Guide

Come usare WhatsApp da più dispositivi [GUIDA]

Pubblicità

Oggi vedremo con questa guida come usare WhatsApp da più dispositivi. Per WhatsApp e altri servizi simili la sincronizzazione multipiattaforma tra più piattaforme sta diventando una cosa sempre più indispensabile. WhatsApp multi-dispositivo, permette di utilizzare ora il proprio account su un massimo di quattro device, senza la necessità di dover mantenere lo smartphone principale connesso a internet, una cosa che sicuramente è piaciuta e che era attesa da tantissimi utenti di tutto il mondo. Questi altri dispositivi includono WhatsApp Web, WhatsApp per Windows e Mac e il portale Facebook. Sfortunatamente però, non è ancora possibile utilizzare un account WhatsApp con lo stesso numero di telefono su due smartphone diversi. In questa guida vedremo come usare la funzione WhatsApp multi-dispositivo e quali sono le sue limitazioni. Considera però che almeno per il momento, la funzione multi-dispositivo di WhatsApp è ancora in versione Beta, quindi per provare questa funzione, prima che sia stata resa ufficiale bisognerà scaricare WhatsApp Beta sul proprio smartphone.

Pubblicità
Come usare WhatsApp da più dispositivi: cosa si può fare con la funzione multi-dispositivo
Pubblicità

La funzione multi-dispositivo è probabilmente la funzionalità per WhatsApp che molti utenti stavano aspettando con più impazienza. Grazie alla funzione multi-dispositivo, si potrà utilizzare il proprio account WhatsApp su più dispositivi, senza la necessità di una connessione internet attiva sul telefono principale. Con la funzionalità multi-dispositivo di WhatsApp si hanno le seguenti caratteristiche:

  • Far funzionare i dispositivi collegati senza la necessità di una connessione internet principale attiva sullo smartphone principale
  • Si possono collegare fino a 4 dispositivi contemporaneamente al proprio account WhatsApp ma si può  connettere un solo telefono all’account WhatsApp
  • Se non utilizzi il telefono per più di 14 giorni, i dispositivi collegati verranno disconnessi
  • WhatsApp consentirà la migrazione della cronologia delle chat tra iOS e Android. WhatsApp farà sempre richiesta di aggiornare l’app prima di avviare la procedura di migrazione
  • Le chiamate vocali e video potranno funzionare sui dispositivi collegati
Come usare WhatsApp da più dispositivi: come funziona la funzione multi-dispositivo
Pubblicità

La funzione multi-dispositivo di WhatsApp, consente all’utente di poter utilizzare contemporaneamente il proprio account WhatsApp sul telefono e fino a quattro altri dispositivi connessi. Questi dispositivi come già accennato includono WhatsApp Web, WhatsApp Desktop per Windows, WhatsApp Desktop per Mac e Facebook Portal. La cosa più bella è che si sarà in grado di utilizzare WhatsApp su questi dispositivi anche se il telefono principale perde la connessione a internet o lo si scollega completamente. Sfortunatamente però, non è ancora possibile utilizzare lo stesso account WhatsApp (o numero di telefono) su due diversi smartphone.

Prima di passare ai passaggi per l’utilizzo di un account WhatsApp su dispositivi diversi, è importante sapere come funziona il supporto multi-dispositivo per risolvere i problemi di privacy. Dopotutto, non si dovrebbe compromettere la privacy per motivi di comodità, specialmente in un’app di messaggistica privata, giusto? Allo stato attuale, WhatsApp utilizza l’app del telefono come dispositivo principale e tutte le altre piattaforme come WhatsApp Web o app Windows/Mac necessitano di questa connessione per poter funzionare. Questo è esattamente il motivo per cui si deve sempre mantenere il telefono connesso a internet mentre usi WhatsApp Web o Desktop, ma per superare il limite della necessità di avere uno smartphone principale con una connessione sempre attiva, WhatsApp ha rinnovato l’architettura di base del funzionamento della sua app di messaggistica. Secondo la società, ora WhatsApp utilizza un approccio client-fanout in cui ogni dispositivo ha la propria chiave di identità. Inoltre, WhatsApp crea una sessione crittografata a coppie in cui il client crittografa i messaggi e li trasmette a tutti i dispositivi collegati dell’utente. WhatsApp afferma che ogni messaggio viene crittografato individualmente utilizzando la sessione di crittografia a coppie stabilita con ciascun dispositivo e che i messaggi non vengono archiviati sul server dopo essere stati consegnati. L’azienda utilizza uno schema di crittografia della chiave del mittente scalabile dal protocollo Signal per le conversazioni di gruppo

Come usare WhatsApp da più dispositivi: come attivare la funzione multi-dispositivo
Pubblicità

