Le migliori applicazioni Android

Come usare uno smartphone Android come secondo monitor per PC con le migliori applicazioni

Oggi vedremo come usare uno smartphone Android come secondo monitor per PC con le migliori applicazioni. Ci sono volte infatti in cui può essere un grande aiuto avere un secondo monitor per aumentare la produttività e se il secondo monitor per il computer fosse il display del proprio telefono? Acquistare un nuovo monitor potrebbe essere costoso e se è necessario usare il doppio monitor solo qualche volta sarebbe una spesa inutile, quindi perchè non usare uno smartphone Android? La soluzione del telefono potrebbe essere una valida alternativa anche se si necessita di uno schermo portatile, cosa che diventerebbe più complicata avendo due monitor per via degli ingombri. Fortunatamente il Google Play Store ci viene incontro e grazie a delle apposite applicazioni sarà possibile usare uno smartphone Android come secondo monitor per PC con le migliori applicazioni.

Link Sponsorizzati

Come usare uno smartphone Android come secondo monitor per PC: Spacedesk (remote display)

Spacedesk (remote display) è un’ottima applicazione gratuita da usare per poter trasformare il proprio smartphone Android in un secondo monitor per PC con sistema operativo Windows installato. L’installazione di Spacedesk (remote display) è abbastanza semplice ed è possibile connettere il PC con Android in diversi modi: via USB, Wi-Fi e LAN. La risoluzione è decente inoltre è presente anche il supporto per il touch. Per poter usare Spacedesk (remote display) è necessario prima di tutto installare i driver necessari su PC Windows, quindi all’apertura dell’app verranno visualizzati e rilevati automaticamente tutti i PC che sono presenti sullo stesso server su cui sono installati i driver, quindi basterà connettersi per poter avviare il collegamento tra Android e PC. Per poter usare il dispositivo Android come secondo display, è sufficiente configurare l’opzione di visualizzazione secondaria in Windows e per farlo basta andare sul pannello di controllo, quindi accedere alle impostazioni dello schermo da cui selezionare l’estensione del display e premere su OK. Una delle funzioni più importanti di Spacedesk (remote display) è che permette di usare due siti web differenti o due applicazioni diverse su entrambi gli schermi. Spacedesk (remote display) è un’applicazione per Android che funziona abbastanza bene, tuttavia scegliendo di usare la modalità wireless potrebbero presentarsi dei lag, in tal caso sarebbe meglio usare quindi il collegamento via USB.

scarica

Come usare uno smartphone Android come secondo monitor per PC: Splashtop Wired XDisplay Free

Splashtop Wired XDisplay Free è un’app che per funzionare richiede l’utilizzo di un cavo USB, quindi niente connessione wireless e ciò potrebbe essere una cosa positiva per chi desidera ottenere una migliore risoluzione e frequenza dei fotogrammi che Splashtop Wired XDisplay Free supporta in modalità Full HD a 60 frame al secondo. L’applicazione utilizzando una connessione via cavo non mostra alcun ritardo e oltre a ciò l’app funziona esattamente con una qualsiasi altra applicazione di mirroring. Splashtop Wired XDisplay Free dispone anche di un’opzione che permette un maggior risparmio di batteria in grado di ridurre la risoluzione e i frame rate. Nota negativa dell’applicazione è che possibile usarla gratuitamente solo per 10 minuti in quanto è una versione di test, quindi se si è convinti dell’app la si potrà acquistare. Acquistando l’applicazione il limite verrà rimosso e si potrà usare senza alcuna limitazione di tempo.

scarica

Come usare uno smartphone Android come secondo monitor per PC: Google Remote Desktop

Google Remote Desktop è più di un’applicazione di screecasting ed è simile al desktop remoto nativo di Windows, con la differenza che permette di stabilire una connessione tra Android e PC, rendendo l’app adatta a tutti quegli utenti che stanno cercando un modo per poter visualizzare lo schermo del PC su uno smartphone Android. L’app permette anche di controllare il PC tramite il device Android ed è possibile eseguire i comandi sul computer direttamente dallo smartphone, in questo modo tutto quello che può essere fatto su desktop, può essere fatto anche sul telefono Android. Google Remote Desktop come per tutti i prodotti Google è di facile uso e configurazione, è sufficiente inserire un proprio account Gmail funzionante per metterlo all’opera. Google Remote Desktop funziona perfettamente tuttavia non permette di usare applicazioni separate su entrambi gli schermi e non permette di usare il telefono come display esteso.

scarica

Come usare uno smartphone Android come secondo monitor per PC: Air Display 2 (MAC)

Per gli utenti MAC, abbiamo Air Display 2, una buona applicazione per il mirroring dello schermo per MacOS e Android ed è utile per trasformare un tablet o smartphone Android in uno schermo secondario per i Macbook. L’unica nota negativa di quest’app è che non è gratuita ma a pagamento. Air Display 2 permette di estendere il mirroring dello schermo a un massimo di 4 dispositivi secondari con supporto dei display Full HD. Air Display 2 permette di avere un secondo monitor per il proprio MAC, senza fili, così da poter estendere il proprio desktop e i tempi di risposta dell’app sono molto elevate in quanto fa uso di un ingegnoso algoritmo dinamico di compressione, in questo modo, su una tipica rete wireless, la frequenza di aggiornamento del cursore del mouse è la stessa di quella di un mouse che viene usato tramite cavo. Air Display 2 quindi non fa uso di connessioni via cavo, ma solo wireless inoltre è compatibile con MAC OS X Air Display 10.7, 10.8 o 10.9 o versione più recente.

scarica

Tra le applicazioni in questa lista, forse spacedesk (remote display) è quella più consigliata per gli utenti Windows in quanto è completamente gratuita e permette di fare ciò che promette potendo usare diverse connessioni, tuttavia se hai spesso bisogno di un monitor secondario, sarebbe più consigliato l’acquisto direttamente di uno schermo nuovo, in questo modo potrai avere uno schermo secondario sempre disponibile e non dovrai visualizzare il tutto dal piccolo schermo di uno smartphone o di un tablet Android.

Link Sponsorizzati