News Android

Ecco le 13 applicazioni del Google play che infettano lo smartphone

Pubblicità

Ci sono delle applicazioni che se scaricate sullo Smartphone provocano l’installazione del malware Brain Test, un software maligno che disturba il normale uso dello Smartphone. L’app risulta pericolosa, solo nei dispositivi dotati di permessi di Root, l’applicazione infatti non farà altro che installare un pacchetto dati nella directory “directory/system“, in questo modo avendo accesso a tutti i dati del sistema, può accedere a tutte le cartelle del dispositivo, prelevare dati personali, ma anche bloccare i servizi da remoto. Ma vediamo ora quali sono le 13 applicazioni del Google play che infettano lo smartphone:

Pubblicità

Le applicazioni incriminate sono per lo più giochi: Cake Blast, Jump Planet, Honey Comb, Crazy Block, Crazy Jelly, Tiny Puzzle, Ninja Hook, Piggy Jump, Just Fire, Eat Bubble, Hit Planet, Cake Tower e Drag Box. Se quindi hai installato una di queste applicazioni, dovrai reinstallare la Rom da zero, questo perchè non basta fare un Reset ai dati di fabbrica, in quanto il virus, si va a installare su una cartella di sistema, l’unico modo per riportare tutto alla normalità è quindi eliminare questa cartella e tutti i file da lei installati e reinstallare tutto. Se quindi hai installato una delle 13 applicazioni del Google play che infettano lo smartphone inizia a preoccuparti se hai il root, se invece non hai i permessi di root, anche se hai installato una delle app sopra elencate, non dovresti incorrere in alcun problema, in quanto il malware non può accedere alle cartelle di sistema. Si può quindi affermare sempre con maggiore certezza, di scaricare applicazioni per Android, solo da Market sicuri, Google play, solitamente lo è, ma qualche applicazioni può sempre scappare, inoltre se avete il Root, ricordate sempre di tenere gli occhi aperti su ciò che si va a installare, soprattutto se la fonte è sconosciuta.

Fonte

Pubblicità