Guide

Come attivare la modalità notte su Android per riposare gli occhi

Come attivare la modalità notte su Android per riposare gli occhi – Stare tutto il giorno con lo smartphone in mano a fissare lo schermo potrebbe portare a un affaticamento della vista, in particolare quando c’è poca luce come la notte, dove gli occhi si sentiranno maggiormente affaticati se si legge qualcosa o si guarda qualche video o film sul piccolo schermo. La notte inoltre, la luce dello schermo di uno smartphone su alcune persone potrebbe dare origine a delle difficoltà per addormentarsi e potrebbe anche influire sulla qualità del sonno. Per evitare questi problemi, molti dispositivi Android dispongono di serie di una funzione chiamata Modalità notte conosciuta anche con in termine inglese Night Light, ovvero un filtro che è stato ideato per permettere all’utente di ridurre l’affaticamento degli occhi quando guarda il display e c’è poca luce ambientale, inoltre questo filtro evita che lo schermo dia problemi di sonno quando si va a dormire la sera. La Modalità notturna aiuta anche a leggere meglio in penombra, cosa che magari farà piacere a chi legge i suoi libri ebook preferiti direttamente dallo schermo del proprio smartphone o tablet. La notte quando usi il telefono senti gli occhi stanchi e non riesci a prendere sonno facilmente quando devi andare a dormire? Ti svegli di continuo o dormi male? La causa potrebbe essere la luce emessa dallo schermo dello smartphone, ma con l’apposito filtro dovresti riuscire a risolvere questi problemi. Vediamo quindi di seguito come attivare la modalità notte su Android per riposare gli occhi.

Link Sponsorizzati

Abbiamo detto che non tutti i telefoni Android dispongono della funzione Modalità notturna, poi ci sono ad esempio i dispositivi della Samsung che possono fare uso opzionalmente di un filtro per la luce blu proveniente dallo schermo oltre che della Modalità notte. La Modalità notte adottata dai dispositivi Samsung è come la Dark Mode che ultimamente viene usata da tanti telefoni Android e che passa dallo sfondo bianco predefinito con testo nero a uno sfondo nero con testo bianco. Il filtro Night Light lo troviamo sui dispositivi Android 9.0 Pie e 8.0 Oreo, mentre invece non è disponibile sulle versioni Android 7.0 Nougat o versioni precedenti ad essa. 

Ecco di seguito la guida che ti aiuterà ad accedere alla Modalità notturna sui dispositivi Android compatibili con questa funzione. Si può impostare la funzione Night Light programmandone l’attivazione o lo spegnimento a un certo orario oppure si può procedere direttamente manualmente. Ecco i passaggi da seguire per compiere quest’operazione:

  • Vai su Impostazioni > Display Modalità notturna
  • Nella schermata della Modalità notturna, è possibile impostare un programma pianificando l’ora di accensione e di spegnimento, regolare l’intensità del filtro e attivare o disattivare la modalità a mano
  • Per impostare un programma giornaliero, devi toccare sulla voce Pianifica. Quindi dovrai scegliere tra Attiva un’ora personalizzata o Attiva dal tramonto all’alba. Per quest’ultima opzione, dovrai condividere la tua posizione, in modo che il tuo smartphone sappia a che ora il sole sorge e tramonta in base al tuo fuso orario
  • Se si sceglie di attivare il filtro per la notte a un orario preimpostato, dovrai premere su Ora di inizio e Ora di fine per poter visualizzare un orologio da cui si potrà impostare la programmazione
  • Se non imposti un programma, vedrai un pulsante in fondo che dice Attiva ora o Disattiva ora. Quando si utilizza la funzione di Pianificazione, è sempre possibile attivare o disattivare la luce notturna in anticipo con l’apposito interruttore
  • Se si imposta un orario personalizzato, il pulsante indicherà ad esempio Attiva fino alle 9:00 o Spegni fino alle 22:00. Per il tramonto all’alba, vedrai Attiva fino all’alba o Disattiva fino al tramonto 
  • Quando la Modalità notte è attiva, è possibile regolare l’intensità del filtro ambrato che viene mostrato sullo schermo facendo uso dell’apposito cursore

Abbiamo detto che non tutti i dispositivi Android fanno uso della Modalità notte, ma possono ugualmente fare uso di sistemi di filtraggio della luce blu che viene emanata dallo schermo di uno smartphone. La Samsung per il suoi dispositivi mette a disposizione sia la Modalità notte che un filtro per la luce blu chiamata Blue Light Filter o Filtro Luce Blu e che permette di leggere sullo schermo senza affaticare la vista, inoltre limita i problemi che si potrebbero avere durante il sonno a causa della luce blu emanata dal display. Come la funzione Night Mode di Android, anche il filtro per la luce blu di Samsung può essere abilitato manualmente o pianificato un programma di accensione e spegnimento. Ecco come:

  • Dal tuo dispositivo Samsung Galaxy, vai su Impostazioni > Display
  • Dalla nuova schermata a cui accedi, puoi attivare e disattivare il filtro per la luce blu, inoltre premendo sopra la voce potrai accedere a diverse impostazioni
  • Nella schermata successiva, accanto alla voce  Attiva è presente un interruttore che è possibile utilizzare per attivare e disattivare il filtro per la luce blu
  • In alternativa, puoi usare il filtro programmandone l’accensione e lo spegnimento, quindi potrai selezionare l’attivazione dal Tramonto all’alba o attivare la Pianificazione personalizzata. Proprio come abbiamo visto già con la Modalità notte di Android, anche con il Filtro per la luce Blu dovrai abilitare la condivisione della tua posizione se vuoi che il filtro venga attivato negli orari che vanno dal tramonto all’alba in base al fuso orario
  • Anche in questo caso, proprio come abbiamo visto anche per la Night Mode, è possibile regolare l’opacità del filtro servendosi di un apposito cursore

Attivare la modalità notte su Android ti permetterà di mettere meno sotto stress la vista, potrai guardare lo schermo anche quando non c’è abbastanza luce senza che gli occhi si affatichino troppo, inoltre per chi dopo aver usato lo smartphone o il tablet la notte dovesse avere difficoltà nell’addormentarsi o dovesse avere un sonno irregolare dopo che è rimasto diverso tempo davanti allo schermo del dispositivo, con l’attivazione del filtro potrebbe riuscire a risolvere questi problemi e ritrovare nuovamente la giusta serenità notturna.

Link Sponsorizzati