Guide

Codec video non supportato su Android. Ecco come risolvere

In questa nuova guida vedremo come risolvere il problema del Codec video non supportato su Android attraverso una semplice soluzione che permetterà di riprodurre tutti i tipi di video senza la comparsa di errori o di messaggi su schermo legati al supporto del formato del file. Quando si tenta di aprire un video appena scaricato, non c’è niente di più frustrante del vedersi visualizzare il messaggio che avvisa che “il contenuto video non è supportato”, oppure che il “codec audio non è supportato” o ancora che “il tipo di file non è supportato” sul dispositivo Android in uso. Come si fa quindi a correggere questo errore e permettere un normale supporto del file? Se vuoi saperlo continua a leggere, attraverso questa guida ti guideremo passo, passo a una facile e rapida soluzione.

Link Sponsorizzati

Il problema del Codec video non supportato su Android è legato a una incompatibilità dei codec con il software del proprio dispositivo in uso. Il codec, è un è un software o un dispositivo che ha il compito di codificare e/o decodificare in maniera digitale un segnale così da poter essere salvato in una memoria e richiamato per la lettura e si usa particolarmente per i dati compressi. I codec acquisiscono i dati, che in questo caso sono i video e li comprimono così da poter essere inviati, memorizzati o decompressi per poter essere visualizzati.

Oltre al Codec ha un ruolo importante anche il formato contenitore, cioè un formato file in grado di contenere più dati compressi tramite codec del tipo video/audio e si occupa di identificare e disporre i differenti tipi di dati in maniera non contigua. I formati contenitori più semplici contengono diversi tipi di codec audio, mentre i più avanzati supportano invece i codec video, sottotitoli e tag metadata. I contenitori sincronizzato audio e video e un contenitore è parte del file che determina il tipo di file, in termini semplici, se si ha un file chiamato ad esempio megapk.mp4, MP4 è il contenitore.

Detto ciò, perchè non si può riprodurre il video e si riceve il messaggio Codec video non supportato su AndroidNella maggior parte dei casi, il motivo per cui si riceve l’errore di contenuto non supportato su Android quando si prova a riprodurre un video su un dispositivo Android è uno dei seguenti:

  • Perché il codec del file multimediale che si desidera riprodurre è diverso da quello supportato dal lettore video
  • Per il fatto che il lettore video non supporta il ​​codec audio

Quindi come si fa se si riceve il messaggio di Codec video non supportato su Android e non si riescono a vedere i filmati? Come già accennato in precedenza, uno dei motivi per cui si potrebbe ricevere questo errore è perchè il lettore multimediale che si sta usando non è in grado di supportare il codec del video che si desidera riprodurre, quindi in tal caso la soluzione più semplice da adottare è quella di cambiare il video player scaricandone uno differente da quello che si sta usando attualmente. Per andare sul sicuro con un lettore video di elevata qualità, ti consiglio di scaricare l’applicazione VLC for Android che è compatibile con praticamente qualsiasi formato video ed è in grado di leggere anche innumerevoli formati audio, inoltre permette di aggiungere anche altre ulteriori funzioni come ad esempio i sottotitoli.

Gli utenti che ricevono quindi il messaggio di Codec video non supportato su Android dovrebbero scaricare un’app per la lettura dei file multimediali più completa, come ad esempio VLC che è quella che suggeriamo, in questo modo si dovrebbero risolvere tutti i problemi di compatibilità dei codec sul dispositivo Android in uso. Ti consiglio inoltre di leggere il nostro articolo sui migliori media player per Android, dove troverai al suo interno altre valide alternative a VLC per poter vedere i tuoi video.

Link Sponsorizzati





Tagsvideo