Guide

Come far parlare un dispositivo Android con gli occhi usando “Look To Speak”

Molte persone con il problema del linguaggio hanno difficoltà a comunicare con gli altri e per potersi far comprendere hanno bisogno di dispositivi, spesso parecchio costosi, che pronunciano le parole che sono guardate con gli occhi dall’utente, senza il bisogno di dover toccare lo schermo del device. Questi dispositivi però sono costosi e sono anche ingombranti da portarsi dietro, quindi Google che si è inventata? Per aiutare chi ha questi problemi con il linguaggio e spesso anche con i movimenti del corpo, ha inventato un’applicazione chiamata “Look To Speak” e che una volta che è stata installata su uno smartphone o un tablet Android, permette di poter ripetere attraverso l’altoparlante del device, le parole che vengono guardate dall’utente che usa l’app. Questo è un grandissimo aiuto per le persone che hanno difficoltà a farsi comprendere con il linguaggio dagli altri e in questa guida vedremo come far parlare un dispositivo Android con gli occhi usando “Look To Speak”.

Link Sponsorizzati

Le persone con problemi di linguaggio ora possono utilizzare l’app Look to Speak per Android di Google per comunicare con gli altri. Google ha recentemente rilasciato questa nuova applicazione con cui gli utenti possono far pronunciare frasi ad alta voce dal proprio smartphone Android semplicemente guardando ogni parola con gli occhi. L’app si basa sulla tecnologia Eye Gaze Technology, che permette attraverso la fotocamera di uno smartphone o di un tablet di rilevare i riflessi di luce delle tue pupille e traduce il movimento da parte dei tuoi occhi in azioni. In precedenza, questa tecnologia era limitata al solo uso sui computer desktop, ma con l’app Look to Speak, Google è riuscita in qualche modo a portare questa particolare tecnologia anche su dispositivi mobili e più facili da portare dietro con se, come smartphone e tablet con sistema operativo Android.

Far parlare un dispositivo Android con gli occhi usando “Look To Speak” è veramente facile, basta guardare con gli occhi lo schermo del telefono o tablet dove sono riportate le frasi prescritte presenti nell’app e questa le pronuncerà ad alta voce attraverso l’altoparlante del device. Look To Speak funziona e fa ciò che promette, ma non è sempre precisa al 100% perchè a volte capita che non riesce a rilevare il movimento degli occhi, inoltre necessita di un po’ di pratica per imparare a usarla al meglio. L’app è comunque in via di sviluppo ed è un po’ acerba ancora sotto alcuni punti, ma si spera che con il tempo diventi sempre più precisa e facile da usare.

Va detto che l’applicazione è in inglese, ma è comunque di facile comprensione, inoltre le parole già presenti in inglese è possibile tradurle da se in italiano attraverso una voce presente nel menu dell’app. Si spera che comunque più avanti ci sia l’aggiunta di una traduzione multilingua da parte di Google. Per poter far parlare un dispositivo Android con gli occhi usando “Look To Speak” è necessario procedere come segue:
  • Prima di tutto si deve scaricare e installare l’app Look To Speakdal Play Store
  • Una volta installata l’app nel dispositivo Android, aprila e dai i permessi all’applicazione per poter accedere alla fotocamera frontale
  • Ora l’app ti mostrerà una guida video su come poterla utilizzare. Segui semplicemente il tutorial oppure tocca il pulsante Skip per saltare il video con la guida e andare direttamente alla schermata successiva

  • Adesso ti verrà chiesto di posizionare il tuo volto nel cerchio, che sarà inquadrato attraverso la fotocamera frontale del dispositivo. Google consiglia di usare un supporto per tenere il dispositivo fermo e permettere all’app di rilevare in maniera più accurata il movimento degli occhi. Cosa interessante è che l’app Look To Speak è in gradi di rilevare i movimenti degli occhi anche se si usano degli occhiali da vista
  • Una volta terminato il riconoscimento del volto, vedrai comparire la schermata principale dell’applicazione con diverse parole e frasi in lingua inglese (ma che potrai tradurre in italiano entrando su Edit phrasebook) suddivise in due colonne, una a destra e una invece a sinistra. Non dovrai fare altro che selezionare la parola che vuoi pronunciare con il movimento degli occhi facendo la tua selezione guardando a sinistra, a destra o in alto. Google ridurrà le parole disponibili nelle colonne, spostando la parola che ti interessa far pronunciare allo smartphone dalla colonna sinistra a quella destra e viceversa e ovviamente lo spostamento tra le due colonne lo permetterai tu con il movimento dei tuoi occhi. Alla fine rimarrà soltanto la parola che vuoi venga pronunciata dal tuo dispositivo Android
  • Una volta rimasta la sola parola (o frase) che hai scelto, verrà pronunciata dallo smartphone ad alta voce con l’altoparlante

Questo è quello che si deve fare per far parlare un dispositivo Android con gli occhi usando “Look To Speak” ma, come già detto l’applicazione per il momento ha solo parole e frasi in inglese, se poi si volessero aggiungere parole nuove invece? Niente paura, Google ha pensato anche a questo e permette di poter modificare le parole che ha già precaricato e di aggiungere nuove frasi o parole. Ecco come:

  • Accedi all’app Look To Speak
  • Tocca l’icona con 3 linee orizzontali che ti permette di accedere al menu dell’app
  • Con un tocco premi la voce Edit phrasebook per accedere al frasario dell’applicazione
  • Ti verranno mostrate tutte le parole che vengono visualizzate sia nella colonna destra che nella colonna sinistra. Queste parole in inglese, puoi modificarle premendo sull’icona a forma di matita che trovi alla sinistra della parola o della frase, quindi potrai editarla traducendola o cambiandola con un’altra di tuo gradimento. Ad esempio la parola Hi, potrai tradurla in Ciao oppure la frase How are you? potrai tradurla in Come stai?

  • Look To Speak da modo all’utente di poter aggiungere anche delle nuove parole o frasi. Devi prima decidere se aggiungere una nuova parola o frase nella colonna di destra o sinistra, quindi premere su Add phrase e digitare ciò che vuoi far pronunciare allo smartphone. Il limite per frasi e parole è di massimo 40 caratteri

Look To Speak necessita di un po’ di pratica inizialmente per poter essere usata nella maniera corretta, non è un fulmine nel riconoscere il movimento degli occhi, ma riesce comunque a far pronunciare allo smartphone la parola o la frase desiderata. Considerando che l’app è solo agli inizi, si spera che con il tempo gli sviluppatori migliorino sempre più il suo funzionamento e che a breve diventi uno strumento indispensabile a costo zero e di utilizzo ancora più semplice per chi ha problemi con il linguaggio.
Link Sponsorizzati