Guide

La mia recensione su Ho Mobile: ecco come va nel Sud Sardegna

In questo articolo ho scritto la mia recensione su Ho Mobile: ecco come va nel Sud Sardegna. Ormai era il Maggio 2018 quando fece la sua comparsa in Italia l’operatore francese Iliad e diciamo la verità ha creato un bel terremoto tra i vecchi operatori fisici e virtuali. Iliad ha dato origine a una vera e propria rivoluzione basata su prezzi bassi e trasparenza (cosa che per molti operatori non è sempre una cosa scontata) e nel mio caso, avendone fatto pure la prova (leggi la mia recensione su Iliad) mi sono trovato discretamente soddisfatto fin dall’inizio, ma negli ultimi periodi in particolare, dove il segnale 4G+ almeno in molte zone del Sud Sardegna è stato ampliato e reso più potente Iliad mi ha sorpreso, in quanto permette di ricevere con un buon segnale anche nei luoghi dove anche i vecchi big della telefonia prendevano poco o niente. Ma basta parlare di Iliad, parliamo invece di Ho Mobile, l’operatore virtuale di Vodafone che ha fatto la sua comparsa nel Giugno 2018 (poche settimane dopo l’uscita di Iliad) con al parere di tanti, me compreso, con il solo scopo di impedire a Iliad di rubare troppi clienti con la sua offerta di lancio che in quel periodo consisteva in minuti ed sms illimitati + 30 GB di connessione dati a soli 5.99 Euro, una vera e propria rivoluzione che in breve tempo ha permesso all’operatore francese di prendersi una bella fetta di utenti. Ho mobile nasce quindi per contrastare Iliad ed è sotto il diretto controllo di Vodafone. Ma vediamo meglio come va Ho mobile nel Sud Sardegna

Link Sponsorizzati

Ho mobile o semplicemente “ho.” è l’operatore virtuale ESP MVNO low-cost di Vodafone ed è gestita della società italiana VEI s.r.l., acronimo di Vodafone Enabler Italia. Ho mobile, ha quindi il vantaggio di usare l’intera rete Vodafone che praticamente ricopre il 99% del territorio italiano, dando quindi la certezza all’utente di poter contare quasi sempre su una rete funzionante. Ho mobile usa poi come motto “ho tutto chiaro” in quanto in pochi punti indica in maniera chiara e precisa tutto ciò che propone alla sua utenza con le sue offerte. Ma vediamo come va Ho mobile nel Sud Sardegna.

La mia recensione su Ho Mobile: l’offerta usata per la prova

Ho mobile propone diverse offerte attivabili con prezzi e pacchetti internet differenti a seconda dell’operatore di provenienza e costo che si vuole affrontare, ma al momento una che sicuramente sta facendo gola a tanti è quella di 6.99 Euro con minuti ed sms illimitati + 70 GB di connessione dati in 4G Basic (limite a 30 Mbps), ma attivabile soltanto da chi decide di fare la portabilità del proprio numero da alcuni operatori come Iliad e diversi operatori virtuali (Fastweb, Poste Mobile, Tiscali, Coop Voce,BT Italia, Digi Mobil, Digitel, Foll-In, Green Telecomunicazioni, Lycamobile, NT Mobile, NV Mobile, Optima Mobile, Noitel, Rabona Mobile, UnoMobile – Carrefour, Welcome Italia, Withu, ENEGAN S.p.A., Spusu Italia.). Veramente un prezzaccio a cui è difficile non cadere in tentazione, infatti è la promo che è stata attivata per questa prova con portabilità da una SIM Iliad. L’offerta si può acquistare dal sito Ho mobile e comprende una spesa iniziale di 6.99 Euro di cui 6.00 Euro di prima ricarica (da cui sarà scalato il rinnovo di 5.99 Euro) e 0.99 Euro di costo della SIM.

