Guide

Come impostare il servizio di compilazione automatica su Android

In questa guida vedremo come impostare il servizio di compilazione automatica su Android, in questo modo potrai risparmiare tempo, permettendo ad Android di inserire i dati salvati per accedere a un tuo account registrato a un sito internet o a un’app. Potrai memorizzare anche i dati necessari per effettuare i pagamenti con le tue carte di credito registrate sul telefono, così da non doverli inserire ogni volta. Tutto ciò si traduce in una maggiore sicurezza e comodità in quanto non dovrai più inserire username e password ogni volta che devi entrare su un sito o un’app in cui sei registrato e per i pagamenti ugualmente non dovrai inserire i codici segreti, ma tutto verrà memorizzato nel tuo account Google privato o un’app di gestione password, un tocco con il dito e avrai subito accesso al sito internet in cui sei registrato o inserire i codici della tua carta per un pagamento.

Link Sponsorizzati

Impostare il servizio di compilazione automatica su Android è utilissimo anche quando ad esempio cambi telefono con uno nuovo oppure se decidi di ripristinare il tuo dispositivo attuale allo stato di fabbrica in questi casi infatti, sarai costretto a riconfigurare da capo tutti gli accessi a tutte le tue applicazioni e siti internet a cui sei registrato. Ovviamente se hai impostato il backup dei dati tutto sarà molto più rapido, tuttavia se non hai avuto la possibilità di farlo, avrai la necessità di accedere a tutti i servizi in cui sei registrato, inserendo le informazioni richieste una a una per poter effettuare il login.

Ormai è sempre più sconsigliato usare sempre la stessa password per ogni account in cui si è registrati, ma bisogna anche dire però che diventa difficile riuscire a memorizzare a mente tutte le password che sono state create (che possono essere decine, se non centinaia), una diversa dall’altra per ogni registrazione. In questo caso arrivano in aiuto i gestori di password, capaci di compilare i campi in automatico al momento di un accesso, purtroppo però questi potrebbero non essere sempre affidabili oltre a poter consumare anche tanta batteria.

Cosa è l’opzione per impostare il servizio di compilazione automatica su Android

Da Android Oreo (8.0), Android ha aggiunto una nuova opzione per poter compilare in automatico le password necessarie per poter accedere ai propri account e il suo uso è davvero semplice, basterà infatti accedere a un’app dove è richiesto un login e ti verrà offerta un’opzione per poter compilare in automatico le tue credenziali per poter accedere. Ti basterà quindi premere sul pulsante di riempimento automatico e verrai reindirizzato al tuo gestore delle password da cui potrai procedere con lo sblocco, selezionando le credenziali appropriate per l’applicazione. Il gestore password, potrà anche provare a indovinare quale applicazione sta tentando di compilare in automatico, ma è possibile anche cercare le credenziali per l’accesso manualmente. Una volta fatta la selezione, si potrà accedere all’app in automatico in quanto il login verrà compilato in maniera autonoma con i dati inseriti in precedenza. 

Come si attiva l’opzione per impostare il servizio di compilazione automatica su Android

I passaggi per impostare il servizio di compilazione automatica su Android potrebbero variare leggermente da dispositivo a dispositivo, poiché i produttori a volte dispongono le varie impostazioni in maniera leggermente diversa. Tuttavia, prova ad adattare questi passaggi generici al tuo dispositivo con almeno Android 8.0 installato:

  • Installa un gestore di password a tua scelta o altrimenti potrai salvare il tutto su un tuo account Google
  • Accedi ad esso e torna alla schermata principale Home del telefono
  • Entra nelle Impostazioni del tuo dispositivo
  • Vai ora su Sistema > Lingue e immissione
  • Vai alla sezione Servizio di compilazione automatica
  • Seleziona se usare Google come servizio di compilazione automatica oppure un servizio di app di terze parti per la memorizzazione delle password se hai deciso di installarne uno. Per selezionare un servizio alternativo a Google ti basterà premere su Servizio di compilazione automatica > + Aggiungi servizio > Seleziona una delle app di gestione password consigliate da Google e scaricala sul dispositivo attraverso il Play Store, quindi torna indietro sulla schermata di Servizio di compilazione automatica e seleziona il gestore password che hai scaricato
  • Ogni volta che ti verrà richiesto l’inserimento di credenziali per l’accesso a un’applicazione o per i pagamenti, attraverso il servizio di compilazione automatica basterà un attimo per potervi accedere senza inserire ogni volta user e password, anche se cambierai telefono o farai un reset
Impostare il servizio di compilazione automatica su Android: Compilazione automatica Google

Se hai scelto Google come servizio di compilazione automatica, sotto sotto la voce Servizio di compilazione automatica che trovi su Lingue e immissioni, vedrai che ora ci sarà scritto Google come da tua selezione. Di fianco dovresti visualizzare l’icona in figura , premici sopra e avrai accesso alla Compilazione automatica Google da cui potrai visualizzare diverse opzioni:

  • Account: da qui potrai selezionare uno dei tuoi account Google che hai registrato sullo smartphone che stai usando. Premendoci sopra visualizzerai un messaggio che ti spiegherà in poche righe in cosa consiste la compilazione automatica Google, quindi che con un singolo tocco potrai inserire password, indirizzi, dati di carte di credito e altre informazioni che hai autorizzato a salvare sul tuo Account Google. Google con questo servizio di compilazione automatica:
    • ti aiuterà a compilare i moduli in base ai contenuti visualizzati sullo schermo
    • potrai vedere e gestire le informazioni di compilazione automatica nelle Impostazioni
    • le password che salverai verranno conservate sul tuo Account Google per consentirti di accedere più rapidamente alle app e siti web
  • Informazioni personali: da questa schermata web potrai accedere alle informazioni che Google ha su di te e controllare le tue impostazioni sulla privacy
  • Indirizzi: potrai salvare gli indirizzi che desideri
  • Metodo di pagamento: se ancora non ne hai impostato uno per il telefono, potrai aggiungere un metodo di pagamento, i cui dati verranno memorizzati da Google per un rapido accesso tramite compilazione automatica
  • Password: potrai visualizzare tutte le password che sono state memorizzate sul tuo account Google usato per Android e Chrome. Assicurati che sia attiva la funzione dove è richiesto il salvataggio delle password (Chiedi di salvare le password) per poter attivare la richiesta di salvare nuove password quando usi Android e Chrome. Se poi desideri l’accesso automatico, senza conferma, attiva anche la voce Accesso automatico per poter accedere automaticamente o per confermare di voler usare le password salvate a ogni accesso. Scendendo nella schermata, potrai poi visualizzare le Password salvate premendo sull’icona   e successivamente su Visualizza > Inserisci lo sblocco e potrai visualizzare il nome utente e password che hai registrato per l’accesso

In questo mondo dove ormai si è connessi in maniera costante a internet e da cui è possibile accedere a tante informazioni in tutto il mondo in pochi secondi, la sicurezza e la privacy stanno diventando sempre più importanti che mai. Sempre più servizi richiedono la creazione di un proprio account personale, ma non sempre si riesce a trattare in maniera sicura tutti i dati di accesso che sono stati creati. Un gestore di password sta diventando quindi sempre più essenziale, sarà quindi possibile usare delle password differenti da un account all’altro senza la paura di scordarle, consiglio quindi di impostare il servizio di compilazione automatica su Android per un più facile accesso e per poter rendere più sicura la conservazione dei propri dati di accesso.

Link Sponsorizzati