Guide

Come trasferire i propri dati dal vecchio al nuovo telefono Android [GUIDA]

Pubblicità

In questa nuova guida vedremo come trasferire i propri dati dal vecchio al nuovo telefono Android. Finalmente ti sei deciso a cambiare smartphone, certo magari al tuo vecchio telefono Android eri affezionato, ma ormai era diventato lento e l’hardware e il sistema operativo obsoleto non ti permettevano più di goderti il meglio di Android. Prendi quindi il nuovo telefono Android ma ovviamente ora te lo ritrovi completamente da reimpostare, senza foto, senza app, tutto quello che avevi nel vecchio telefono ormai è un vago ricordo e pensi già che ormai sarà tutto perso, ma puoi stare tranquillo perchè non è così, infatti Google permette di poter trasferire tutti i contenuti da uno smartphone all’altro con facilità e in particolare con le ultime versioni del sistema operativo questa operazione si è parecchio semplificata. In questa guida, con l’aiuto di Google e di altre utili applicazioni Android, ti mostreremo come trasferire tutti i tuoi dati dal tuo vecchio telefono al tuo nuovo telefono Android.

Pubblicità

Con l’aiuto di Google e dei suoi servizi cloud, è possibile quasi all’istante riuscire a ripristinare la maggior parte dei tuoi dati presenti sul vecchio telefono Android e che vorresti trasferire su quello nuovo. Potrai trasferire con facilità applicazioni, contatti, voci del calendario, eventi, password, inoltre potrai trasferire anche alcune impostazioni del tuo dispositivo come le password delle reti WiFi, i profili audio e tante altre cose interessanti che ti faranno risparmiare tempo nella reimpostazione del nuovo smartphone.

Come trasferire i propri dati dal vecchio al nuovo telefono Android: usa Google per il trasferimento
Pubblicità

Con questa soluzione sarai in grado di trasferire i tuoi dati, tra cui applicazioni, password WiFi e contatti. Ecco i passaggi da seguire:

  • Accedi alle Impostazioni dal tuo vecchio telefono Android da cui vuoi trasferire i dati al nuovo dispositivo, poi entra nella sezione Backup e ripristino
  • Seleziona quindi il Backup dei miei dati da questa pagina e abilitalo se ancora non è stato fatto
  • Per assicurarti che i tuoi dati siano stati copiati correttamente da Google, apri l’app Google Drive sul tuo smartphone Android e vai alla pagina backup selezionando l’opzione Backup dal menu
  • Troverai quindi una cartella in questa pagina con il nome del tuo dispositivo e al cui interno troverai contenuti tutti i file di backup, incluse le impostazioni e file archiviati dalle applicazioni, i registri delle chiamate, le impostazioni del dispositivo e persino i tuoi messaggi sms di testo
  • Assicurati che la data nella cartella dei backup sia la più recente possibile per garantirti che tutti i tuoi dati verranno ripristinati alla versione più recente
  • Adesso devi passare al tuo nuovo dispositivo Android. Quando lo configuri tutto ciò che dovrai fare è accedervi utilizzando lo stesso account Google che hai utilizzato per il backup dei dati sul tuo vecchio smartphone Android, quindi dovrai selezionare la voce Ripristina da backup per ripristinare sul nuovo telefono tutti i dati che sono stati memorizzati dal vecchio smartphone
  • Google a questo punto scaricherà e installerà automaticamente anche le app installate sul tuo vecchio telefono Android sul nuovo, in base alle tue preferenze
Come trasferire i propri dati dal vecchio al nuovo telefono Android: trasferisci messaggi sms e registri chiamate
Pubblicità

Google ha un’opzione che permette di poter eseguire il backup dei tuoi messaggi SMS e dei registri delle chiamate, ma spesso, nella maggior parte dei casi non funziona bene in quanto il cloud non esegue il backup dei messaggi in maniera corretta. Se vuoi quindi fare il backup dei tuoi messaggi SMS e dei registri delle chiamate presenti sul tuo vecchio telefono e poi trasferirli sul tuo nuovo dispositivo Android, ti basterà continuare a leggere questa guida. Per poter trasferire i messaggi e i registri delle chiamate dal vecchio al nuovo telefono Android, faremo uso delle migliori app di backup. Ti consiglio di leggere questo articolo per poter eseguire il backup su Android che permetterà non solo di trasferire i messaggi e i registri delle chiamate, ma anche le tue applicazioni sul tuo nuovo telefono Android.

