Modding

Come sbloccare il Bootloader sul Google Pixel 3a [GUIDA]

Pubblicità

Con questa guida vedremo come sbloccare il Bootloader sul Google Pixel 3a, un passaggio indispensabile se si vuole iniziare con il modding su questo smartphone con sistema operativo Android. La prima cosa che si deve fare infatti quando si vuole iniziare con il modding sui dispositivi Android di ultima generazione è quella di sbloccare il Bootloader, senza questo importante passaggio infatti è praticamente impossibile riuscire a svolgere delle importanti personalizzazioni sul dispositivo Android. Con lo sblocco del Bootloader si aprono le porte verso l’installazione di una Custom Recovery come la TWRP, installazione di ROM personalizzate, permessi di Root e tanto altro. Indipendentemente da ciò che vorrai fare e dalle tue esigenze in fatto di mod del sistema, non c’è maniera per aggirare la cosa, è necessario lo sblocco del Bootloader sul dispositivo Android in uso. Fortunatamente Google, permette di sbloccare il Bootloader dei suoi dispositivi Pixel 3a e Pixel 3a XL facilmente e in questa guida vedremo come procedere con i vari passaggi.

Pubblicità

Prima di iniziare con questa guida per sbloccare il Bootloader sul Google Pixel 3a devi sapere che:

  • Lo sblocco del bootloader ripristinerà il dispositivo allo stato di fabbrica, quindi perderai tutti i dati in esso salvati, motivo per cui prima di iniziare con questa guida è importante eseguire un backup dei tuoi dati più importanti
  • Lo smartphone con lo sblocco del Bootloader avrà problemi con SafetyNet, ma con Magisk potrai eseguire il fix

Per sbloccare il Bootloader sul Google Pixel 3a avrai bisogno di:

  • Google Pixel 3a possibilmente con una carica della batteria al 100%
  • PC con sistema operativo Windows
  • Cavo USB per collegare lo smartphone al PC
  • ADB e Fastboot da usare sul PC

Ecco i passaggi da seguire per sbloccare il Bootloader sul Google Pixel 3a:

  • Visualizza le “Opzioni sviluppatore”: il primo passo da seguire per poter sbloccare il Bootloader sul Google Pixel 3a è quello di abilitare le Opzioni sviluppatore. Queste di default sono nascoste, sarà quindi necessario renderle visibili nel seguente modo:
    • Accedi alle Impostazioni del Pixel 3a
    • Scorri le varie voci fino a Info sul telefono e accedici
    • Dalla nuova schermata dovresti visualizzare la voce Numero Build. Tocca sopra questa voce per 7 volte con il dito, fino a quando non vedrai comparire un messaggio su schermo a indicarti che “sei diventato uno sviluppatore”. Potrebbe esserti richiesto di inserire la tua password o il PIN se hai usato delle misure di sicurezza e una volta inserite correttamente, sarai pronto per il passaggio successivo
  • Abilita lo sblocco OEM: adesso che hai abilitato e reso visibili le Opzioni sviluppatore, apri il menu principale delle Impostazioni e seleziona la voce Sistema, premi quindi su Avanzate e accedi alle Opzioni sviluppatore. Da questa finestra, cerca l’opzione Sblocco OEM e premici sopra una volta con il dito. Ti potrebbe essere richiesto l’inserimento di un PIN o di una password se impostati, premi quindi sul pulsante Abilita per confermare la scelta dal messaggio popup
  • Avvia il dispositivo in modalità Fastboot Mode: con i passaggi precedenti hai impostato lo smartphone in maniera tale da poter sbloccare il Bootloader. Adesso dovrai procedere nel modo seguente:
    • Premi a lungo il pulsante Power dello smartphone e successivamente premi su Spegni per spegnere completamente il dispositivo
    • Adesso che il Google Pixel 3a è spento, tieni premuto il pulsante di accensione e il pulsante del Volume Basso in contemporanea finchè non verrà visualizzato il menu principale della modalità Fastboot Mode 
    • Ora puoi lasciare il telefono in questa modalità in quanto tutto il resto verrà svolto con l’utilizzo del PC
  • Installa ADB e Fastboot sul computer: per poter sbloccare il Bootloader sul Google Pixel 3a è necessario installare ADB e Fastboot sul computer in modo da poter eseguire i comandi per poter sbloccare il Bootloader del telefono. Una volta eseguito il download del software sul PC, potrai passare al passaggio successivo
  • Apri una finestra di comando sulla cartella Platform-Tools: per poter procedere con lo sblocco del Bootloader, è necessario aprire una finestra di comando nella cartella Platform-Tools che hai scaricato in precedenza con ADB e Fastboot. Per questo passaggio, è fondamentale aprire la finestra di comando nella directory corretta, in maniera tale che lo smartphone possa interagire senza problemi con il PC tramite ADB e Fastboot
  • Collega il Google Pixel 3a al computer: prendi il cavo USB (accertati che sia in perfette condizioni di funzionamento) e collega lo smartphone al PC
  • Sblocco del Bootloader: siamo arrivati finalmente alla fase necessaria per sbloccare il Bootloader sul Google Pixel 3a. Ti ricordo che ciò ripristinerà il dispositivo allo stato di fabbrica, cancellando tutti i dati, contatti, foto, video, app, impostazioni ecc., riportando il telefono a come quando è stato acceso per la prima volta. Prima quindi di procedere accertati di aver eseguito il backup di tutti i tuoi dati più importanti su computer o altrimenti li perderai per sempre. Per poter sbloccare il Bootloader sul Google Pixel 3a è necessario che ti assicuri di aver aperta la finestra di comando sulla cartella Platform-Tools. Da questa finestra di comando dovrai digitare con la tastiera del PC il comando fastboot flashing unlock seguito dal tasto Invio per procedere con lo sblocco del Bootloader sul Google Pixel 3a. Una volta inserito il comando, ti dovrebbe apparire sullo smartphone un messaggio con la richiesta se si è veramente sicuri e se si vuole procedere con lo sblocco del Bootloader. Utilizza il tasto del volume per evidenziare l’opzioni “SI”, quindi per procedere con la selezione premi sul pulsante di accensione

