Guide

Cosa fare se Gmail va in crash su Android [GUIDA]

Pubblicità

Oggi vedremo con questa guida cosa fare se Gmail va in crash su Android. Ti è mai capitato di provare a utilizzare l’app Gmail sul tuo dispositivo Android per poi vederla andare in crash subito dopo? Bene, non sei il solo a cui capita visto che un gran numero di altri utenti ha già riscontrato il tuo stesso problema. Quando usando uno smartphone Android l’app Gmail si blocca, appare il messaggio di errore che dice “Purtroppo Gmail si è interrotto“. Di seguito troverai elencate tutte le soluzioni disponibili per affrontare il problema dell’arresto anomalo di Gmail su Android. Considera poi che le cose potrebbero peggiorare se provi a comporre un messaggio o leggi un messaggio importante dalla Posta in arrivo e il client Gmail si blocca, il che è davvero snervante. Come già detto in precedenza, è uno dei problemi più comuni che possono riscontrare gli utenti che fanno uso dell’app Gmail su Android, ma fortunatamente potrà essere risolto facilmente attraverso i metodi che trovi elencati di seguito.

Pubblicità
Cosa fare se Gmail va in crash su Android: come risolvere l’arresto anomalo di Gmail su Android
Pubblicità

È possibile che la tua app Gmail sia diventata obsoleta, i dati della cache dell’app siano stati danneggiati, un aggiornamento installato di recente sull’app Gmail presenti alcuni problemi di stabilità oppure potrebbe esserci solo un semplice problema tecnico del sistema o che riguarda l’account Google e che potrebbe essere risolto rimuovendo l’account Google e accedendo nuovamente ad esso. Alcuni utenti che usano Gmail inoltre, hanno affermato di essere stati in grado di risolvere il problema reinstallando l’applicazione mobile Gmail. Ma andiamo subito al dunque senza ulteriori indugi

Cosa fare se gmail va in crash su Android: riavvia lo smartphone
Pubblicità

Se Gmail va in crash quando provi ad accedervi o mentre stai usando le funzioni dell’app, potresti provare come prima soluzione a riavviare il dispositivo. Spesso questa soluzione oltre a essere la più rapida è anche quella che potrebbe risolvere il problema senza tanta fatica. Riavvia lo smartphone quindi e vedi se Gmail continua ad arrestarsi ancora

Cosa fare se Gmail va in crash su Android: aggiorna l’app Gmail
Pubblicità

Se il riavvio del telefono non risolve il problema che riguarda il crash, assicurati di aggiornare l’applicazione Gmail. Vai all’app Google Play Store e cerca Gmail per vedere se è disponibile un aggiornamento più recente. È possibile che l’utilizzo di una versione precedente dell’app Gmail comporti una serie di problemi di stabilità. Se è disponibile un aggiornamento, è sufficiente scaricarlo e installarlo:

  • Avvia l’applicazione Google Play Store > Nell’angolo in alto a destra, fai clic sull’icona del profilo
  • Vai su Le mie applicazioni e giochi > Se è disponibile un aggiornamento per Gmail, visualizzerai una notifica
  • Seleziona Aggiorna accanto a Gmail dal menu a discesa e il Play Store procederà nell’installare l’aggiornamento per te
  • Avvia l’app Gmail dopo che è stata aggiornata alla versione più recente e verifica se il problema di arresto anomalo è stato risolto
Cosa fare se Gmail va in crash su Android: cancella la cache e lo spazio di archiviazione di Gmail
Pubblicità

Un’altra soluzione che puoi provare, consiste semplicemente nel ripulire la cache dell’app Gmail e se ciò non dovesse bastare ti consiglio di cancellare anche i dati dell’app. Il danneggiamento della cache dell’app o dei dati potrebbero essere la causa principale per cui Gmail va in crash. Ecco i passaggi da seguire:

  • Vai al menu Impostazioni sul tuo dispositivo e seleziona App e notifiche
  • Per vedere tutte le app che sono state installate sul tuo smartphone, seleziona l’opzione Vedi tutte le app
  • Individua e seleziona Gmail dall’elenco delle applicazioni > Seleziona la voce Memoria
  • Per cancellare i file memorizzati nella cache, seleziona Cancella cache

Prova adesso a vedere se dopo aver cancellato la cache Gmail va ancora in crash. Se la rimozione della cache non dovesse bastare, procedi allora alla rimozione dei dati dell’app (leggi anche cosa comporta la rimozione dei dati dell’app su Android):

  • Per eliminare i dati dell’app Gmail segui i passaggi visti sopra per svuotare la cache, ma invece di premere sul pulsante Cancella cache, devi toccare il pulsante Cancella dati
  • Apri adesso il client Gmail per vedere se il problema del crash persiste. Se l’app ti chiede di accedere al tuo account Google, segui le istruzioni sullo schermo
Cosa fare se Gmail va in crash su Android: disinstalla gli aggiornamenti di Gmail
Pubblicità

