Modding

Come sbloccare il bootloader su Xiaomi Mi Max 32 GB – GUIDA

Pubblicità

In questa guida vedremo come si fa a sbloccare il bootloader su Xiaomi Mi Max. La procedura non è particolarmente complicata se non per il fatto che si dovrà utilizzare il sito della MIUI in lingua cinese, ma in questo caso ci potremo fare aiutare da Google traduttore per poter richiedere l’autorizzazione allo sblocco del bootloader dello smartphone. Ti ricordo che come sugli altri dispositivi Android, sbloccare il bootloader su Xiaomi Mi Max porterà alla perdita di tutti i dati salvati riportandolo allo stato di fabbrica, anche se in questo caso si cambierà direttamente ROM, ma sempre con lo smartphone allo stato di fabbrica ti ritroverai, prima quindi di iniziare procedi nel fare un backup di tutti i tuoi dati più importanti.

Pubblicità

Vediamo quindi come sbloccare il bootloader su Xiaomi Mi Max e cosa tutto occorre per poter eseguire questa operazione:

  • Come prima cosa collegati al sito MIUI cliccando su questo LINK (se ti può essere d’aiuto perchè non conosci il cinese puoi usare Google Chrome come traduttore)
  • Premi quindi sul pulsante “Ora sbloccare”
  • Nella pagina dove si viene riportati devi procedere nell’eseguire il Login o se non avessi un account creato ancora, procedi nel crearne uno per il tuo smartphone
  • Ti verrà quindi richiesto di riempire il modulo con alcuni dati come il numero di telefono e la motivazione per cui si vorrebbe sbloccare il dispositivo (in cinese, quindi come già detto, se hai  bisogno usa Google traduttore per tradurre dalla lingua italiana a quella cinese e viceversa)
  • Fatto ciò si devono accettare i termini di sblocco, quindi premere sul pulsante Applica ora
  • Premendo il pulsante si riceverà un SMS sul numero di telefono registrato sul sito MIUI con un codice da 6 cifre, dalla validità di soli 5 minuti. Evita di premere più volte o si creeranno 2 codici e un conseguente errore che potrebbe richiedere di riprovare la procedura dopo 24 ore. Quindi premi il pulsante una volta e attendi.
  • Il codice appena ottenuto va inserito nel sito MIUI nell’apposito spazio, quindi si deve andare avanti fino ad arrivare a una pagina di conferma dove verrà inviato sul proprio numero di telefono registrato un altro SMS con la conferma di accettazione per lo sblocco e che solitamente impiega un tempo che varia da pochi minuti ad alcuni giorni.
  • Ricevuto questo SMS si può procedere con lo sblocco vero e proprio tramite il PC Windows (meglio versione 7 o 10)
  • Ora per poter procedere con questa guida per sbloccare il bootloader su Xiaomi Mi Max assicurati che tutti i driver siano installati sul PC
  • Scarica Mi PC Suite da questo LINK
  • Scarica MI Flash Unlock da questo LINK
  • Se non hai la ROM China developer (Full ROM Pack) scaricala da questo LINK (link non più disponibile) in quanto è necessaria per sbloccare il bootloader su Xiaomi Mi Max
  • Dallo smartphone abilita le Opzioni sviluppatore andando su Impostazioni > Informazioni sul dispositivo > Premi 7 volte su Versione MIUI > Torna indietro su Impostazioni aggiuntive > Opzioni sviluppatore > Attiva il Debug USB e Sblocco OEM, abilita anche lo schermo attivo se sotto carica
  • Collega lo smartphone al PC tramite cavo USB e installa i driver nella modalità normale, in Recovery mode premendo da smartphone spento i pulsanti Vol Su + Power e in fine collegalo in modalità Fastboot tenendo premuti i pulsanti Vol Giù + Power. In questo modo avrai tutti i driver installati e riconosciuti dal PC.
  • Adesso sempre con il PC collegato al telefono via USB, avvia lo smartphone in modalità Recovery e apri Mi PC Suite sul computer
  • Verrà trovato un aggiornamento di circa 800 mb, procedi quindi nel scaricarlo e procedi con l’update. Al riavvio avrai la nuova ROM MIUI China stabile in lingua cinese e inglese
  • Adesso scollega il cavo USB e ricollegalo al PC per mettere di nuovo in comunicazione i due dispositivi e ti verrà richiesto tramite messaggio un metodo di trasferimento file: seleziona MTP
  • Ora sempre con lo smartphone collegato al PC, per poter sbloccare il bootloader su Xiaomi Mi Max, va scaricata sulla memoria interna del telefono la ROM China developer (Full ROM Pack) che era stata già scaricata in precedenza sul computer.
  • Dall’applicazione Updater, installata sullo smartphone, premi sui 3 puntini in alto a destra, quindi seleziona il pacchetto di aggiornamento ROM China developer e procedi con l’installazione
  • A fine installazione si avrà come Rom la China developer in lingua inglese e cinese, al posto della ROM China stabile
  • Adesso come è già stato fatto nella precedente ROM abilita le Opzioni sviluppatore andando su Impostazioni > Informazioni sul dispositivo > Premi 7 volte su Versione MIUI > Torna indietro su Impostazioni aggiuntive > Opzioni sviluppatore > Attiva il Debug USB e Sblocco OEM, abilita anche lo schermo attivo se sotto carica
  • Siamo quasi riusciti a sbloccare il bootloader su Xiaomi Mi Max, infatti ora devi collegare il tuo account tramite l’opzione “Stato Mi Unlock”/”Mi Unlock Status” ed effettuare il Login con l’account per cui si è ricevuta l’autorizzazione allo sblocco del bootloader. Se l’opzione Stato Mi Unlock”/”Mi Unlock Status, non è presente, procedi lo stesso ad accedere con il tuo account registrato corrispondente a quello usato sul sito MIUI e continua i prossimi passaggi
  • Sempre tenendo lo smartphone collegato al PC tramite cavo USB, spegni ora il telefono e accendilo in modalità Fastboot premendo il pulsanti Volume meno + Power
  • Siamo quasi riusciti a sbloccare il bootloader su Xiaomi Mi Max, infatti ora devi avviare il programma Mi flash Unlock e fare il Login con il tuo account autorizzato
  • Assicurati che sia sempre collegato il cavo USB che mette in comunicazione il PC con lo smartphone
  • Premi sul pulsante Unlock e in pochi secondi sarai riuscito a sbloccare il bootloader su Xiaomi Mi Max

Per la guida su come installare la TWRP clicca su questo LINK, mentre per ottenere i permessi di ROOT clicca su quest’altro LINK.

Fonte 1 2

Attenzione! Megapk.it non si prende alcuna responsabilità in caso di brick o perdita di dati dovuti a un cattivo uso o male interpretazione di questa guida da parte dell’utente.

Pubblicità