Per il momento, per poter usare la funzione multi-dispositivo di WhatsApp, è necessario avere uno smartphone con installato il sistema operativo Android, inoltre si deve avere installata la versione Beta di WhatsApp, quindi, si potrà procedere con la registrazione a WhatsApp Multi-Device Beta. Se quindi sei in possesso di tutti i requisiti richiesti per il tuo smartphone Android, segui i passaggi seguenti per abilitare la funzione multi-dispositivo di WhatsApp:

  • Accedi a WhatsApp dal tuo smartphone Android
  • Premi sull’icona Menu con i tre punti in verticale che si trova in alto a destra e seleziona la voce Dispositivi collegati
  • A questo punto WhatsApp ti chiederà di provare nuovi miglioramenti. Premi su Ok
  • Premi ora su Beta multi-dispositivo e seleziona Partecipa a BETA dal menu successivo. Questo andrà fatto una sola volta in quanto dalle volte successive, non dovrai più seguire questo passaggio una volta che diventerà parte della build stabile e dell’implementazione pubblica
  • Adesso torna al menu Dispositivi collegati e dovresti visualizzare lo stato Unito per la funzione Beta multi-dispositivo

Una volta seguiti i passaggi visti sopra sarà possibile usare più dispositivi con WhatsApp. Vediamo quindi di seguito come si procede per poter configurare più dispositivi con WhatsApp

Come usare WhatsApp da più dispositivi: come configurare più dispositivi dopo aver attivato la funzione multi-dispositivo
Pubblicità

Se hai seguito i passaggi visti in precedenza adesso dovresti essere in grado di usare la funzione multi-dispositivo di WhatsApp. Non rimane altro da fare quindi che seguire i passaggi seguenti per configurarlo con WhatsApp Web o Desktop. Vediamo quindi come si procede per Desktop usando WhatsApp Web:

  • Scarica e installa l’app WhatsApp su Windows o Mac. Si può anche visitare WhatsApp Web da qualsiasi browser e configurarlo lì
  • A questo punto WhatsApp ti chiederà di scansionare il codice QR
  • Accedi adesso a WhatsApp dal tuo smartphone Android e tocca l’icona menu con tre punti  che si trova in alto a destra
  • Adesso devi selezionare Dispositivi collegati e toccare la voce Collega un dispositivo
  • Scansiona il codice QR visibile su WhatsApp Web utilizzando lo scanner integrato sul telefono
  • Attendi il tempo necessario per completare la procedura, entro il quale WhatsApp organizzerà i messaggi crittografati end-to-end
  • Ora puoi continuare ad andare avanti e se vuoi disattivare internet dal tuo smartphone Android. WhatsApp Web continuerà a funzionare da Desktop senza più il bisogno dello smartphone principale collegato, cosa che invece prima non poteva essere fatta
Come usare WhatsApp da più dispositivi: quali sono i limiti
Pubblicità

Per il momento, la funzione multi-dispositivo di WhatsApp è ancora in versione Beta, motivo per cui, alcune funzioni potrebbero non funzionare come previsto. WhatsApp ha comunque elencato tutte le funzionalità che attualmente hanno ancora dei limiti. Puoi visualizzare l’elenco qui sotto:

  • Verifica della posizione in tempo reale sui dispositivi collegati
  • Bloccare le chat su WhatsApp Web o desktop
  • Per ora non è possibile ancora inviare messaggi o chiamare le persone che hanno installata una versione obsoleta di WhatsApp
  • Partecipazione, visualizzazione e ripristino degli inviti di gruppo da WhatsApp Web e desktop
  • Chiamare da Portal o WhatsApp Desktop a dispositivi collegati che non sono registrati nella Beta multi-device
  • Altri account WhatsApp sul tuo portale non funzioneranno a meno che tali account non si siano uniti alla Beta multi-dispositivo
  • Gli utenti di WhatsApp Business non possono modificare i nomi o le etichette delle attività commerciali da WhatsApp Web o Desktop
Come usare WhatsApp da più dispositivi: conclusioni
Pubblicità

Provando la funzione multi-dispositivo di WhatsApp si può notare che questa ha funzionato perfettamente su tutti i dispositivi che sono stati collegati. Si possono inviare messaggi, emoji, GIF, note vocali ed effettuare chiamate vocali e videochiamate senza più la necessità di dover lasciare connesso il telefono principale a internet. La parte migliore? Tutti i dispositivi collegati sono riusciti senza problemi a sincronizzare perfettamente la cronologia delle chat senza ritardi evidenti. Ci sono anche degli inconvenienti almeno per ora che si tratta di una versione Beta, infatti non è stato possibile accedere agli adesivi speciali e visto che sono tanti gli utenti che usano gli adesivi di terze parti non disponibili nello store di WhatsApp, si potrebbe sentire questa mancanza. Esiste tuttavia una soluzione che consiste nel scorrere la cronologia della chat e inoltrare gli adesivi già presenti come un nuovo messaggio. Compariranno quindi nella sezione degli adesivi recenti e potranno essere inviati in seguito. Forse non è comoda come soluzione, ma funziona.

