Guide

Come fare il downgrade di Android sui dispositivi Samsung [GUIDA]

Pubblicità

Oggi vedremo attraverso questa guida come fare il downgrade di Android sui dispositivi Samsung. La procedura in via ufficiale non è possibile in quanto la Samsung non mette a disposizione alcun strumento che permetta di passare a una versione precedente del sistema operativo, tuttavia esistono delle strade alternative che permettono lo stesso di fare il downgrade di Android sui dispositivi Samsung. Ma perchè la Samsung non permette di poter tornare alla versione precedente del sistema operativo? Il motivo è presto spiegato: il downgrade del firmware ufficiale non è prevista in quanto, rimuovendo i più recenti sistemi di sicurezza e aggiornamenti di applicazioni e funzionalità, non sarebbe più garantita la conformità del dispositivo che potrebbe risultare più vulnerabile in quanto privo degli ultimi aggiornamenti che riguardano la sicurezza e le nuove funzioni di Android. Come già accennato però, anche se non in via ufficiale, è possibile passare a una versione precedente del sistema operativo Android, è importante sapere però che la procedura invaliderà la garanzia, quindi prima di fare il downgrade è importante sapere che una volta seguita questa procedura, il dispositivo Samsung non sarà più coperto di garanzia in caso di problemi. Se per te questo non è un problema, continua allora a leggere questa guida per poter fare il downgrade di Android sui dispositivi Samsung.

Pubblicità

Molti utenti possessori di dispositivi Samsung si sono ritrovati ad aggiornare il loro dispositivo e ad avere qualche problema che prima non c’era, ad esempio i possessori di Samsung Galaxy S8 ed S9, dopo aver aggiornato il loro telefono da Android Oreo ad Android Pie, si sono ritrovati con un battery drain molto aggressivo, con cui devono purtroppo convivere in quanto Samsung non permette il downgrade del sistema operativo e potrebbe capitare che la casa non rilasci nemmeno alcun aggiornamento che permetta di riportare le cose alla normalità. Purtroppo il problema permane anche dopo aver eseguito un soft reset di Android Pie e la batteria continua a essere consumata in maniera molto aggressiva sui telefoni Samsung passati alla nuova versione Pie del sistema operativo.

Fortunatamente, è possibile però fare il downgrade di Android sui dispositivi Samsung. Vediamo quindi come procedere. Ti informo che eseguire il donwgrade del sistema operativo porterà inevitabilmente alla perdita di tutti i dati salvati nel telefono, quindi prima di procedere, dovresti eseguire un backup completo usando Samsung Smart Switch in questo modo i tuoi dati saranno al sicuro e potranno essere ripristinati dopo essere passato alla versione precedente di Android sul tuo dispositivo Samsung.

Prima di iniziare con questa guida per fare il downgrade di Android sui dispositivi Samsung è importante sapere che:

  • Perderai la garanzia
  • Eseguendo il downgrade del sistema operativo su smartphone Android, verrà inevitabilmente cancellato con un reset il contenuto salvato nella memoria del telefono
  • Hai bisogno di un computer con Windows installato
  • Se possibile è meglio usare un notebook, questo perchè così nel caso dovesse mancare la corrente, non verrà interrotta la procedura di downgrade in quanto rimarrà attivo grazie alla batteria. Interrompere il processo di flash del sistema operativo potrebbe portare a un brick del dispositivo Samsung
  • Installa Samsung Smart Switch sul computer o in alternativa scarica i driver USB Samsung
  • Scarica il firmware per il downgrade. Puoi trovare facilmente i file per il downgrade facendo una ricerca su sammobile.com. Ti basterà inserire il modello del dispositivo e ti compariranno tutti i firmware disponibili. Assicurati che il firmware sia compatibile con il tuo dispositivo o installando una versione errata la procedura di installazione non andrebbe a buon fine
  • Scarica sul computer il tool ODIN, necessario per poter fare il downgrade di Android sui dispositivi Samsung, quindi estrai i file appena scaricati sul PC
  • Tieni a portata di mano il cavo USB per poter collegare lo smartphone Android al PC

Vediamo quindi come fare il downgrade di Android sui dispositivi Samsung:

  • Una volta che hai tutto il necessario dovrai avviare il telefono in Modalità download. Per semplicità useremo come esempio il downgrade di un Samsung Galaxy S8 Plus G955F. Per avviare il dispositivo in Download mode, tieni premuti i pulsanti Volume giù + Bixby + Tasto di accensione, quindi conferma con il pulsante del Volume Su alla visione della schermata Warning
  • Collega lo smartphone al PC, mettendoli in comunicazione attraverso il montaggio del cavo USB
  • Apri Odin e dovrebbe accendersi una casella azzurra sotto ID:COM a indicare che il collegamento è andato a buon fine
  • Assicurati che su Odin abbiano lo spunta le voci Auto Reboot e F.Reset Time
  • Carica i file negli spazi appositi come puoi vedere nell’immagine sottostante, escludendo però il file HOME_CSC che non va utilizzato

