iniziano a non funzionare come dovrebbero e a creare più fastidi che altro. Tra le funzioni che potrebbero dare problemi agli utenti, abbiamo la modalità “Non disturbare” o “DND“, in particolare quando questa inizia ad accendersi da sola. Sono diverse le ragioni per cui questo può succedere e in questa guida vedremo cosa fare se la modalità “Non disturbare” si attiva da sola su Android, attraverso delle soluzioni che ti guideranno passo dopo passo fino alla risoluzione del problema (alcuni passaggi potrebbero variare leggermente a seconda dell’interfaccia e versione di Android in uso).

Pubblicità
Cosa fare se la modalità “Non disturbare” si attiva da sola su Android: controlla che la modalità non disturbare non sia stata pianificata per attivarsi da sola a un certo orario
Pubblicità

Iniziamo con la soluzione più semplice e prima di provare a fare qualsiasi altra cosa, ti consiglio di assicurarti che il dispositivo in uso non sia impostato per attivare la modalità “Non disturbare” in automatico a un certo orario che è stato da te preimpostato. Ecco tutti i passi da seguire:

  • Accedi alle Impostazioni del tuo smartphone Android
  • Scorri le varie voci presenti fino a “Non disturbare” e accedici con un tocco
  • Ti verranno mostrate adesso due opzioni: Manuale e Imposta ora. Quella che interessa a noi è Imposta ora in quanto serve per poter attivare o disattivare l’orario programmato della modalità DND. La funzione Manuale invece serve per attivare o disattivare la modalità DND quando si desidera in modalità manuale. Se hai attivato l’interruttore di fianco alla voce Imposta ora, ti verrà mostrato l’orario “da – a” in cui si attiverà la modalità non disturbare e il giorno della settimana. Se quindi hai accidentalmente attivato la funzione Imposta ora, il tuo smartphone Android attiverà in automatico la funzione DND all’orario che hai avuto modo di impostare. Disattiva quindi l’interruttore di fianco a Imposta ora per disattivare l’attivazione programmata della modalità “Non disturbare“. Attiva invece l’interruttore di fianco a “Manuale
  • Vedi se adesso continui ancora a riscontrare problemi con l’attivazione automatica della modalità DND
Cosa fare se la modalità “Non disturbare” si attiva da sola su Android: l’interruttore DND presente nella schermata delle notifiche ha un bug
Pubblicità

Sono diversi gli utenti che hanno avuto modo di riscontrare che, anche se non è attiva nessuna pianificazione a un certo orario della modalità “Non disturbare”, abbassando la tendina delle notifiche con i vari interruttori, si vede quello della modalità DND attivo, senza averlo toccato e anche se si disattiva dopo un po’ si attiva nuovamente da solo. Se stai riscontrando anche tu lo stesso problema sul tuo dispositivo, segui questi passaggi:

  • Come prima cosa abbassa la tendina delle notifiche e tra i vari interruttori disponibili cerca quello della modalità “Non disturbare”, quindi premici sopra per disattivare la funzione
  • Adesso accedi alle Impostazioni dello smartphone e successivamente su Non disturbare e vedi se li risulta attivo. Dovrebbe essere disattivato, ma comunque fai un controllo accurato per sicurezza. Attiva l’interruttore che trovi di fianco a Manuale. Impostando su “Manuale”, la funzione “Non disturbare”, quest’ultima si potrà attivare solo manualmente quando desiderato dall’utente
Cosa fare se la modalità “Non disturbare” si attiva da sola su Android: prova l’app “Do Not Disturb Toggle”
Pubblicità

Se i metodi visti in precedenza non hanno funzionato, puoi provare a usare un’app che si chiama “Do Not Disturb Toggle”. Quest’applicazione gratuita disponibile per Android 6.0 e versioni successive, serve per dare modo all’utente di poter attivare o disattivare la modalità “Non disturbare” con un tocco, attraverso l’uso dell’icona dell’app che, posizionato sulla Home del telefono, svolge la funzione di interruttore e nel caso ci fossero problemi con il normale toggle della funzione DND, potresti riuscire a risolvere con quest’app. Ecco come funziona Do Not Disturb Toggle:

