Guide

Come creare emoji con Gboard per Android [GUIDA]

Pubblicità

Le emoji sono un ottimo modo per rendere i messaggi di testo meno freddi in quanto permettono di far capire meglio alla persona a cui si sta scrivendo (o da cui si stanno ricevendo i messaggi di testo) come ci si sente in quel momento. Sei felice? Triste? Arrabbiato? Trovi una cosa molto divertente? Certo si potrebbe scrivere cosa si sta provando in quel momento, che emozione si sente, ma con un’emoji tutto diventa molto più veloce, semplice e facile da capire. Le emoji quindi, sono state una grande invenzione che hanno permesso di poter rendere i propri messaggi più espressivi e meno freddi in quanto si sa, a volte un’immagine può dire molto più di mille parole. Inizialmente le emoji erano formate solo da lettere affiancate tra loro, chi non ricorda le famose :°D per la risata a crepapelle, \o/ per l’abbraccio, :O per la faccia stupita, :-* la faccia con il bacio, >:| la faccia arrabbiata e tante altre ancora. Molto probabilmente i più nostalgici continueranno a usare ancora questo tipo di emoji formate da lettere e segni ogni tanto, ma già da diversi anni hanno trovato ampio spazio le emoji vere e proprie, disegnate in modo simpatico e ciascuna delle quali con un’emozione (e non solo) da mostrare. Per semplificare l’inserimento delle emoji, molte tastiere integrano al loro interno tutta una lista di straordinarie emoji che permettono di rendere le chat e i messaggi di testo più espressivi. Tra le tante tastiere disponibili per Android, già da un paio d’anni, l’interfaccia della tastiera ufficiale di Google per i telefoni Android, la famosa Gboard, ha permesso di accedere con un semplice tocco a tantissime emoji che, ormai possono essere usate per esprimere tantissime cose con una semplice immagine. Molti utenti però si chiedono: si possono creare emoji con Gboard? La risposta è si, anche se non saranno proprio emoji vere e proprie, ma più grandi adesivi e in questa guida vedremo proprio come creare emoji con Gboard per Android.

Pubblicità
Come creare emoji con Gboard per Android: vedi se hai Gboard installata sul telefono e impostala come tastiera predefinita
Pubblicità

Gli smartphone con Android Stock, ma ormai anche tanti altri dispositivi come ad esempio gli Xiaomi, usano come tastiera predefinita la Gboard di Google, già perfettamente integrata a pronta all’utilizzo. Tuttavia ci sono anche diversi dispositivi con il robottino verde che invece usano altri tipi di tastiera, ad esempio i telefoni Huawei usano come tastiera predefinita l’ottima Microsoft SwiftKey Keyboard. Se ci sono dubbi, per verificare la tastiera che si ha installata sul proprio telefono Android, basta seguire i seguenti passaggi:

  • Accedi alle Impostazioni del telefono
  • Vai adesso su Sistema e successivamente su Lingue e immissione
  • Da Tastiera virtuale, tocca Gboard per poterla rendere la tastiera predefinita del telefono

Ovviamente se in lista non appare la voce Gboard significa che non ce l’hai installata e stai usando una tastiera differente da quella messa a disposizione da Google. Niente paura però, infatti se il tuo telefono Android è compatibile con i servizi Google, basterà scaricarla direttamente dal Play Store e installarla sul dispositivo. Ecco il link al download. Una volta poi scaricata l’app, impostala come tastiera predefinita per il tuo smartphone.

Possiamo poi creare delle emoji intensificazione e combo. Vediamo come funzionano. Attenzione però per il momento funziona solo con alcune applicazioni e non su tutti i dispositivi Android con Gboard installata

Come creare emoji con Gboard per Android: intensificazione emoji
Pubblicità
Gli utenti Android che fanno uso della tastiera Gboard, possono divertirsi a creare tutta una serie di emoji nuove accoppiando tra loro delle emoji già esistenti. Ecco come usarle per poter aggiungere un po’ di originalità ai propri testi. Se si usa ad esempio Whatsapp, basterà premere sull’icona delle emoji dell’app che sta alla sinistra della barra dove si digitano i messaggi e verrà visualizzata una schermata con all’interno tutte le emoji disponibili su Whatsapp, beh queste emoji non hanno nulla a che fare con quelle che si dovranno usare dalla tastiera Gboard e che saranno infatti quelle di cui si avrà bisogno.
Supponi infatti di voler inviare un messaggio su Whatsapp a un tuo contatto, invece di usare però le emoji dell’app, dovrai usare le emoji di Gboard:
  • Apri quindi la tastiera Gboard e tieni premuta l’icona delle emoji che trovi posizionata in basso guardando alla tua sinistra
  •  Dovresti visualizzare quindi tutte le emoji disponibili. Per poter intensificare un’emoji, tocca l’emoji che ti piace e una selezione di emoji intensificate in formato gigante ti apparirà sopra la tastiera. Non ti rimane altro da fare che toccare quella che ti piace per poterla pubblicare
Come creare emoji con Gboard per Android: come usare le combo emoji
Pubblicità
Se desideri davvero che le cose si facciano più divertenti con le emoji, puoi usare le combo. Gboard ha una vasta collezione di emoji segrete intensificate che possono essere generate quando si digitano due normali emoji una accanto all’altra e che andranno a fondersi tra loro dando origine a una nuova emoji. Ecco alcune di queste emoji che si possono andare a creare con Gboard con la combo di più emoji:
  • Toccando ad esempio l’emoji freddo per due volte, verrà mostrato un fiocco di neve gigante
  • Prova poi ad affiancare l’icona della cacca con quella del maiale e verrà fuori un’emoji a forma di cacca e la faccia di un maialino
  • Altra combo può essere quella con l’emoji avente la bocca con la cerniera e l’emoji del silenzio con il dito indice davanti a naso e bocca. Cosa esce fuori con questa combo? Un’emoji con la bocca chiusa da una cerniera e davanti la mano con l’indice alzato in segno di silenzio