È possibile che l’aggiornamento appena installato per l’app Gmail abbia alcuni problemi di stabilità a causa di alcuni bug che causano l’arresto anomalo dell’applicazione. Verifica che non sia questo il problema disinstallando l’aggiornamento dell’app Gmail seguendo la procedura che trovi di seguito:

  • Accedi alle Impostazioni del tuo smartphone Android
  • Tocca la voce App e notifiche > Seleziona Vedi tutte le app per visualizzare tutte le app installate sul tuo smartphone
  • Assicurati di individuare e selezionare l’app Gmail dall’elenco delle applicazioni
  • Vai nell’angolo in alto a destra dello schermo e tocca l’icona con tre punti
  • Tocca ora l’opzione Disinstalla aggiornamenti per tornare alla versione precedente dell’app
Cosa fare se Gmail va in crash su Android: se usi la versione beta di Gmail
Pubblicità

La maggior parte delle app di Google, incluso Gmail, permette di accedere a un programma beta, che consente all’azienda di testare nuove funzionalità e miglioramenti prima di rilasciarli a un pubblico più ampio come aggiornamento alla versione stabile. Coloro che si sono iscritti al programma beta di Gmail sul Google Play Store potrebbero incontrare alcune difficoltà in determinate circostanze. Di conseguenza, è necessario completare le procedure descritte di seguito per uscire dal programma beta e capire così se il problema del crash era causato da un bug dell’app beta:

  • Apri l’app Google Play Store sul tuo smartphone Android
  • Cerca l’app Gmail e accedi alla sua pagina di download
  • Scorri la pagina verso il basso e troverai una voce chiamata Sei un beta tester
  • Qui potrai uscire dal programma di beta testing toccando Esci
  • Se richiesto, conferma il processo
  • Installa l’ultima versione stabile di Gmail dal Play Store e ciò dovrebbe risolvere completamente il problema di arresto anomalo di Gmail sul tuo dispositivo Android
Cosa fare se Gmail va in crash su Android: rimuovi e inserisci nuovamente il tuo account Google
Pubblicità

I problemi di arresto anomalo che si possono avere con l’app Gmail possono verificarsi per tutta una serie di cause, comprese quelle collegate al tuo account Google. Per determinare se il problema è o meno il tuo account, si può provare a rimuovere semplicemente l’account Google attualmente connesso al dispositivo e accedervi nuovamente. Per fare ciò, segui questi passaggi:

  • Apri il menu Impostazioni dal tuo telefono Android
  • Quindi seleziona Account > Seleziona Google dall’elenco
  • Seleziona il tuo account Google in uso con Gmail
  • Tocca Rimuovi account e conferma la scelta
  • Al termine, assicurati di riavviare il dispositivo > Torna di nuovo alla pagina Impostazioni account e aggiungi nuovamente il tuo account Google
  • Scorri fino alla fine degli account e tocca Aggiungi account
  • Inserisci le tue credenziali per poter accedere al tuo account Google
Cosa fare se Gmail va in crash su Android: libera spazio di archiviazione sul dispositivo
Pubblicità

Se non sei sicuro che la capacità di archiviazione del tuo dispositivo sia sufficiente o meno per far funzionare correttamente Gmail, ti consiglio di verificarlo. La mancanza di spazio di archiviazione disponibile sul dispositivo potrebbe causare problemi di arresto anomalo dell’app, potresti inoltre riscontrare prestazioni scadenti per quanto riguarda il funzionamento dello smartphone e altri problemi ancora. Tieni presente che dovresti tenere sempre libero almeno 1 GB di spazio di archiviazione sul tuo telefono. Per verificare la quantità di memoria disponibile, segui questi passaggi:

  • Vai alle Impostazioni del tuo dispositivo > Tocca la voce Memoria per controllare la quantità di spazio di archiviazione rimasta nel telefono.
  • Tocca Memoria interna per vedere cosa sta effettivamente occupando molto spazio e cosa non è necessario tenere
  • Assicurati di eliminare tutti i file non necessari, app o giochi che non usi e non è importante tenere, file multimediali, file di conversazioni WhatsApp, ecc. per liberare spazio

Puoi anche utilizzare il programma Google Files sul tuo smartphone Android per eliminare file spazzatura, elementi duplicati e altri file non necessari che potrebbero occupare molto spazio nello spazio di archiviazione del tuo dispositivo

Cosa fare se Gmail va in crash su Android: disattiva il risparmio energetico della batteria
Pubblicità

Se desideri risparmiare un po’ di energia extra della batteria alla fine della giornata o se la batteria del tuo dispositivo si scarica velocemente, la funzione Risparmio energetico potrebbe esserti d’aiuto. È possibile però che se hai l’opzione di risparmio energetico attiva, avrai difficoltà con il funzionamento di alcune applicazioni, la ricezione di notifiche o addirittura il blocco totale di molte funzioni del telefono. Di conseguenza, è preferibile disattivare la funzione di risparmio energetico sul tuo dispositivo Android per indagare meglio sul problema di arresto anomalo dell’app Gmail. Ecco come procedere:

  • È possibile disattivare la funzione di Risparmio della batteria sul dispositivo abbassando la tendina delle notifiche verso il basso e disattivando delle impostazioni rapide il risparmio energetico premendo sull’apposita icona
  • Puoi disattivare il risparmio energetico andando anche su Impostazioni > Batteria e disattiva l’interruttore Risparmio batteria
Cosa fare se Gmail va in crash su Android: disinstalla e reinstalla Gmail
Pubblicità

Se non riesci a risolvere il problema di arresto anomalo dell’app Gmail sul tuo smartphone Android, potresti prendere in considerazione la disinstallazione e la reinstallazione dell’app come ultima spiaggia. Alcuni utenti hanno segnalato che il problema di arresto anomalo è stato risolto dopo aver reinstallato l’applicazione Gmail. Di conseguenza, se sei arrivato a questo punto, ti consiglio di provarlo anche tu. Se disinstalli e reinstalli l’applicazione Gmail, non perderai alcuna email. Per farlo, segui questi passaggi:

  • Assicurati di toccare e tenere premuta l’icona dell’app Gmail sul tuo dispositivo
  • Seleziona Disinstalla > Conferma il processo per la rimozione
  • Vai adesso sul Google Play Store e cerca Gmail, quindi installala sul dispositivo
  • Ora che hai installato nuovamente Gmail vedi se va ancora in crash o ha ripreso a funzionare normalmente
Cosa fare se Gmail va in crash su Android: conclusioni
Pubblicità

L’app Gmail è molto utile per leggere e inviare la posta elettronica, tuttavia a volte potrebbe funzionare male e andare in crash all’apertura dell’app o durante il suo utilizzo, magari mentre si sta leggendo o scrivendo un’email. Ciò è molto frustante, ma con le soluzioni viste sopra dovresti essere riuscito a risolvere questo fastidioso problema. Alla prossima guida.

Pubblicità




Questo sito Web utilizza i cookie, inclusi quelli di profilazione e di terze parti, per poter raccogliere informazioni sulla tua visita, migliorare la tua esperienza di navigazione e per mostrarti annunci pertinenti con i tuoi interessi. Consulta la nostra pagina Privacy & Cookie Policy per poter accedere a maggiori informazioni. Per accettare tutti i cookie e avere la miglior esperienza di navigazione possibile nelle pagine di questo sito, fai clic sul pulsante "Accetta i cookie", scorri la pagina proseguendo la navigazione o clicca in un qualsiasi contenuto per accedervi. In qualsiasi momento potrai revocare e modificare il tuo consenso ai cookie attraverso il link "Reset Cookie" che trovi in fondo a ogni pagina.

Imposta quali cookie vuoi consentire o bloccare

Visitando questo sito web, potrebbero venire memorizzati o recuperate delle informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookie. Queste informazioni potrebbero riguardare te, le tue preferenze o il dispositivo con cui hai avuto accesso e vengono utilizzate principalmente per far funzionare il sito nella maniera corretta. Le informazioni rilevate attraverso i cookie non sono in grado di identificarti direttamente, ma servono per offrirti un'esperienza web più adatta al tuo profilo utente. Poiché rispettiamo il tuo diritto alla privacy, puoi scegliere dal pannello che troverai di seguito di non consentire alcuni tipi di cookie o solo alcuni di essi. Usa l'interruttore di fianco a ogni categoria di cookie per gestire le tue preferenze, usa però questa funzione con molta attenzione, infatti, tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire negativamente sulla tua esperienza sul sito e sui servizi che siamo in grado di offrire. Se vuoi che il sito in questione possa offrirti il massimo per quanto riguarda i suoi contenuti, dovresti accettare tutti i cookie, diversamente l'esperienza utente potrebbe peggiorare. Nel caso dovessi ripensarci, nel caso avessi impostato male la tua decisione su quali cookie rifiutare su questo sito, in qualsiasi momento potrai cambiare la tua scelta premendo sul link "Reset Cookie" che trovi a fondo pagina. La durata dei cookie è di 365 giorni a partire dal momento in cui vengono accettati dall'utente.

Di seguito puoi scegliere quale tipo di cookie consentire o rifiutare su questo sito web e una volta fatta la tua scelta, clicca sul pulsante "Salva le impostazioni sui cookie" per rendere effettiva la tua decisione.

FunzionaliIl nostro sito web utilizza cookie funzionali. Questi cookie sono necessari per far funzionare il nostro sito web.

AnaliticiIl nostro sito Web utilizza cookie analitici per consentire di analizzare il nostro sito Web e ottimizzarlo allo scopo di migliorarne l'usabilità. Le visite tracciate sono anonime.

Social MediaIl nostro sito Web inserisce cookie di social media per mostrarti contenuti di terze parti come YouTube e FaceBook. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

Ads PersonalizzatiIl nostro sito web inserisce cookie pubblicitari per mostrarti pubblicità di terze parti in base ai tuoi interessi. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

AltroIl nostro sito web inserisce cookie di terze parti da altri servizi di terze parti che non sono analitici, social media o pubblicitari.