La mia recensione su Ho Mobile: come si ordina

La SIM ho mobile si può ordinare tranquillamente online dal sito web Ho mobile e basta premere sul pulsante Acquista dell’offerta per essere rimandati alla pagina da cui è possibile procedere con l’acquisto. Si può decidere se farsi recapitare la SIM direttamente a casa propria oppure se far arrivare la SIM direttamente in un’edicola, dove poi la si potrà andare a ritirare pagando direttamente alla consegna e chiedendo l’attivazione. Per l’acquisto della SIM è stato scelto come metodo di spedizione quello a domicilio, in questo modo non solo si ha la comodità di ricevere la SIM direttamente a casa, ma nel caso la rete non funzionasse come sperato, si potrà chiedere con il diritto di ripensamento il rimborso della spesa affrontata in fase di acquisto, senza dove restituire la SIM. Comprando invece in edicola il diritto di ripensamento di 14 giorni non si può applicare in quanto pagando l’edicolante non risulta come un acquisto fatto a distanza. Acquistare quindi online o in edicola? Ecco cosa cambia:

  • Se acquisti online: 
    • La SIM ti arriva a casa con posta prioritaria entro un periodo di tempo di 5 giorni. Non devi essere in casa per firmare nulla in quanto la busta che contiene la SIM viene lasciata nella cassetta postale da parte del postino. Quando ricevi la fattura sulla tua email di registrazione al sito Ho mobile, la SIM viene spedita.
    • Puoi chiedere il diritto di ripensamento entro 14 giorni se non soddisfatto e si potrà ottenere il rimborso completo senza dover restituire la SIM ricevuta
    • Dovrai fare l’attivazione della SIM tramite videochiamata usando l’app Ho.
  • Se acquisti in edicola:
    • Si prenota la SIM online e la si ritira in una delle edicole che sono autorizzate da Ho alla loro vendita. Procedura ideale quindi per chi ha fretta di avere una SIM Ho. sul telefono attiva in genere dopo pochi minuti dal ritiro
    • In edicola si potrà fare l’attivazione della SIM
    • Non si dovrà attendere la consegna a casa che in alcuni luoghi d’Italia non è sempre rapida e potrebbe impiegare molto più dei 5 giorni lavorativi dichiarati da Ho mobile a ordine effettuato. Alcune spedizioni potrebbero andare perse o rubate, mentre ritirando in edicola si sta tranquilli che ciò non potrà accadere

Ma torniamo alla fase d’ordine. Nella fase di acquisto ho deciso di scegliere la spedizione a casa, anche per testare i tempi di spedizione e di consegna. Dalla finestra di acquisto ho inserito i dati richiesti come numero da portare in Ho., nome cognome, inserito l’indirizzo e allegato la foto fronte e retro di un documento d’identità e del codice fiscale (tessera sanitaria). Ci vogliono pochi minuti davvero a inviare i dati richiesti e il pagamento. Questa fase del pagamento però per quanto semplice, è stata complicata dal fatto che durante l’operazione che avrebbe dovuto rimandare sul sito Paypal è comparso un errore sul sito che non permetteva di andare avanti. Facendo il refresh della pagina è stato possibile dare l’autorizzazione al pagamento con Paypal, ma non è mai avvenuto in quanto l’ordine non era stato riconosciuto da Ho mobile. Se quindi qualcuno dovesse riscontrare l’errore durante la fase di pagamento, consiglio di abbandonare la pagina e ripetere la procedura di acquisto, inserendo nuovamente i propri dati e inviando i documenti allegati richiesti. Se la procedura d’ordine andrà a buon fine, non solo non si riceverà alcun errore in fase di pagamento, ma si riceverà sull’email di registrazione il messaggio che Ho mobile spedirà la SIM che verrà ricevuta entro 5 giorni lavorativi all’indirizzo indicato in fase di registrazione. Chi paga con Paypal vedrà che è stata data l’autorizzazione al pagamento verso VEI SRL, ma il pagamento verrà completato solo quando verrà preso in carico l’ordine effettuato. Una volta infatti che il pagamento è stato completato, verranno prelevati i 6.99 Euro da Paypal e verrà inviata la fattura all’indirizzo email di registrazione al sito Ho mobile. Verrà quindi fatta la spedizione a casa della SIM, che nel mio caso ciò è avvenuta entro un’ora dall’avvenuta ricezione della fattura.

