Oggi vedremo in questa guida come eliminare i file residui di applicazioni disinstallate su Android con le migliori app. Quando infatti si installa un’applicazione potrebbe sempre rimanere qualche file o cartella nella memoria, che di per se non crea alcun problema con il funzionamento del sistema operativo ma ovviamente anche se sono file di dimensioni contenute, possono occupare dello spazio prezioso e se le app che si installano e disinstallano sono tante e si accumulano, alla fine potrebbero andare ad occupare una quantità importante di spazio d’archiviazione rallentando così anche il sistema operativo con il robottino verde.

Link Sponsorizzati

Per chi poi usa un file manager, andare a fare una ricerca tra le varie cartelle e ritrovarsi nomi di file o intere cartelle che fanno riferimento a disinstallazioni di mesi e mesi fa non fa proprio piacere, in quanto non fanno altro che complicare la ricerca delle cartelle a cui si è interessati dal file manager. Motivo per cui in questa guida cercheremo di eliminare i file residui di applicazioni disinstallate su Android riuscendo così a mantenere il sistema operativo più leggero, privo di cartelle e file inutili e quindi anche più ordinato.

Per eliminare i file residui di applicazioni disinstallate su Android, abbiamo due strade: fare la disinstallazione a mano, utilizzando un file manager e rimuovendo tutte le cartelle e file che sono rimasti dalle precedenti disinstallazioni, ma in questo caso il lavoro sarebbe enorme e poi trovare i file residui non è proprio semplicissimo, oppure ci si può servire di applicazioni che permettono di fare una pulizia di tutti i file che sono rimasti dopo aver disinstallato un’applicazione su Android.

Tra le applicazioni disponibili per eliminare i file residui rimasti dalle disinstallazioni di app fatte su Android, c’è Clean Master, l’app riesce ad eliminare tutti i tipi di junk file, ripulisce le notifiche indesiderate, libera la ram e migliora le prestazioni del sistema operativo riuscendo così a liberare spazio di memoria e a rendere il dispositivo più fluido e veloce. Clean Master contiene anche un antivirus che riesce a rintracciare i file dannosi per il sistema operativo Android come virus, trojan, malware e li elimina ripulendo così il device dai file infetti e donandogli così nuovamente fluidità e velocità. Clean Master permette anche di risparmiare e ottimizzare l’uso della batteria in quanto annienta tutti i processi retrostanti.

Ma vediamo come usare Clean Master per eliminare i file residui di applicazioni disinstallate su Android. 

  • Scarica l’applicazione dal Google Play Store, quindi installala sul dispositivo
  • Una volta aperta, verrà fatto un test veloce da parte dell’app per trovare file indesiderati che possono essere cancellati e verrà indicata la quantità di spazio che potrà essere liberato. Nel caso volessi eliminare i file inutili, ti basterà premere sul pulsante Pulisci ora, verrà quindi aperta una nuova finestra con tutte le app che contengono i file indesiderati; i file spazzatura residui come cartelle, file ecc. di vecchie installazioni; file apk obsoleti; pubblicità ecc.
  • Seleziona lasciando o rimuovendo lo spunta di fianco a ogni voce i file che vuoi mantenere o che vuoi eliminare. Se vuoi eliminare i file residui di applicazioni disinstallate su Android devi togliere lo spunta a tutte le voci tranne che alla voce File spazzatura residui
  • Una volta selezionati i file che vuoi rimuovere, ti basterà premere sul pulsante con scritto Pulisci file inutili e in un attimo verrà effettuata la pulizia di tutti quei file e cartelle residui da vecchie disinstallazioni di app

scarica

 

 

Un’altra applicazione che può essere utilizzata con ottimi risultati per eliminare i file residui di applicazioni disinstallate su Android, è SD Maid, nell’immaginario dello sviluppatore, una sorta di cameriera virtuale in grado di mantenere sempre pulito e ordinato il proprio sistema operativo Android. Con SD Maid, verranno rimossi tutti i file residui delle vecchie applicazioni disinstallate e che magari non sapevi manco di avere, verranno rimossi i registri e rapporti di crash e tutti i file inutili non necessari per il corretto funzionamento del sistema operativo e delle sue applicazioni attualmente installate. Con SD Maid, è possibile trovare anche file duplicati, ottimizzare i database, pianificare la scansione e pulizia del sistema operativo e avviarli tramite l’apposito widget. Ma vediamo un pò più nel dettaglio come utilizzare SD Maid per eliminare i file residui di applicazioni disinstallate su Android.

  • Dal Google Play Store scarica e installa l’applicazione sul tuo dispositivo Android
  • Apri l’app e premi sulla voce Resti di applicazioni
  • Attendi il termine della rapida scansione e ti verrà visualizzato il numero di elementi che possono essere rimossi e la quantità di spazio che occupano e che conseguentemente se deciderai di rimuovere, potrai liberare come memoria per nuove installazioni
  • Per sapere quali sono i file e cartelle residue, ti basta premere sopra la voce Resti di applicazioni e visualizzare quali sono i file che si potrebbero eliminare. Se vuoi eliminare i file residui di applicazioni disinstallate su Android, ti basterà premere sull’icona a forma di cestino o sul pulsante rosso con scritto Esegui ora e avvierai la procedura di rimozione dei file e cartelle rimasti dalle precedenti disinstallazioni

Dalla schermata di menu di SD Maid, potrai gestire anche altre operazioni tra cui:

  • La pulizia di sistema
  • La pulizia delle applicazioni
  • Potrai analizzare lo spazio d’archiviazione
  • Mostrare i file duplicati
  • Pianificare la pulizia automatica da parte di SD Maid (solo su versione PRO)
  • …e altro ancora per avere sempre un sistema operativo Android ordinato e pulito

scarica

 

 

 

In questa guida abbiamo visto quindi come eliminare i file residui di applicazioni disinstallate su Android, attravero l’uso di due applicazioni che riescono con facilità a trovare tutti i file spazzatura presenti sul tuo smartphone o tablet. La rimozione di file e cartelle inutili è sempre meglio farla per avere un sistema operativo veloce e fluido e per non avere problemi di memoria che si esaurisce a causa dei troppo file inutili. Attenzione però a ciò che si cancella, queste applicazioni Clean Master e SD Maid, per quanto siano in grado di liberare parecchia memoria in telefoni trascurati, vanno comunque usate con attenzione, in quanto in alcuni casi, anche se raramanete potrebbero cancellare anche qualche file che ritiene inutile, ma che magari per te invece lo è. Consiglio quindi, prima di eliminare automaticamente tutti i file che le app di pulizia ritengono non necessarie, di dare un piccolo sguardo a ciò che si andrà a rimuovere prima di avviare la il processo di pulizia.


Link Sponsorizzati





https://www.megapk.it/wp-content/uploads/2018/03/Come-eliminare-i-file-residui-di-applicazioni-disinstallate-su-Android-sdmaid-logo.pnghttps://www.megapk.it/wp-content/uploads/2018/03/Come-eliminare-i-file-residui-di-applicazioni-disinstallate-su-Android-sdmaid-logo-150x150.pngPierluigi MurgiaGuideclean master,SD Maid
Oggi vedremo in questa guida come eliminare i file residui di applicazioni disinstallate su Android con le migliori app. Quando infatti si installa un'applicazione potrebbe sempre rimanere qualche file o cartella nella memoria, che di per se non crea alcun problema con il funzionamento del sistema operativo ma ovviamente anche se...