Guide

Cosa fare se la batteria Android dura poco e come aumentarne l’autonomia

Pubblicità

L’autonomia del tuo smartphone è calata drasticamente, non arriva nemmeno a fine sera e non sai cosa fare se la batteria Android dura poco? Se hai notato un netto calo dell’autonomia della batteria del tuo dispositivo Android, le cause di questo peggioramento possono essere diverse: può essere la batteria che ormai è da sostituire, può essere un’applicazione che consuma energia in abbondanza, può essere un particolare processo che lavora in background anche se non dovrebbe. Se quindi non sai cosa fare se la batteria Android dura poco, le soluzioni generali a questi problemi, le trovi di seguito e possono essere più o meno complicate da risolvere, a seconda della causa.

Pubblicità

Di seguito puoi trovare alcune soluzioni e test da seguire se la batteria Android dura poco.

Controlla le applicazioni

Se la batteria Android dura poco, la causa può essere un’applicazione che lavora in background e che consuma tanta energia. Per capire se sono presenti una o più applicazioni che consumano in abbondanza, ti basta andare su Impostazioni > Batteria > Consumo batteria (il percorso può cambiare da un dispositivo all’altro), quindi basta entrare su Consumo batteria e vedere quali applicazioni stanno consumando di più e che riconosci dall’alta percentuale di fianco. La soluzione quindi in caso di applicazioni “vampiro”, è quella di eliminarla, oppure di congelarla, utilizzando una delle applicazioni presenti su questo LINK e testare quindi se l’autonomia della batteria è tornata alla normalità.

Controlla i processi

La batteria Android dura poco se i processi attivi in maniera anomala consumano tanta energia. Normalmente il consumo di un processo Android non deve consumare tanto, quando però capita di vederne uno che consuma in maniera anomala e non è nemmeno normale che sia presente, la causa è stata subito trovata. Per sapere quali sono i processi che fanno si che la batteria Android dura poco ti basta andare su: Impostazioni > Batteria > Consumo batteria (il percorso può cambiare da un dispositivo all’altro), quindi basta entrare su Consumo batteria e recarsi nella sezione Applicazioni, quindi se trovi un processo che consuma troppo la causa è quella, ad esempio se dovessi vedere in lista il processo MDNSD, il problema è lui che quando attivo può anche dimezzare l’autonomia della batteria. Per saperne di più ti consiglio di cliccare su questo LINK.

Controlla il consumo dell’hardware

Se la batteria Android dura poco il problema può essere di tipo hardware, vai su Impostazioni > Batteria > Consumo batteria (il percorso può cambiare da un dispositivo all’altro), quindi basta entrare su Consumo batteria e recarsi nella sezione Hardware, dove trovi ai primi posti ciò che consuma di più. Di solito chi consuma maggiormente batteria è il display e in questo caso, la soluzione è abbassare la sua luminosità portandola a circa un 15-20% e disattivare la luminosità automatica (se attiva).

Calibra la batteria

La batteria Android dura poco da quando hai installato una nuova Rom? Hai fatto qualche modifica particolare al sistema operativo? Un aggiornamento? Il problema potrebbe essere causato da una batteria non calibrata in maniera ottimale, quindi si può tentare di ricalibrarla utilizzando l’applicazione che trovi cliccando su questo LINK.

Aggiornamento firmware

Se hai notato che la batteria Android dura poco da quando hai fatto il nuovo aggiornamento del firmware, non è raro scoprire che il problema è dovuto a un bug del sistema operativo che amplifica i consumi, in questo caso quindi è meglio informarsi se altri utenti hanno avuto un calo di autonomia e in caso positivo, attendere il prossimo aggiornamento con i bug risolti.

Controlla lo stato di salute della batteria

Per sapere lo stato di salute della batteria, ti rimando all’articolo che puoi leggere cliccando su questo LINK dove sono presenti dei test da seguire per capire la causa del calo di autonomia del dispositivo Android.

In linea generale se la batteria Android dura poco, le soluzioni da seguire sono queste sopra riportate, se poi non si riesce a trovare una valida soluzione al problema, l’unica soluzione finale potrebbe essere la sostituzione della batteria stessa che ormai non riesce più a lavorare correttamente.

Pubblicità