La mia recensione su Ho Mobile: tempi di consegna a casa

I tempi di consegna della SIM nel mio caso sono stati abbastanza rapidi. La spedizione è avvenuta venerdi mattina e la busta contenente la SIM l’ho ricevuta il martedi successivo. Considerando che il sabato, domenica e lunedi il postino non ha consegnato la posta, i tempi di consegna sono stati abbastanza rapidi.

La mia recensione su Ho Mobile: cosa c’è dentro la busta spedita da Ho.

All’interno della busta ricevuta di dimensioni 15 x 10.5 cm non c’è tanto, ma solo il giusto indispensabile, ovvero un cartoncino che fa un po’ di scena in quanto tirando verso l’esterno sul punto indicato con la freccia verrà mostrata la SIM con triplo formato. Dentro la busta non c’è altro. Nessun contratto scritto, nessuna configurazione SIM per gli APN, non è presente nemmeno il numero di telefono, insomma tutto il minimo indispensabile, ma alla fine va bene così, perchè tutto ciò che serve è presente nella busta, ovvero oltre alla SIM, l’invito a scaricare l’app ho., necessaria per l’attivazione della SIM

La mia recensione su Ho Mobile: come si attiva 

L’attivazione della SIM Ho mobile è veramente semplicissima. Avevo letto diverse opinioni su Ho mobile da parte di molti utenti e ho notato che alcuni di essi hanno riscontrato dei problemi con la procedura di attivazione della SIM, beh almeno nel mio caso, forse anche perchè Ho mobile si è migliorata in base alle richieste di attivazione ricevute da quando ha fatto la sua comparsa, non ci sono stati tempi biblici di attesa, non ho riscontrato malfunzionamenti dell’app, non sono comparsi errori o cadute di connessione durante la videochiamata. Tutto è andato liscio come dovrebbe. L’attivazione della SIM con portabilità da altro operatore si fa così:

  • Scarica l’applicazione Ho mobile dal Google Play Store
  • Accedi all’app e premi sulla voce in basso a destra che ti permette di attivare la SIM
  • Ti verrà richiesto di inquadrare il codice seriale della SIM con la fotocamera dello smartphone
  • A questo punto se hai aderito all’offerta di 5.99 Euro al mese con 70 GB e minuti ed SMS illimitati provenendo da altri operatori, ti verrà richiesto di inserire il numero di telefono, richiesta di portabilità e trasferimento credito
  • Verrai messo in contatto con un operatore che nel mio caso ha avviato una videochiamata entro un minuto di tempo
  • L’operatore, vorrà vedere l’utente che deve registrare la SIM bene in faccia, inoltre chiederà conferma e visione dei documenti inviati in fase d’ordine e farà richiesta alla fine di un numero di telefono cellulare su cui inviare un codice usa e getta necessario per l’attivazione della SIM. La videochiamata dura qualche minuto se si ha tutto il materiale richiesto dall’operatore a portata di mano, quindi se avete inviato la carta identità durante la fase di attivazione e il codice fiscale, dovete averli a portata di mano se volete fare le cose in fretta
  • Terminata la videochiamata si dovrà inserire il codice segreto inviato al numero di telefono che è stato dato durante la videochiamata
  • Basta completare i rapidi passaggi successivi e attendere l’attivazione della SIM che nel mio caso è avvenuta entro una decina di minuti
La mia recensione su Ho Mobile: portabilità del numero di telefono

Una volta attivata la SIM Ho mobile, verrà fornito un numero di telefono provvisorio da usare per il periodo di tempo necessario per la portabilità del vecchio numero di cellulare per cui è stata richiesta la portabilità. Avendo fatto il passaggio del numero di telefono da una SIM Iliad a Ho., il periodo per la portabilità è stato di 2 giorni con attivazione della SIM Ho Mobile fatta martedi e portabilità conclusa il giorno giovedi, alle 8 di mattina avevo già il vecchio numero attivo sulla SIM Ho.. Velocissimi quindi, considerando che comunque i tempi per la portabilità del numero di telefono da altro operatore sono in media di circa 3 giorni. Durante la portabilità è stata fatta richiesta anche del trasferimento del credito telefonico dal vecchio operatore, cosa che nel mio caso è avvenuta dopo poche ore dalla portabilità. Durante questa fase a seconda dell’operatore da cui si fa la portabilità, potrebbe essere richiesto un costo per il trasferimento del numero dal vecchio operatore, cosa che comunque non avviene per chi decide di fare la portabilità da Iliad. In tal caso il credito che avevate con Iliad vi ritroverete su Ho., senza nessun costo da parte dell’operatore francese

