Guide
Cosa fare se il Bluetooth consuma troppa batteria su Android [GUIDA]

Pubblicità

Oggi vedremo con questa guida cosa fare se il Bluetooth consuma troppa batteria su Android. Il Bluetooth da modo di poter connettere un dispositivo ad altri dispositivi che usano la stessa tecnologia senza fili. Un uso comune che fanno tanti utenti che usano la connessione Bluetooth, è quello di collegare ad esempio lo smartphone con una coppia di auricolari wireless o a un altoparlante senza fili e questo permette loro di potersi collegare con il telefono ad altri device senza che ci sia di mezzo alcun cavo. Capita però di notare che quando lo smartphone ha la connessione Bluetooth attiva, il consumo della carica della batteria può aumentare in maniera vertiginosa, anche se viene attivato il risparmio energetico. Cosa si dovrebbe fare quindi in questo caso? Se non sai cosa fare se il Bluetooth consuma troppa batteria su Android, continua a leggere questa guida dove troverai diverse soluzioni al problema.

Pubblicità


Bisogna dire come prima cosa che non è detto che il consumo di energia anomalo che stai notando, debba essere per forza collegato al Bluetooth. Bisogna prima essere sicuri che il consumo di batteria che stai notando in maniera eccessiva dipenda dal Bluetooth e infatti questa sarà la prima cosa che andremo a verificare, visto che magari la connessione Bluetooth potrebbe non essere la colpevole, ma potrebbe dipendere invece da qualche applicazione che hai installato di recente.

Cosa fare se il Bluetooth consuma troppa batteria su Android: come verificare se il consumo di batteria anomalo è causato dalla connessione Bluetooth
Pubblicità


Abbiamo detto che come prima cosa ci si deve accertare con sicurezza che il consumo anomalo della batteria dipenda dalla connessione Bluetooth e non da qualche applicazione di cui stai facendo uso. Per verificare se c’é un consumo anomalo della batteria dovuto alla connessione Bluetooth sul tuo smartphone Android, ti basterà seguire sul tuo telefono con il sistema operativo del robottino verde, questi semplici passaggi:

  • Premi sull’icona delle Impostazioni del tuo smartphone Android o in alternativa abbassa la barra di stato scorrendo il dito dall’alto dello schermo verso il basso e tocca l’icona a forma di ingranaggio
  • Una volta che sei dentro la schermata delle Impostazioni, scorri verso il basso fino alla voce Batteria, quindi toccala con il dito per accedervi
  • Dovresti visualizzare adesso un grafico che indica il consumo della batteria o meglio, cosa consuma la batteria. Sotto il grafico, troverai infatti le voci hardware e software, con la relativa percentuale di energia consumata. Se noti che c’è un alto livello di consumo nella voce Hardware, questo è già un segnale che il problema che riscontri potrebbe dipendere proprio dalla connessione Bluetooth, se invece la percentuale di consumo maggiore la noti su Software, vuol dire che probabilmente c’è qualche applicazione che ti sta scaricando la batteria. Tocca la voce Hardware e controlla la percentuale di consumo che c’è da parte del Bluetooth. Se noti che c’è un consumo molto elevato di energia, allora è proprio il Bluetooth la causa del problema che stai lamentando

Ora che ti sei accertato che il consumo della batteria è causato proprio dalla connessione Bluetooth, puoi passare alle soluzioni che ti permetteranno di attenuare i consumi. Se invece il consumo era causato da un’app, sarebbe bastato disinstallarla o al più capirne la causa per cui c’era un eccessivo consumo di batteria. I passaggi che trovi in questa guida, vengono indicati usando come riferimento uno smartphone Samsung Galaxy con interfaccia One UI 4.1 e con installata la versione 12 di Android.

Cosa fare se il Bluetooth consuma troppa batteria su Android: blocca la scansione Bluetooth dei dispositivi
Pubblicità


Se sul tuo smartphone hai il Bluetooth attivo, ma non è collegato ad alcun dispositivo, si avrà una scansione continua alla ricerca di nuovi dispositivi a cui potersi associare. Ciò si traduce in poche parole in un consumo eccessivo della batteria in quanto la scansione richiede ovviamente energia. Se non è necessario, dovresti quindi interrompere il processo di scansione di nuovi dispositivi Bluetooth nel seguente modo:

  • Accedi all’app Impostazioni del telefono
  • Tocca quindi la voce Connessioni
  • Premi su Bluetooth e subito dopo su Stop. Questa interromperà nell’immediato la scansione di nuovi dispositivi Bluetooth che si potrebbero trovare nelle vicinanze. Il Bluetooth comunque rimarrà ancora attivo
Cosa fare se il Bluetooth consuma troppa batteria su Android: disattiva il Bluetooth quando non lo utilizzi
Pubblicità


Molte persone tengono il Bluetooth sempre attivo, anche quando non c’è bisogno di utilizzarlo. Questa è una pratica sconsigliata, in particolare se non viene nemmeno stoppata la scansione continua di nuovi dispositivi nelle vicinanze a cui potersi connettere. Se non stai usando il Bluetooth, spegnilo e la batteria durerà più a lungo. Il Bluetooth su Android può essere spento in due modi:

