Guide

Come si fa a formattare un telefono Android [Guida]

Pubblicità

Come si fa a formattare un telefono Android – Android è un sistema operativo molto diffuso, utilizzato da una grandissima quantità di dispositivi smartphone e tablet. Il sistema operativo con il robottino verde è molto apprezzato dagli utenti e abbastanza affidabile, ma può capitare che prima o poi ci sia il momento di venderlo e di doverlo quindi ripristinare per cancellare tutti i dati che vi sono stati salvati. Proprio come su un computer, anche Android infatti permette un reset di tutte le impostazioni, detto “Ripristino allo stato di fabbrica” dove tutte le impostazioni, dati, foto, video, applicazioni installate verranno cancellate, riportando il sistema operativo allo stato di fabbrica, riportandolo a come quando è stato acceso la prima volta.

Pubblicità


Se quindi se quì perchè ti stai chiedendo come si fa a formattare un telefono Android devi sapere che la procedura è abbastanza semplice da eseguire, ma come già detto porterà alla perdita completa di tutti i dati salvati. Quando lo smartphone (o tablet) si riavvieranno, te lo ritroverai come quando è stato acceso la prima volta. Ma quando e come si fa a formattare un telefono Android?

Un telefono Android è consigliabile formattarlo per varie ragioni, come ad esempio nei seguenti casi:

  • Vendita dello smartphone
  • Continui errori che non si riescono a risolvere in alcun modo
  • Aggiornamento firmware (se si riscontra qualche problema dopo l’update)
  • Gravi problemi con connessione di rete e/o Wi-Fi
  • Smartphone con virus malevoli
  • Eccessiva lentezza del sistema operativo anche dopo averlo ripulito da file e app non necessarie

I motivi per cui può essere necessario un ripristino di un dispositivo Android possono essere vari e ogni caso se ne vale la pena o meno un reset del sistema operativo è a se. Sicuramente però in caso di vendita del dispositivo il reset è d’obbligo se non si vuole che il nuovo acquirente legga i tuoi contatti, veda le app che hai usato magari ancora con account inserito, veda le tue foto ecc.. Tutti questi dati. se non si vuole che vengano persi, è consigliato fare un Backup, in questo modo non verà perso alcun dato importante. Ti consiglio poi di leggere questi articoli riguardo il Backup: come sincronizzare contatti Android con Google, e come fare il backup delle applicazioni usando Titanium Backup.

Fatta questa premessa, vediamo quindi come si fa a formattare un telefono Android (la procedura è generale e potrebbe variare leggermente da un dispositivo all’altro)

  • Entra dentro le Impostazioni dello smartphone
  • Scorri fino a Informazioni sul dispositivo e accedici
  • Entra ora dentro la voce Impostazioni aggiuntive (se c’è questa voce)
  • Cerca e accedi nella voce Backup e Ripristino
  • Premi su Ripristino ai dati di fabbrica
  • Alla richiesta, premi su OK per avviare la procedura di formattazione di Android
  • A questo punto inizierà la procedura di reset che si concluderà al riavvio con il dispositivo riportato allo stato di fabbrica, ovvero sarà riportato allo stato di quando è uscito dalla fabbrica ed è stato acceso da te la prima volta. Sarà quindi necessario reimpostare le password, account, le varie impostazioni settate, reinstallare le applicazioni non di fabbrica ecc..

Questa guida su come si fa a formattare un telefono Android è terminata. Ti ricordo un’altra volta, prima di eseguire il reset dello smartphone o comunque di un dispositivo Android (i passaggi sono simili per tutti), se hai la necessità di eseguire un Backup, in questo modo non perderai alcun dato importante e potrai farne il ripristino una volta terminato il reset allo stato di fabbrica.

Pubblicità