La mia recensione su Ho Mobile: qualità della rete

Sulla qualità della rete c’è poco da dire, è quella Vodafone. Se quindi da voi prende Vodafone, prenderà bene anche Ho mobile in quanto usano la stessa rete. Nel mio caso si comporta esattamente come Vodafone con la stessa qualità del segnale buona o scarsa che sia a seconda del luogo in cui ci si trova in quel momento. Questo vale sia per il 2G, per il 3G e per il 4G +. Ogni tanto il segnale è ballerino a seconda della zona dove si sta

La mia recensione su Ho Mobile: qualità della chiamata

Ho provato a fare delle chiamate sia in 2G, 3G e 4G e non ho riscontrato almeno per il momento alcun problema nel sentire o farmi sentire durante le telefonate. Contrariamente a quanto avevo letto, non ho lamentato come invece è accaduto per qualche utente la presenza di voce metallica o linea che cadeva. Quando si sta in 4G, non avendo il VoLTE la rete Ho mobile, si passa in automatico alla connessione 3G, sia quando si invia una chiamata e sia quando la si riceve ovviamente. Per chi usa il telefono in 4G, si potrebbe notare un ritardo di uno squillo quando si chiamano alcuni operatori. Ad esempio chiamando da Ho Mobile in 4G a Iliad 2G / 3G, si potrebbe riscontrare un ritardo di uno squillo: prima fa uno squillo in Iliad e dopo inizia a squillare su Ho mobile. Mentre se chiamo da Ho mobile a Iliad e sono entrambi in 4G, prima fa uno squillo in Ho. e dopo inizia a squillare su Iliad, ma ciò è dovuto alla lentezza in cui si passa dal 4G alla rete 3G. Lo stesso problema si riscontra anche con le reti WindTre, se si chiama da Ho mobile verso numerazioni Wind, a seconda della rete in uso sul telefono Wind e Ho mobile si sentono due squilli sul telefono Wind, mentre sul telefono con Ho mobile inizia a sentirsi solo il terzo squillo. Nessun problema di squilli in ritardo con i telefoni che usano SIM Vodafone e di casa con TIM

La mia recensione su Ho Mobile: speed test

La rete dati di Ho mobile è una 4G + Basic, così chiamata perchè bloccata a 30 Mbps massimi raggiungibili. Possono sembrare pochi visto che la rete Vodafone permette di raggiungere valori decisamente molto più alti, comunque sono abbastanza per compiere tutte le operazioni di tutti i giorni come navigare, inviare messaggi, scaricare applicazioni, vedere film, video su YouTube e tanto altro. Una velocità superiore è molto utile più che altro se si devono scaricare o inviare file molto pesanti, in caso contrario 30 Mbps sono più che sufficienti per compiere la maggior parte delle normali operazioni online da smartphone o tablet senza avere intoppi. Sono stati effettuati diversi speed test della rete Ho mobile e in 4G+ e ho raggiunto dei valori inferiori ai 30 Mbps in molte zone del Sud Sardegna, infatti la media è stata di 20 Mbps in download, mentre per l’upload siamo sui 5 Mbps di media. Un valore comunque da prendere con le pinze perchè lo speed test può variare a seconda della zona in cui si sta e dal server usato. Per quanto invece riguarda il ping si è mantenuto attorno ai 32 ms

La mia recensione su Ho Mobile: applicazione ho.

