Modding

Come fare il Root su Asus Zenfone 2 Laser

Oggi vediamo come fare il Root su Asus Zenfone 2 Laser, uno smartphone gestito da Android 5.0 Lollipop e dotato di display da 5.5 pollici, 2 Gb di ram e processore da 1.2 Ghz a otto core. Dopo aver installato i permessi di Root, l’utente avrà libero accesso a tutti i file del sistema operativo, potendovi quindi fare delle importanti modifiche.

Link Sponsorizzati

Una volta installato il Root su Asus Zenfone 2 Laser, presta sempre attenzione a quello che installi sul dispositivo, in quanto esistono applicazioni malevoli, solitamente presenti in siti poco affidabili, che sfruttano i permessi di Root per rubare dati, inviare sms a vostra insaputa, creare problemi vari al device. Se però si installano sempre app dal Google play e si usa lo smartphone con giudizio senza scaricare qualsiasi apk o cliccare su banner per dispositivi mobili di dubbia provenienza, si può stare più che tranquilli anche con il dispositivo con i permessi di Root attivi.

Vediamo ora come fare il Root su Asus Zenfone 2 Laser nelle versioni: ZE500KL, ZE500KG, ZE500ED, ZE500RD:

  • Prima di tutto devi scaricare Minimal ADB e Fastboot su Pc Windows, quindi installarlo e avviarlo. Nella schermata blu che appare, premi sempre Y e successivamente Invio alle richieste, sino alla completa installazione di ADB e Fastboot che si concluderà con la chisura della finestra del programma.
  • Scarica su Pc il pacchetto per fare il Root da questo LINK, quindi estrai il contenuto e salva il file mod_boot.img nella cartella ADB Minimal e Fastboot
  • Adesso spegni l’Asus Zenfone 2 Laser e riavvialo in modalità Fastboot premendo contemporaneamente il pulsante del volume alto + tasto accensione
  • Collega adesso lo smartphone al Pc tramite cavo dati USB
  • Inserisci il seguente comando nella finestra di ADB Minimal e Fastboot: “Fastboot boot mod_boot.img
  • Adesso l’Asus Zenfone 2 Laser si dovrebbe riavviare con attivi i permessi di Root.

 

Attenzione! Megapk.it non si prende alcuna responsabilità in caso di brick o perdita di dati dovuti a un cattivo uso o male interpretazione di questa guida da parte dell’utente.

Link Sponsorizzati