Guide

Come stampare da Android usando una stampante Brother [GUIDA]

Pubblicità

Una delle tante funzioni che piacciono tanto agli utenti, è quella di poter stampare con l’uso dello smartphone, quindi senza la necessità di dover usare un computer per avviare la stampa su carta da una stampante. Questa è una grande comodità, perchè se si riceve un file sul telefono, ad esempio un file PDF, non sarà necessario trasferire il file al PC dove poi si dovrà accedere per poterlo stampare, ma sarà sufficiente avviare la funzione di stampa direttamente dal proprio smartphone Android, senza passare per altri dispositivi. Ovviamente parliamo di stampanti Wi-Fi e avviando il comando di stampa dal telefono, si riuscirà a ottenere la stampa di cui si ha bisogno. In questa guida in particolare tratteremo le stampanti Brother che, senza particolari problemi riescono a lavorare con Android per poter stampare. Se quindi vuoi sapere come stampare da Android usando una stampante Brother, continua a leggere per scoprire meglio come fare.

Pubblicità

Riuscire a stampare dal proprio smartphone Android è veramente una grande comodità, questo perchè se si riceve il file sul telefono basta aprirlo e accedere alla schermata di stampa, quindi avviarla per vedere in pochi secondi il foglio di stampa uscire dalla propria stampante. Tra le tanti stampanti disponibili abbiamo le stampanti della Brother, un brand conosciuto a tutti credo e che nella sua storia ha creato tanti modelli, di cui molti che fanno uso della connessione Wi-Fi e che quindi possono essere usati anche con uno smartphone Android per poter eseguire la stampa. Stampare dallo smartphone però, per quanto in teoria dovrebbe essere abbastanza semplice e intuitivo, nella realtà invece non sempre è così e quindi non si riesce a stampare e a volte l’utente pensa di lasciar perdere tutto perchè non sa più come andare avanti. Se anche tu ti stai ritrovando in questa situazione non preoccuparti e continua a leggere per scoprire meglio come stampare da Android usando una stampante Brother.

Come stampare da Android usando una stampante Brother: passaggi da seguire
Pubblicità

Per riuscire a stampare con una stampante Brother è necessario usare una stampante che faccia uso della tecnologia Wi-Fi, diversamente con una stampante normale senza connessione di questo tipo sarà impossibile poter procedere con la stampa da smartphone. Come seconda cosa poi, è necessario che sul telefono sia installata un’applicazione chiamata Brother Print Service Plugin, un’app ufficiale creata da Brother e scaricabile dal Google Play Store, che serve proprio per permettere a uno smartphone Android di poter comunicare con la stampante Brother e quindi poter stampare su carta. Ma vediamo più nel dettaglio come stampare da Android usando una stampante Brother:

  • Come prima cosa devi accendere la tua stampante Wi-Fi Brother e collegarti alla rete Wi-Fi
  • Lo smartphone Android in uso ugualmente deve collegarsi alla stessa rete Wi-Fi. Sia smartphone che stampante devono quindi avere in comune la stessa rete Wi-Fi a cui essere collegati
  • Dal telefono collegati al Play Store e cerca usando la barra di ricerca l’app Brother Print Service Plugin, necessaria per poter stampare con questo tipo di stampante. Una volta trovata l’applicazione, procedi con il download e attendi la sua installazione
  • Adesso apri il file che vuoi stampare, ad esempio un file PDF allegato che ti è stato inviato via email
  • Una volta che il file con il contenuto che vuoi stampare è aperto con l’app da te scelta per compiere tale operazione, ad esempio l’app WPS Office, devi cercare l’icona o la funzione di avvio della stampa che se usiamo sempre come esempio WPS, sta su Strumenti > File > Stampa. Tocca il pulsante Stampa e seleziona come servizio di stampa Servizio di stampa di sistema > Seleziona il nome della stampante
  • Dovrebbe apparirti una schermata con le pagine da poter selezionare singolarmente (se sono più di una) per la stampa. Scegli le pagine che vuoi stampare e premi sull’icona circolare che trovi alla destra dello schermo con una stampante disegnata
  • Attendi che venga avviata la stampa su carta da parte della stampante Brother
Come stampare da Android usando una stampante Brother: cosa fare se la stampa non parte
Pubblicità

Potrebbe capitare di non riuscire a stampare con la stampante Brother quando lanci il comando di stampa dallo smartphone Android, quindi in questo caso cosa si può fare? Come prima cosa ti consiglio di riavviare lo smartphone, quindi una volta che il telefono si è riavviato procedi come segue:

  • Accedi alle Impostazioni dello smartphone
  • Vai quindi su Altre connessioni
  • Tocca la voce Stampa e accertati che accanto a Brother Service Plugin ci sia indicata la scritta On
  • Premi su Brother Service Plugin con il dito e attendi che venga rilevata attraverso una scansione automatica la stampante Brother da cui vuoi stampare attraverso il tuo smartphone. Una volta rilevata la stampante verrà mostrato il suo nome sotto la sezione Stampanti e potrai visualizzare il nome della stampante Brother e il numero IP
  • Torna adesso al file che vuoi stampare e ripeti i passaggi per stampare come visto già in precedenza. Quindi riassumendo, apri il file PDF da stampare e premi dall’app che usi per aprire il file sul pulsante Stampa. Seleziona le pagine da stampare e procedi con la stampa
Come stampare da Android usando una stampante Brother: altre ragioni per cui la stampa potrebbe non andare a buon fine
Pubblicità
  • Ricordati che devi essere collegato con il tuo smartphone alla stessa rete Wi-Fi a cui è collegata la stampante. Smartphone e stampante Brother devono avere quindi la stessa rete Wi-Fi in comune
  • Non devi stare con lo smartphone sia lontano dalla stampante che dal router, ma devi starci accanto il più possibile
  • Se il segnale Wi-Fi o molto debole la stampa potrebbe non andare a buon fine
  • Accertati che la stampante abbia il toner sufficientemente carico
  • Se hai problemi con la rete Wi-Fi del tuo smartphone, ti consiglio di leggere questa guida che spiega cosa fare se il Wi-Fi non funziona su Android
  • Accertati che la stampante riesca a funzionare in Wi-Fi facendo una stampa di prova con il PC. Se anche così riscontri dei problemi con la stampa, risolvi i problemi seguendo le soluzioni descritte dal produttore della stampante
Come stampare da Android usando una stampante Brother: conclusioni
Pubblicità

Avere uno smartphone da cui poter stampare i documenti e testi che si hanno salvati nella sua memoria è veramente una bella cosa, in quanto si può evitare di doversi collegare al computer e spesso se si riceve ad esempio un documento via email sul telefono, basta accendere la stampante e stampare il tutto da li. C’è poi chi in casa ha solo uno smartphone, una stampante ma non ha il computer, quindi in tal caso riuscire a stampare direttamente dal telefono diventa ancora più utile. Con questa guida poi abbiamo visto anche come stampare da Android usando una stampante Brother e come affrontare i problemi di stampa che si potrebbero presentare. Se hai seguito tutti i passaggi ora dovresti essere riuscito a stampare dal tuo smartphone usando una stampante Brother. Alla prossima guida.

Pubblicità




Questo sito Web utilizza i cookie, inclusi quelli di profilazione e di terze parti, per poter raccogliere informazioni sulla tua visita, migliorare la tua esperienza di navigazione e per mostrarti annunci pertinenti con i tuoi interessi. Consulta la nostra pagina Privacy & Cookie Policy per poter accedere a maggiori informazioni. Per accettare tutti i cookie e avere la miglior esperienza di navigazione possibile nelle pagine di questo sito, fai clic sul pulsante "Accetta i cookie", scorri la pagina proseguendo la navigazione o clicca in un qualsiasi contenuto per accedervi. In qualsiasi momento potrai revocare e modificare il tuo consenso ai cookie attraverso il link "Reset Cookie" che trovi in fondo a ogni pagina.

Imposta quali cookie vuoi consentire o bloccare

Visitando questo sito web, potrebbero venire memorizzati o recuperate delle informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookie. Queste informazioni potrebbero riguardare te, le tue preferenze o il dispositivo con cui hai avuto accesso e vengono utilizzate principalmente per far funzionare il sito nella maniera corretta. Le informazioni rilevate attraverso i cookie non sono in grado di identificarti direttamente, ma servono per offrirti un'esperienza web più adatta al tuo profilo utente. Poiché rispettiamo il tuo diritto alla privacy, puoi scegliere dal pannello che troverai di seguito di non consentire alcuni tipi di cookie o solo alcuni di essi. Usa l'interruttore di fianco a ogni categoria di cookie per gestire le tue preferenze, usa però questa funzione con molta attenzione, infatti, tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire negativamente sulla tua esperienza sul sito e sui servizi che siamo in grado di offrire. Se vuoi che il sito in questione possa offrirti il massimo per quanto riguarda i suoi contenuti, dovresti accettare tutti i cookie, diversamente l'esperienza utente potrebbe peggiorare. Nel caso dovessi ripensarci, nel caso avessi impostato male la tua decisione su quali cookie rifiutare su questo sito, in qualsiasi momento potrai cambiare la tua scelta premendo sul link "Reset Cookie" che trovi a fondo pagina. La durata dei cookie è di 365 giorni a partire dal momento in cui vengono accettati dall'utente.

Di seguito puoi scegliere quale tipo di cookie consentire o rifiutare su questo sito web e una volta fatta la tua scelta, clicca sul pulsante "Salva le impostazioni sui cookie" per rendere effettiva la tua decisione.

FunzionaliIl nostro sito web utilizza cookie funzionali. Questi cookie sono necessari per far funzionare il nostro sito web.

AnaliticiIl nostro sito Web utilizza cookie analitici per consentire di analizzare il nostro sito Web e ottimizzarlo allo scopo di migliorarne l'usabilità. Le visite tracciate sono anonime.

Social MediaIl nostro sito Web inserisce cookie di social media per mostrarti contenuti di terze parti come YouTube e FaceBook. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

Ads PersonalizzatiIl nostro sito web inserisce cookie pubblicitari per mostrarti pubblicità di terze parti in base ai tuoi interessi. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

AltroIl nostro sito web inserisce cookie di terze parti da altri servizi di terze parti che non sono analitici, social media o pubblicitari.