Oggi vedremo come risolvere i Bootloop causati da Magisk dopo avere installato un modulo e senza il bisogno di dover riportare il dispositivo allo stato di fabbrica per poterlo far avviare di nuovo normalmente. Quando si parla di personalizzazione, Magisk con i suoi moduli riesce sicuramente a creare un’esperienza utente unica nel suo genere, purtroppo però non tutti i moduli disponibili sono in grado di funzionare in maniera corretta per varie ragioni, tanto che a seconda del modulo installato, si potrebbe andare incontro a Bootloop di tanto in tanto o a problemi ancora peggiori.

Link Sponsorizzati

Potrebbe essere necessario risolvere i Bootloop causati da Magisk dopo avere installato un modulo in particolare, questo perchè potrebbero esserci bug o problemi di incompatibilità con la versione del sistema operativo o altri moduli già in uso, ecco perchè l’installazione dovrebbe essere fatta sempre prestando molta attenzione o ci si potrebbe ritrovare con lo smartphone in uso che non vuole più saperne di avviare il sistema operativo. La soluzione per risolvere questo grave problema è stata spesso quella di reinstallare da zero Android o riportarlo allo stato di fabbrica, perdendo però in questo modo tutti i dati salvati, impostazioni e tutto ciò che vi era stato salvato nella memoria interna del dispositivo.

Le cose però sono cambiate e non è più necessario resettare il dispositivo se un modulo Magisk manda in Bootloop il telefono. C’è infatti un modulo particolare che una volta installato, ti permetterà di poter gestire tutti i moduli Magisk direttamente da una Recovery Mode come la TWRP. Vediamo quindi di seguito come risolvere i Bootloop causati da Magisk dopo avere installato un modulo. Ciò di cui avremo bisogno è:

  • Dispositivo Android con permessi di Root attivi
  • TWRP Recovery installata
  • Magisk installato

Una volta che hai tutti i requisiti (e devi averli per forza), ecco come installare Magisk Manager per la Recovery Mode (se il tuo dispositivo è già in Bootloop vai direttamente al punto se il telefono è già in questo stato):

  • Apri l’applicazione Magisk Manager
  • Premi sul menu che trovi in alto a sinistra
  • Quindi ora accedi alla sezione Download
  • Dalla barra di ricerca devi digitare Recovery mode per poter visualizzare il modulo da installare dal nome Magisk Manager for Recovery Mode
  • Accanto al modulo premi sulla freccia del Download, quindi premi su installa per iniziare il processo di installazione di Magisk Manager for Recovery Mode
  • Terminata l’installazione premi su Chiudi per uscire dalla schermata di flash del file. Fatto ciò non sarà necessario riavviare il sistema operativo in quanto il modulo verrà utilizzato con la Recovery Mode

Cosa fare se il telefono è già in Bootloop? In questo caso per risolvere i Bootloop causati da Magisk dopo avere installato un modulo dovresti eseguire il boot della TWRP. Nella maggior parte dei dispositivi Android è possibile accedere alla TWRP tenendo premuti i pulsanti Volume giù quando si sta verificando il Bootloop (quindi quando lo schermo diventa nero e si accende nuovamente). Facendo così potrai accedere alla modalità Bootloader da cui potrai usare i tasti del volume per evidenziare la voce “Recovery mode“, premi quindi il pulsante di accensione per poter accedere alla TWRP.

Una volta dentro la TWRP, dovrai scaricare l’ultima versione in formato zip di Magisk Manager for Recovery Mode. Salva quindi tutti i file sul computer, collega lo smartphone Android al PC attraverso il cavo USB apposito, quindi dovrai usare il comando ADB sideload per installare il file zip sul telefono.