L’applicazione Ho mobile è indispensabile per gli utenti possessori di una SIM Ho. in quanto permette, oltre che di attivare la SIM e richiedere la portabilità anche di accedere a diversi servizi utili all’utente. Dalla pagina principale dell’app Ho.:

  • Si può visualizzare in un comodo grafico il traffico dati disponibile con indicati i GB disponibili e rimanenti
  • La data del prossimo rinnovo
  • Il credito residuo disponibile
  • Il pulsante ricarica

Accedendo poi al menu laterale che si trova in alto a destra è possibile accedere a ulteriori funzioni:

  • Numero di telefono: da cui è visibile il proprio numero di cellulare, attivare una nuova SIM e gestire il proprio profilo
  • La mia offerta: per sapere l’offerta a cui si sta aderendo. Presenti anche i costi di chiamata verso l’estero sia per le chiamate, sms e dati; il servizio di autoricarica; il blocco di chiamate, dati e sms
  • Spesa e traffico: per sapere i costi e ricariche degli ultimi 60 giorni
  • Ricarica: per ricaricare il credito con importi che vanno da 5 a 50 Euro. I metodi di pagamento accettai sono Visa, Postepay, Paypal, Gpay
  • Configuro internet: da questa pagina si può configurare internet chiamando il 421113 gratuitamente o se si vogliono inserire manualmente gli APN  per potersi collegare a internet basterà seguire le istruzioni in base al proprio brand del dispositivo
  • Supporto: Ho mobile mette a disposizione dei propri utenti una pagina di supporto che rimanda alla sua community chiamata Ho.fficina. Qui è possibile porre domande e dare risposte ad altri utenti in cerca di consigli e aiuti. Sono inoltre presenti i moderatori (capi Ho.fficina) che aiutano gli utenti in caso di necessità
  • ho. Tanti amici: questa è una genialata da parte di Ho mobile che permette a chi invita un amico di poter ricevere da 5 a 10 Euro a seconda dell’operatore di provenienza. L’amico che avrai invitato, una volta acquistata una sim Ho mobile riceverà a sua volta 5 Euro se ha usato il tuo link.

L’app Ho mobile è gradevole alla vista, facile da usare e ha quasi tutto ciò che serve per un’app dedicata a un operatore telefonico.

La mia recensione su Ho Mobile: conclusioni

In conclusione Ho mobile, al momento da quando la sto usando in prova, si sta comportando abbastanza bene, esattamente come Vodafone con tutti i suoi pro e i suoi contro in quanto viene usata la stessa rete. Per ora non ho trovato particolari difetti, l’unica cosa che mi mette dei dubbi è quanto durerà un’offerta da 70 GB con minuti ed sms illimitati a soli 5.99 Euro al mese. Si spera non rimodulino come invece ci ha abituato la Vodafone di cui fa parte e da cui in tanti sono scappati proprio per questa ragione, ma in tal caso si sa già che gli utenti scapperebbero verso Iliad (o altri operatori Low Cost) senza pensarci due volte, anche pagando qualcosa di più ma pur avendo la certezza, almeno così loro dicono, che l’operatore francese non rimodulerà le proprie offerte con l’etichetta “per sempre”. Al momento pare che da Ho mobile vengano ricevuti solo dei messaggi che invitano alcuni utenti a fare un upgrade del proprio piano in base alle loro esigenze, ovviamente pagando qualcosa in più. Sicuramente è una scelta più azzeccata e che permette di trattenere meglio i propri clienti rispetto a una rimodulazione non voluta dall’utente. Consiglierei poi a Ho. di aggiungere magari qualche pacchetto a pagamento che permetta di rimuovere il limite dei 30 Mbps o 60 Mbps (per la prima offerta), pacchetti per chiamate e sms all’estero e ovviamente l’upgrade dei GB disponibili.

Consiglierei Ho Mobile? Per il momento si. Prende dove prende Vodafone, quindi quasi ovunque, è veloce con la connessione dati, le chiamate sono pulite e chiare. Certo c’è qualcosa che mi lascia perplesso per il fatto degli squilli che arrivano in ritardo con alcuni operatori, ma a parte questo particolare che per alcuni può essere di poco conto, se non ci sono brutte sorprese con le rimodulazioni, Ho mobile è veramente un affare da non farsi scappare, un valido operatore che offre tanto a basso costo.

Se vuoi acquistare una sim Ho Mobile e ricevere 5 Euro di ricarica omaggio puoi CLICCARE SU QUESTO LINK

Link Sponsorizzati