  • Abbassa la barra di stato scorrendo il dito dall’alto dello schermo verso il basso
  • Premi sull’interruttore del Bluetooth come in figura per spegnerlo

In alternativa puoi disattivare l’interruttore del Bluetooth anche nel seguente modo:

  • Accedi alle Impostazioni dello smartphone
  • Tocca la voce Connessioni
  • Dovresti visualizzare adesso la voce Bluetooth con di fianco il suo interruttore acceso. Spegnilo
Cosa fare se il Bluetooth consuma troppa batteria su Android: se noti un consumo eccessivo di batteria quando sei associato a un dispositivo
Pubblicità


Hai usato la connessione Bluetooth per associare il tuo smartphone Android a un altro dispositivo, ma noti che in tal caso c’è un consumo esagerato della batteria del telefono? Devi assicurarti in questo caso che il dispositivo Bluetooth a cui sei collegato con lo smartphone, sia posizionato a una breve distanza, questo perché, se i due dispositivi sono connessi tra loro ma sono anche lontani tra di loro, il dispositivo potrebbe tentare un continuo stabilire della connessione Bluetooth, consumando quindi parecchia batteria. La soluzione è abbastanza semplice in questo caso: basta avvicinare tra loro i due dispositivi. Se quindi usi ad esempio lo smartphone in una stanza e l’altoparlante Bluetooth in un’altra, il muro che separa le due camere, oltre alla distanza tra i due dispositivi, potrebbero innescare il continuo stabilire di una connessione da parte dello smartphone, consumando così più batteria. Avvicina lo smartphone all’altoparlante se stanno molto distanti e vedrai che il consumo della batteria da parte del telefono sarà minore.

Cosa fare se il Bluetooth consuma troppa batteria su Android: ripristina le impostazioni di rete
Pubblicità


Se hai modificato in maniera sbagliata le impostazioni di rete, potrebbe verificarsi un consumo della batteria anomalo quando sullo smartphone attivi il Bluetooth. Potresti cercare di capire che impostazioni hai modificato e che hanno portato a un consumo eccessivo di energia quando usi la connessione Bluetooth o più semplicemente potresti direttamente ripristinare le impostazioni di rete del telefono per risolvere il problema una volta per tutte.

Ecco quali sono i passaggi da seguire per ripristinare le impostazioni di rete su Android:

  • Tocca l’icona delle Impostazioni del telefono
  • Dalla barra di ricerca che trovi in alto nella schermata delle Impostazioni, digita Ripristina le impostazioni di rete oppure Impostazioni di rete
  • Tocca la voce che fa riferimento al reset delle impostazioni di rete
  • Verrai rimandato adesso alla schermata che permette di resettare le impostazioni di rete. Seleziona la SIM (se ne usi più di una), per cui vuoi effettuare il reset
  • Premendo sul pulsante Reset delle impostazioni di rete, come azione verranno reimpostati le funzioni di rete che riguardano il Wi-Fi, i dati mobili e il Bluetooth
  • Attendi quindi il riavvio automatico del dispositivo e prova a vedere se il consumo da parte del Bluetooth è ancora eccessivo o se è tornato alla normalità
Cosa fare se il Bluetooth consuma troppa batteria su Android: mantieni attivi i servizi di localizzazione solo quando stai utilizzando l’app
Pubblicità


Se stai usando un servizio di localizzazione su Android, il Bluetooth potrebbe essere usato per poter ottenere una posizione approssimativa. Se un’applicazione abusa dell’autorizzazione che viene data dall’utente per poter ottenere la posizione, anche quando l’app è in background, si potrebbe ottenere un maggior consumo della carica energetica. Fortunatamente, Android permette di poter dare all’applicazione certe autorizzazioni soltanto se la si sta utilizzando. Ecco come limitare a un’app l’autorizzazione alla posizione, in modo che possa averne accesso solo quando la si sta usando:

  • Entra dentro le Impostazioni dello smartphone
  • Tocca la voce Posizione
  • Guarda quali sono le applicazioni che in qualsiasi momento possono avere accesso alla posizione del dispositivo 
  • Tocca quindi il nome di ogni applicazione che può accedere alla tua posizione in qualsiasi momento e seleziona la voce Consenti solo durante l’utilizzo dell’app
Cosa fare se il Bluetooth consuma troppa batteria su Android: aggiorna il sistema operativo
Pubblicità


Potrebbe esserci anche un problema con il sistema operativo Android che stai utilizzando e che riguarda proprio il consumo anomalo dovuto alla connessione Bluetooth. In genere questi bug vengono rilevati nelle versioni beta del software e che non sono ancora arrivate a un livello stabile, ma potrebbero verificarsi anche nelle versioni stabili rilasciate troppo di fretta. Specie se il tuo stesso problema è stato riscontrato anche da altri utenti, dovresti controllare se è presente un nuovo aggiornamento che riguarda il software dello smartphone, quindi se lo trovi dovrai scaricarlo e installarlo. Un aggiornamento software con il bug corretto sarà in grado di riportare al suo normale consumo il Bluetooth, quindi se presente scaricalo sul telefono. Per cercare e scaricare un nuovo aggiornamento se disponibile, procedi come segue:

