Le migliori applicazioni Android

App per evitare abbonamenti non richiesti su Android

Pubblicità

Oggi vediamo di utilizzare un’app per evitare abbonamenti non richiesti su Android. Può capitare infatti di ritrovarsi a navigare nel web e di entrare in qualche sito che senza alcun consenso esplicito ti abbona a un servizio non richiesto. Puoi aver premuto un banner che invitava all’abbonamento, puoi aver risposto a una domanda trabocchetto o ancora sei semplicemente entrato su un sito che ti invitava a premere su un pulsante che non c’entrava nulla con l’abbonamento e tu l’hai fatto ed ecco che sei caduto nella trappola e ti ritroverai a pagare un abbonamento settimanale per il tuo smartphone, magari di 5 euro e più, per qualcosa che probabilmente non sai manco cosa sia.

Pubblicità


Tutto questo può accadere se ci si collega a internet con la connessione dati in rete mobile 3G, il sito che vende il servizio in abbonamento infatti, rileva in numero di telefono associato alla connessione e gli invia l’abbonamento, non c’è manco bisogno di scriverlo, viene riconosciuto in automatico dal sito web. Con il Wi-Fi invece è impossibile cadere in queste trappole al momento in quanto anche se si usa uno smartphone, non viene utilizzata la rete con il numero telefonico “visibile”.

Con l’utilizzo di un’app per evitare abbonamenti non richiesti su Android tutto questo non accadrà più. Non dovrai più avere il timore di visitare qualche sito sconosciuto che invita ad abbonarti o che invia sms a sovrapprezzo, cosa che magari un esperto riesce pure a evitare, ma se si lascia lo smartphone in mano a un anziano o peggio a un bambino? Si sa che loro non si preoccupano degli abbonamenti e vanno a premere, specie se parliamo di bambini piccoli un pò dove capita sullo schermo. Per evitare quindi questi servizi online non richiesti, basterà usare un’app che si chiama App Barring che permette di bloccare gli abbonamenti non voluti e gli sms a sovrapprezzo. L’applicazione non fa altro che disattivare la connessione 3G quando si attiva una certa app e la ristabilisce quando questa viene invece chiusa. App Barring, permette di rilevare anche le applicazioni che dopo la loro installazione hanno libero accesso a internet, in tal caso comparirà infatti una finestra di dialogo che permetterà il suo blocco evitando così di attivare per errore abbonamenti ed sms a sovrapprezzo.

Se invece non vuoi usare alcuna applicazione, l’unica soluzione è quella di stare sempre attenti ai siti che si visitano, in particolare quelli che hanno dei redirect che rimandano a siti con abbonamenti, oppure banner con suonerie ecc., basta infatti un clic per vedersi recapitare entro breve un sms con l’attivazione dell’abbonamento. Questi abbonamenti poi ti ricordo che vengono attivati solo se si naviga da rete mobile 3G, mentre se navighi da Wi-Fi non accade nulla (o almeno per il momento è così) in quanto non può essere rilevato il numero di telefono su cui attivare l’abbonamento.

Questo articolo sulle app per evitare abbonamenti non richiesti su Android è terminato. Nel caso venisse attivato uno di questi abbonamenti di servizi senza alcun consenso, ci si deve subito attivare prima delle 24 ore nel farlo disattivare, contattando i fornitori del servizio e il proprio operatore telefonico spiegando cosa è successo e chiedendo di fare in modo che questi fornitori di abbonamenti non siano in grado di prelevare dal credito residuo in quanto siete stati tratti in inganno.

scarica.

Pubblicità