  • Fai quindi partire il flash dei file premendo sul pulsante Start che trovi in basso a sinistra di Odin
  • Una volta terminata la procedura di installazione il telefono si dovrebbe riavviare da solo accedendo alla Home di Android da cui dovrai impostare nuovamente tutto da zero, come quando hai acceso per la prima volta il telefono
  • Ora dal Google Play Store, devi scaricare l’applicazione Phone Info per poter verificare il corretto allineamento del csc in ITV per potersi ritrovare questi valori (sempre nell’esempio del Samsung Galaxy S8)

Questa è l’intera procedura da seguire per poter fare il downgrade di Android sui dispositivi Samsung Galaxy S8 Plus G955F e poter installare finalmente una versione precedente del sistema operativo con cui ci si trovava bene e non dava alcun problema. La procedura può essere usata anche su altri dispositivi Samsung, usando però sempre i file del firmware adatti.

La procedura di downgrade descritta in questa guida non è ufficiale Samsung, come già detto, in quanto viene usato il tool Odin, infatti la Samsung non permette il downgrade del proprio sistema operativo ma solo l’upgrade per motivi di sicurezza e per poter far usare ai propri utenti le nuove funzionalità, come ad esempio quelle offerte dalla Samsung One UI. Ti ricordo che la procedura porterà alla formattazione dell’intero contenuto della memoria dello smartphone, quindi una volta terminato il downgrade dovrai nuovamente impostare il telefono da zero con applicazioni, password, account ecc.. Potrai comunque accelerare il processo di ripristino dal backup usando i file che hai salvato con Samsung Smart Switch ed avere il telefono nuovamente operativo in poco tempo.

Fonte

Pubblicità




Questo sito Web utilizza i cookie, inclusi quelli di profilazione e di terze parti, per poter raccogliere informazioni sulla tua visita, migliorare la tua esperienza di navigazione e per mostrarti annunci pertinenti con i tuoi interessi. Consulta la nostra pagina Privacy & Cookie Policy per poter accedere a maggiori informazioni. Per accettare tutti i cookie e avere la miglior esperienza di navigazione possibile nelle pagine di questo sito, fai clic sul pulsante "Accetta i cookie", scorri la pagina proseguendo la navigazione o clicca in un qualsiasi contenuto per accedervi. In qualsiasi momento potrai revocare e modificare il tuo consenso ai cookie attraverso il link "Reset Cookie" che trovi in fondo a ogni pagina.

Imposta quali cookie vuoi consentire o bloccare

Visitando questo sito web, potrebbero venire memorizzati o recuperate delle informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookie. Queste informazioni potrebbero riguardare te, le tue preferenze o il dispositivo con cui hai avuto accesso e vengono utilizzate principalmente per far funzionare il sito nella maniera corretta. Le informazioni rilevate attraverso i cookie non sono in grado di identificarti direttamente, ma servono per offrirti un'esperienza web più adatta al tuo profilo utente. Poiché rispettiamo il tuo diritto alla privacy, puoi scegliere dal pannello che troverai di seguito di non consentire alcuni tipi di cookie o solo alcuni di essi. Usa l'interruttore di fianco a ogni categoria di cookie per gestire le tue preferenze, usa però questa funzione con molta attenzione, infatti, tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire negativamente sulla tua esperienza sul sito e sui servizi che siamo in grado di offrire. Se vuoi che il sito in questione possa offrirti il massimo per quanto riguarda i suoi contenuti, dovresti accettare tutti i cookie, diversamente l'esperienza utente potrebbe peggiorare. Nel caso dovessi ripensarci, nel caso avessi impostato male la tua decisione su quali cookie rifiutare su questo sito, in qualsiasi momento potrai cambiare la tua scelta premendo sul link "Reset Cookie" che trovi a fondo pagina. La durata dei cookie è di 365 giorni a partire dal momento in cui vengono accettati dall'utente.

Di seguito puoi scegliere quale tipo di cookie consentire o rifiutare su questo sito web e una volta fatta la tua scelta, clicca sul pulsante "Salva le impostazioni sui cookie" per rendere effettiva la tua decisione.

FunzionaliIl nostro sito web utilizza cookie funzionali. Questi cookie sono necessari per far funzionare il nostro sito web.

AnaliticiIl nostro sito Web utilizza cookie analitici per consentire di analizzare il nostro sito Web e ottimizzarlo allo scopo di migliorarne l'usabilità. Le visite tracciate sono anonime.

Social MediaIl nostro sito Web inserisce cookie di social media per mostrarti contenuti di terze parti come YouTube e FaceBook. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

Ads PersonalizzatiIl nostro sito web inserisce cookie pubblicitari per mostrarti pubblicità di terze parti in base ai tuoi interessi. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

AltroIl nostro sito web inserisce cookie di terze parti da altri servizi di terze parti che non sono analitici, social media o pubblicitari.