Modding

Come sbloccare il bootloader su Nexus 5X e Nexus 6P

Pubblicità

In questa guida vediamo come sbloccare il bootloader su Nexus 5X e Nexus 6P. Il Nexus 6P è nato da una collaborazione tra Google e Huawei e il Nexus 5X, nato da una collaborazione tra LG e Google, allo stato stock, sono con il bootloader bloccato in modo da evitare problemi di sicurezza e vulnerabilità che possono essere causate dallo sblocco. Sbloccare il bootloader su Nexus 5X e Nexus 6P è un passaggio essenziale se si vuole personalizzare il dispositivo Android e di seguito, troverai tutti i passaggi utili per fare questa operazione.

Pubblicità


Ovviamente si sconsiglia lo sblocco a chi non ha intenzione di flashare nuove Rom o comunque personalizzare pesantemente il dispositivo, inoltre lo sblocco del bootloader cancellerà tutto il contenuto del dispositivo Android riportandolo allo stato di fabbrica.

Per poter sbloccare il bootloader su Nexus 5X e Nexus 6P è necessario :

  • Un computer con sistema operativo Windows
  • Android Debug Bridge (ADB) e fastboot installato sul PC
  • Driver USB per il riconoscimento del Nexus 5X e Nexus 6P da parte del PC
  • Cavo USB per collegare insieme smartphone e computer

Possiamo iniziare con la procedura necessaria a sbloccare il bootloader su Nexus 5X e Nexus 6P:

  • Come prima cosa è importante attivare il Debug UsbSblocco OEM dello smartphone, ma prima ancora le Opzioni sviluppatore andando su Impostazioni > Info sul telefono > Premere 5 volte su Numero Build > Tornare indietro alla schermata principale delle Impostazioni e selezionare le Opzioni sviluppatore. Entrando dentro le Opzioni sviluppatore è possibile abilitare il Debug USB e Sblocco OEM
  • Collegare il Nexus acceso al computer tramite cavo USB
  • Dal computer accedere al Prompt dei comandi e digitare adb devices per visualizzare il codice seriale del Nexus
  • Riavviare ora lo smartphone in modalità bootloader scrivendo sul Prompt dei comandi il comando adb reboot-bootloader
  • Ora sempre dal Prompt dei comandi si deve scrivere fastboot devices e se tutto sta procedendo bene, verrà restituito il numero seriale del telefono
  • Dal Prompt dei comandi si deve inserire adesso il comando per sbloccare il bootloader su Nexus 5X e Nexus 6P che è fastboot flashing unlock il quale porterà alla cancellazione di tutto il contenuto della memoria del dispositivo Android.
  • Conferma l’operazione tramite i pulsanti del volume dello smartphone
  • Dal Prompt dei comandi digita adesso fastboot reboot
  • Al termine del ripristino allo stato di fabbrica e del riavvio, è possibile rimuovere il cavo USB che collega il Nexus al PC

A questo punto se tutta la procedura è andata a buon fine, si sarà riusciti a sbloccare il bootloader su Nexus 5X e Nexus 6P, di conseguenza procedere con il Root, installare nuove Rom, Recovery modificate ecc..

Se un giorno si dovesse invece decidere di bloccare nuovamente il Nexus 5X o il Nexus 6P, il comando da digitare dal Prompt dei comandi è fastboot flashing lock

Fonte

Attenzione! Megapk.it non si prende alcuna responsabilità in caso di brick o perdita di dati dovuti a un cattivo uso o male interpretazione di questa guida da parte dell’utente.

Pubblicità