Guide

Come non essere aggiunti a un gruppo Whatsapp senza permesso

Pubblicità

Come non essere aggiunti a un gruppo Whatsapp senza permesso – Whatsapp ha sicuramente rivoluzionato la comunicazione via mobile, se prima si poteva comunicare solo tramite sms e solo tra 2 persone insieme, con Whatsapp invece oltre alle solite chat private tra 2 utenti è possibile organizzare anche dei gruppi dove possono scriversi tra loro più contatti fino a un massimo di 100. Questi gruppi possono essere della scuola, università, palestra, lavoro ecc. e il loro scopo è tenersi in contatto e comunicare per dare o ricevere informazioni con facilità e con tutti i membri iscritti al gruppo.

Pubblicità


Proprio i gruppi quindi possono essere un gran vantaggio nella comunicazione, ma quando si viene aggiunti a un gruppo Whatsapp senza consenso, ritrovarsi magari tra spammer o gruppi su cui non abbiamo piacere rimanere non è proprio il massimo. Quando si fa parte di un gruppo si può sempre abbandonare, tuttavia rimane sempre la possibilità che l’amministratore ci aggiunga nuovamente e ciò può diventare abbastanza fastidioso. Proprio per questo motivo, in questa guida vedremo come non essere aggiunti a un gruppo Whatsapp senza permesso, in questo modo parteciperemo e saremo presenti solo in gruppi dove abbiamo acconsentito l’iscrizione.

Per poter bloccare l’iscrizione a un gruppo Whatsapp possiamo usare i seguenti modi:

Come non essere aggiunti a un gruppo Whatsapp senza permesso: contatta l’amministratore del gruppo
Pubblicità


L’amministratore del gruppo è l’unico che può aggiungere un contatto, è quindi buona norma chiedere prima di tutto a lui di non essere più aggiunti. Nel caso però l’amministratore non tenesse in considerazione la nostra richiesta, passiamo direttamente alla soluzione successiva.

Come non essere aggiunti a un gruppo Whatsapp senza permesso: procedi nel bloccare l’amministratore del gruppo
Pubblicità


Se l’amministratore continua, nonostante le richieste a iscriverti al gruppo, la soluzione migliore è quella di bloccare l’amministratore. Bloccando l’amministratore del gruppo Whatsapp, non sarà più possibile per lui aggiungerti e se ci proverà visualizzerà come risposta il messaggio che non è autorizzato ad aggiungerti come contatto. Ovviamente, se gli amministratori sono più di uno, è necessario bloccare anche tutti gli altri, altrimenti si continuerà ad essere aggiunti al gruppo senza permesso e l’unica cosa che si potrà fare sarà solo quella di abbandonarlo. Bloccando l’amministratore di un gruppo ovviamente non sarà più possibile comunicare in nessun modo con lui, ma penso questo non sia poi tanto un dispiacere.

Se poi gli amministratori sono troppi, non si riesce a risalire a quello che fa sempre l’iscrizione, ma non crea particolare disturbo far parte di quel gruppo Whatsapp, si possono silenziare le notifiche in modo da non essere più disturbati.

Per poterlo fare: Entra nel gruppo su cui non hai piacere restare > Premi sui puntini in alto a destra delle opzioni > Adesso puoi cliccare su Silenzioso e seleziona per quanto tempo (8 ore, 1 settimana o 1 anno) > Rimuovi anche l’avviso con il Led di Notifica

Al momento l’applicazione di proprietà di Mark Zuckerberg non permette ancora di non essere aggiunti a un gruppo Whatsapp senza permesso, attendiamo quindi che questa soluzione sia implementata prima o poi nei prossimi aggiornamenti, nel frattempo puoi sempre bloccare l’amministratore del gruppo.

Pubblicità