  • Scarica l’app Do Not Disturb Toggle dal Google Play Store e procedi con la sua installazione sullo smartphone
  • Apri adesso all’applicazione appena installata e verrai rimandato alla pagina di autorizzazione “DND”
  • Tocca DND Toggle
  • Per poter dare modo al telefono di poter eseguire l’applicazione, è necessario consentirle di poter apportare delle modifiche alla modalità “Non Disturbare” del dispositivo. Quando ti verrà richiesto, tocca la voce Consenti per poter dare il permesso all’app
  • Vai adesso nella schermata Home e dovresti essere in grado di poter usare come un interruttore l’app Do Not Disturb Toggle. Se hai l’app Drawer, ti troverai l’applicazione al suo interno e potrai spostarla successivamente sulla Home del telefono se lo desideri
  • Per far funzionare Do Not Disturb Toggle, tocca con il dito l’icona dell’applicazione per poter attivare o disattivare la modalità “Non disturbare”. Verrà visualizzato un breve messaggio con scritto ” Normale ” o ” Silenzioso ” per farti sapere quale modalità hai attivata nel momento, oltre al fatto che ti verrà mostrata l’icona della DND nella barra di stato quando è attivata
Cosa fare se la modalità “Non disturbare” si attiva da sola su Android: assicurati di non aver problemi con il touch screen
Pubblicità

Oltre che esserci un problema software, l’attivazione indesiderata random della modalità “Non disturbare” potrebbe essere causata anche da un problema hardware, in particolare il touch screen potrebbe soffrire di “ghost touch” o “tocchi fantasma” che attivano la modalità DND agendo su quel punto dello schermo dove è presente l’interruttore. Dei tocchi fantasma sul touch screen se ne era già parlato anche in questa guida sul Xiaomi Redmi 5/Plus e che ti consiglio di leggere in quanto potresti trovare qualche soluzione adatta anche al tuo caso. Ovviamente in caso di ghost touch, l’attivazione della modalità “Non disturbare” sarà solo uno dei problemi che stai riscontrando

Cosa fare se la modalità “Non disturbare” si attiva da sola su Android: controlla se sono presenti dei nuovi aggiornamenti del sistema operativo
Pubblicità

Ti suggerisco di controllare anche se sono presenti dei nuovi aggiornamenti che riguardano il firmware Android. Se l’attivazione casuale della modalità DND è causata da un bug, con un nuovo aggiornamento questo problema gli sviluppatori potrebbero averlo risolto. Per capire se sono presenti dei nuovi aggiornamenti di Android, ti basterà di solito accedere alla tendina delle notifiche e dovrebbe esserci l’avviso che è presente un nuovo download, diversamente, puoi vedere se è presente un nuovo aggiornamento del sistema operativo andando su Impostazioni > Info sistema > Aggiornamenti software e se è presente un nuovo aggiornamento, dopo una scansione di verifica, ti apparirà il download da scaricare e installare

Cosa fare se la modalità “Non disturbare” si attiva da sola su Android: ripristina il dispositivo allo stato di fabbrica
Pubblicità

La funzione “Non disturbare” è molto utile a tutti gli utenti che non vogliono essere disturbati ad esempio quando stanno a scuola, in una riunione, quando si vuole dormire tranquilli senza essere disturbati. Quando però questa funzione si attiva (o disattiva) in modalità random, senza che l’utente abbia modo di decidere come e quando, diventa una cosa fastidiosa da gestire. Con le soluzioni viste sopra dovresti essere riuscito a risolvere il problema, ma se ancora così non fosse, l’ultimo metodo che ti consiglio consiste nel procedere con un reset allo stato di fabbrica del dispositivo. Si tratta di un reset del telefono, da cui verrà rimossa qualsiasi cosa che hai installato, impostato o salvato, come le foto, i video, i contatti, i messaggi, le app e così via, tutto verrà cancellato e lo smartphone verrà riportato a come quando l’hai acceso per la prima volta dopo che lo hai tolto dalla scatola. Con un reset allo stato di fabbrica, se era presente un problema con la modalità DND dovresti riuscire a risolvere, ma ti consiglio di eseguire prima un backup completo dei tuoi dati più importanti, così da non perderli con il reset del telefono.

Pubblicità