  • Accedi alle Impostazioni dello smartphone
  • Scorri verso il basso fino a Aggiornamenti software e tocca la voce
  • Esegui la scansione alla ricerca di nuovi aggiornamenti. Se trovi un nuovo aggiornamento software procedi con il suo download
  • Verifica se dopo l’aggiornamento se rilevi ancora un consumo eccessivo da parte del Bluetooth, magari recandoti nella schermata Impostazioni > Batteria > Hardware
Cosa fare se il Bluetooth consuma troppa batteria su Android: esegui un reset
Pubblicità


Il problema con il Bluetooth che consuma troppa batteria, potrebbe essere comparso improvvisamente senza una valida ragione oppure dopo che hai aggiornato il software di sistema. Se è un problema che non è comune ad altri utenti questo del Bluetooth, ci sono possibilità che potresti risolvere eseguendo un reset allo stato di fabbrica del dispositivo. Il reset cancellerà tutto il contenuto del telefono, dalle foto alle applicazioni, riportando lo smartphone a come quando è stato acceso per la prima volta. Prima di eseguire un reset allo stato di fabbrica del dispositivo, si consiglia di effettuare un backup completo in modo da non perdere i tuoi dati più importanti. Ti suggerisco di seguire questa soluzione solo come ultima spiaggia.

Cosa fare se il Bluetooth consuma troppa batteria su Android: conclusioni
Pubblicità


Se ti sei reso conto che il Bluetooth consuma troppa batteria ultimamente, non è probabilmente una cosa normale e le cause per cui ciò può accadere possono essere diverse. Le soluzioni viste sopra però dovrebbero aiutarti a riportare tutto alla normalità, impedendo così al Bluetooth del tuo telefono Android di consumare eccessivamente la batteria. Alla prossima guida.
Pubblicità
Pubblicità

Questo sito Web utilizza i cookie inclusi quelli di profilazione e terze parti per raccogliere informazioni sulle visite, migliorare la navigazione e mostrare annunci pubblicitari pertinenti. Consulta la nostra pagina Privacy & Cookie Policy per ulteriori dettagli e visualizzare la lista dei fornitori pubblicitari o puoi accettare premendo sul pulsante Accetta.

Imposta quali cookie vuoi consentire o bloccare

Visitando questo sito web, potrebbero venire memorizzati o recuperate delle informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookie. Queste informazioni potrebbero riguardare te, le tue preferenze o il dispositivo con cui hai avuto accesso e vengono utilizzate principalmente per far funzionare il sito nella maniera corretta. Le informazioni rilevate attraverso i cookie non sono in grado di identificarti direttamente, ma servono per offrirti un'esperienza web più adatta al tuo profilo utente. Poiché rispettiamo il tuo diritto alla privacy, puoi scegliere dal pannello che troverai di seguito di non consentire alcuni tipi di cookie o solo alcuni di essi. Usa l'interruttore di fianco a ogni categoria di cookie per gestire le tue preferenze, usa però questa funzione con molta attenzione, infatti, tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire negativamente sulla tua esperienza sul sito e sui servizi che siamo in grado di offrire. Se vuoi che il sito in questione possa offrirti il massimo per quanto riguarda i suoi contenuti, dovresti accettare tutti i cookie, diversamente l'esperienza utente potrebbe peggiorare. Nel caso dovessi ripensarci, nel caso avessi impostato male la tua decisione su quali cookie rifiutare su questo sito, in qualsiasi momento potrai cambiare la tua scelta premendo sul link "Reset Cookie" che trovi a fondo pagina. La durata dei cookie è di 365 giorni a partire dal momento in cui vengono accettati dall'utente.

Di seguito puoi scegliere quale tipo di cookie consentire o rifiutare su questo sito web e una volta fatta la tua scelta, clicca sul pulsante "Salva le impostazioni sui cookie" per rendere effettiva la tua decisione.

FunzionaliIl nostro sito web utilizza cookie funzionali. Questi cookie sono necessari per far funzionare il nostro sito web.

AnaliticiIl nostro sito Web utilizza cookie analitici per consentire di analizzare il nostro sito Web e ottimizzarlo allo scopo di migliorarne l'usabilità. Le visite tracciate sono anonime.

Social MediaIl nostro sito Web inserisce cookie di social media per mostrarti contenuti di terze parti come YouTube e FaceBook. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

Ads PersonalizzatiIl nostro sito web inserisce cookie pubblicitari per mostrarti pubblicità di terze parti in base ai tuoi interessi. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

AltroIl nostro sito web inserisce cookie di terze parti da altri servizi di terze parti che non sono analitici, social media o pubblicitari.