Inizierà a questo punto il processo per sbloccare il Bootloader sul Google Pixel 3a e il dispositivo verrà ripristinato allo stato di fabbrica, quindi il tutto dovrebbe terminare con un riavvio del telefono. Se lo smartphone non dovesse riavviarsi in automatico a fine procedura, naviga con i tasti del Volume nel menu Fastboot ed evidenzia l’opzione Start, quindi premi sul pulsante di accensione del telefono per confermare la scelta. Una volta terminato il processo di riavvio, ti ritroverai con il telefono riportato a come quando è stato acceso la prima volta, segno che sei riuscito a sbloccare il Bootloader sul Google Pixel 3a. Da ora in poi quando avvierai il telefono, ti verrà mostrato un messaggio con scritto che il Bootloader è sbloccato che l’integrità del software non è garantita. Questo messaggio esce come normale avviso in quanto il Bootloader è stato sbloccato, ma non ti creerà alcun problema per quanto riguarda il funzionamento dello smartphone.

Sbloccato il Bootloader, dovrai configurare da zero il telefono, reimpostandolo come hai fatto la prima volta che lo hai acceso. Potrai procedere nel ripristinare il backup eseguito prima dello sblocco del Bootloader e caricare nuovamente le tue applicazioni, foto, video ecc. di cui avevi eseguito la copia di sicurezza. Riuscito a sbloccare il Bootloader sul Google Pixel 3a potrai installare una Custom Recovery come la TWRP oppure ottenere i permessi di Root, installare Custom ROM e darti al modding senza limiti sul dispositivo.

*Prezzo su Amazon.it dal 17-09-2021 20:54 CET Dettagli * I prezzi dei prodotti e la disponibilità sono aggiornati alla data/ora indicata e sono soggetti a modifica. Qualsiasi informazione di prezzi e disponibilità visualizzata su Amazon.it al momento dell'acquisto si applicherà alla vendita di questo prodotto.

Pubblicità




Questo sito Web utilizza i cookie, inclusi quelli di profilazione e di terze parti, per poter raccogliere informazioni sulla tua visita, migliorare la tua esperienza di navigazione e per mostrarti annunci pertinenti con i tuoi interessi. Consulta la nostra pagina Privacy & Cookie Policy per poter accedere a maggiori informazioni. Per accettare tutti i cookie e avere la miglior esperienza di navigazione possibile nelle pagine di questo sito, fai clic sul pulsante "Accetta i cookie", scorri la pagina proseguendo la navigazione o clicca in un qualsiasi contenuto per accedervi. In qualsiasi momento potrai revocare e modificare il tuo consenso ai cookie attraverso il link "Reset Cookie" che trovi in fondo a ogni pagina.

Imposta quali cookie vuoi consentire o bloccare

Visitando questo sito web, potrebbero venire memorizzati o recuperate delle informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookie. Queste informazioni potrebbero riguardare te, le tue preferenze o il dispositivo con cui hai avuto accesso e vengono utilizzate principalmente per far funzionare il sito nella maniera corretta. Le informazioni rilevate attraverso i cookie non sono in grado di identificarti direttamente, ma servono per offrirti un'esperienza web più adatta al tuo profilo utente. Poiché rispettiamo il tuo diritto alla privacy, puoi scegliere dal pannello che troverai di seguito di non consentire alcuni tipi di cookie o solo alcuni di essi. Usa l'interruttore di fianco a ogni categoria di cookie per gestire le tue preferenze, usa però questa funzione con molta attenzione, infatti, tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire negativamente sulla tua esperienza sul sito e sui servizi che siamo in grado di offrire. Se vuoi che il sito in questione possa offrirti il massimo per quanto riguarda i suoi contenuti, dovresti accettare tutti i cookie, diversamente l'esperienza utente potrebbe peggiorare. Nel caso dovessi ripensarci, nel caso avessi impostato male la tua decisione su quali cookie rifiutare su questo sito, in qualsiasi momento potrai cambiare la tua scelta premendo sul link "Reset Cookie" che trovi a fondo pagina. La durata dei cookie è di 365 giorni a partire dal momento in cui vengono accettati dall'utente.

Di seguito puoi scegliere quale tipo di cookie consentire o rifiutare su questo sito web e una volta fatta la tua scelta, clicca sul pulsante "Salva le impostazioni sui cookie" per rendere effettiva la tua decisione.

FunzionaliIl nostro sito web utilizza cookie funzionali. Questi cookie sono necessari per far funzionare il nostro sito web.

AnaliticiIl nostro sito Web utilizza cookie analitici per consentire di analizzare il nostro sito Web e ottimizzarlo allo scopo di migliorarne l'usabilità. Le visite tracciate sono anonime.

Social MediaIl nostro sito Web inserisce cookie di social media per mostrarti contenuti di terze parti come YouTube e FaceBook. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

Ads PersonalizzatiIl nostro sito web inserisce cookie pubblicitari per mostrarti pubblicità di terze parti in base ai tuoi interessi. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

AltroIl nostro sito web inserisce cookie di terze parti da altri servizi di terze parti che non sono analitici, social media o pubblicitari.