Guide

Come trasferire la cartella sicura di Samsung su un nuovo dispositivo [GUIDA]

Pubblicità

Gli utenti in possesso di uno smartphone Samsung, possono mantenere private le loro foto e altri file attraverso l’utilizzo di una cartella speciale chiamata cartella sicura. Grazie infatti alla cartella sicura di Samsung, l’utente può tenere nascosti alcuni file e app dai curiosi che potrebbero prendere in mano il telefono, inoltre i file nascosti, vengono anche crittografati per una sicurezza ancora maggiore. Ma quando si passa a un nuovo smartphone sempre della Samsung cosa si deve fare con la cartella sicura presente nel vecchio telefono se si vuole trasferire il contenuto in essa salvato? Ma soprattutto si può trasferire sul nuovo dispositivo con tutti i file in essa contenuti? Se hai una cartella Samsung Secure dove hai conservato tutti i file che vuoi mantenere segreti e ora hai acquistato un nuovo smartphone sempre della Samsung e ci vuoi trasferire in contenuto presente nella cartella Samsung Secure, devi sapere che questo è possibile ed è proprio di ciò che parleremo in questa guida. Scopri di più continuando a leggere questa guida su come trasferire la cartella sicura di Samsung su un nuovo dispositivo Samsung.

Pubblicità

Una volta riuscire a ripristinare i vecchi file e applicazioni da uno smartphone Samsung all’altro era piuttosto facile, bastava infatti creare un backup dei vecchi file per poi ripristinarlo sul nuovo smartphone Samsung. Tutto molto facile quindi. Recentemente però la Samsung ha rimosso l’opzione per il backup dei file, applicazioni e cartelle nella cartella protetta in quanto sono stati rilevati alcuni bug in alcune applicazioni che la Samsung ha preinstallato sui propri dispositivi, inclusa la cartella protetta. Anche se l’opzione di backup nativa non c’è, si potrà comunque seguire il vecchio metodo del ripristino del contenuto presente nella cartella sicura all’interno della memoria primaria del dispositivo, quindi si potrà continuare con il processo di trasferimento dei file su un altro smartphone Samsung. Questo ovviamente potrai farlo se ti sta bene che i file rimangano temporaneamente nella memoria del dispositivo senza più la crittografia, giusto per il tempo che è necessario per poter trasferire il contenuto su un altro telefono Samsung. Continua quindi a leggere per scoprire come trasferire la cartella sicura di Samsung su un nuovo dispositivo Samsung.

Come trasferire la cartella sicura di Samsung su un nuovo dispositivo Samsung: come spostare i file fuori dalla cartella Samsung Secure
Pubblicità

Vediamo come prima cosa, come si possono spostare i file che sono contenuti nella cartella sicura di Samsung al di fuori da essa:

  • Come prima cosa devi accedere alla cartella sicura del tuo smartphone Samsung
  • Tocca ad esempio  la Galleria se hai delle foto nascoste al suo interno e che vuoi trasferire sul nuovo smartphone Samsung, quindi inizia a selezionare tutte le foto che desideri spostare sul nuovo dispositivo e tocca successivamente la voce Altro
  • Seleziona quindi la voce Sposta fuori dalla cartella protetta dalla piccola finestra popup che dovrebbe apparire in basso a destra dello schermo
  • Fai la stessa cosa per tutti gli altri file che sono presenti all’interno della Samsung Secure folder e che vuoi trasferire nel tuo nuovo smartphone Samsung. Il processo infatti sarà sempre lo stesso: seleziona gli elementi che vuoi spostare fuori dalla cartella sicura, quindi tocca Altro e seleziona Sposta fuori dalla cartella sicura

Una volta che i file sono stati estratti dalla cartella sicura di Samsung, puoi traferirli sul nuovo smartphone scegliendo di usare uno dei due metodi che trovi di seguito

Come trasferire la cartella sicura di Samsung su un nuovo dispositivo Samsung: metodo 1 – esegui il backup dei file
Pubblicità

