Guide

Come mettere il blocco con impronta digitale su Whatsapp ed evitare l’accesso ai curiosi

Oggi vedremo con questa guida come mettere il blocco con impronta digitale su Whatsapp ed evitare l’accesso ai curiosi. Se hai qualche chat di cui vuoi mantenere segrete le tue conversazioni e vuoi impedire a qualcuno di accedere di nascosto all’app Whatsapp per leggere i tuoi messaggi scambiati con i tuoi contatti, puoi impedire che ciò accada inserendo il blocco con impronta digitale come sistema di sicurezza all’avvio dell’app. Così facendo, soltanto chi ha registrata la propria impronta digitale sullo smartphone sarà in grado di accedere all’applicazione e conseguentemente potrà leggere anche il contenuto della chat, i contatti in lista e visualizzare gli stati, oltre che ovviamente svolgere tutte le altre funzioni di cui dispone l’app. Inserendo quindi su Whatsapp il blocco con impronta digitale, sarai in grado di proteggere la tua privacy da occhi indiscreti e ciò di questi tempi, con tutti i curiosi che vogliono leggere le discussioni scambiate sulla famosa app di messaggistica non è di certo un male.

Link Sponsorizzati

Per poter mettere il blocco con impronta digitale su Whatsapp, occorrono pochi minuti di tempo, infatti tutto verrà fatto direttamente dalle impostazioni dell’app. Ovviamente è necessario che il dispositivo in uso su cui è installata Whatsapp sia provvisto di un sensore biometrico funzionante, diversamente, non sarà possibile impostare questo tipo di blocco. Il blocco con impronta digitale che vedremo di attivare in questa guida inoltre, funzionerà soltanto per l’applicazione Whatsapp, mentre le altre app saranno normalmente accessibili. Detto ciò, vediamo come mettere il blocco con impronta digitale su Whatsapp:

  • La prima cosa che devi fare è accedere su Whatsapp premendo sulla sua apposita icona verde
  • Tocca adesso l’icona con i tre punti verticali che trovi in alto a destra della schermata delle chat già aperte dei contatti con cui hai avuto modo già modo di scambiare dei messaggi
  • Si aprirà quindi una finestra con diverse voci. Premi su quella con scritto Impostazioni
  • Vedrai ora visualizzata un’altra finestra ancora, da cui dovrai accedere alla prima voce che appare in lista, ovvero Account. Premi sopra questa voce toccandola con il dito
  • Dalla nuova schermata che ti viene mostrata, accedi a Privacy
  • Ci siamo quasi, ora infatti dovrai scorrere la schermata verso il basso fino all’ultima voce che visualizzi e che si chiama Blocca con impronta digitale
  • Ora visualizzata troverai l’opzione Sblocca con impronta digitale. Se abilitato l’interruttore che trovi di lato, dovrai utilizzare l’impronta digitale per poter accedere a Whatsapp. Attivando la funzione però, potrai comunque rispondere alle chiamate anche se l’app è bloccata. Ciò che devi fare adesso è quindi attivare l’interruttore che trovi di fianco a Sblocca con impronta digitale
  • Se premi sull’interruttore, vedrai comparire una piccola finestra sul lato inferiore dello schermo dove ti verrà richiesto di confermare la tua impronta digitale. Tocca quindi il sensore di impronte digitali una sola volta, appoggiando il dito che usi normalmente per lo sblocco del telefono. Se ci ripensi e vuoi annullare l’attivazione del blocco tramite impronta digitale per poter accedere a Whatsapp, potrai farlo premendo sulla voce Annulla
  • Se Whatsapp ha riconosciuto l’impronta, vedrai adesso l’interruttore attivo di fianco alla voce Sblocca con impronta digitale. Ci siamo, ora potrai sbloccare e accedere al contenuto dell’app solo se appoggerai il dito al sensore biometrico
  • Devi decidere adesso quando bloccare Whatsapp in automatico una volta che l’app è stata chiusa o se viene lasciata aperta in background. Potrai infatti decidere se bloccare automaticamente l’app e sbloccarla poi con impronta digitale dopo un periodo di tempo: immediatamente; dopo 1 minuto; dopo 30 minuti. Selezionando Immediatamente, appena chiusa Whatsapp o lasciata attiva in background, alla nuova apertura di Whatsapp verrà richiesto lo sblocco tramite l’uso dell’impronta digitale. Con 1 minuto e 30 minuti invece dovrà passare questo periodo di tempo selezionato prima che Whatsapp si blocchi e richieda l’apertura dell’app tramite il sensore biometrico
  • Sempre dalla schermata di blocco con il sensore biometrico, dove è possibile mettere il blocco con impronta digitale su Whatsapp, si può decidere anche se mostrare il contenuto delle notifiche attraverso l’attivazione dell’apposita opzione. Di default è attiva questa opzione con l’interruttore acceso di fianco a Mostra contenuto delle notifiche. Se l’opzione è attiva, ti verrà mostrata l’anteprima del mittente e del testo nelle notifiche dei nuovi messaggi, diversamente invece, se si decide di disattivarla, non sarà possibile la loro visualizzazione. Scegli tu cosa desideri fare

Abbiamo visto come mettere il blocco con impronta digitale su Whatsapp. I passaggi da seguire in questa guida sono veramente pochi e potrai eseguire il blocco dell’app molto velocemente. Potrai quindi proteggere le tue chat dagli sguardi indiscreti, nessuno infatti a parte te o chiunque abbia la sua impronta digitale salvata sul tuo dispositivo, sarà in grado di leggere le tue chat, vedere i contatti che hai in lista, visualizzare gli stati e comunque accedere a tutte le funzioni dell’app. Whatsapp, se non si ha accesso con l’impronta digitale sarà completamente barricato, al sicuro da curiosi ficcanaso. Ti consiglio quindi di procedere subito con l’attivazione se vuoi proteggere al meglio la tua privacy.

Link Sponsorizzati