Guide

Come impostare la priorità delle reti Wi-Fi su Android

Pubblicità

In questa guida vedremo come impostare la priorità delle reti Wi-Fi su Android, una cosa che sarà sicuramente utile a chi ha diverse connessioni Wi-Fi, magari in ufficio o in casa, ma ha solo una di queste connessioni che utilizzano la rete illimitata, oppure che ha una connessione più veloce per navigare o scaricare i download rispetto a un’altra. Solitamente, quando si hanno più reti nello stesso ambiente, si decide andando su Impostazioni > Wi-Fi > Selezione della rete, la rete a cui ci si vuole agganciare con maggiore priorità in maniera manuale. Alla fine è un passaggio rapido da fare sul dispositivo, ma che richiede comunque dei passaggi manuali, quindi del tempo e ora che siamo nell’era dell’automazione, forse sarebbe meglio trovare un sistema in grado di far collegare lo smartphone a una connessione wireless in base alle priorità di rete, in maniera del tutto automatizzata, invece di impostare un collegamento manuale o automatico tramite scansione wireless del telefono alla prima rete disponibile.

Pubblicità

Visto e considerato, che poter scegliere il Wi-Fi da smartphone in maniera prioritaria e automatica, questo non è possibile, in quanto non è una funzione che fino a ora è stata ancora integrata sui dispositivi Android, ci si deve affidare a delle applicazioni di terze parti in grado di automatizzare l’attività di collegamento a una rete wireless, impostando una priorità sulle connessioni rilevate. Per poter impostare la priorità delle reti Wi-Fi su Android, ci serviremo di un’applicazione gratuita scaricabile dal Google Play Store, che si chiama WiFi Prioritizer che permette in pochi passaggi, di impostare le proprie priorità sulle preferenze alle reti Wi-Fi rilevate. L’applicazione, in maniera molto intelligente, riesce a scansionare e a capire in base a come sarà impostata, se la tua rete preferita è attiva e in caso contrario, in mancanza del suo segnale wireless, passerà il collegamento a una seconda rete Wi-Fi rilevata, contenuta nella lista e così via, secondo l’ordine di priorità che hai dato alle reti.

Vediamo quindi come funziona l’applicazione WiFi Prioritizer per abilitare le priorità di rete:

  • Come prima cosa scarica l’applicazione WiFi Prioritizer dal Google Play Store
  • Apri l’app appena scaricata sul telefono e vedrai comparire tutte le reti wireless a cui ti sei collegato in passato e di cui hai salvato le password, quindi a cui puoi accedere
  • Ordina tutte le reti wireless in un ordine di collegamento prioritario, in modo da poterti collegare a una rete secondo un preciso ordine da te impostato. Ad esempio, imposta come prima rete a cui agganciarti, quella dove hai la connessione wireless più veloce e con la connessione senza limiti, poi puoi impostare come seconda connessione Wi-Fi una seconda rete disponibile, magari con rete limitata a pochi GB oppure meno veloce
  • Una volta che avrai impostato l’ordine delle reti wireless secondo le tue priorità, dalle Impostazioni premendo sul pulsante in alto a destra , alla voce Refresh interval, dovrai impostare l’intervallo di aggiornamento. Questo di default è impostato a 60 secondi, ma è possibile impostare un intervallo differente se desiderato, fino a un massimo di 30 minuti. Considera durante questa fase, che dei valori inferiori ai 60 secondi, porteranno però a un maggior consumo della batteria dello smartphone o del tablet in uso a causa delle scansioni più frequenti da eseguire
  • Adesso che hai impostato anche l’intervallo di aggiornamento, si può selezionare la soglia per la potenza di segnale, che potrai impostare andando sulle Impostazioni premendo sul pulsante in alto a destra , quindi ti basterà premere sulla voce Signal Strength to Connect per poter scegliere il valore in percentuale di segnale migliore rispetto a quello in uso. Di default è impostato 30%, questo significa che se l’app identifica una rete wireless ulteriore presente in lista di priorità, con un segnale del 30% migliore rispetto all’attuale a cui si è collegati, effettuerà uno switch per potersi collegare alla miglior rete rilevata in lista di priorità
  • Stessa cosa, ma stavolta per la disconnessione dalla rete, la si può fare alla voce Signal Strength to Disconnect 
  • Da WiFi Prioritizer disattiva la ricerca della rete prioritaria quando non necessaria, semplicemente posizionando su OFF l’interruttore alla voce Enable Scheduled Job

Android non ha alcuna opzione per impostare la priorità delle reti Wi-Fi su Android, ma ha di default una funzione che permette di scansionare le reti wireless, hotspot ecc., intorno alla propria zona (la trovi andando su Impostazioni > Wi-Fi > Impostazioni avanzate > Scansione sempre disponibile), questo è il motivo per cui è possibile collegarsi in maniera istantanea o quasi alle reti Wi-Fi salvate che si hanno attorno e che sono state ovviamente rilevate. L’applicazione WiFi Prioritizer, che permette di impostare la priorità delle reti Wi-Fi su Android, lavora in maniera molto simile a quella di scansione delle reti wireless su Android nel caso l’intervallo di aggiornamento non sia troppo elevato, assicurandosi che siano presenti due SSID Wi-Fi conosciuti attorno a noi, disconnettendosi dalla rete con priorità più bassa per poter così connettersi a quella con la priorità più elevata. Questo, assicura che la batteria non venga consumata troppo velocemente e che lo switch tra le diverse reti, avvenga senza interruzioni. WiFi Prioritizer se ben impostato infatti, non porta ad alcun notevole calo della batteria e passa da una rete all’altra in base alle priorità assegnate senza alcuna interruzione, il tutto con uno svolgimento fatto in maniera automatica.

Con WiFi Prioritizer, potrai quindi impostare la priorità delle reti Wi-Fi su Android automatizzando così il processo di selezione della rete preferita dal tuo smartphone o tablet Android. Inizialmente è necessario settare e ritoccare l’applicazione per riuscire a trovare la migliore combinazione con le reti, ma in pochissimo tempo, si sarà in grado di far comprendere a WiFi Prioritizer, quale sia l’app da scegliere ogni volta per potersi connettere sempre alla rete wireless migliore.

scarica

Pubblicità
TagsWi-Fi