Si può eseguire un semplice backup dei file che sono stati estratti dalla cartella sicura. Con questo metodo, esegui semplicemente un backup generale di tutti i tuoi dati presenti sul tuo account Samsung e ovviamente dovrai farlo utilizzando lo stesso account Samsung su entrambi i telefoni. Questi dati conterranno tutte le tue app, file e cartelle, compresi i file che inizialmente avevi all’interno della cartella sicura. Ecco come procedere con questo metodo:

  • Accedi alle Impostazioni del tuo smartphone Samsung
  • Vai quindi su Account e backup
  • Seleziona la voce Dati di backup
  • Dovresti avere adesso due opzioni di backup: backup su Samsung Cloud e backuo su Google drive. Decidi in quale cloud eseguire il tuo backup secondo le tue preferenze, quindi avvia il backup e attendi il suo completamento

Adesso dall’altro telefono Samsung:

  • Vai dentro le Impostazioni
  • Quindi entra su Account e backup
  • Seleziona le voce Ripristina dati dal cloud che avevi scelto in precedenza dall’altro smartphone su cui salvare i file
Come trasferire la cartella sicura di Samsung su un nuovo dispositivo Samsung: metodo 2 – comprimi il backup dei singoli file da trasferire da uno smartphone all’altro
Pubblicità

Il primo metodo che è stato visto sopra è abbastanza semplice da usare per poter trasferire i file da uno smartphone Samsung all’altro, ma potrebbe essere un po’ troppo generico con la selezione dei file e questo non potrebbe piacere a tutti gli utenti. C’è però un altro metodo che permette di poter trasferire ogni singolo file selezionato da uno smartphone Samsung all’altro, comprimendoli poi per il trasferimento. Si può quindi selezionare ogni singolo file da traferire, comprimere il tutto e una delle migliori applicazioni che si possono usare per comprimere i file sui dispositivi Android è l’app RAR, applicazione che fa parte degli stessi sviluppatori di Winrar. Una delle caratteristiche dell’app RAR per Android è che permette di poter crittografare e proteggere con una password i file, inoltre è un’applicazione gratuita, ma che comunque accetta delle donazioni se si è soddisfatti del servizio. Vediamo quindi di seguito come procedere con questo secondo metodo per eseguire il backup compresso di solo alcuni file selezionati presenti nella cartella sicura di Samsung:

  • Come prima cosa scarica e installa l’app RAR che trovi nel Play Store
  • Una volta installata l’app RAR, aprila e vai nella cartella che desideri comprimere
  • Se ad esempio si hanno solo foto e screenshot di cui occuparsi. Una volta selezionate le foto, tocca l’icona Più in alto
  • Imposta il nome dell’archivio, quindi tocca l’opzione Imposta password per impostare una password di tuo gradimento
  • Adesso, tutto ciò che devi fare è toccare il pulsante Ok per creare il file RAR
  • Selezionare la voce Elimina file se desideri rimuovere i file dopo aver creato la cartella RAR. Per impostazione predefinita, verrà creato un file RAR nella stessa posizione della cartella. L’app RAR offre all’utente la possibilità di poter creare sia file compressi in formato RAR che ZIP. Tuttavia, secondo gli sviluppatori dell’app, il formato di compressione RAR offre un migliore rapporto di compressione, recupero dati e crittografia
  • Una volta che hai ottenuto il file RAR con al suo interno tutti i file compressi di backup che vuoi trasferire nell’altro smartphone Samsung, accedi a Google Drive e seleziona l’icona Plus > Carica > I miei file > Memoria interna. Raggiungi quindi la posizione in cui hai creato la cartella compresa in formato RAR del backup e tocca la voce Carica
  • Una volta che è stato completato il caricamento su Drive, tutto ciò che devi fare è scaricarlo sull’altro smartphone e successivamente decomprimerlo. Ovviamente, avrai bisogno dell’app RAR installata anche sull’altro smartphone Samsung per poter decomprimere i file
  • Una volta decompressi i file, puoi spostarli all’interno della cartella sicura del nuovo dispositivo Samsung
Come trasferire la cartella sicura di Samsung su un nuovo dispositivo Samsung: conclusioni
Pubblicità