Si possono trovare tante combinazioni di emoji che mescolate tra loro possono dare origine a una nuova emoji. Altri esempi di emoji create tramite combo?

  • Seleziona l’emoji che vomita e l’emoji del sole per ottenere con questa combo un sole che vomita
  • L’emoji con la fiamma e il pianeta Terra invece si fondono insieme in un curioso e divertente hotdog
  • Tocca invece l’icona della nuvola e quella della fiamma se vuoi ottenere una nuvola che fa piovere fiamme di fuoco
  • Seleziona il pianeta Terra e la fiamma per ottenere con questa combo un pianeta in fiamme
Come creare emoji con Gboard per Android: conclusione
Pubblicità
Abbiamo visto cn questa guida come Gboard dia modo di poter creare delle nuove emoji. Dai sfogo alla personalizzazione, trova la combinazione per creare nuove divertenti emoji personalizzate e inviale ai tuoi amici in chat per stupirli. Hai intenzione di creare altre emoji ancora più personalizzate? Ti consiglio allora di leggere anche l’articolo su come creare emoji di se stessi e come creare emoji personalizzate da inviare su Whatsapp. Alla prossima guida.
Pubblicità




Questo sito Web utilizza i cookie, inclusi quelli di profilazione e di terze parti, per poter raccogliere informazioni sulla tua visita, migliorare la tua esperienza di navigazione e per mostrarti annunci pertinenti con i tuoi interessi. Consulta la nostra pagina Privacy & Cookie Policy per poter accedere a maggiori informazioni. Per accettare tutti i cookie e avere la miglior esperienza di navigazione possibile nelle pagine di questo sito, fai clic sul pulsante "Accetta i cookie", scorri la pagina proseguendo la navigazione o clicca in un qualsiasi contenuto per accedervi. In qualsiasi momento potrai revocare e modificare il tuo consenso ai cookie attraverso il link "Reset Cookie" che trovi in fondo a ogni pagina.

Imposta quali cookie vuoi consentire o bloccare

Visitando questo sito web, potrebbero venire memorizzati o recuperate delle informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookie. Queste informazioni potrebbero riguardare te, le tue preferenze o il dispositivo con cui hai avuto accesso e vengono utilizzate principalmente per far funzionare il sito nella maniera corretta. Le informazioni rilevate attraverso i cookie non sono in grado di identificarti direttamente, ma servono per offrirti un'esperienza web più adatta al tuo profilo utente. Poiché rispettiamo il tuo diritto alla privacy, puoi scegliere dal pannello che troverai di seguito di non consentire alcuni tipi di cookie o solo alcuni di essi. Usa l'interruttore di fianco a ogni categoria di cookie per gestire le tue preferenze, usa però questa funzione con molta attenzione, infatti, tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire negativamente sulla tua esperienza sul sito e sui servizi che siamo in grado di offrire. Se vuoi che il sito in questione possa offrirti il massimo per quanto riguarda i suoi contenuti, dovresti accettare tutti i cookie, diversamente l'esperienza utente potrebbe peggiorare. Nel caso dovessi ripensarci, nel caso avessi impostato male la tua decisione su quali cookie rifiutare su questo sito, in qualsiasi momento potrai cambiare la tua scelta premendo sul link "Reset Cookie" che trovi a fondo pagina. La durata dei cookie è di 365 giorni a partire dal momento in cui vengono accettati dall'utente.

Di seguito puoi scegliere quale tipo di cookie consentire o rifiutare su questo sito web e una volta fatta la tua scelta, clicca sul pulsante "Salva le impostazioni sui cookie" per rendere effettiva la tua decisione.

FunzionaliIl nostro sito web utilizza cookie funzionali. Questi cookie sono necessari per far funzionare il nostro sito web.

AnaliticiIl nostro sito Web utilizza cookie analitici per consentire di analizzare il nostro sito Web e ottimizzarlo allo scopo di migliorarne l'usabilità. Le visite tracciate sono anonime.

Social MediaIl nostro sito Web inserisce cookie di social media per mostrarti contenuti di terze parti come YouTube e FaceBook. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

Ads PersonalizzatiIl nostro sito web inserisce cookie pubblicitari per mostrarti pubblicità di terze parti in base ai tuoi interessi. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

AltroIl nostro sito web inserisce cookie di terze parti da altri servizi di terze parti che non sono analitici, social media o pubblicitari.