Altra mancanza inoltre è che per quanto riguarda la cronologia delle chat, l’utente non si può visualizzare l’intera cronologia sui dispositivi collegati. Si possono visualizzare solo fino a tre mesi di vecchie conversazioni e scorrendo oltre, viene mostrato un avviso dove viene richiesto di controllare WhatsApp sul proprio telefono per poter visualizzare la cronologia completa della chat. Un’altra limitazione è che non si possono bloccare le chat su WhatsApp Web o Desktop se si fa uso della versione Beta multi-dispositivo. Questo potrebbe essere un grosso inconveniente per gli utenti che utilizzano le chat bloccate per comunicare rapidamente con il proprio team, salvare note, inviare immagini su dispositivi o altri usi ancora. A parte questo, direi che il team di sviluppo di WhatsApp ha fatto un lavoro fenomenale con la funzionalità multi-dispositivo e che sicuramente ci saranno dei miglioramenti prima del rilascio della versione ufficiale finale.

Pubblicità




Questo sito Web utilizza i cookie, inclusi quelli di profilazione e di terze parti, per poter raccogliere informazioni sulla tua visita, migliorare la tua esperienza di navigazione e per mostrarti annunci pertinenti con i tuoi interessi. Consulta la nostra pagina Privacy & Cookie Policy per poter accedere a maggiori informazioni. Per accettare tutti i cookie e avere la miglior esperienza di navigazione possibile nelle pagine di questo sito, fai clic sul pulsante "Accetta i cookie", scorri la pagina proseguendo la navigazione o clicca in un qualsiasi contenuto per accedervi. In qualsiasi momento potrai revocare e modificare il tuo consenso ai cookie attraverso il link "Reset Cookie" che trovi in fondo a ogni pagina.

Imposta quali cookie vuoi consentire o bloccare

Visitando questo sito web, potrebbero venire memorizzati o recuperate delle informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookie. Queste informazioni potrebbero riguardare te, le tue preferenze o il dispositivo con cui hai avuto accesso e vengono utilizzate principalmente per far funzionare il sito nella maniera corretta. Le informazioni rilevate attraverso i cookie non sono in grado di identificarti direttamente, ma servono per offrirti un'esperienza web più adatta al tuo profilo utente. Poiché rispettiamo il tuo diritto alla privacy, puoi scegliere dal pannello che troverai di seguito di non consentire alcuni tipi di cookie o solo alcuni di essi. Usa l'interruttore di fianco a ogni categoria di cookie per gestire le tue preferenze, usa però questa funzione con molta attenzione, infatti, tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire negativamente sulla tua esperienza sul sito e sui servizi che siamo in grado di offrire. Se vuoi che il sito in questione possa offrirti il massimo per quanto riguarda i suoi contenuti, dovresti accettare tutti i cookie, diversamente l'esperienza utente potrebbe peggiorare. Nel caso dovessi ripensarci, nel caso avessi impostato male la tua decisione su quali cookie rifiutare su questo sito, in qualsiasi momento potrai cambiare la tua scelta premendo sul link "Reset Cookie" che trovi a fondo pagina. La durata dei cookie è di 365 giorni a partire dal momento in cui vengono accettati dall'utente.

Di seguito puoi scegliere quale tipo di cookie consentire o rifiutare su questo sito web e una volta fatta la tua scelta, clicca sul pulsante "Salva le impostazioni sui cookie" per rendere effettiva la tua decisione.

FunzionaliIl nostro sito web utilizza cookie funzionali. Questi cookie sono necessari per far funzionare il nostro sito web.

AnaliticiIl nostro sito Web utilizza cookie analitici per consentire di analizzare il nostro sito Web e ottimizzarlo allo scopo di migliorarne l'usabilità. Le visite tracciate sono anonime.

Social MediaIl nostro sito Web inserisce cookie di social media per mostrarti contenuti di terze parti come YouTube e FaceBook. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

Ads PersonalizzatiIl nostro sito web inserisce cookie pubblicitari per mostrarti pubblicità di terze parti in base ai tuoi interessi. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

AltroIl nostro sito web inserisce cookie di terze parti da altri servizi di terze parti che non sono analitici, social media o pubblicitari.