Abbiamo visto con questa guida come sia possibile trasferire il contenuto della cartella sicura da uno smartphone Samsung all’altro. Al suo interno ci dovrebbero stare tutte le cose che vuoi tenere nascoste dagli sguardi indiscreti e potrai trasferire questi file attraverso la creazione di un backup da uno smartphone Samsung all’altro. Alla prossima guida.

Pubblicità




Questo sito Web utilizza i cookie, inclusi quelli di profilazione e di terze parti, per poter raccogliere informazioni sulla tua visita, migliorare la tua esperienza di navigazione e per mostrarti annunci pertinenti con i tuoi interessi. Consulta la nostra pagina Privacy & Cookie Policy per poter accedere a maggiori informazioni. Per accettare tutti i cookie e avere la miglior esperienza di navigazione possibile nelle pagine di questo sito, fai clic sul pulsante "Accetta i cookie", scorri la pagina proseguendo la navigazione o clicca in un qualsiasi contenuto per accedervi. In qualsiasi momento potrai revocare e modificare il tuo consenso ai cookie attraverso il link "Reset Cookie" che trovi in fondo a ogni pagina.

Imposta quali cookie vuoi consentire o bloccare

Visitando questo sito web, potrebbero venire memorizzati o recuperate delle informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookie. Queste informazioni potrebbero riguardare te, le tue preferenze o il dispositivo con cui hai avuto accesso e vengono utilizzate principalmente per far funzionare il sito nella maniera corretta. Le informazioni rilevate attraverso i cookie non sono in grado di identificarti direttamente, ma servono per offrirti un'esperienza web più adatta al tuo profilo utente. Poiché rispettiamo il tuo diritto alla privacy, puoi scegliere dal pannello che troverai di seguito di non consentire alcuni tipi di cookie o solo alcuni di essi. Usa l'interruttore di fianco a ogni categoria di cookie per gestire le tue preferenze, usa però questa funzione con molta attenzione, infatti, tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire negativamente sulla tua esperienza sul sito e sui servizi che siamo in grado di offrire. Se vuoi che il sito in questione possa offrirti il massimo per quanto riguarda i suoi contenuti, dovresti accettare tutti i cookie, diversamente l'esperienza utente potrebbe peggiorare. Nel caso dovessi ripensarci, nel caso avessi impostato male la tua decisione su quali cookie rifiutare su questo sito, in qualsiasi momento potrai cambiare la tua scelta premendo sul link "Reset Cookie" che trovi a fondo pagina. La durata dei cookie è di 365 giorni a partire dal momento in cui vengono accettati dall'utente.

Di seguito puoi scegliere quale tipo di cookie consentire o rifiutare su questo sito web e una volta fatta la tua scelta, clicca sul pulsante "Salva le impostazioni sui cookie" per rendere effettiva la tua decisione.

FunzionaliIl nostro sito web utilizza cookie funzionali. Questi cookie sono necessari per far funzionare il nostro sito web.

AnaliticiIl nostro sito Web utilizza cookie analitici per consentire di analizzare il nostro sito Web e ottimizzarlo allo scopo di migliorarne l'usabilità. Le visite tracciate sono anonime.

Social MediaIl nostro sito Web inserisce cookie di social media per mostrarti contenuti di terze parti come YouTube e FaceBook. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

Ads PersonalizzatiIl nostro sito web inserisce cookie pubblicitari per mostrarti pubblicità di terze parti in base ai tuoi interessi. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

AltroIl nostro sito web inserisce cookie di terze parti da altri servizi di terze parti che non sono analitici, social media o pubblicitari.