Come trasferire i propri dati dal vecchio al nuovo telefono Android: trasferimento dei file multimediali
Pubblicità

I file multimediali, tra cui foto e video potrebbero essere probabilmente i file più preziosi e forse i più grandi che hai salvato nel tuo vecchio telefono Android. Se hai il tutto salvato su SchedaSD e il tuo nuovo telefono ha una schedaSD potrai semplicemente trasferire la card da un dispositivo all’altro, mentre invece se ne è sprovvisto, Google fornisce un modo semplice e veloce per trasferire tutte le tue foto e i tuoi video sul tuo nuovo telefono Android. Segui i passaggi seguenti per trasferire facilmente tutte le foto e i video dal tuo vecchio dispositivo Android a quello nuovo:

  • Apri l’app Google Foto sul tuo vecchio telefono Android e seleziona l’opzione Cartelle dispositivo dal menu
  • Da Cartelle dispositivo verranno mostrate tutte le cartelle con foto e video. Apri le cartelle di cui vuoi eseguire il backup e che vuoi trasferire sul tuo nuovo telefono Android, quindi attiva l’opzione Backup e sincronizzazione
  • Dopo aver completato il backup delle foto e dei video che desideri, apri l’app Google Foto sul tuo nuovo dispositivo Android e accedi con lo stesso account Google che hai utilizzato sul tuo vecchio smartphone. Ora potrai visualizzare e scaricare tutte le foto e i video di cui hai eseguito il backup sul tuo vecchio dispositivo nel tuo nuovo telefono Android
Come trasferire i propri dati dal vecchio al nuovo telefono Android: trasferimento di altri file
Pubblicità

Oltre alle foto e ai video e ai dati generali sopra menzionati, alcuni utenti potrebbero avere diversi formati di file memorizzati sui loro dispositivi Android, inclusi documenti PDF, file MP3 e diversi tipi di dati personali. Si potrebbe usare il vecchio metodo di copiare fisicamente i dati dal vecchio telefono Android a un computer tramite cavo USB e quindi trasferire il tutto sul nuovo dispositivo Android, ma questo oltre a richiedere molto tempo è anche poco pratico da fare. In alternativa è possibile trasferire file di documenti di piccole dimensioni o file audio caricandoli direttamente su cloud storage provider come Google Drive o One Drive dal tuo vecchio dispositivo e scaricarli poi su quello nuovo. Tuttavia, se si dispone di un numero elevato di file, questa potrebbe non essere la soluzione ideale. Si possono trasferire i file dal tuo vecchio telefono Android a quello nuovo sia usando una connessione WiFi che una connessione dati, ma per evitare un consumo eccessivo di dati è consigliato il trasferimento via WiFi, in particolare per tutti i file di grosse dimensioni.

Pubblicità




Questo sito Web utilizza i cookie, inclusi quelli di profilazione e di terze parti, per poter raccogliere informazioni sulla tua visita, migliorare la tua esperienza di navigazione e per mostrarti annunci pertinenti con i tuoi interessi. Consulta la nostra pagina Privacy & Cookie Policy per poter accedere a maggiori informazioni. Per accettare tutti i cookie e avere la miglior esperienza di navigazione possibile nelle pagine di questo sito, fai clic sul pulsante "Accetta i cookie", scorri la pagina proseguendo la navigazione o clicca in un qualsiasi contenuto per accedervi. In qualsiasi momento potrai revocare e modificare il tuo consenso ai cookie attraverso il link "Reset Cookie" che trovi in fondo a ogni pagina.

Imposta quali cookie vuoi consentire o bloccare

Visitando questo sito web, potrebbero venire memorizzati o recuperate delle informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookie. Queste informazioni potrebbero riguardare te, le tue preferenze o il dispositivo con cui hai avuto accesso e vengono utilizzate principalmente per far funzionare il sito nella maniera corretta. Le informazioni rilevate attraverso i cookie non sono in grado di identificarti direttamente, ma servono per offrirti un'esperienza web più adatta al tuo profilo utente. Poiché rispettiamo il tuo diritto alla privacy, puoi scegliere dal pannello che troverai di seguito di non consentire alcuni tipi di cookie o solo alcuni di essi. Usa l'interruttore di fianco a ogni categoria di cookie per gestire le tue preferenze, usa però questa funzione con molta attenzione, infatti, tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire negativamente sulla tua esperienza sul sito e sui servizi che siamo in grado di offrire. Se vuoi che il sito in questione possa offrirti il massimo per quanto riguarda i suoi contenuti, dovresti accettare tutti i cookie, diversamente l'esperienza utente potrebbe peggiorare. Nel caso dovessi ripensarci, nel caso avessi impostato male la tua decisione su quali cookie rifiutare su questo sito, in qualsiasi momento potrai cambiare la tua scelta premendo sul link "Reset Cookie" che trovi a fondo pagina. La durata dei cookie è di 365 giorni a partire dal momento in cui vengono accettati dall'utente.

Di seguito puoi scegliere quale tipo di cookie consentire o rifiutare su questo sito web e una volta fatta la tua scelta, clicca sul pulsante "Salva le impostazioni sui cookie" per rendere effettiva la tua decisione.

FunzionaliIl nostro sito web utilizza cookie funzionali. Questi cookie sono necessari per far funzionare il nostro sito web.

AnaliticiIl nostro sito Web utilizza cookie analitici per consentire di analizzare il nostro sito Web e ottimizzarlo allo scopo di migliorarne l'usabilità. Le visite tracciate sono anonime.

Social MediaIl nostro sito Web inserisce cookie di social media per mostrarti contenuti di terze parti come YouTube e FaceBook. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

Ads PersonalizzatiIl nostro sito web inserisce cookie pubblicitari per mostrarti pubblicità di terze parti in base ai tuoi interessi. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

AltroIl nostro sito web inserisce cookie di terze parti da altri servizi di terze parti che non sono analitici, social media o pubblicitari.