Ecco come installare un file zip da TWRP:

  • Installa ADB e Fastboot sul computer Windows
  • Avvia il telefono in modalità TWRP e assicurati che sia collegato correttamente con il cavo USB al PC
  • Apri il Prompt dei comandi di Windows e digita il comando adb start-server per avviare il server ADB sul computer
  • Dalla TWRP, premi sul pulsante Advanced
  • Premi successivamente su ADB Sideload
  • Scorri Swipe to Start per avviare la connessione ADB
  • Ora dal Prompt dei comandi di Windows devi digitare adb sideload e premere sulla barra spaziatrice per aggiungere uno spazio. Individua il file zip che devi caricare (in questo caso Magisk Manager for Recovery Mode), cliccaci sopra e trascinalo nella finestra del Prompt dei comandi per aggiungere la posizione e il nome del file nel campo. Premi quindi il tasto Invio
  • Attendi l’installazione e alla fine verrà visualizzato un messaggio di riavvio del sistema. Procedi quindi con il riavvio della TWRP Recovery usando i tasti del bilanciere del volume per evidenziare la Modalità ripristino, quindi dando conferma con il pulsante di accensione per avviare la TWRP

Adesso che hai eseguito correttamente l’installazione, devi avviare Magisk Manager for Recovery Mode:

  • Dalla TWRP premi il pulsante Advanced
  • Premi sul pulsante Terminal
  • Inserisci il seguente comando /data/media/mm
  • Dovresti visualizzare adesso un elenco di opzioni per poter eseguire il modulo Magisk Manager for Recovery Mode. Avendo la necessità di dover recuperare dal Bootloop lo smartphone a causa di un modulo installato, dovresti selezionare l’opzione Uninstall modules digitando la lettera u seguita dal tasto Invio
  • Adesso è quindi possibile risolvere i Bootloop causati da Magisk dopo avere installato un modulo con la disinstallazione del modulo che causa i problemi di avvio del sistema operativo Android. Per poter disinstallare il modulo Magisk da TWRP è necessario digitare il suo nome nell’elenco, quindi premere sul tasto Invio per due volte. Nel caso dovessi sbagliare anche una sola singola lettera (fai attenzione anche a maiuscole e minuscole), si dovrà uscire dalla schermata di disinstallazione con CTRL + C, quindi fare un nuovo tentativo. Prenditi quindi tutto il tempo che ti occorre e fai tutto con molta calma per non dover ripetere i vari passaggi più volte a causa di errori
  • Una volta digitato in maniera corretta il nome del modulo, maiuscole e minuscole incluse, e dopo aver premuto Invio per due volte, il modulo verrà rimosso dal sistema
  • Se ti viene richiesto di fare qualcos’altro devi digitare la lettera n per chiudere la sessione
  • Riavvia lo smartphone come faresti normalmente
  • Se tutto è andato a buon fine dovresti essere riuscito a risolvere i Bootloop causati da Magisk dopo avere installato un modulo

Se dovessi riscontrare ancora dei problemi e non conoscere il modulo che ti da problemi, ti consiglio di ripetere il processo visto sopra, ma abilitando questa volta l’opzione Abilita/Disabilita i moduli (Enable/disable modules) dal menu principale di Magisk Manager for Recovery Mode. Potrai così disabilitare i moduli uno alla volta per comprendere quale è la causa del problema che genera il Bootloop.


Link Sponsorizzati





https://www.megapk.it/wp-content/uploads/2019/04/Come-risolvere-i-Bootloop-causati-da-Magisk-dopo-avere-installato-un-modulo.jpghttps://www.megapk.it/wp-content/uploads/2019/04/Come-risolvere-i-Bootloop-causati-da-Magisk-dopo-avere-installato-un-modulo-150x150.jpgPierluigi MurgiaGuidebootloop,Magisk Manager
Oggi vedremo come risolvere i Bootloop causati da Magisk dopo avere installato un modulo e senza il bisogno di dover riportare il dispositivo allo stato di fabbrica per poterlo far avviare di nuovo normalmente. Quando si parla di personalizzazione, Magisk con i suoi moduli riesce sicuramente a creare un'esperienza utente...